• Scritto da ,
    Blizzard ha pubblicato sul sito ufficiale la seconda parte dei Concetti di Base per Heroes of the Storm. Questa volta la guida parla più approfonditamente di:

    • Conoscere la mappa;
    • Le rotazioni tra corsie;
    • Obbiettivi e Mercenari.

    Vi trovate d'accordo con questi consigli?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Concetti base: i campi di battaglia

    Blizzard Entertainment 22/05/2017

     

    Il Nexus. Un'arena transdimensionale dove gli eroi più epici di tutti gli universi di gioco Blizzard si riuniscono per darsi battaglia! Nel secondo capitolo dei Concetti base, analizziamo i campi di battaglia. Parleremo di quanto segue:

    Se non lo avete ancora fatto, vi consigliamo di scaricare il gioco e provare il tutorial. L'esperienza che farete, insieme alle informazioni che vi daremo in questa serie di articoli, vi aiuterà a raggiungere la vittoria in battaglia!

    Divider_SkyShapes.png

     

    L'IMPORTANZA DI CONOSCERE LA MAPPA

    Con "conoscenza della mappa", in Heroes of the Storm, intendiamo il grado di consapevolezza di un giocatore in merito a ciò che sta succedendo sul campo di battaglia grazie alle informazioni fornite dalla minimappa, che si trova nell'angolo in basso a destra dello schermo. Oltre a mostrare la posizione dei vostri compagni, la minimappa permette di individuare i nemici visibili alla vostra squadra. Inoltre, indica quando obiettivi e campi di mercenari sono disponibili, e lo stato di tutte le fortificazioni.

    Tenendo d'occhio regolarmente la minimappa, potrete decidere più oculatamente dove indirizzare i vostri sforzi. Ci sono 3 eroi nemici visibili dall'altro lato del campo di battaglia? Forse è il momento di radunare i compagni e abbattere quel forte nemico mezzo distrutto.

    D6SMRG8S9TB31495233604783.gif

    Grazie alle informazioni fornite dalla mappa, potrete ottimizzare gli sforzi della vostra squadra, ma anche comunicare con i vostri compagni. Oltre alla chat di testo (attivabile con il tasto Invio), potete premere Alt o G+clic sinistro per inviare un segnale alla vostra squadra. Se non viene indicata nessuna direzione, il segnale (ping) reagirà contestualmente a quello che avete selezionato.

    • Per esempio, se cliccate su un vostro compagno, verrà generato un messaggio per la vostra squadra che indica il vostro desiderio di aiutare quel compagno.

    Se tenete premuto il pulsante del segnale e cliccate con il tasto sinistro, trascinando il mouse, comparirà un menu radiale che vi consente di inviare notifiche come "difesa", "pericolo", "arrivo" e "aiuto". Inoltre, premendo V+clic sinistro, verrà inviato un segnale di ritirata verso il punto selezionato. Questi segnali sono il modo più semplice per indicare ai vostri compagni dove concentrare gli sforzi o le zone da evitare.

    60S6HZK0XTEY1495233569563.jpg

    Mentre comunicate, cercate sempre di sapere dove si trova il resto della vostra squadra e dove potreste risultare più efficaci. Con pochissimo preavviso, potreste avere l'opportunità di ribaltare le sorti dello scontro a vostro favore, o scoprire un compagno che necessita assistenza immediata. Come sempre, sapere cosa succede sulla mappa è ciò che differenzia un vagabondare solitario da un gioco di squadra dove si combatte come un'unità compatta.

    Divider_SkyShapes.png

    CORSIE E SPOSTAMENTI

    Durante i livelli da 1 a 10, è importantissimo ottenere quanti più punti esperienza (PE) possibile combattendo i servitori che provengono dal nucleo avversario e che puntano il vostro percorrendo le corsie del campo di battaglia. Questa fase iniziale del gioco è cruciale, perché la prima squadra che arriva al livello 10 sarà la prima a sbloccare le proprie abilità eroiche.

    Talents_Inline.gif

    Bisogna anche sottolineare che i PE ottenuti per l'abbattimento dei servitori vengono assegnati finché l'eroe si trova nelle vicinanze dell'unità sconfitta (approssimativamente a portata visiva). Questo è molto utile, specialmente per gli eroi che affrontano da soli una corsia e hanno bisogno di una temporanea ritirata nella sicurezza della propria base a causa di un'imboscata. Gli eroi più resistenti (Sonya e Dehaka, per esempio) o quelli in grado di mettere più pressione grazie ad abilità che permettono di attraversare velocemente la mappa (Alachiara e Falstad, per esempio), sono i più adatti ad affrontare da soli le corsie.

    Oltre a uccidere i servitori, gli eroi ottengono PE anche distruggendo le strutture avversarie, catturando mercenari ed eliminando gli eroi nemici.

    Uno o più eroi, invece di concentrarsi su una singola corsia, possono muoversi in cerca di eroi avversari da abbattere facilmente o di strutture da assediare. Durante gli spostamenti, gli eroi possono sfruttare nascondigli come cespugli o fumarie di vapore, per celare la propria presenza agli altri giocatori fino al momento giusto. Si tratta di una strategia particolarmente efficace per gli assassini in grado di infliggere molti danni concentrati, che dovrebbero cogliere di sorpresa gli avversari addentratisi troppo profondità nel territorio nemico.

    7T9KXXZWGTHC1495233598257.gif

    ...

    Consiglio n. 1

    Distruggendo torri, forti e fortezze otterrete molti PE. Sfruttate ogni opportunità per abbattere queste strutture in relativa sicurezza.

    ...

    Consiglio n. 2

    Non c'è pericolo di rubare le uccisioni a un compagno. Uccidere eroi, conquistare campi di mercenari e distruggere strutture fornisce sempre PE alla squadra, indipendentemente da chi ha inflitto il colpo decisivo. Ricordate però che la squadra non otterrà i PE per l'uccisione di un servitore se nessun eroe è a portata quando muore.

    ...

    Consiglio n. 3

    Sulle corsie, cercate di negare agli avversari la raccolta di globi rigeneranti (rilasciati dai servitori capo al centro di un'ondata di servitori) quando hanno poca Salute e Mana, o aggredite quelli che tentano di avvicinarvisi.

    Divider_SkyShapes.png

    SFRUTTARE LA MAPPA A PROPRIO VANTAGGIO: OBIETTIVI E MERCENARI

    XPL9TUZM0ZGG1495233606900.gif

    In ogni campo di battaglia dovrete conquistare degli obiettivi per contribuire all'assalto delle fortificazioni nemiche e per distruggere il nucleo avversario. Oltre agli obiettivi, specifici per ogni mappa, troverete diversi mercenari in grado di aiutare la vostra squadra.

    Obiettivi

    Gli obiettivi di una mappa sono il fulcro del conflitto, il luogo (e il momento) in cui le squadre cercano di ottenere un vantaggio nei confronti dell'avversario. Che si tratti della maledizione del Signore dei Corvi, che indebolisce i servitori e le strutture avversarie, o delle cannonate provenienti dalla nave di Capitan Cuornero, non c'è obiettivo che dovrebbe essere ignorato.

    Gli obiettivi possono contribuire a rafforzare il predominio di una squadra che sta vincendo, ma anche offrire a chi è indietro l'opportunità di recuperare. Data la loro importanza per le battaglie nel Nexus, i luoghi in cui avviene il maggior numero degli scontri di squadra generalmente si trovano in prossimità degli obiettivi. Prestate attenzione all'annunciatore quando richiama la vostra attenzione sugli obiettivi e tenete d'occhio la minimappa per capire dove si trovano.

    Una breve panoramica sulle diverse mappe e relativi obiettivi si trova nella nostra guida.

    ...

    Consiglio n. 1

    A volte è meglio abbandonare un obiettivo se la propria squadra è in inferiorità numerica o è indietro di qualche talento. Cercate invece di sfruttare quest'opportunità per ottenere esperienza o conquistare un campo di mercenari.

    ...

    Consiglio n. 2

    In alcuni campi di battaglia, come Hanamura o Torri della Rovina, gli obiettivi sono essenziali per abbattere il nucleo avversario, che non può altrimenti essere danneggiato.

    Mercenari

    La maggior parte delle mappe presentano potenti creature neutrali chiamate mercenari. Queste unità sono in grado di sostenere una squadra avanzando lungo le corsie e attaccando servitori e fortificazioni. Altri tipi di mercenari molto utili offrono bonus di tipo diverso.

    I mercenari assediatori, i combattenti e i boss sono in grado di seminare il caos tra le fila nemiche quando un obiettivo si rende disponibile. Coordinare bene un assalto di mercenari costringe l'avversario a scegliere se eliminarli o contendere l'obiettivo. Inoltre, sparpagliare la difesa avversaria può essere molto utile per avanzare indisturbati verso le fortificazioni nemiche, dando anche alla vostra squadra una visuale più ampia e un maggior controllo della mappa.

    ...

    Consiglio n. 1

    I mercenari non si sconfiggono solo conquistando il loro campo: è necessario restare per alcuni secondi sul segnalatore alla sua base, senza che venga conteso dagli avversari. Nel caso non ci riusciste, il nemico potrebbe rubarvelo e avere quei mercenari al suo fianco.

    ...

    Consiglio n. 2

    Quando dovete catturare un campo di mercenari combattenti, uccidete prima il mago. Infligge i danni più ingenti ed è quello che ha meno Salute.

    ...

    Consiglio n. 3

    Sconfiggere un campo di mercenari a Hanamura fornisce il supporto dei Draghi Spiritici, che danno la caccia agli eroi nemici, delle Torrette in grado di abbatterli o delle Pulsazioni Curative che ripristinano la Salute e il Mana della vostra squadra.

    Divider_SkyShapes.png

    CHE POSSIATE ESSERE VITTORIOSI

    B4SFI9XD11XA1495233584491.gif

    Grazie per essere stati con noi per questa seconda puntata dei Concetti base! Con le prossime edizioni, speriamo che vogliate continuare a fornirci i vostri feedback su ciò che trovate più utile, sugli argomenti che vorreste venissero trattati o quelli che vi interessano di meno. Come sempre, vi auguriamo una buona caccia e, cosa ancora più importante, che vi divertiate. Alla prossima. Ci vediamo nel Nexus!

    Condividi articolo
Commenta la notizia