• Scritto da ,
    La prima stagione dell''Overwatch League è ormai agli sgoccioli e qual è il modo migliore per chiudere con epicità questa competizione? Ovviamente con una playlist degna di nota. Ebbene sì, dopo dopo Disney Channel, anche Spotify farà parte degli sponsor dell'OWL.

    Se avete Spotify basta trovare la playlist "Party on the Payload", con 12 brani contenenti successi per tutti i gusti e per le vostre partite! I creatori di questa playlist sono gli stessi giocatori facenti parte dei vari team, in particolare quelle squadre destinate allo spareggio come Philadelphia Fusion, Los Angeles Gladiators e New York Excelsior. Altre quattro playlist saranno aggiunte durante le fasi finali della competizione. Blizzard ha grandi progetti per questo esport e i dati di ascolti, apprezzamento e sponsor non possono che confermare l'assoluto successo di Overwatch e della OWL, inoltre qualche mese fa abbiamo approfondito le idee di Nate Nanzer e di Blizzard nell' aggiungere nuovi team alla competizione e la creazione di nuove arene dedicate alle squadre, sul loro territorio di origine.

    Questa manovra dovrebbe dare il vita ad un progetto di franchising della OWL, aprendo a nuove organizzazion la possibilità di creazione di un sito dedicato ad ogni team, con un costo variabile dai 30 ai 60 milioni di dollari per ciascun progetto.
    Una delle dichiarazioni è stata: "La Overwatch League ha avuto un grande successo, a quanto pare, per quanto riguarda la prima stagione. Guardando quanti spot pubblicitari verranno introdotti con la prossima stagione, è più che soddisfacente inserire Spotify all'interno dei nostri partner e concludere in grandezza le fasi finali della prima stagione".

    Ricordiamo che già numerose aziende che hanno concluso una partnership con Blizzard e la Overwatch League come: T-Mobile, Twitch, Toyota, OMEN di HP, Intel, Sour Patch Kids, Disney e ESPN.

    Fonte: esportinsider.com
    Condividi articolo
Commenta la notizia