• Il team di Overwatch è ancora a lavoro per migliorare il sistema di report all'interno del gioco.
    A tal proposito è intervenuto, sul forum ufficiale, Scott Mercer dove ha spiegato in dettaglio cosa verrà cambiato nel report all'interno del gioco e qual è il processo che c'è dietro.

    Una delle prime aggiunte è l'invio di un messaggio di avvertimento ad un giocatore per comportamenti scorretti, tale avviso ha come obbiettivo quello di dare l'opportunità ai giocatori di cambiare il proprio approccio al gioco e modificare il proprio comportamento nei confronti degli altri utenti. L'altra aggiunta, come sappiamo, è quella di "evita come compagno". Al momento con questa funzione è possibile marcare solo due giocatori per volta, ma in futuro si potranno selezionare più giocatori.

    Le sospensioni in gioco sono state inasprite e non si esclude anche il ban del gioco e dell'account da Overwatch, per i casi più gravi. Tutto dovrebbe servire come deterrente ai vari comportamenti tossici. Mercer conferma che le segnalazioni in gioco sono ancora fortemente vitali per il funzionamento del sistema di segnalazione, quindi tutti i report e i feedback vengono letti e presi in esame.
    Le nuove funzionalità di report saranno inserite all'interno del PTR in estate.

    In ultima battuta anche Jeff Kaplan ha parlato di tossicità, in particolare se si è particolarmente preoccupati di aver avuto dei comportamenti scorretti, prima di un eventuale provvedimento verrà inviato al giocatore un messaggio di avvertimento, prima ancora che siano prese delle decisioni più severe. In fine tutti i report considerati tossici vengono esaminati da personale umano e non "Omnic". Non c'è dunque nessun sistema informatico che visualizza chat e voice chat con insulti, ingiurie ecc, ma c'è un personale che valuta di volta in volta, caso per caso, tutte le segnalazioni per tossicità.
    Dunque i messaggi di avvertimento o i ban non vengono inviati per errore da un sistema informatico automatico, bensì c'è sempre dietro del personale che monitora i comportamenti e le parole dette o scritte dei vari giocatori.

    Scott Mercer ha scritto

    Hello, everyone! Today I want to discuss many changes and improvements we’re making to create a friendlier place to play Overwatch and provide you with more control over your game experience. The Overwatch development team has formed a “strike team” to coordinate and execute all these efforts alongside our customer service teams, community team, and several other departments across Blizzard.

    The core tool we rely on to identify bad behavior is the player report system. Recently we changed the in-game player reporting categories by removing the “Poor Teamwork” category and changing “Griefing” to “Gameplay Sabotage”. We made those changes to make it easier to correctly choose a report category that matches the bad behavior being reported.

    Accurate in-game reports of bad behavior are the best way for you to help us improve community behavior, and we want to make sure that process is easy and clear for everyone. We also monitor our Overwatch social accounts for reports of players behaving badly, and we follow up on these reports with investigations and appropriate penalties.

    I’ve seen many comments from players who think that their reports are meaningless, but we want to stress that they are actually very helpful and incredibly important to improving the Overwatch community. The in-game thank you messages we recently added let you know that the time you spend making a report is indeed making a positive contribution. Just this last week, we corrected an issue that prevented many players from receiving these messages, so players should now start seeing even more feedback about their reports. To further improve these systems, we’re doing a lot of exciting work to develop “machine learning” systems to assist in accurately identifying abusive chat and gameplay sabotage. These technologies will work together with player reports, empowering the community to quickly bring attention to bad behavior so that the appropriate steps can be taken to discourage or prevent future bad behavior from ruining others’ experiences playing Overwatch. These same systems will also protect players from false reports.

    That being said, we recognize that anyone can have a bad day, and they might not even realize they are using abusive chat or acting negatively to their fellow players. To help players realize that other players have taken notice of their actions, we recently added in-game warnings to let them know they’re acting in a way that’s unacceptable to the Overwatch community.

    Recently we provided another active tool to give you more control of your Overwatch experience: the ability to mark players as people who you don’t want to play with as a teammate. Our initial deployment of the feature only allows you to avoid two players, but we want to increase that limit over time as we become more confident that it doesn’t negatively affect matchmaking.

    We’ve also made some changes to how we penalize repeat offenders for abusive chat. Repeat offenders used to be penalized with a silence, restricted from communicating with other players in the game, with each subsequent infraction incurring a longer silence duration. We’ve changed this so repeat offenders can now be suspended, and therefore unable to play Overwatch, for longer and longer durations. If someone continues to use abusive chat even after being warned, silenced, and suspended enough times, they’ve proven they do not want to be a positive member of the Overwatch community and will be permanently banned from playing Overwatch.

    Going forward, we’re also really excited about some new social features we’ll make available in the summer. We’ll talk about those more when they’re closer to being ready for testing on the PTR, but they should give players even more ways to control their gameplay experience online. Thanks, everyone!

    Condividi articolo
4 commenti
  • Dokrobei 05 maggio 2018, 10:21 Dokrobei
    BattleTag: Phantomas#21599
    Messaggi: 601

    Iscritto il: 07 marzo 2015, 13:35
    #1
    La chat, vabbè capirai...

    ma..."These same systems will also protect players from false reports"
    sempre e solo per la chat?
    Per il 'gameplay sabotage' serve ben altro che fidarsi alla cieca di quello che viene scritto,
    bisogna star lì e vedersi i filmati, altrimenti è tutto indimostrabile.
    C'è gente che minaccia "report" per afk o per poca collaborazione, o se non prendi un healer
    ma non si accorge......di essere dentro schermaglia! no jokes O_o
    1
  • Elmarco 06 maggio 2018, 02:09 Elmarco
    BattleTag: Elmarco#2695
    Messaggi: 2157

    Iscritto il: 04 maggio 2011, 12:07
    #2
    Dokrobei ha scritto:La chat, vabbè capirai...

    ma..."These same systems will also protect players from false reports"
    sempre e solo per la chat?
    Per il 'gameplay sabotage' serve ben altro che fidarsi alla cieca di quello che viene scritto,
    bisogna star lì e vedersi i filmati, altrimenti è tutto indimostrabile.
    C'è gente che minaccia "report" per afk o per poca collaborazione, o se non prendi un healer
    ma non si accorge......di essere dentro schermaglia! no jokes O_o

    @Dokrobei Credo che abbiano i vari replay e tutti i dati (oltre ai nostri visivi avranno pure il tempo di gioco,ovvero quanto è rimasto fermo,cos'ha fatto ecc).
    Non avrebbero possibilità di valutare chi fosse realmente un sabotatore o meno.
    0
  • Dokrobei 06 maggio 2018, 16:47 Dokrobei
    BattleTag: Phantomas#21599
    Messaggi: 601

    Iscritto il: 07 marzo 2015, 13:35
    #3
    Però boh....mi diventa una mole di lavoro impressionante
    che concentrerei di più sui controlli anticheat.

    Vale ancora il mini ban cumulabile per leave? (parlo solo di QP)
    Ok che è giusto giocare fino alla fine soprattutto se un risultato è in bilico
    e soprattutto se ti stai divertendo (anche se magari alla fine non vinci),
    ma a volte dover essere ostaggio di una partita demmerda per "timore" dei warning proprio non lo concepisco. :D
    Ripeto, parlo solo di QP, le comp sono da fare sempre seriamente, vada come vada.
    1
  • Elmarco 07 maggio 2018, 14:44 Elmarco
    BattleTag: Elmarco#2695
    Messaggi: 2157

    Iscritto il: 04 maggio 2011, 12:07
    #4
    Credo che il team anti-cheat ed il team di controllo sia nettamente differente.
    Uno programma,l'altro analizza dei dati. Il secondo direi che è più un moderatore: legge,ascolta,osserva,il primo deve scavar a fondo.


    Si dovrebbe valere ma non credo che sia enormemente punitivo.
    Non l'ho mai visto in 2 anni,nemmeno altri miei amici con cui gioco.
    Capita di uscire poco dopo l'inizio della preparazione (quando devi posizionarti aspettando lo start) e credo che possa contarlo come "quit".
    Probabilmente se quitti 2 volte al mese (penso di più,comunque) si resettano di base...o magari se quitti e poi ne giochi 2-3 hai comunque il reset.
    CREDO che ti esca l'avviso prima di ricevere il malus ("stai quittando troppo,se continui avrai na penalità")
    0
  • Commenta la notizia