• Qualche giorno fa, in una discussione del forum ufficiale americano, è stata data la possibilità ai giocatori di porre delle domande a David Kim in merito al bilanciamento del gioco. Nonostante David non abbia potuto rispondere a tutte le numerose domande, ci sono stati molti spunti interessanti, anche per quelle che potrebbero essere le prossime novità in arrivo con Legacy of the Void, il terzo ed ultimo capitolo della trilogia di Starcraft II. Secondo David, effettuare cambiamenti radicali al funzionamento delle unità in una patch di Hearth of Swarm porterebbe solo ad una gran confusione tra i giocatori, abituati ormai ad alcune meccaniche di gioco solide. È per questo che alcune unità del gioco come l'Ospite dello Sciame e le navi capitali verranno completamente ridesignate con la prossima espansione.

    Uno degli attuali problemi dell'Ospite dello Sciame è la staticità che impone alla partita, sopratutto nel late game PvZ in cui i giocatori rifiutano di ingaggiare per evitare di essere troppo vulnerabili allungando futilmente la partita. Anche se questo non rappresenta la totalità delle partite, l'intenzione degli sviluppatori è quella di rendere gli scontri quanto più movimentati possibili. La revisione di questa unità comporterà diverse modifiche, come quella accennata da David riguardo un possibile spawn manuale delle locuste. Anche le navi capitali, da sempre nel grande dimenticatoio delle unità di Starcraft II, verranno completamente rivoluzionate. È rarissimo vedere Incrociatori, Portastormi od altre unità simili semplicemente perché sono molto costose e vengono distrutte da unità molto più facili da ottenere, molto più economiche. Nella prossima espansione verranno modificate in modo da rappresentare un buon investimento, senza renderle tuttavia indispensabili o parte integrante di tutti i tipi di armata se non in una fase molto avanzata del gioco.

    Dal Q&A non sono emerse solo le prossime modifiche alle unità, ma anche qualche indizio su cosa vedremo di nuovo in Legacy of Void. In tutte le risposte di David, emerge l'idea di partite sempre più dinamiche e diverse, in cui i giocatori non si limitano ad ammassare le unità per poi sferrare l'attacco decisivo. Secondo il team di sviluppo, l'azione deve essere presente sin dalle prime fasi, sopratutto con unità di disturbo e molto probabilmente ne vedremo di nuove nella prossima espansione insieme a modifiche di quelle attuali per consentire nuove strategie anche nei primi minuti di gioco. Un altro indizio è su una nuova possibile unità terran: il lavoro che gli sviluppatori hanno fatto per rendere la mech equiparabile alla bio è stato enorme, ma comunque non del tutto sufficiente. Forse vedremo un'unità per rafforzare questo stile di gioco e rendere la mech una valida alternativa alla bio in tutti i matchup.
    Condividi articolo
2 commenti
  • grallenMost Valuable Poster 11 febbraio 2014, 08:29 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5717

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #1
    Ottimo articolo davvero interessante.

    Anche le navi capitali, da sempre nel grande dimenticatoio delle unità di Starcraft II, verranno completamente rivoluzionate. È rarissimo vedere Incrociatori, Portastormi od altre unità simili semplicemente perché sono molto costose e vengono distrutte da unità molto più facili da ottenere, molto più economiche. Nella prossima espansione verranno modificate in modo da rappresentare un buon investimento, senza renderle tuttavia indispensabili o parte integrante di tutti i tipi di armata se non in una fase molto avanzata del gioco.


    Non vorrei dire ma è da Wings of Liberty che le navi grandi come i portastormi sono ignorati dato la troppa facilità con cui vengono uccisi da un semplice ammasso di unità semplici e quindi il costo/benificio è interamente negativo.

    MI fa piacere questa considerazione spero in navi potenti difficili da uccidere e che valgono il costo e il tempo dedicato.

    l'azione deve essere presente sin dalle prime fasi, sopratutto con unità di disturbo e molto probabilmente ne vedremo di nuove nella prossima espansione insieme a modifiche di quelle attuali per consentire nuove strategie anche nei primi minuti di gioco.


    O mamma altri rompiscatole iniziali :P . Scherzo adoro disturbare l'avversario e tenerlo sulle spine mi piace la direzione presa dal team di sviluppo.

    Spero sopratutto in una epica avventura con i Protoss sopratutto :good:
    0
  • Grevier 12 febbraio 2014, 08:31 Grevier
    Messaggi: 5243

    Bloodborne Platinum
    #2
    Immagine 0
  • Commenta la notizia