• Scritto da ,
    Blizzard non è tenera quando si tratta di imbroglioni e in particolare quando accade in Corea del Sud, dove i reati virtuali sono tenuti in considerazione dalle autorità. Dot Esport riporta che 13 persone sono state arrestate dal dipartimento cyber-crimine della National Policy Agency di Seoul per azioni illegali di Hacking, divulgazione di programmi illegali del mercato nero e partite truccate.
    Le indagini sono durate 1 anno e sono scattate dal gennaio 2017 fino al dicembre 2017, dopo lunghe analisi ed intercettazioni sono state identificate ben 13 persone che facevano uso di programmi illeciti violando così la legge sull'industria del gioco e delle tecnologie informatiche che vige in Corea del Sud.

    Dal 2017 le pene si sono inasprite, gli arrestati rischiano una condanna fino a due anni di carcere e una multa di 18.000$. Le indagini sono scattate dopo l'arresto di un giovane hacker che ha creato un programma per facilitare la mira in Overwatch. Blizzard ha faticato a stare dietro ai numero programmi di cheating e al problema degli internet caffè presenti in Corea del Sud dove è difficile tenere traccia dei giocatori, tuttavia Blizzard non è intenzionata a cedere e inasprisce i controlli anche con l'aiuto delle autorità locali.

    Fonte: Dot esport.com
    Condividi articolo
2 commenti
  • repiddu 31 gennaio 2018, 11:31 repiddu
    Messaggi: 432

    Canale Youtube attivo: https://www.youtube.com/channel/UCNnPN80NMXyfscIA4-PSxRA
    #1
    Sti coreani sono fantastici. Ok che Starcraft è più o meno lo sport nazionale e Overwatch lo segue a ruota, ma una "legge sull'industria del gioco e delle tecnologie informatiche" non l'avevo mai sentita e mi piace assai.

    Se mettessero una legge simile anche in Italia risaneremo il debito pubblico nel giro di un mese visto la quantità di cittoni che ci sono da noi, non solo sui giochi Blizzard.
    2
  • CashCommunity Manager 31 gennaio 2018, 11:38 Cash
    BattleTag: CASH#2628
    Messaggi: 2896

    Le previsioni per oggi dicono: tempeste di bombe, con nubi sparse a forma di fungo
    #2
    @repiddu è l'equivalente legge sul gioco d'azzardo e le truffe legato ad esso, o al doping. Il calcio scommesse ne è un esempio. Certo in Corea lo sport nazionale è il videogioco e girano molti soldi per questo si è resa opportuna questa legge "strana". 1
  • Commenta la notizia