• Scritto da ,
    La Overwatch League continua a creare legami con persone di ogni età o nazione accrescendo sempre più l'idea di comunità, e in questo ambito vogliamo riportare questa bella storia.

    Danik Soundakoff, nato a Riverside in California, è un grande appassionato di Overwatch e della Overwatch League. Questo ragazzo di quattordici anni è sordo e per lui risulta difficile seguire le partite in diretta su Twitch di Overwatch, così è riuscito ad andare direttamente all'Arena Blizzard per assistere in diretta allo spettacolo, aiutato dal suo interprete. Ovviamente leggere il commento di una partita di Overwatch nella lingua dei segni, con l'aiuto del suo interprete non è affatto facile; essendo la OWL una realtà del tutto nuova manca un linguaggio dei segni che possa espletare la funzione comunicativa in riferimento ai singoli eroi di Overwatch e alle azioni in gioco.

    Ecco che il giovane Danik ha lavorato con il suo interprete per creare un nuovo linguaggio dei segni ASL personalizzati per un certo numero di eroi di Overwatch. Il giovanissimo è riuscito a ricostruire dei nuovi segni partendo dalle peculiarità e abilità finali di ogni singolo eroe come ad esempio Widowmaker, Genji, Winston, Junkrat o Mercy.



    Danik ha avuto anche l'occasione di accedere al backstage e poter incontrare la sua squadra del cuore dopo la vittoria, ovvero i Los Angeles Valiant e il suo giocatore preferito, Soon, è stato un momento corale di foto e dialogo tra la squadra e il giovane appassionato.
    Una testimonianza, quella di Danik, davvero interessante su come un semplice gioco portato a livello di eSport possa unire davvero tutti attraverso la passione abbattendo ogni barriera linguistica o culturale che sia, creando un ponte tra gli appassionati di tutto il mondo.
    Ricordiamo che le lingue dei segni sono afferenti ad ogni comunità dei sordi ed ogni paese ha il proprio codice, in America è chiamato ASL (American Sign Language), in Italia è il LIS: lingua italiana dei segni.

    Di seguito vi alleghiamo il Watchpoint dello Stage 4 della terza settimana, con l'intera testimonianza di Danik Soundakoff a partire dal 30esimo minuto.

    Condividi articolo
2 commenti
  • ghostdragon91 05 giugno 2018, 14:29 ghostdragon91
    BattleTag: 231606
    Messaggi: 48

    Iscritto il: 11 maggio 2016, 12:46
    #1
    bella cosa veramente questo linguaggio dei segni è una figata :) :) :) :) :) 2
  • Deinoforo 06 giugno 2018, 22:30 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2364

    micio micio miao miao
    #2
    queste sarebbero le notizie da mettere in risalto 0
  • Commenta la notizia