• Scritto da ,
    Nella sezione Heroes of the Storm mappe trovate le guide complete a tutti gli altri campi di battaglia.


    Il campo di battaglia


    Un tempo struttura di collaudo per armi nucleari, la Stazione Atomica ora è caduta in rovina. Ma l'abbandono del sito non ha fermato la solerte (e difettosa) aiutante, che ha continuato a produrre e fornire armi nucleari.

    Stazione Atomica è una mappa di grandi dimensioni a tre corsie:

    • Ci sono quattro campi di mercenari disposti simmetricamente. Nei due campi di combattenti c'è una squadra di tre Goliath dal fuoco rapido e un Raven di supporto con missili a ricerca. Nei due campi di assediatori ci sono due Hellbat con attacchi a distanza ravvicinata e con un'elevata salute. Questi ultimi ricompariranno più velocemente dopo la conquista, e allo stesso tempo sono più semplici da ottenere.

    • Nella parte alta e bassa della mappa si trovano i due boss, versioni potenziate dell'Ospite dello Sciame. Questi infliggono danni ad area e generano Locuste che attaccano gli eroi esplodendo, rallentando i bersagli e infliggendo danni periodici da veleno. Quando un boss viene conquistato, si spingerà sulla corsia più vicina continuando ad attaccare e lasciando uan scia di melma dietro di sé che danneggia e rallenta gli eroi che la attraversano.

    Immagine



    La meccanica


    • Disposti sull'asse centrale della mappa si trovano i tre punti dove l'aiutante depositerà periodicamente le testate nucleari che, appena disponibili, possono essere raccolte dagli eroi. Una volta raccolta una testata, il processo di armamento può avere inizio attivando un pulsante accanto alla barra dei talenti (tasto predefinito F).

    • Gli eroi così armati sono un arsenale nucleare ambulante, pronti a seminare distruzione sui bersagli a portata. Per lanciare una testata è necessario attendere il tempo di lancio e quello che serve al missile per uscire dal silo e colpire il bersaglio infliggendo enormi danni.

    • Se un eroe viene ucciso mentre trasporta una testata, questa cadrà a terra e potrà essere raccolta nuovamente da giocatori di entrambe le squadre.

    Immagine



    Strategie e consigli


    • Il lancio nucleare infligge il maggior quantitativo di danni ai bersagli che si trovano al centro dell'esplosione, ed è quindi importante cercare di colpire i forti in modo che questi si trovino nel cerchio più piccolo della testata in arrivo.

    • In questa mappa, gli eroi che hanno un forte push sono molto importanti: Zagara e Hammer, ad esempio, sono ottimi pick, perché se lasciati indisturbati riescono a eliminare le strutture nemiche con estrema facilità.

    • Essendo una mappa di grandi dimensioni, eroi come Falstad, Alachiara e Dehaka sono favoriti grazie alla loro elevata mobilità.

    • Talvolta, il lancio nucleare può servire sia per finire rapidamente un boss, sia per danneggiare fortemente gli avversari in un team fight. Il suo migliore utilizzo, però, rimane l'abbattimento di strutture, ed è bene utilizzarlo il prima possibile dopo l'acquisizione per non rischiare di perderlo.

    • È molto importante affrontare il boss quando la squadra avversaria sta facendo lo stesso con l'altro, anche se si è in svantaggio numerico, date le enormi dimensioni della mappa.
    Condividi articolo
Commenta la notizia