• Scritto da ,
    La Overwatch League ha preso provvedimenti disciplinari, che vanno dal semplice ammonimento fino multe e sospensioni, in merito a quattro giocatori di diversi team.
    Tra tutti quelli puniti spunta nuovamente il nome di Félix "xQc" Lengyel dei Dallas Fuel, resosi responsabile dei reati di condivisione di account, pubblicazioni di contenuti offensivi, razzismo e omofobia manifesta sui social. Ecco la lista dei giocatori e dei loro comportamenti scorretti e le dovute punizioni:

    • A Tae-yeong “TaiRong” Kim dei Houston Outlaws è stato inviato un avvertimento formale per aver postato sui social un meme offensivo. Il giocatore dopo le scuse pubbliche ha devoluto parte del suo guadagno alla fondazione e museo per la cultura e la pace di Hiroshima. La situazione sembra essere migliorata per il giocatore, dopo che queste lodevoli azioni sono state prese in considerazione dall'organizzazione della Overwatch League;

    • Timo "Taimou" Kettunen dei Dallas Fuel è stato multato di 1.000$ per offese contro gli omosessuali durante un suo streaming personale. Anche lui si è scusato pubblicamente, anche se la notizia non era trapelata fino a che ESPN non l'ha riportata tra le sue pagine;

    • Ted "Silkthread" Wang dei Los Angels Valiant è stato multato anche lui di 1.000$ in seguito alla condivisione del suo account, non viola strettamente le regole della Overwatch League, ma è una violazione del contratto di licenza dell'utente nei confronti di Blizzard Entertainment;

    • In fine Félix "xQc" Lengyel dei Dallas Fuel ha ricevuto la punizione più severa: una multa di 4.000$ e la sospensione per quattro partite a partire dal 12 marzo. Il giocatore ha ripetutamente usato una emote in modo razzista e dispregiativo durante uno streaming in diretta e sui suoi social, oltre ad offendere e denigrare i caster della Overwatch League e giocatori.

    Immagine
    Fèlix "xQc" pizzicato mentre insulta i caster

    Félix "xQc" Lengyel era già stato criticato per aver insultato i caster definendoli "cancerogeni" e ha subito in gennaio una sanzione di 2.000$ per insulti omofobi nei confronti del giocatore Austin "Muma" Wilmot dei Houston Outlaws.
    Come affermava un certo Seneca il Vecchio: "Errare è umano, perseverare è diabolico", in tal caso l'organizzazione della Overwatch League ha dichiarato che si sta impegnando per creare un clima di gioco più sereno possibile e la Overwatch League deve essere accogliente per tutti i giocatori e i fan e si spera che queste azioni disciplinari dimostrino la serietà in questa battaglia.

    I Dallas Fuel non hanno ancora deciso che cosa farne di xQc tuttavia già alcune voci di corridoio parlano di sostituzione o allontanamento già dalle prossime settimane. Fatto sta che un nuovo giocatore ha firmato con i Fuel, stiamo parlando di Son "OGE" Min-Seok, che potrebbe rivelarsi un valido sostituto come main tank.


    Il nuovo main tank dei Dallas Fuel?


    Fonte: PCGamer
    Condividi articolo
18 commenti
  • Wulgrim 10 marzo 2018, 13:12 Wulgrim
    Messaggi: 8923

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #1
    Strano che per i pro player non arriva il ban per sharing account ma la pacca sulle mani

    Oltre che vogliono fare in modo overwatch non diventi un ambiente tossico ma alcuni di loro ci si stanno impegnando per bene a dimostrare razzismo, omofobia e simili
    0
  • mefionir 10 marzo 2018, 13:32 mefionir
    BattleTag: Mefionir#2989
    Messaggi: 3

    Iscritto il: 07 febbraio 2018, 19:09
    #2
    Non mi piace minimamente che XQC stia ancora in una competizione quale è l'OWL. Dà un pessimo esempio di come si dovrebbe reagire nello spirito sportivo, le OWL dovrebbero invece essere occasione di come prendere le partite nel modo corretto e seguire l'esempio dei giocatori che con la giusta coerenza alla fine sono dove sono.
    Complimentissimi al cast che cerca di mettere in riga i giocatori che si sentono ancora degli amatoriali a piede libero.

    cosa mi da più fastidio? che con sti scandali si parli dei dallas fuel quando non sono proprio la squadra con più chance di vittoria nella posizione attuale. Infatti mi sono capitati pochissimi articoli in merito ai boston uprising, mayem florida o s.f. shock, e di certo stann oad una spanna più in alto rispetto ai fuel. per non parlare degli shangai che, lì proprio ho dispiacere per come se la passano.

    Ad ogni modo, sempre fedele ai gladiators, che finora si sono dimostrati un ottimo esempio di unione di squadra nonostante non siano proprio i primi in classifica ^_^
    0
  • Elmarco 10 marzo 2018, 14:11 Elmarco
    BattleTag: Elmarco#2695
    Messaggi: 2132

    Iscritto il: 04 maggio 2011, 12:07
    #3
    Son circa-d'accordo sulle varie sanzioni, anche se resto dell'idea che sul proprio stream uno possa avere maggiore libertà di parola e,nel caso risulti offensivo, sarà il pubblico ad allontanarsi dal soggetto.

    Capisco che possa esserci gente a cui non vanno a genio gli omosessuali o che li usi come scherno,ma questo dovrebbe portare le persone ad allontanarsi dal tizio senza il bisogno delle multe.
    E' anche per questo che uno streamer dovrebbe mantenere il più contegno possibile,proprio per accogliere la totalità di pubblico a sè.


    Quello che però mi fa cascar le braccia son gli ultimi provvedimenti verso XQC.
    Ok,non mi sta simpatico, manco seguo i suoi stream quindi non ho idea di come li faccia,però l'ultima sanzione è veramente ridicola.

    Io spero che il ragazzo faccia na controdenuncia alla compagnia e le spilli svariati soldi per sto accanimento.

    Il giocatore ha ripetutamente usato una emote in modo razzista e dispregiativo durante uno streaming in diretta e sui suoi social, oltre ad offendere e denigrare i caster della Overwatch League e giocatori.

    Cioè,son andato a ricercarmi quel pezzo e guardato a 0.25 per capirci qualcosa in quello spam di chat.
    almeno na 30na di persone aveva spammato quell'emote prima di lui e lui l'ha scritta 1 singola volta.
    Ho spulciato rapidamente il resto del video e non mi pare che sia ricomparso poi.
    Ho spulciato twitter andando a ritroso per un mese e non mi pare d'aver letto nessun insulto verso il cast.
    Rimane l'insulto omofobo verso il giocatore della owl,ma per quello è stato già giustamente sanzionato.

    Spero veramente d'essermi perso qualcosa di grosso,perchè altrimenti è veramente triste vedere punizioni partire per 1 singola emote BASE (si perchè è di twitch,manco l'avesse messa lui per attaccare la gente di colore) e nate su fanta teorie.
    Cos'è,multiamo pure quelli che hanno commentato "Zoe"+faccina sbavosa per molestie sessuali?
    Capisco che sono persone importanti e che debbano mantenere maggior ritegno essendo sotto i riflettori ed influencer,per questo all'inizio ho detto che sono circa-d'accordo con le multe,però cazzius dai...la multa per l'emote no.
    1
  • CashCommunity Manager 10 marzo 2018, 14:53 Cash
    BattleTag: CASH#2628
    Messaggi: 2780

    Le previsioni per oggi dicono: tempeste di bombe, con nubi sparse a forma di fungo
    #4
    @Elmarco Per quanto riguarda la vicenda dei caster è un po' più complessa la cosa. In un video, che si ritrova anche sul canale youtube di OW, si fanno varie interviste ai capi gruppo dei team e giocatori, in una di queste interviste si parlava di Fèlix e del possibile allontanamento del giocatore dai Fuel per i suoi comportamenti degli ultimi mesi. Quasi nell'immediato xQc ha pubblicato un tweet dove scriveva "questi caster mi fanno venire il cancro" o roba simile. Il tweet incriminato è stato cancellato prontamente e sono susseguite le scuse e la prima multa a gennaio. Il problema è che essendo un giocatore professionista dovrebbe dare il buon esempio in ogni caso, commenti di questo genere, a parer mio, bisogna tenerseli per se o se proprio vuole fare lo splendido può farlo con gli amici davanti alla birra dove nessuno lo ascolta. Non si tratta di esprimere un parere su una vicenda sociale o politica è semplicemente insulti a ruota libera.

    In ogni caso sono professionisti a cui viene proposto un contratto che sottoscrivono e a nessun sponsor, squadra ed organizzazione piace essere associata ad una politica scorretta e poco tollerante nei confronti di chicchessia. Insomma xQc non prende bene le critiche e le sconfitte.
    2
  • Ramku 11 marzo 2018, 08:39 Ramku
    BattleTag: Ramku#2216
    Messaggi: 855

    Iscritto il: 20 febbraio 2012, 16:19
    #5
    La parola "E-Sport" dice tutto, non si deve paragonare un professionista all'amico che gioca ai videogames e che insuta gli altri con tutti gli epiteti possiili, bisogna paragonarlo a qualsiasi altro SPORTIVO, vi immaginate un Calciatore di Serie A che durante una telecronaca di una partita (che é come un Casting) insulta un giornalista o un'altro giocatore? 2
  • BigBoss 11 marzo 2018, 11:27 BigBoss
    Messaggi: 2478

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #6
    In realtà l'account sharing è molto più comune tra i giocatori di livello basso che tra i pro e, di solito, difficilmente si viene bannati per questa pratica, a meno che non se ne ottengano dei vantaggi a livelli competitivi, cosa che poi, va dimostrata. Onestamente non so se sia questo il caso, ma, la League mi è sembrata tutto fuorché poco attenta al comportamento dei giocatori e sono convinto che XQC avrà carriera breve se non cambia atteggiamento. 0
  • Elmarco 21 marzo 2018, 18:01 Elmarco
    BattleTag: Elmarco#2695
    Messaggi: 2132

    Iscritto il: 04 maggio 2011, 12:07
    #7
    Poi son io che sembro esagerato,però......
    http://www.esporters.it/2018/03/pepe-fr ... ch/654746/

    Imho,resto che la blizzard stia cadendo abbastanza nel ridicolo.
    0
  • BigBoss 21 marzo 2018, 19:28 BigBoss
    Messaggi: 2478

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #8
    Cosa esattamente non ti convince? Il fatto che grosse compagnie che fanno del marketing la loro forza non vogliano essere associate a pepe? Eppure è lo standard ormai questo, se guardi youtube, facebook o altre piattaforme, a nessuno va di rischiare una PR shitstorm per una stronzata. 0
  • Elmarco 21 marzo 2018, 19:56 Elmarco
    BattleTag: Elmarco#2695
    Messaggi: 2132

    Iscritto il: 04 maggio 2011, 12:07
    #9
    Pepe è un meme che esiste da una vita,è nelle emote base di twitch (come il trihard) e certamente non ha sfondi razzisti/politici.
    La gente lo usa perchè è simpatico,perchè è abitudine,è terribilmente orribile e stupido vietarne l'uso alla gente perchè 4 pirla l'hanno usato per una loro campagna.

    Siamo ai livelli dei pokemon che sono delle cose sataniche.
    0
  • BigBoss 21 marzo 2018, 20:43 BigBoss
    Messaggi: 2478

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #10
    @Elmarco forse cinque anni fa era così, ora no. Pepe è stato usato in contesti diversi e semplicemente le grandi marche non vogliono essere accostate al suo utilizzo. Fatti un giro su internet per vederlo dietro ad ogni tentativo di legittimare nazismo, antisemitismo e alt right. 3
  • Vancold 21 marzo 2018, 22:32 Vancold
    Messaggi: 894

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #11
    Mi associo a Elmarco. Il metal da quanto tempo stanno cercando di collegarlo al satanismo (a tratti anche al nazismo), alle sette e più in generale ad uno stile di vita "scomodo" al perbenismo?
    Eppure mi sento di ritenerli dei decerebrati quelli che tentano di discostarcisi, multinazionali o no, perché voglion far le fighette non volendo alterare il capoccia di turno o le correnti di sdegno sociale.
    0
  • BigBoss 21 marzo 2018, 23:06 BigBoss
    Messaggi: 2478

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #12
    Non la penseresti così se ci fossero i tuoi milioni in ballo, credo. In ogni caso non è una cosa che non puo' essere associata al contrario, magari la Motta o chi vende i gommosi non vuole essere associata a pepe o al metal, ma chi vende Harley o fondotinta per Trump sì. Vuoi o non vuoi, ormai i tuoi compratori guardano quello che fai e da chi ti fai rappresentare, puoi scegliere se vale di più vendere il tuo prodotto oppure fregartene e non vendere a quella categoria, l'importante che sia fatto liberamente e responsabilmente. Moltissimi brand non vogliono essere associati con antisemitismo, fake news o disagiati sociali che spammano su twich cose che non capiscono, non possiamo fargliene una colpa, è comunque lavoro. 2
  • Vancold 21 marzo 2018, 23:59 Vancold
    Messaggi: 894

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #13
    Sarò di un'altra parrocchia. Il lavoro va di pari passo con la mia integrità morale. Non venderei il culo di un tibetano a un cinese solo perché è legale. Estremismo random, ma tanto per capirci. Inoltre, penso sia un'esagerazione quella di parlare di milioni in gioco quando si tratta di 'ste cagate. 1
  • BigBoss 22 marzo 2018, 00:13 BigBoss
    Messaggi: 2478

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #14
    La PR vale anche di più, perdere un contratto di una major è roba grossa che trascende l'integrità morale del singolo, non siamo io e te che ci scandalizziamo su di un giochino, sono dinamiche un filino più complicate e che modificano la vita e le tasche di molte più persone. Usare una figurina con le labbrone nel nostro contesto al massimo puo' essere considerato poco educato da un nostro amico di colore che non conosce il meme, ma puo' scatenare una tempesta di merda in USA, dove l'opinione pubblica è molto più attenta e polarizzata da una campagna elettorale schifosa. Io non vorrei farne parte, ma ciò non vuol dire che non sia un bene conoscere e comprendere determinate meccaniche. 1
  • Vancold 22 marzo 2018, 00:33 Vancold
    Messaggi: 894

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #15
    Non è il discorso di tempeste di merda. Il discorso è che ci sono ordini di grandezza. Per quanto mi stia sui coglioni il politically correct, al giorno d'oggi sarebbe offensivo rappresentare le minoranze come venivano dipinte nei primi cartoni animati. Fin qui ci sta, visti gli stereotipi un po' forti ed in alcuni casi, il palese razzismo senza veli.

    Qui si sta parlando invece di una cosa soggetta ad interpretazione ed usata negativamente in taluni contesti, mentre in altri è perfettamente normale, come è nata.

    Quindi sì, si parla di cagate. Se, come dici tu, una mayor vuole tranciare i contatti per una cosa simile, non mi piego, diventando parte del problema; si trova un'altra soluzione.
    Non mi pare che ti eviti il successo, l'evitare di metterti a 90° a 'ste puttanate per inseguire una costrizione da arancia meccanica che ti lascia senza scelta nell'oceano del politicamente corretto. Prendi come esempio Trump e ne hai prova palese.
    2
  • BigBoss 22 marzo 2018, 01:18 BigBoss
    Messaggi: 2478

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #16
    Non penso che responsabilizzare qualcuno per le cose che fa sia necessariamente un problema, così come l'accurata scelta delle battaglie che si possono affrontare da quelle per cui invece non ne vale semplicemente la pena. Per me, Pepe non ne vale la pena. Fosse stato qualcosa di più importante o positivo, privato del suo significato dal contesto, ti avrei dato anche ragione, ma qui parliamo di gente a cui piace questo livello di promiscuità legato a determinate immagini e ci fa i jokes con gli amici in stile Pewdiepie coi cartelloni e gli indiani.

    Non fu di molto tempo fa la notizia che alcuni giornalisti americani erano riusciti a trackare uno dei tanti troll responsabile di attacchi particolarmente antisemiti e insulti nei confronti di minoranze, andando a verificare che si trattasse addirittura di un minorenne, purtroppo non ricordo esattamente il contesto quindi non posso linkarla, ma i termini e i modi erano davvero convincenti. Il succo è che si raccoglie quello che si semina. Trovare una soluzione non è semplice, ma sicuramente non avallare comportamenti da terza elementare wide aoe su tutte le piattaforme social, soprattutto da parte di ragazzini idolatrati dai loro coetanei (come potrebbero essere dei pro della OWL) potrebbe essere un inizio. Pepe è solamente un pretesto, una goccia in un mare di idiozia ben più grande, ed è palese che determinate manovre sono goffamente puntate al mare e non alla goccia, quindi non fermiamoci a quella e cerchiamo di vederla nel giusto contesto, per quanto idiota da ambo i lati.
    2
  • Vancold 22 marzo 2018, 01:43 Vancold
    Messaggi: 894

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #17
    Meh. Non sono assolutamente d'accordo.

    Inoltre, per quanto concerne i punti suddetti, si trovan già le risposte nelle mie precedenti risposte.
    0
  • BigBoss 22 marzo 2018, 10:16 BigBoss
    Messaggi: 2478

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #18
    È sempre più complicato di come si vede, blizzard è soltanto una delle componenti della owl, mentre i giocatori rappresentano tutti, per questo se ti è cara la satira e la libertà di espressione puoi tranquillamente aprire uno spettacolo di stand up comedy e fare battute su ebrei e neri a raffica, ma non ti puoi aspettare di fare lo stesso in un contesto pieno di minorenni e aziende per famiglie. Non puoi nemmeno essere equivoco o poco chiaro a riguardo. Anche la svastica e la croce prima avevano un significato diverso, che vuoi farci. L'importante è non creare dietrologie dove non ce ne sono, qui si parla di affari. 1
  • Commenta la notizia