• Scritto da ,
    La scorsa settimana tra i giocatori di Overwatch ha suscitato scalpore e sorpresa una risposta che il Lead Writer del gioco Michael Chu ha postato su Twitter:



    Parole che contrastano decisamente con quello che era stato pubblicato finora: quando D.Va fu presentata per la prima volta nel 2015 fu usato un profilo ufficiale delle World Championship Series di Starcraft (ormai cancellato ma ancora disponibile su web.archive) dove si poteva leggere che D.Va era "diventata campionessa a 16 anni e rimasta imbattuta nei tre anni successivi".
    Inoltre in tantissimi video ed interviste D.Va è sempre stata introdotta come "Starcraft player" ed anche la disponibilità del suo speciale Pacchetto Annunciatore per Starcraft II lascia intendere quanto il personaggio sia legato al settore Koprulu.

    Tantissimi giocatori hanno accusato Blizzard di aver operato un retcon senza preoccuparsi di avvisare la community, quindi Chu ha rielaborato la questione con un post sul forum ufficiale.

    D.Va è effettivamente una gran giocatrice di Starcraft, ma non è il suo gioco preferito e non è stata campionessa dei WCS dai 16 ai 19 anni. Il profilo fasullo era semplicemente una trovata promozionale che speravano non venisse presa come canonica dai giocatori.

    Michael Chu ha scritto

    Misconception probably wasn't the right way to describe it, more like something that we haven't clarified properly. I think the best I can do here is give the backstory (har har) on how we got here:

    Going back to when we announced D.Va as a hero, we had been experimenting with using different methods of teasing new characters. We thought it'd be fun to use the StarCraft WCS site and slip D.Va in as she had a background as a pro gamer (this all happened before she was officially announced). At the time, I actually worried that it would be taken as canon, but I was hoping elements like the fact her preferred race was listed as "random" and the fact she couldn't have competed in the current series would help defray that. In hindsight, yeah... pretty confusing.

    D.Va is absolutely a world champion professional gamer which was what got her recruited into MEKA in the first place. However her best game wasn't StarCraft (which was what I was attempting to clarify). We imagined that she was most known and specialized in a game with a skillset that was closer mapped to the skills that she (and the other MEKA pilots) utilized while piloting their mechs.

    That said, D.Va has definitely played more than her fair share of StarCraft (as she references in some of her lines in Overwatch) and a slew of other games. Bonus fact: StarCraft is one of D.Va's father's favorite games! And he was pretty good at it.

    Ultimately, I totally recognize that with the way we initially teased D.Va and since we didn't specifically say otherwise in her official backstory, the distinction was pretty unclear.

    Condividi articolo
3 commenti
  • TheDarkLord 06 febbraio 2018, 17:46 TheDarkLord
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 1092

    "There's always a little light...into the darkness".
    #1
    "Il profilo fasullo era semplicemente una trovata promozionale che speravano non venisse presa come canonica dai giocatori."

    C'è da ridere o c'è da piangere? rofl rofl rofl
    0
  • Yakmo 06 febbraio 2018, 20:09 Yakmo
    BattleTag: Xanos#2239
    Messaggi: 42

    Fan di mamma Blizzard da decenni.
    #2
    A che pro cambiare il profilo del personaggio tramite un tweet e un blue post? La "trovata promozionale" se arriva da fonti ufficiali è ovvio che sia presa come ufficiale!

    Cambia qualcosa ai fini di OW che D.Va non sia una pro?
    0
  • Greymane 06 febbraio 2018, 20:56 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 7454

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #3
    Yakmo ha scritto:
    Cambia qualcosa ai fini di OW che D.Va non sia una pro?


    @Yakmo

    È un discorso simile a quello che sta un po "intasando" i forum di WoW sul come ci hanno dato i Nightborne (nuova razza giocabile) in confronto a come li hanno presentati.

    Diciamo che quando ti stampano in faccia il profilo di un personaggio (questo nel caso di Overwatch. In quello di WoW si parla di una razza intera) in maniera ufficiosa, questo si stampa nella tua mente, e quando, sempre in maniera ufficiosa, il sopracitato profilo viene smentito, ad alcuni giocatori può dare fastidio. Non da fastidio il fatto che sia stato cambiato, ma proprio che i giocatori si eranodati una certa aspettativa (aspettativa durata anni, tra l'altro), per poi ritrovarsi in mano un qualcosa di diverso. Diciamo che semplicemente alcuni, in parole povere, si sono sentiti presi per il culo.

    Da un certo punto di vista comprendo la "delusione" di questi giocatori, perchè come ho scritto sopra, è un discorso simile a quello delle differenze tra i Nightborne NPC e quelli giocabili, cosa che me la sono legata un po al dito, non tanto per la bellezza del modello in se, che é soggettiva, ma per il fatto che per due anni interi ce li hanno presentati in un modo, per poi darceli diversi. Però fare delle accuse mi sembra abbastanza esagerato, onestamente parlando.

    Ora...probabilmente, a differenza di WoW, questa cosa in Overwatch avrá un impatto relativamente basso penso, molta gente gioca D.va perchè gli piace il modello, ed il fatto che non sia una Pro Gamer di SC non cambia niente ne ai fini del Gameplay ne a quelli del modello, ma tutti gli altri (quelli che tengono particolarmente alla caratterizzazione del profilo di un personaggio), suppongo dovranno mettersi il cuore in pace.
    2
  • Commenta la notizia