• Nella sezione Heroes of the Storm Eroi (in manutenzione) trovate le guide complete a tutti gli altri eroi presenti in gioco.

    Sally Bianchiachioma (che da qui in avanti, per amore del vostro autore, chiameremo solo Sally, n.d.r.) è un Supporto che si concentra sull'indebolire i nemici con lo scopo di curare gli alleati. Bisgna stare molto attenti al consumo di mana di Sally, un curatore non adatto a chi ha l'ansia facile o il dito aggressivo.

    Immagine


    Descrizione abilità

    • Zelo è un potenziamento applicato temporaneamente su un eroe alleato, che riceverà cure pari al danno esatto inflitto da Sally agli eroi nemici;

    • Supplica Disperata (Q) cura un eroe alleato di una quantità modesta di Salute, mentre Sally subisce Disperazione per 4 s. Disperazione aumenta il costo in Mana di Supplica Disperata e si accumula fino a 3 volte;

    • Inquisizione (W) incanala un raggio di luce su un eroe nemico per un massimo di 3 s, infliggendo danni contenuti ogni mezzo secondo e rallentandolo del 30%;

    • Sferzata Ustionante (E) folgora i nemici in una linea retta, infliggendo discreti danni. Se il primo attacco colpisce un eroe nemico, un secondo attacco verrà sferrato dopo pochi attimi, perpendicolarmente alla direzione tracciata dal primo colpo.

    • Le due abilità eroiche di Sally sono una offensiva e una difensiva.
      • Egida Scarlatta ricorda la cupola di cura del Sacerdote di WoW e cura gli alleati in una zona circolare, fornendo loro Resistenza per 4 s;
      • Resa dei conti divina richiede un secondo di incanalamento, dopodiché consacra un'area per 4 s, infliggendo danni moderati ogni mezzo secondo ai nemici all'interno dell'area circolare.



      Consigli su come giocarla

      • Sally funziona bene come curatore solitario, sopratutto nei combattimenti di gruppo, ma, in condizioni di danno particolarmente intenso, riscontra alcune difficoltà nel tenere in piedi il team. Per una composizione più bilanciata, sarebbe meglio affiancarle un secondo curatore, anche uno ibrido come Tyrande, oppure un eroe capace di curarsi, in parte, da solo;
      • La composizione dei talenti più efficace ci è sembrata quella che premia Sferzata Ustoniante, in quanto rende tale abilità fastidiosa per il team nemico, premiando al contempo le capacità offensive di Sally... e di conseguenza, quelle curative;
      • La seconda composizione di talenti è quella che punta a dare maggiore efficacia a Inquisizione. Il talento di Livello 1 permette di lanciare l'abilità anche sugli alleati, fornendo ulteriori strumenti di cura d'emergenza. Il difetto di questa tattica è che sposta troppo il peso dell'intero personaggio su una sola abilità, che, tra l'altro, la riduce all'immobilità per tutta la sua durata;
      • Gestire il Mana sarà forse la cosa più complessa nei primi combattimenti, perché avrete spesso la sensazione che la situazione vi sfugga di mano e tale sensazione vi porterà a utilizzare in modo frenetico Supplica Disperata, con il suo crescente dispendio di Mana;
      • Il problema di dover danneggiare per curare rende l'afflusso di tali cure poco affidabile, in quanto, se il combattimento vi costringe in rotta, non sarete il grado di opporvi al danno avversario;
      • Egida Scarlatta è risultata preferibile a Resa dei conti divina in quasi ogni occasione. Questo è avvenuto poiché la prima magia ha un effetto immediato, controllabile e che sostiene notevolmente le cure già in atto, mentre la seconda è troppo facile da scansare senza l'aiuto di eroi capaci di immobilizzare sul posto o se il team avversario non è messo all'angolo.


    Storia


    Sally Biancachioma, la Gran Inquisitrice della Crociata Scarlatta, conduce con zelo i suoi campioni in una guerra infinita contro i Non Morti. Sotto la guida della sua Luce, chi è stato toccato dalla piaga della morte sarà purificato dalle fiamme, non importa quanta resistenza oppongano.
    Condividi articolo
Commenta la notizia