• Di recente è stata rilasciata dal Game Director Dustin Browder un’intervista su Heroes Of The Storm nella quale sono stati forniti ulteriori dettagli sulla storia, sul gioco e su altri aspetti. L’intervista, rilasciata al sito rockpapershotguns.com, potete trovarla in versione integrale qui. Molto scalpore ha suscitato la risposta di Dustin ad una domanda riguardante la presunta eccessiva "sessualizzazione" dei personaggi femminili in questo genere di videogame. Andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio i temi trattati.

    La storia dietro Heroes of The Storm

    Gli amanti del lore Blizzard forse rimarranno un po' delusi dal sapere che Heroes sarà distaccato dal resto degli avvenimenti degli universi di gioco dai quali provengono i vari eroi. Non ci sarà una vera e propria storia, solamente tanti eroi che se le danno di santa ragione per la gloria, l’onore e per il gusto di farlo. Il game director sottolinea che il gioco non è stato concepito per essere serio, né per avere riferimenti seri alla storia. Basta pensare che il vostro eroe Murloc può tranquillamente uccidere Diablo. Tuttavia saranno presenti delle interazioni tra i personaggi in gioco sotto forma di scambi di battute divertenti. Nell'intervista viene citata Nova che dopo aver ucciso Arthas in combattimento si beffa dell'avversario dicendo: “Chi è il fantasma ora?”. Il team sta lavorando inoltre sulle relazioni esistenti tra i personaggi, come quella tra Kerrigan e Raynor. Questi due personaggi avranno una serie di battute particolari quando si troveranno nello stesso team.


    L'economia del gioco

    Ad ogni gioco free to play, la domanda che i giocatori si fanno è: che vantaggio avranno coloro che spendono soldi reali nel gioco? Dustin non ha definito cosa si può comprare con soldi reali in questa intervista, ma sembra che Blizzard stia creando un gioco con un sistema molto simile a quello di League of Legends e voglia permettere l'accesso ai diversi eroi e ai contenuti anche con la sola valuta ottenibile giocando. Allo stato attuale delle cose, i giocatori possono giocare con una serie di eroi che ad intervalli di tempo prestabiliti cambiano, quella che in League of Legends è definita rotazione. I giocatori hanno poi la possibilità di aggiungere gli eroi preferiti alla propria rosa permanente, comprandoli semplicemente con la valuta guadagnata giocando. Oltre che vincendo le partite, ci saranno diversi modi per ottenere questa valuta. Si sta valutando l'integrazione di un sistema di missioni giornaliere specifiche per i diversi eroi, molto simile a quello che si vede per le classi in Hearthstone, con lo scopo di invogliare ad usare sempre eroi diversi nelle varie partite.

    Immagine

    Un nuovo eSport

    Notizie molto positive da questo fronte. Abbandonate totalmente l’idea che vi siete creati con le dichiarazioni del passato, in cui si parlava di Heroes come un gioco semplice ed adatto solamente ai giocatori più casual: non sarà così. Al gioco sono state tolte alcune caratteristiche tipiche del genere MOBA che non piacevano agli sviluppatori (una su tutte, niente equipaggiamento per gli eroi) e ne sono state inserite altre per renderlo più complesso. Secondo Dustin, il team migliore vincerà, mentre quello peggiore perderà: non ci sono altre variabili in campo se non il gioco di squadra e l’abilità dei giocatori. L’idea di Heroes come eSports è nei piani di Blizzard, tanto che viene affermato che il sistema competitivo sarà alla pari di quello di Starcraft II. Verranno dati tutti gli strumenti possibili e verranno inserite tutte le caratteristiche del caso affinché Heroes possa diventare a pieno titolo un eSports e competere con colossi come League of Legends e DOTA 2. Molto spazio verrà dato anche alla community, il game director ha infatti sottolineato come il feedback sia importante per migliorare l’aspetto competitivo e non solo. Al momento esiste un potente editor di mappe per il gioco che viene usato dai soli sviluppatori, in futuro sembra che questo strumento possa essere reso disponibile a tutti per rendere possibile una personalizzazione del gioco ancora maggiore.

    Immagine

    Come accennato all'inizio, nella parte finale dell’intervista si è parlato di come in questo tipo di giochi i personaggi femminili vengono a volte “oggettizzati” e resi molti più sensuali del dovuto, tanto da raggiungere livelli in parte esasperati. Moltissimi esempi possiamo vederli in League of Legends o in Heroes of Newerth, dove i personaggi femminili si mostrano quasi sempre poco vestiti e con curve molto evidenziate. Alla domanda su quale filosofia intende seguire Blizzard in merito e se con alcune skin alternative (es. Nova Rollerblade) già presenti in gioco fosse in opera una sorta di adeguamento a questo trend, Dustin Browder ha risposto in maniera un po' brusca sottolineando che "non stanno mandando un messaggio e nessuno dovrebbe guardare il loro gioco in tale ottica."

    Pochi giorni dopo sono seguite le scuse ufficiali di Dustin nelle quali ha spiegato che il tema non è insensibile a Blizzard. Gli sviluppatori e la comunità stanno creando questo gioco insieme, ci ascoltano, e tutti nostri pensieri e spunti vengono presi in grande considerazione.
    Condividi articolo
21 commenti
  • grallenMost Valuable Poster 02 dicembre 2013, 07:58 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5727

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #1
    Bene notizie relative a questo gioco:

    - Storia

    Immaginavo che non avrebbero sviluppato chissa quale tipo di storia e non credo sia necessario d'altronde è una unione di universi del tutto diversi quindi anche quasi impossibile mettere dei collegamenti logici.

    - Economia

    Non conosco LOL ma da quanto ho capito all'inizio non potrò scegliere sempre il mio eroe preferito ed ogni volta che accedo avrò una lista di eroi (generati casualmente dal sistema) di cui dovrò scegliere uno per giocare.

    Solo quando avrò accumulato un tot di valuta del gioco o spenderò del denaro reale potrò comprare l'eroe che mi interessa giocare e usarlo quando voglio. Giusto?

    -Esports

    Trovo positivo che non ci saranno oggetti (ho un poco giocato a Dota2 ed gli oggetti li trovavo fastidiosi) almeno così ci si concentra sul gioco e sull'eroe ma dato l'obiettivo immagino che ci saranno moltissime combinazioni fra eroi che saranno letali.

    Sulla questione femminile mi sembra che ci sia una esagerazione sia da chi fa una crociata puritana sia da chi esagera con certi modelli.
    0
  • Nala 02 dicembre 2013, 09:57 Nala
    BattleTag: Nalarian#2335
    Messaggi: 562

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 17:50
    #2
    Sempre più voglia di provarlo, d'altronde blizzard deve differenziare un po il prodotto dai concorrenti.
    Non conosco LOL ma da quanto ho capito all'inizio non potrò scegliere sempre il mio eroe preferito ed ogni volta che accedo avrò una lista di eroi (generati casualmente dal sistema) di cui dovrò scegliere uno per giocare.

    Solo quando avrò accumulato un tot di valuta del gioco o spenderò del denaro reale potrò comprare l'eroe che mi interessa giocare e usarlo quando voglio. Giusto?

    Esattamente, non è troppo lungo accumulare crediti in LoL ma penso che con la rimozione degli oggetti questa valuta verrà utilizzata anche per potenziare i propri eroi quindi sarà più raro spenderli per provare nuovi personaggi... staremo a vedere :good:
    0
  • Yardeh 02 dicembre 2013, 10:49 Yardeh
    Messaggi: 8138

    -cometaxxx-
    #3
    Beh, penso che sulla storia non ci fossero dubbi. 0
  • Raizen 02 dicembre 2013, 11:09 Raizen
    BattleTag: Raizen#2600
    Messaggi: 33

    Gioco a WoW e LoL principalmente, ma ho anche SC2 e Diablo3
    #4
    Storia:
    Concordo in pieno a non sviluppare chissachè perchè sarebbe inutile...l'importante in questi tipi di giochi sono i personaggi e far rosicare gli avversari :P

    Economia:
    L'idea di aggiungere missioni giornalieri potrebbe essere molto interessante perchè se non sei un assiduo giocatore risulta difficile accumulare punti valuta per comprare eroi o quello che metteranno.

    Esports:
    Non mi convince molto l'idea di non mettere oggetti perchè in base agli oggetti che uno compra sceglie il modo di giocare e sempre in base agli oggetti riesci a contrastare eventuali eroi troppo op. Esempio: se mi trovo difronte un team tutto magico mi comprerò oggetti che riducono il danno magico, mentre se sto in un gruppo misto obbligo gli avversari a comprare sia armatura fisica che magica e quindi a dover stare più attento a chi attaccare per primo e quali abilità usare. Si potrebbe andare verso un appiattimento del gioco...
    Inoltre se il sistema delle partite classificate sarà simile a quello di LoL (dove puoi bannare 3 personaggi che il team o il leader reputa troppo forti) all'inizio ti ritrovi a giocare sempre con gli stessi eroi con le stesse abilità, mentre con un numero elevato di eroi devi sperare che il tuo leader banni i giusti personaggi o ti ritrovi a dover affrontare avversari sgravi senza poterli contrastare perchè non puoi comprare oggetti per sopperire alle loro abilità
    0
  • Cippacometa 02 dicembre 2013, 11:31 Cippacometa
    BattleTag: cippacometa#1373
    Messaggi: 1097

    croccantezza
    #5
    - Meno tette e più schiaffi, eddaje!

    - Ah comunque: per quanto riguarda la "curvosità" dei personaggi femminili la blizzard non è da meno, ho passato tutta la campagna host a pensare "mazza che belle missioni, che grafica, che trama, che gameplay.... che chiappe la kerrigan" (qui rischio il ban ^^)

    - "Non ci sarà una vera e propria storia, solamente tanti eroi che se le danno di santa ragione per la gloria, l’onore e per il gusto di farlo."

    SEEEEEEE, FOMENTOOO!!!

    Raizen ha scritto:
    Esports:
    Non mi convince molto l'idea di non mettere oggetti perchè in base agli oggetti che uno compra sceglie il modo di giocare e sempre in base agli oggetti riesci a contrastare eventuali eroi troppo op. Esempio: se mi trovo difronte un team tutto magico mi comprerò oggetti che riducono il danno magico, mentre se sto in un gruppo misto obbligo gli avversari a comprare sia armatura fisica che magica e quindi a dover stare più attento a chi attaccare per primo e quali abilità usare. Si potrebbe andare verso un appiattimento del gioco...
    Inoltre se il sistema delle partite classificate sarà simile a quello di LoL (dove puoi bannare 3 personaggi che il team o il leader reputa troppo forti) all'inizio ti ritrovi a giocare sempre con gli stessi eroi con le stesse abilità, mentre con un numero elevato di eroi devi sperare che il tuo leader banni i giusti personaggi o ti ritrovi a dover affrontare avversari sgravi senza poterli contrastare perchè non puoi comprare oggetti per sopperire alle loro abilità

    hai ragione e condivido le tue preoccupazioni, ma dobbiamo avere fede nella bizzard e nel suo impeccabile sistema di bilanciamento. Secondo me ci saranno sempre i champ Op, ma il modo per counterarli non saranno gli oggetti bensì la scelta delle abilità dei singoli giocatori, il gioco di squadra e le missioni.
    0
  • Weltall 02 dicembre 2013, 11:58 Weltall
    BattleTag: Weltall#2361
    Messaggi: 615

    Bersaglio preferito degli Haters di SC2 dal 2014
    #6
    Ragazzi dovete anche tenere presente che la personalizzazione degli eroi deriva dall' albero di talenti che ogni eroe ha, proprio come se si trattasse di personaggi di wow.
    Molto probabilmente, per riprendere l'esempio di Raizen, gli eroi tipologia "guerriero" avranno dei talenti che gli potenzieranno le difese, in modo da poter diventare "tank" (personaggi adatti ad incassare danni), oppure talenti che ponteziano l'attacco, diventando dei classici "carry" (personaggi adatti a fare un gran numero di danni).
    Il fatto che durante la partita potete scegliere solo un numero limitato di questi talenti, credo sia una valida alternativa agli oggetti e un grande incentivo alla personalizzazione!
    Sopratutto non vedremo eroi che passano i primi 10 minuti di un game a farmare gold con i mostri neutrali isolandosi dal game, ma tutti potranno partecipare sin da subito all'azione!
    4
  • kyntaro 02 dicembre 2013, 12:20 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2307

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #7
    Weltall ha scritto:...
    Sopratutto non vedremo eroi che passano i primi 10 minuti di un game a farmare gold con i mostri neutrali isolandosi dal game...

    ...e lasciando nelle beghe i loro compagni :D
    0
  • Greymane 02 dicembre 2013, 12:31 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5931

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #8
    Storia:

    - Beh del resto è un MOBA, non ci si può aspettare una storymode sinceramente, o al massimo una mini storia a livello di "tutorial" per ogni personaggio ma anche farla piccola richiederebbe troppo tempo considerando che in un MOBA i personaggi giocabili sono veramente tantissimi.

    Economia:

    - Preferirei non esprimermi finchè non vedo, per me questo è sempre stato un tasto molto dolente, certo se fosse una cosa del tipo "compra in anticipo il tuo eroe preferito" non mi dispiacerebbe, se invece fossero degli upgrade del tipo: "inizi con xxx monete in più la partita per comprare tutto al livello 1" sarebbe na cosa diversa.
    Bah, vediamo come si evolve la cosa.

    ESports:

    Beh ho sempre sperato già dall'annuncio che ci fossero, un gioco del genere l'ho sempre sognato come competitivo, basta che abbia eroi Blizzard...giocare in comp. con Arthas, o Diablo, o Kerrigan non avrebbe prezzo per me, peccato solo il tempo manca -.-

    Invece mi ha sempre dato "fastidio" questa crociata riguardo la femminilità dei modelli non solo nei MOBA, ma verso TUTTI i giochi, e sinceramente non ne capisco il motivo.
    Se è un gioco puntato su quello, gli scrivi PEGI 18 oppure (in caso USA) ESRB 18.
    No sinceramente, non riesco a capire proprio sto accanimento...come con Mass Effect che c'era stato un problema riguardo il fatto delle "scene di sesso troppo spinte"...ma cazzo vedi al massimo un paio di tette scoperte, una schiena, magari si c'è il "tipico movimento della s*****a", ma niente di più...toh al massimo il fondo schiena...bah, sono quelle proteste che mi hanno sempre dato fastidio magari non perchè immotivate, ma perchè sensate...tuo figlio di 12 anni non vuoi che sappia ste cose? Beh in sta generazione solo l'1% di essi non sa niente a riguardo, probabilmente si guarda già i pornazzi.
    0
  • MasterRedzCommunity Manager 02 dicembre 2013, 13:34 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4985

    "La tua anima sarà mia!"
    #9
    Ragazzi, non mi avete salutato Weltall, il nuovo redattore appena aggiunto alla confratern... ehm redazione! Suvvia, mostratevi educati. 8) 0
  • kyntaro 02 dicembre 2013, 13:42 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2307

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #10
    BENVENUTO WELTALL!!!
    BUON LAVOOOORO


    Cmq...già che si parla di personaggi femminili molto sexy...@Ligario al BlizzCon ...e neanche un servizio sul Cosplay Contest????
    No veramente....VECCHI! rofl
    1
  • grallenMost Valuable Poster 02 dicembre 2013, 14:04 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5727

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #11
    MasterRedz ha scritto:Ragazzi, non mi avete salutato Weltall, il nuovo redattore appena aggiunto alla confratern... ehm redazione! Suvvia, mostratevi educati. 8)


    Pardon errore. Welcome Weltall e ottimo articolo!!
    0
  • ioo 02 dicembre 2013, 14:35 ioo
    Messaggi: 82

    Iscritto il: 01 giugno 2010, 11:20
    #12
    Lore:
    forse è la notizia più bella. Qualsiasi tentativo di unire 3 storie (wow, diablo, sc) sarebbe stato ridicolo. Il lore: "stiamo qui scannarci l'un l'altro senza nessun motivo" lo trovo epico.

    Economia:
    La blizzard sta seguendo la strada già percorsa dagli altri.
    il modello attuale del free2play è un sistema che coinvolge un pubblico molto più vasto, ma che personalmente non mi piace. Si pagheranno le skin alternative e la moneta che si potrà guadagnare in game.

    Esport:
    Ben venga la rimozione dell'equipaggiamento (sottolineo che fa riferimento all'equip, e NON agli item) che rendeva il pg immortale.
    Le interazioni sulla mappa (vedi i pirati nella demo giocata al blizzcon) sono meccaniche interessanti che differenziano molto il gameplay di un moba.

    Sexy:
    Credo sia scientificamente dimostrato che l'estetica influisce e non poco sul successo di un qualsiasi prodotto. E non mi sembra che i personaggi femminili blizzard si siano mai lasciate andare in scene esplicite.
    Un giorno capirò perchè si tende sempre a voler sottolineare morale nei videogiochi, quando la televisione sono 50 anni che presenta "modelli" ben peggiori.
    2
  • Weltall 02 dicembre 2013, 15:02 Weltall
    BattleTag: Weltall#2361
    Messaggi: 615

    Bersaglio preferito degli Haters di SC2 dal 2014
    #13
    Grazie del benvenuto ragazzi! 1
  • tsetasumo 02 dicembre 2013, 18:16 tsetasumo
    BattleTag: tsetasumo#2583
    Messaggi: 394

    Iscritto il: 20 ottobre 2010, 22:53
    #14
    Per la storia va bene,anche se qualche Easter Egg ce lo vedrei veramente bene...
    Mentre per le eroine troppo sexy...bè la maggior parte se non la quasi totalità dei giocatori sarà maschile,quindi un bel chissenefrega!
    0
  • ciccio44 02 dicembre 2013, 18:40 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #15
    Ottimo articolo Weltall e benvenuto!

    Economia:
    In teoria non si dovrà temere di non poter giocare il proprio eroe, se la scimmia è alta basterà un po' di puro nerding per comprarselo, ma nulla di impossibile (spero XD).

    Esport:
    -Circa il balancing hanno già risposto, i talenti saranno la chiave; togliere gli items per basarsi più sul gioco non può che essere positivo.
    -In ogni caso hanno detto che l'esport, se ci sarà, si svilupperà come con SC2; quindi tutto dipende dalla community e loro l'aiuteranno se ci sarà fame di esports (abbastanza ovvio che ci sarà XD).
    -Vogliono basare il gioco sul farlo con tante mappe, in continuo aggiornamento e credo a rotazione, stile SC2 (questo direi che è l'altra grande "rivoluzione" del genere dopo la rimozione degli items).

    Sexy:
    Forse si può anche ammettere che in un gioco fantasy basato sull'esser guerrieri certe bambole gonfiabili sono anche evitabili XD (poi sono gusti, io uso altro materiale "virtuale" lol).
    Ma il tizio dell'intervista, che probabilmente è un po' fissato su queste cose estremizzando tutto, era rimasto "scandalizzato" dalla Kerrigan (facciam vestire gli Zerg!!) e dalle eventuali skin aggiuntive come Roller Blade Nova (che non ha nulla di strano lol).
    Semplicemente basta non snaturare il personaggio e al momento la Blizzy non mi sembra abbia mai esagerato in quel senso o_O

    PS ricordiamoci il "Politically correctness" americano XD direi che è questo che ha portato il mitico Dustin Browder a quelle scuse formali.

    E LA BETA?!?!?! T_T
    0
  • Furt 02 dicembre 2013, 21:39 Furt
    BattleTag: Furt#1983
    Messaggi: 332

    HotS: Admin Decima eSport - DPS
    WoW: tauren wardps - Retired
    Sc2: Toss - Retired
    D3: Barbarian - Annoing
    Dota2 LoL Smite: Retired
    #16
    Si ma sia Hots che Weltall necessitano di una sezione dedicata!! ;)

    PS: voglio hots e d3 al più presto possibile!!
    0
  • Greymane 03 dicembre 2013, 04:48 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5931

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #17
    Mi scuso con Weltall, non ho notato chi fosse il redatore, devo dire gran bell'articolo, pieno di dettagli, complimenti, continua così e su BC farai sicuramente tanta strada ;) :good:
    Riguardo al fatto Sexy, concordo con @ioo sul fatto che sicuramente incide sulle vendite, ma come ora mi collego a ció che ho detto poco sopra, non capiró (penso) mai il motivo di tutte ste "crociate" contro sto fatto...
    0
  • Thycondrius 03 dicembre 2013, 07:02 Thycondrius
    BattleTag: ElPerroLoco#2646
    Messaggi: 214

    Iscritto il: 09 luglio 2010, 07:28
    #18
    tutto bello peccato per il discorso eroi che verrà impostato stile lol, non averli tutti disponibili come dota2 mi lascia deluso. In ogni caso confido molto nel sistema per guadagnare valuta e comprare eroi, sicuramente tireranno fuori qualcosa di meno frustrante di quello che esiste in LOL. 0
  • MasterRedzCommunity Manager 03 dicembre 2013, 17:54 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4985

    "La tua anima sarà mia!"
    #19
    Furt ha scritto:Si ma sia Hots che Weltall necessitano di una sezione dedicata!! ;)

    PS: voglio hots e d3 al più presto possibile!!


    Quando inizierà ufficialmente la beta, e quando si saprà veramente abbastanza e non solo presentazioni, aggiungeremo le sezione HotS, che però noi preferiamo chiamare Heroes per non confondere con l'esp di SC2.
    0
  • MasterRedzCommunity Manager 03 dicembre 2013, 17:58 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4985

    "La tua anima sarà mia!"
    #20
    ciccio44 ha scritto:Sexy:
    Forse si può anche ammettere che in un gioco fantasy basato sull'esser guerrieri certe bambole gonfiabili sono anche evitabili XD (poi sono gusti, io uso altro materiale "virtuale" lol).
    Ma il tizio dell'intervista, che probabilmente è un po' fissato su queste cose estremizzando tutto, era rimasto "scandalizzato" dalla Kerrigan (facciam vestire gli Zerg!!) e dalle eventuali skin aggiuntive come Roller Blade Nova (che non ha nulla di strano lol).
    Semplicemente basta non snaturare il personaggio e al momento la Blizzy non mi sembra abbia mai esagerato in quel senso o_O

    PS ricordiamoci il "Politically correctness" americano XD direi che è questo che ha portato il mitico Dustin Browder a quelle scuse formali.


    Esatto, il giornalista di rps gli ha fatto un trappolone, e poi ricordiamoci che in America questi dibattiti sono più accesi che mai, qua da noi invece se ne parla e basta, senza alcuna discussione. Ne approfitto per dirvi anche che il giornalista ha portato avanti una crociata su questo argomento secondo me molto faziosa e moralista in un articolo di approfondimento legato all'intervista con Browder.
    0
  • SERAPHIMON 05 gennaio 2014, 13:05 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1562

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #21
    direi che sulla storia era scontato come sarebbe andata; al massimo io mi aspettavo qualcosa simile a Dissidia: Final Fantasy, molti eroi e le loro nemesi che vengono convocati dai vari mondi per combattere da entità superiori

    per il Free To Play è una buona notizia, nonostante i pro ed i contro, direi che è meglio così, almeno anche chi ha già giochi a pagamento o non avrà risorse per dedicarsi appieno, potrà cmq iscriversi e partecipare
    0
  • Commenta la notizia