• Scritto da ,
    In maniera simile al fumetto dell'anno scorso, sul blog di Overwatch è stato pubblicato un breve racconto a tema Halloween corredato da una bellissima immagine panoramica. Vi fa rabbrividire?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Questo Halloween abbiamo una storia tormentata da raccontarvi.

    Siete pronti a vivere nuovamente la terribile storia del folle Dottor Jamison Junkenstein, del suo perfido padrone e dei quattro viandanti che cercavano di sconfiggerli una volta per tutte? Gray Shuko dà vita all'orrore ne Il ritorno di Junkenstein con queste raggelanti illustrazioni di vendetta dall'oltretomba.

    Un giorno, un tragico destino colpì Adlersbrunn. La sete di vendetta del Dottor Jamison Junkenstein si riversò nelle strade del villaggio, soffocandolo nel terrore. Quando però la città sembrava perduta, comparvero loro. Quattro viandanti giunti da terre lontane per sconfiggere l'oscurità. Quando il loro tetro compito fu portato a termine, la folle risata del dottore smise di infestare il villaggio.

    I viandanti sparirono improvvisamente, così com'erano giunti. Le storie sul loro valore divennero eterne, ma non la pace che avevano portato ad Adlersbrunn...

    Il Dottor Junkenstein non era altro che una pedina nelle mani di un potere più grande: quello della Strega delle Brughiere. Non avrebbe abbandonato il suo servitore caduto finché egli non avesse saldato il suo debito. La sua magia proibita diede nuovamente vita al corpo del Dottor Junkenstein.
    La morte non aveva placato la sua sete di caos, né ottenebrato la sua mente perversa. Egli ricostruì la sua armata infernale, più forte e spaventosa che mai.

    Il nobile signore di Adlersbrunn non poteva porre fine alla distruzione perpetrata dal Dottor Junkenstein. L'unica speranza per salvare il villaggio si trovava ben al di là delle sue mura...

    I venti portarono lontano la sua preghiera, prima da un leggendario artigiano Vichingo che aveva combattuto al fianco del signore di Adlersbrunn in tempi lontani. Non poteva ignorare la richiesta di un vecchio amico, e nemmeno resistere all'opportunità di versare il sangue di un nuovo nemico.

    I corvi volarono oltre, fino al nebbioso maniero in riva al lago dove dimorava la Contessa. Si diceva che non provasse caldo né freddo, gioia né pena. L'unica cosa che il suo cuore provava era un'insaziabile sete, ma che fosse stata questa a spingerla verso Adlersbrunn, nessuno può dirlo.

    Ancora più strani erano il Monaco e il suo apprendista, lo Spadaccino. Dove si fossero incontrati e perché avessero deciso di viaggiare insieme sono storie destinate a essere raccontate un altro giorno. Ma si dice che avessero reagito a un'inquietante presenza, una forza che andava oltre la comprensione dei mortali.

    Giunsero attraversando terre e mari, a piedi e a cavallo. Erano in quattro, come i viandanti della leggenda. Avrebbero dovuto fidarsi l'uno dell'altro per sperare di poter sopravvivere agli orrori che la Strega aveva in serbo per loro.

    Al fianco della Strega c'era il suo fedele servo, il Mietitore, insieme a un nuovo, mostruoso alleato: l'Evocatrice, che possedeva il potere di un antico drago. Legati al volere della Strega da un patto firmato col sangue, vennero chiamati in battaglia per distruggere Adlersbrunn una volta per tutte.

    E così ebbe inizio la notte infinita...

    Overwatch: Halloween da Brividi è qui. Radunate gli amici e preparatevi a combattere l'oscurità!

    Per saperne di più sulle festività di gioco, cliccate qui.

     


     

    HalloweenTerror2017-Scroll_OW_Embedded.jpg

    Condividi articolo
10 commenti
  • Vancold 20 ottobre 2017, 09:13 Vancold
    Messaggi: 706

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #1
    Finalmente il content che ci aspet.. Oh.

    But wait.. There's Blizzcon.

    Datece sto eroe italiano+Venezia e non mi lamenterò della vostra politica da una manciata di skin ogni 3 mesi, su.
    0
  • Grevier 20 ottobre 2017, 11:08 Grevier
    Messaggi: 6589

    Bloodborne Platinum
    #2
    Quel costume di Genji come al solito, lo vedremo l'anno prossimo. 0
  • Dokrobei 20 ottobre 2017, 14:47 Dokrobei
    BattleTag: Phantomas#21599
    Messaggi: 498

    Iscritto il: 07 marzo 2015, 13:35
    #3
    Vancold ha scritto:Datece sto eroe italiano+Venezia e non mi lamenterò della vostra politica da una manciata di skin ogni 3 mesi, su.

    @Vancold

    Sulle mappe (che potrebbero essere almeno 2 in più delle attuali) sono d'accordo,
    ma di cose ne hanno fatte dall'ultimo Blizzcon. (le cose riassunte nel loro video + dm e tdm)
    Hanno pure fatto un evento in più a sorpresa (per ruffianar......fidelizzarsi la Cina)
    che c'ha messo un po' in difficoltà, perchè i normal players come me
    erano rimasti un bel po' a secco di gold dopo gli eventi di Halloween e Natale.
    1
  • Vancold 20 ottobre 2017, 15:05 Vancold
    Messaggi: 706

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #4
    Dokrobei ha scritto:Sulle mappe (che potrebbero essere almeno 2 in più delle attuali) sono d'accordo,
    ma di cose ne hanno fatte dall'ultimo Blizzcon. (le cose riassunte nel loro video + dm e tdm)
    Hanno pure fatto un evento in più a sorpresa (per ruffianar......fidelizzarsi la Cina)
    che c'ha messo un po' in difficoltà, perchè i normal players come me
    erano rimasti un bel po' a secco di gold dopo gli eventi di Halloween e Natale.

    @Dokrobei

    Io non sono d'accordo. Non metto al fuoco solo il mio gusto personale che, se posso esprimerlo, mi ha portato a farmi annoiare un po' di Overwatch (ma è normale) rispetto a quando era tutto nuovo e da scoprire; io parlo anche di ciò che giochi simili valutano oggettivamente come content più succoso.

    Da che mondo e mondo, OW è in parte MOBA e, nel genere, il content più innovativo che riesce a scuotere le fondamenta di meta e monotonie è rappresentato dai personaggi.

    L'introduzione soporifera di quest'ultimi (e qualche nota infelice o lato gameplay o lato concept *cough Sombra 1* *cough Orisa 2*) è ciò che più mi ha fatto realizzare la snorefest che (in mia opinione) è diventato l'aspettare tra una manciata di skin e l'altra (perché alla fine si tratta solo di quello).

    Ok, la modalità dm è carina, ma opinabilmente lo dovrebbe esser stata pure ctf, eppure anche qui c'è stata una gerarchia di preferenze che ha portato inevitabilmente ad un brutto invecchiamento di parte di alcuni contenuti ed a un'esaltazione da parte di altri.

    Quanto alle mappe.. Non giustifico, come la Blizzy, un'attesa di 2-3 mesi solo per l'aggiunta di un nuovo campo di battaglia sul quale stagnare le comp del momento.
    0
  • Dokrobei 20 ottobre 2017, 16:06 Dokrobei
    BattleTag: Phantomas#21599
    Messaggi: 498

    Iscritto il: 07 marzo 2015, 13:35
    #5
    Sono troppo legato alla componente Fps per capire la componente Moba,
    (però mi hai dato una mano tu),
    posso solo sperare che la tendenza non si inverta diventando
    "personaggi buttati fuori troppo in fretta, con zero appeal o altro".

    Negli fps con lato competitivo (tornei veri, non scalate che vabbè...) raramente ci si annoiava
    e lì aiutava avere molte mappe (sulle quali siamo 'accordo') e modalità.

    Sono altrettanto perplesso dalla mancanza di informazioni riguardo al futuro
    dei gametypes introdotti.(lo dico da amante da tempo immemorabile del Ctf)
    Manca di sicuro qualcosa al menù iniziale.
    1
  • BigBoss 20 ottobre 2017, 18:03 BigBoss
    Messaggi: 2329

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #6
    @Vancold eppure il tuo approccio è tutt'altro che moba oriented nei fatti, basta dare un occhio al numero di competitive che hai. QM è clownfiesta con zero o quasi strategie, molto più simile a CoD, se non vai neanche in competitiva di cosa ti puoi annoiare, di non giocare? Se parliamo di opinioni sarei d'accordo con te, ma nei fatti sia sombra che orisa hanno la loro fettina di utenza e consentono delle strategie differenti nel giusto contesto, se il massimo di strategia che vedi è rappresentato da doppio cecchino su ctp è normale che OW ti annoi e rimpiazzando modalità casuali che sembrano cod con altre modalità casuali che sembrano cod la situazione non varierà. 1
  • Vancold 20 ottobre 2017, 19:44 Vancold
    Messaggi: 706

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #7
    Dokrobei ha scritto:Sono troppo legato alla componente Fps per capire la componente Moba,
    (però mi hai dato una mano tu),
    posso solo sperare che la tendenza non si inverta diventando
    "personaggi buttati fuori troppo in fretta, con zero appeal o altro".

    Negli fps con lato competitivo (tornei veri, non scalate che vabbè...) raramente ci si annoiava
    e lì aiutava avere molte mappe (sulle quali siamo 'accordo') e modalità.

    Sono altrettanto perplesso dalla mancanza di informazioni riguardo al futuro
    dei gametypes introdotti.(lo dico da amante da tempo immemorabile del Ctf)
    Manca di sicuro qualcosa al menù iniziale.

    @Dokrobei
    Eh, con amarezza devo darti ragione. E dico con amarezza perché son perfettamente consapevole che non ci sia molto da fare, come dici tu. Hai ragione sul fatto che invertendo la tendenza il rischio è esattamente quello, ovvero che i personaggi perdano quel qualcosa di magico che hanno quando vengono sfornati così perfetti e polishati da mamma Blizz.

    Diciamo che non penso sia impossibile velocizzare il processo, ma è solo molto molto difficile. Ok che per Overwatch risulta molto più complesso per via di dettagli aggiuntivi e più profondità fisica, grafica, ecc.. Ma altri giochi, almeno a livello di concept e gameplay son riusciti a non scadere nella banalità pur con una cadenza superiore.

    BigBoss ha scritto:Vancold eppure il tuo approccio è tutt'altro che moba oriented nei fatti, basta dare un occhio al numero di competitive che hai. QM è clownfiesta con zero o quasi strategie, molto più simile a CoD, se non vai neanche in competitiva di cosa ti puoi annoiare, di non giocare? Se parliamo di opinioni sarei d'accordo con te, ma nei fatti sia sombra che orisa hanno la loro fettina di utenza e consentono delle strategie differenti nel giusto contesto, se il massimo di strategia che vedi è rappresentato da doppio cecchino su ctp è normale che OW ti annoi e rimpiazzando modalità casuali che sembrano cod con altre modalità casuali che sembrano cod la situazione non varierà.

    @BigBoss
    Wtf? Chi ti ha detto che parlo solo secondo la mia esperienza e non sulle conoscenze a ogni livello di gioco da parte di terzi, da spettatore o da portavoce? Tu parli solo perché giochi competitive? Se si, a che livello? Sei un piccole diamante? (Complesso arrivarci eh.) o altro? Perché manco è competitive scene quella, se va bene. Io comunque, ironia portami via, non stavo manco parlando dello stato attuale dei campioni, invero, quindi pur essendo errato, il tuo discorso non c'entrava ed hai unito opinioni a caso. Non con cattiveria, eh.

    La noia, come ho detto, era un fatto personale. L'assenza di un rilascio più fitto e costante di campioni stagna il meta e introduce meno variabili per diversificare l'approccio al gioco ad ogni rank, dalla pro-scene ai bronzini.

    Hai citato Sombra e Orisa. Bene. Io ho parlato delle release infelici. 3 mesi di ARG di Sombra per avere un campione che prima di vedere un barlume di competitività o di viabilità deve aspettare molti mesi? Orisa a lato concept che c'azzecca con strategia e fetta d'utenza? Bah, bastava leggere.

    Inoltre non vedo perché uno debba giocare competitive per volere un gioco che offra di più di qualche content rilasciato col contagocce. Lo stesso Jeff ha detto che OW dev'essere per chiunque, da quelli che giocan Casual (e non parlava di una fetta minima d'utenza) a chi è ultra competitive.
    1
  • Dokrobei 20 ottobre 2017, 21:50 Dokrobei
    BattleTag: Phantomas#21599
    Messaggi: 498

    Iscritto il: 07 marzo 2015, 13:35
    #8
    Domanda: non avendo avuto tempo di leggere granchè in giro,
    mi chiedo se il team di OW abbia un organico numericamente proporzionale al successo mondiale ottenuto.
    1
  • Greymane 21 ottobre 2017, 00:21 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 6977

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #9
    Vancold ha scritto:
    Hai citato Sombra e Orisa. Bene. Io ho parlato delle release infelici. 3 mesi di ARG di Sombra per avere un campione che prima di vedere un barlume di competitività o di viabilità deve aspettare molti mesi? Orisa a lato concept che c'azzecca con strategia e fetta d'utenza? Bah, bastava leggere.


    @Vancold

    A me il concept di Orisa non è piaciuto un granchè, neanche il suo gameplay onestamente, però a livello di strategia (dei singoli personaggi si intende, non di Sombra e di Orisa nello specifico) sta ai giocatori capire come trarre il massimo dagli eroi, all'inizio molti miei amici hanno paragonato Orisa ad un Reinhard leggermente più debole dal lato difensivo (per via dello scudo non orientabile), quindi il loro parere inizialmente era che semplicemente non avrebbe scalzato, nella scena competitiva, un Reinhardt.
    Sombra invece è un altro paio di maniche, è forse uno dei personaggi più difficili da cui trarre il massimo vantaggio, ed è completamente nelle mani di chi lo gioca, se sei bravo riesci non dico a carryare il team, ma quasi, se non lo sai giocare semplicemente è come se il tuo team stesse giocando con uno in meno (insomma, stesso discorso di Widowmaker, solo che Sombra è un pg più tecnico e strategico dal mio punto di vista).

    Alla fine potremmo dire che la Blizzard ci da i tool e sta a noi provare a trovare un potenziale in esso. Alcune volte ci si riesce, altre invece...beh...direi meno.
    1
  • BigBoss 21 ottobre 2017, 01:06 BigBoss
    Messaggi: 2329

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #10
    @Vancold Al di là del fatto che basta un pugno di premade in grado di comunicare per ovviare al problema e un minimo di strategia si mette in atto anche con il cuginetto a bronzo, pensavo che ti riferissi ad un tuo punto di vista perché non hai tirato fuori qualche altra citazione che potessi ricondurre a qualche altro pow noto ai più.
    Se vuoi sapere la mia, ci sono tante variabili in ballo:

    1) OW ha meno dinamiche di un qualsiasi moba su cui si possa costruire un eroe unico: non ha statistiche scalari o talenti, per cui cose come true damage, armor penetration o danno % difficilmente possono essere usate per definire un intero eroe. Mancano i minion, mancano le strutture e moltissime meccaniche che su un moba sono facilmente bilanciabili perché lavori su una vasta gamma di numeri e spazi, sono difficili da aggiungere ad un gioco con l'ossatura di un fps senza romperlo.

    2) Per lo stesso motivo l'aggiunta di un eroe potrebbe scuotere molto meno il meta di quello che si pensa, mentre bilanciarne un numero maggiore crea sicuramente gioco (in hots ad esempio all'entrata di un nuovo eroe fanno spesso coincidere grosse patch di bilanciamento), un nuovo eroe dovrebbe invalidarne o potenziarne molti altri per modificare un intero meta da solo e, non sempre, quando avviene è piacevole (ana anyone?).

    3) molte volte lo spazio di un eroe nel meta va cercato: tutti i personaggi lanciati, tranne forse doomfist, all'uscita hanno tentennato anche soltanto perché i giocatori non riuscivano a interpretarli nel competitivo, tutti i personaggi base del roster hanno visto un periodo di gioco intenso in un momento della vita del gioco, persino i più gimmick.

    4) overwatch si regge su equilibri molto più sottili di un moba, anche perché l'utilizzo di numeri interi e semplici ne rende complicato il bilanciamento: probabilmente un giorno vedremo i valori a quattro o cinque cifre piuttosto che a due o a tre. Molti giocatori tiltano su modifiche minuscole, cosa succederebbe con un nuovo eroe al mese? Il caos?

    5) Credo che tutto il software creato per OW sa piuttosto nuovo, mentre molti moba utilizzano tecnologie ben rodate (in alcuni casi proprio vecchie), rendendo tutto il procedimento molto più rapido. Non penso che una mappa in isometrica necessiti lo stesso livello di dettagli, sbaglio?

    6) I moba utilizzano molte meno mappe degli fps, una nuova mappa puo' agevolare un nuovo stile di gioco, modificando il pickrate di un eroe in quel contesto e aprendo a nuove dinamiche, non penso che l'obiettivo del team quando fa uscire una mappa sia quello di escogitare nuovi piani per "stagnare la comp del momento", anche perché tra assetti e versioni diverse han tirato anche una dozzina di mappe anche per le non competitive.

    E sicuramente potrei continuare, le release sono un problema di PR, ma valutare un personaggio dalla sua release (e anche in quel caso sarebbe opinabile, se non altro perché la release di sombra ARG escluso mi è sembrata tutt'altro che negativa) lascia un po' il tempo che trova, puoi sempre rigiocarlo e cambiare idea.

    In tutto questo il presupposto era "prenderlo come un moba", eh, perché non vuole assolutamente dire che giocarlo in solo QM in stile cod non sia un modo valido e c'è gente che ci si diverte a distanza di decenni.


    Non è mia intenzione fare una discussione a chi ranka più alto o chi ce l'ha più lungo su questo o quel gioco, trovo semplicemente poco azzeccata la reductio ad lol che tiri fuori ogni tanto, perché tempi e modi di sviluppo mi sembrano troppo diversi per paragonare i due giochi. Hai tutto il diritto di annoiarti, ma secondo me è più dovuto al fatto che attualmente, nonostante la composizione carta forbice sasso, overwatch è ancora più fps che moba, quindi, senza una premade con cui impostare un po' di strategia, si riduce tutto ad un fps a classi in QM. Anche se tirassero fuori un eroe al mese, giocato così, continueresti ad aprirlo una volta ad aggiornamento. Poi magari mi sbaglio, eh. Spero di essere stato più chiaro adesso, peace ;) .
    2
  • Commenta la notizia