• Continua la narrativa legata a Sombra e le centrali LumeriCo, questa volta l'articolo ci racconta le conseguenze dell'attacco informatico al nuovo impianto, ovvero le dimissioni del presidente Guillermo. Nonostante sembra che l'obiettivo di Sombra sia stato raggiunto, nuove brecce informatiche sono state identificate anche alle Industrie Volskaya. Ormai la BlizzCon è prossima...

    Atlas News Staff ha scritto

    LumericoBlog-AltlasNewsHeader_OW_JP.png

    EL DORADO, MESSICO - Oggi, un abbattuto Guillermo Portero ha annunciato di voler abbandonare temporaneamente la carica di presidente della LumériCo in seguito alle sconcertanti rivelazioni del collettivo di pirati informatici Sombra, che ha generato proteste e malcontento senza precedenti tra la popolazione. Le prove più tangibili degli incidenti sono riscontrabili nella grande diffusione dei graffiti pro-Sombra comparsi in tutto il mondo.

    Benché il suo futuro alla LumériCo sia ancora in dubbio, fonti interne alla compagnia ritengono che questa possa essere la fine del celebre amministratore. Ciò nonostante, le stesse voci sostengono che non abbia ancora rinunciato ufficialmente alla sua carica, e alcuni membri dell'azienda hanno ancora fiducia in questo carismatico leader.

    Post-HackBlog_OW_Embed_JP_700x350.jpg

    Resta ancora da vedere se questa mossa potrà placare l'opinione pubblica che si è scagliata contro la LumériCo nelle ultime settimane. Come ha dichiarato più volte, Portero si aspetta di essere scagionato dalle accuse, in seguito alle indagini delle autorità competenti in merito alla condotta della compagnia e alle violazioni dei sistemi informatici della LumériCo, che hanno portato alla luce le e-mail incriminate.

    Passa così in secondo piano una seconda violazione dei sistemi informatici della LumériCo, che ha portato i responsabili della sicurezza a chiedersi se l'infrastruttura dell'azienda possa ancora essere compromessa. Simili intrusioni sono state rilevate in tutto il mondo, di recente anche ai danni delle Industrie Volskaya, la forza di sicurezza russa anti-Omnic. 

    Condividi articolo
1 commento
  • Yardeh 03 novembre 2016, 19:04 Yardeh
    Messaggi: 9241

    Iscritto il: 21 aprile 2010, 20:16
    #1
    Si dimettessero pure qui con la stessa facilità. 3
  • Commenta la notizia