• Come già sappiamo il prossimo evento di Overwatch: Rivolta arriverà il 10 aprile, con esso giungono nuove informazioni che aggiungono nuove sfumature alla storia, e magari qualche indizio in più su alcuni possibili contenuti futuri.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    BGDD75Y2ZVXW1435621268445.png 2CR2ITS4GKCX1522715806931.jpg

    OSLO, NORVEGIA - Overwatch, l'organizzazione per il mantenimento della pace mondiale, oggi ha annunciato una completa revisione delle proprie procedure di sicurezza in seguito a un recente attacco alla sua struttura di Oslo, Norvegia.

    In una conferenza stampa a reti unificate, il Comandante Jack Morrison ha dichiarato che è in corso un'indagine completa sull'incidente, ma che è ancora troppo presto per identificare un responsabile. Morrison ha lanciato un duro messaggio ai colpevoli: "Overwatch non si darà pace finché i responsabili di questo attacco non saranno assicurati alla giustizia."

    Morrison ha confermato che Overwatch ha individuato un certo numero di sospetti che potrebbero celarsi dietro l'attentato, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

    *Nota del redattore: questo articolo archiviato è comparso in un'edizione di Atlas News pubblicata otto anni fa.

  • Scritto da ,
    Oggi Atlas News (la fittizia agenzia di news media del mondo di Overwatch) ci informa che dopo 10 anni di silenzio radio, l'agenzia spaziale Lucheng Interstellar è riuscita a contattare la colonia lunare Horizon, rimasta silente dopo un misterioso incidente.

    La compagnia è riuscita a recuperare una serie di log di comunicazione, di cui possiamo leggere alcuni stralci. Inoltre, grazie ad un nuovo satellite è stato attivato un sistema di monitoraggio, che mostra come la stazione sia ancora attiva, con tutti i suoi misteri.

    Atlas News ha scritto

    atlasWeb_hdr900.png

    Dopo anni di silenzio radio e speculazioni sul perché le operazioni di ricerca scientifica si siano fermate su Horizon, una nuova scoperta ha fatto luce sulla situazione dell'ormai famigerata colonia lunare.

    Alla conferenza stampa di oggi, la Lucheng Interstellar ha svelato di aver recuperato registri del personale vecchi di quasi 10 anni, inviati poco prima dell'interruzione delle comunicazioni tra la base e il quartier generale in Cina. Di seguito, alcuni stralci delle comunicazioni divulgati dalla Lucheng.

    MOON-Email01-enUS.png

    MOON-Email02-enUS.png

    MOON-Email03-enUS.png

    MOON-Email04-enUS.png

    MOON-Email05-enUS.png

    ULTIM'ORA:

    Oggi, la Lucheng Interstellar ha anche confermato che gli scienziati della compagnia hanno attivato il sistema integrato di monitoraggio della colonia, grazie a un satellite lunare recentemente messo in orbita dalla stazione spaziale Interstellar Journey. Il portavoce della Lucheng ha riferito ad Atlas News che la connessione è instabile, ma la compagnia ha condiviso una prima immagine, dalla quale si evince che molti dei sistemi della colonia sembrano essere operativi.

    MOON_Ops_Map-enUS.png

     

     

  • Scritto da ,
    L'Atlas News pubblica un'allarmante ultim'ora in cui si apprende che l'aeroporto di Numbani è stato attaccato e i robot da difesa OR15 distrutti.
    Siamo sempre più vicini alla scoperta del 24° eroe di Overwatch?

  • Come al solito, gli articoli di Atlas News sono dedicati ad espandere la storia e l'universo di Overwatch. Questa volta facciamo la conoscenza di Efi Oladele, una bambina prodigio della robotica e dell'intelligenza artificiale, vincitrice di una borsa di studio a Numbani.
    L'intervista non da alcun indizio se Efi sarà il prossimo eroe di Overwatch in arrivo, anche se il direttorissimo Kaplan ci aveva avvertito. Voi cosa ne pensate?

    Atlas News Staff ha scritto

    by Atlas News 02/21/2017

    InterviewBlog-AltlasNewsHeader_OW_JP.pngefi_portrait.jpgNumbani, uno dei centri più all'avanguardia nell'ambito della scoperta e della sperimentazione scientifica, può annoverare una nuova mente brillante tra i suoi ranghi: Efi Oladele. Durante lo scorso anno, il suo curriculum si è arricchito di importanti risultati nel campo della robotica e dell'intelligenza artificiale, ma forse la cosa che più colpisce è che Efi ha solo undici anni. Il mese scorso ha vinto la prestigiosa borsa di studio della Adawe Foundation per i meriti raggiunti, e la sua carriera sarà senza dubbio seguita da vicino e con grande interesse.

    Nell'edizione di "Spotlight on Numbani" di questa settimana parliamo proprio con Efi per saperne di più su di lei e i suoi progetti per il futuro.

     

    Vorrei iniziare con il congratularmi con te, Efi: si tratta di un grande onore, assolutamente meritato. Come ti senti?

    È fantastico! Non me lo aspettavo, quindi è stata una grande sorpresa. All'inizio pensavo che fosse uno scherzo da parte di uno dei miei amici. È successo da una settimana e ancora non ci credo, ma sono molto, molto felice. È sicuramente più bello di vincere alla Fiera delle Scienze.

     

    Com'è nata la tua passione per i robot e le intelligenze artificiali?

    Mi è sempre interessato questo argomento. Dopo che mamma e papà mi hanno regalato il mio primo kit di robotica, assemblare piccoli droni è diventata un'ossessione. Quando ho cominciato a diventare brava, ho provato a costruire dei robot che facessero i lavori di casa. I miei dicono che è come barare! (ride)

    Voglio costruire cose che rendano migliori le nostre vite. E un giorno sogno di costruire qualcosa che ci tenga al sicuro, come i nuovi OR15! Sarebbe stupendo.

     

    È incredibile ciò che sei riuscita a realizzare, tenendo conto della tua giovane età! Come hai fatto?

    Non saprei come rispondere. L'ho solo... fatto! Credo di essere molto fortunata, e di questo devo ringraziare i miei genitori. I robot possono essere problematici... e costosi.

     

    A questo proposito, come hai intenzione di utilizzare la tua borsa di studio? Un nuovo computer? La retta del college?

    Oh, un'idea ce l'avrei...

     

    Non vuoi darci neanche un indizio?

    Per ora è un segreto... ma farò un viaggio con i miei genitori per festeggiare. Sarà il mio primo volo, non vedo l'ora!

  • Scritto da ,
    Secondo quanto riporta l'agenzia Atlas, il Soldato: 76 è stato avvistato in Messico nella città di El Dorado. La metropoli è sotto i riflettori anche per l'inaugurazione della nuova centrale energetica di LumériCo, la principale compagnia elettrica della nazione, e per le continue attività del gruppo criminale chiamato Los Muertos. Decisamente un luogo trafficato...


    Atlas News Staff ha scritto

    atlasWeb_hdr3.png

    CHI SONO I LOS MUERTOS?

    map_square.png

    Non si sa molto dell'organizzazione nota come Los Muertos. Benché in molti li considerino una gang di fuorilegge, loro stessi si definiscono dei rivoluzionari che sostengono le vittime della devastazione causata dalla Crisi degli Omnic, i reietti dimenticati dal governo che dichiara di rappresentarli.
    Questa presunta missione è in netto contrasto con i loro metodi e con le schiaccianti prove della loro attività criminale.

     

    LUMÉRICO PRESENTA LA SUA NUOVA CENTRALE ENERGETICA

    map_square.png

     

    Oggi il presidente della LumériCo, Guillermo Portero, ha annunciato il completamento della centrale nucleare di El Dorado, l'aggiunta finale alla tanto attesa rete della compagnia, che ha promesso a tutto il paese una fonte di energia economica e pulita.

    "Questo è un grande momento per il Messico. In qualità di presidente, ho sempre sognato non solo di riparare i danni subiti alle strutture durante la Medianoche, ma anche di dare al paese un'infrastruttura energetica che tutto il mondo ci invidierà. Oggi questo sogno diventa realtà grazie a me e alla LumériCo".

    "Ora dobbiamo guardare al futuro e al resto del mondo, che potrà beneficiare della nostra guida in questo campo."

     

     

    WANTED: "SOLDATO: 76"

    map_square.png

    Recentemente segnalato anche in Nord America in seguito a una serie di attacchi contro installazioni precedentemente appartenenti a Overwatch, il fuggitivo internazionale noto come "Soldato-76" è stato ora avvistato in Messico. Questo sedicente vigilante mascherato è da considerarsi armato ed estremamente pericoloso.

    Una taglia di 10.000.000 $ è stata messa in palio per chiunque fornisca informazioni che conducano alla cattura del Soldato: 76. Chiunque abbia informazioni a riguardo è pregato di contattare le autorità locali.

  • Scritto da ,
    "Stando alle ultime rivelazioni di Atlas News, il misterioso attentatore ha infiltrato l'Osservatorio: Grand Mesa, nel Colorado, e rubato il prototipo di un letale fucile a impulsi."

    Le nuove immagini pubblicate suggeriscono che Osservatorio: Grand Mesa e Arequipa siano location importanti per il mondo di Overwatch, e forse anche per il nuovo personaggio, ora in possesso di una potente arma.

    Immagine

    Immagine


    Atlas News ha scritto

    Fonti ufficiali confermano il collegamento a precedenti incidenti

    GRAND JUNCTION, Colorado — Un aggressore mascherato ha assaltato un'ex base di Overwatch, ferendo diversi addetti alla sicurezza e rubando equipaggiamento militare.

    Stando a quanto dichiarato dal portavoce del governo degli Stati Uniti Marc Guerra, l'incidente è avvenuto intorno alle 4 del mattino ora locale di lunedi, presso l'Osservatorio: Grand Mesa, una remota località delle Montagne Rocciose, in Colorado. Il personale della Helix Security International presente nell'ex base di Overwatch ha ingaggiato un conflitto a fuoco con l'intruso, fallendo però nel tentativo di catturarlo.

    Una delle guardie, che preferisce mantenere l'anonimato, ha dichiarato che l'aggressore era dotato di velocità e forza sovrumane. "Era un professionista" ha confermato la guardia. "Sicuro di sé. Preciso. Con tutte le caratteristiche di chi ha affrontato un addestramento militare avanzato".

    Non ci sono stati morti. Diversi impiegati della Helix sono stati sottoposti a cure mediche dopo aver riportato ferite non letali.

    L'evento è avvenuto alla conclusione di una settimana durante la quale sono state prese di mira diverse basi dismesse di Overwatch. In ognuno degli attacchi, l'aggressore è riuscito a impossessarsi di armamenti sperimentali e altro equipaggiamento militare. Guerra ha confermato che simili oggetti sono stati trafugati dall'Osservatorio: Grand Mesa, incluso il prototipo di un fucile a impulsi.

    "Si tratta di un'arma molto avanzata, originariamente sviluppata da Overwatch" ha detto Guerra. "Riteniamo che l'aggressore intenda metterlo in vendita sul mercato nero. La nostra paura più grande è che possa finire nelle mani di un gruppo terroristico o di un paese ostile".

    Guerra non ha fatto commenti sull'identità dell'aggressore, che resta un mistero. Ha però dichiarato che potrebbe essere collegato a una recente serie di attacchi a istituti finanziari e alle sedi di importanti società in tutto il paese. "Diverse agenzie governative statunitensi stanno cooperando per rintracciare questo pericoloso individuo" ha detto Guerra. "Potete star certi che riusciremo ad assicurarlo alla giustizia".

LIVE STREAMING
WOWPROGRESS.IT
# Gilda Tier 19
1 Below Average
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
2 Hated
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
3 Lex Domini
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
4 Last Try
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
5 Blasphemy
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
Visualizza tutto il progress