• Le missioni cooperative sono una delle nuove modalità introdotte in StarCraft II con Legacy of the Void, ed ora che è passato un po' di tempo dalla loro introduzione vale la pena riguardare questa funzionalità e darne una valutazione complessiva.

    Si tratta di particolari missioni che richiedono di essere affrontate necessariamente da due giocatori e di portare a termine obiettivi di vario tipo, dalla distruzione di particolari nemici alla difesa di strutture.

    Prima dell'inizio di ogni partita si sceglie un comandante e ognuno di essi ha a sua disposizione un esercito e un set di abilità specifici, nonché una serie di potenziamenti. Completata una missione, il nostro comandante guadagna esperienza e sblocca potenziamenti, abilità e nuove unità. Tutti elementi decisivi per affrontare le sfide a difficoltà maggiore.

    Infatti, mano a mano che si aumenta la difficoltà di gioco, l'IA diventa più aggressiva e l'uso corretto di ogni abilità del comandante diventa molto importante. La coordinazione con il proprio alleato è altrettanto fondamentale, pena il fallimento.

    Immagine

    Sebbene tutte le missioni siano completabili con qualsiasi comandante, è inevitabile che alcuni di loro siano più efficaci in determinati scenari. Swan e Karax, per esempio, hanno un gameplay più difensivo e statico, ottimo per le missioni in cui bisogna difendere un obiettivo oppure mantenere la posizione. All'altro estremo, Kerrigan e Zagara sono estremamente più efficaci nell'assaltare nemici mobili e sopraffarli con i propri poteri.

    Sta dunque ai giocatori sopperire alle rispettive debolezze, guardarsi le spalle, ed è quindi importante la comunicazione con il proprio alleato per riuscire a completare tutti gli obiettivi al meglio.

    Tutto bello sulla carta, purtroppo però, dopo una ventina di partite la sensazione di già visto comincia a manifestarsi sia per la monotonia degli obiettivi sia per la ripetitività con cui l'IA attacca le nostre basi (persino a difficoltà massima).

    La tattica da seguire è sempre la solita: perdere poche unità ad inizio partita e poi ammassare un folto esercito, trovando un buon equilibrio con gli upgrade. In tal modo un giocatore di medio livello riesce a completare qualsiasi missione con estrema facilità e proprio per questo motivo è facile annoiarsi in fretta.

    Blizzard ha provato ad intervenire a fine dicembre aggiungendo un nuovo eroe ed una mappa inedita, cercando di creare un po' di varietà. Peccato però che tutto questo non basta ancora, servono più novità.

    Immagine

    In fondo StarCraft è un titolo che per sua natura è caratterizzato da elementi molto competitivi, non sarebbe stato male se a contorno della modalità cooperativa fosse stato incluso anche un sistema di classifiche basato magari sul completamento di obbiettivi particolari ad essa collegati.

    Invece abbiamo solo delle missioni inizialmente divertenti, ma che perdono dopo poco tempo interesse e a conti fatti non soddisfa né un veterano né un appassionato più casual di StarCraft.
    Condividi articolo
4 commenti
  • Drunk9Gio 25 gennaio 2016, 09:58 Drunk9Gio
    BattleTag: Gio
    Messaggi: 77

    Iscritto il: 07 novembre 2014, 19:55
    #1
    È vero che devono ancora aggiungere materiale per renderla longeva ma questa modalità mi pare ottima. Permette ai nuovi giocatori di divertirsi con gli amici e magari imparare qualcosa in maniera più divertente. Permette di usare abilità potentissime e comunque mette in difficoltà a livello brutale. Io spesso le gioco quando io ed un mio amico stiamo aspettando gli amici per le 4v4 e sono un buon passatempo :) ci fossero più mappe sarebbe una modalità di rilievo 0
  • repiddu 25 gennaio 2016, 10:20 repiddu
    Messaggi: 279

    Canale Youtube attivo: https://www.youtube.com/channel/UCNnPN80NMXyfscIA4-PSxRA
    #2
    E' da un po' che non gioco più a Starcraft, ma la modalità cooperativa mi è piaciuta molto.
    I miei eroi preferiti sono Raynoor, Vorazon e Swan.

    Mi è sempre piaciuto fare le cooperative anche se a volte ho trovato dei compagni che non hanno fatto nulla per tutta la partita. E in quei casi diventa veramente tosta la faccenda.
    1
  • grallenMost Valuable Poster 25 gennaio 2016, 11:15 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5719

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #3
    La modalità è molto carina e divertente ma come ricordato nell'articolo da una sensazione di noia dopo un po' e questo per mancanza di certo di nuove mappe e mancanza di qualcosa di competitivo 1
  • Deinoforo 25 gennaio 2016, 14:09 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2072

    micio micio miao miao
    #4
    grallen ha scritto:La modalità è molto carina e divertente ma come ricordato nell'articolo da una sensazione di noia dopo un po' e questo per mancanza di certo di nuove mappe e mancanza di qualcosa di competitivo

    @grallen

    forse volevano ''testarla'' e vedere se aveva successo, magari la implementeranno in futuro :)
    0
  • Commenta la notizia