• Scritto da ,
    Quinto appuntamento con le guide ufficiali di Heroes of the Storm. Questa volta impareremo i ruoli e le responsabilità delle quattro classi di eroi disponibili: Guerriero, Assassino, Eroe di Supporto e Specialista.

    Come scritto anche nella guida questi ruoli non sono indicazioni da seguire rigidamente, la chiave della vittoria nel Nexus passa anche dalla flessibilità.

    Guide Precedenti

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Concetti base: ruoli di combattimento

    Blizzard Entertainment 07/08/2017

    Salve, campioni! Questa serie sui Concetti base rappresenta una guida per i nuovi giocatori e una panoramica riepilogativa per quelli con più esperienza che vogliono dare una rispolverata ai fondamentali del gioco. Questa volta ci concentreremo sui diversi ruoli degli eroi e su cosa i vostri compagni di squadra si aspettano dal vostro personaggio durante una partita.

    Se questa è la vostra prima volta con i Concetti base, vi consigliamo di dare un'occhiata agli articoli precedenti, partendo dall'introduzione a Heroes of the Storm. Continuando a leggere, troverete anche il tutorial di gioco, ma vi consigliamo di buttarvi nella mischia in prima persona. Con l'esperienza accumulata in gioco e queste raffiche di conoscenza arcana, dovreste essere in grado di giocare senza problemi in pochissimo tempo.

    Divider_SkyShapes.png

     

    I ruoli degli eroi nel Nexus

    Gli eroi si dividono in guerrieri, assassini, eroi di supporto e specialisti. Leggendo le varie sezioni, ricordate che diversi eroi sono ibridi e possono adattarsi a diverse esigenze a seconda dei talenti che sceglierete.

    Qui trovate l'elenco completo degli eroi e dei loro ruoli.


    War_Bar.png

     

    Guerrieri

    I guerrieri guidano la carica nei combattimenti di squadra. Dotati di molta Salute, potenti effetti di controllo delle creature (CC) e capacità di ridurre i danni subiti, i guerrieri permettono ai propri compagni di sferrare i loro attacchi letali contro gli avversari.

     

    CC4_Inline_Examples_Peel.jpg

    Peel. Ossia, proteggere i propri alleati. Gli eroi in prima linea dovrebbero cambiare bersaglio per proteggere i propri alleati nelle retrovie (assassini/eroi di supporto).

     

    Oltre a mitigare i danni in arrivo e potersi curare in combattimento, molti guerrieri hanno anche abilità di immobilizzazione, stordimento o trascinamento, in grado di interrompere i nemici. Affinché siano il più efficaci possibile, i guerrieri devono dimostrare pazienza e perizia, e dato che spesso sono loro a ingaggiare il combattimento, devono conoscere sempre la posizione dei propri alleati. I guerrieri che caricano troppo presto potrebbero non disporre dei rinforzi necessari a sopravvivere. Per contro, ingaggiare troppo tardi significa dare agli avversari il tempo di eliminare gli eroi più deboli, come assassini ed eroi di supporto.

    Ci sono diversi stili di gioco che i guerrieri dovrebbero seguire a seconda della composizione della propria squadra. Per esempio: Artanis e Sonya sono combattenti, eroi da prima linea che potranno anche non avere tante abilità di controllo delle creature quanto gli altri guerrieri, ma corroborano il loro ruolo difensivo infliggendo danni e mettendo pressione ai nemici (e con più Salute rispetto alla maggior parte degli eroi). Una squadra composta da eroi con poca salute ma in grado di infliggere danni costanti beneficia molto di uno stile di gioco "peel": i guerrieri devono distogliere l'attenzione del nemico dai propri alleati assassini e di supporto. In alternativa, le squadre più aggressive possono contare su guerrieri che caricano insieme alla squadra, restando sul posto finché i bersagli non sono stati abbattuti (o l'obiettivo non è stato conquistato o è necessaria una ritirata).

    L'elenco completo dei guerrieri è disponibile qui.

    ...

    Consiglio n. 1

    Cogliete ogni opportunità per interrompere le abilità canalizzate dal nemico con colpi per stordire o effetti di controllo delle creature; alcune abilità eroiche, come Assalto Dinamico di Valla e Spirito Vorace di Nazeebo, possono essere interrotte.

    ...

    Consiglio n. 2

    Quando siete in prima linea, non perdete di vista gli obiettivi e ricordate che la vostra presenza sarà necessaria se dovesse verificarsi uno scontro presso uno di essi.

    ...

    Consiglio n. 3

    L'esplorazione è fondamentale! Usate gli eroi con molta Salute e capacità di sopravvivenza per setacciare zone potenzialmente pericolose, senza dimenticare di controllare cespugli, arbusti e ripari in cerca di nemici nascosti.

    ...

    Consiglio n. 4

    Dovete sempre sapere dove si trovano gli eroi di supporto alleati. Non abbandonate la vostra squadra e fate di tutto per distrarre i nemici che attaccano i vostri alleati più deboli.


    Assn_Bar.png

     

    Assassini

    Gli assassini sono i castigatori del Nexus, in grado di infliggere danni enormi, ma hanno poca resistenza negli scontri di squadra. Per questo, è necessario che gli assassini sappiano posizionarsi nelle retrovie e ingaggiare la lotta quando l'attenzione del nemico è concentrata altrove; in questo modo, i guerrieri assorbiranno il grosso degli attacchi nemici.

    CC4_Inline_AssassinGIF.gif

    Gli assassini possono essere divisi in due categorie: quelli che infliggono danni concentrati e quelli che infliggono danni costanti. Gli eroi della prima categoria, tra cui Kerrigan e Jaina, infliggono danni devastanti in poco tempo e devono trovare il momento giusto per scatenare le proprie abilità al massimo, ottimizzandone così l'efficacia. Jaina, per esempio, deve concatenare con tempismo una combinazione di incantesimi per massimizzare i suoi danni concentrati. Sfruttate gli effetti di stordimento o sorprendete il nemico da un riparo per massimizzare i danni ed eliminare una minaccia.

    D'altra parte, assassini in grado di infliggere danni costanti, come Raynor e Valla, sono di solito meglio equipaggiati per stuzzicare gli avversari, tenendoli sempre sotto pressione. Quando usate questo tipo di eroi, cercate di attaccare sempre da una posizione sicura, per infliggere più danni possibile.

    L'elenco completo degli assassini è disponibile qui.

    ...

    Consiglio n. 1

    Inseguire un nemico con poca Salute a volte può garantire un'uccisione alla squadra, ma attenzione: più vi allontanate, più rischi correte. Se non vedete i suoi compagni di squadra sulla minimappa, probabilmente vi state cacciando nei guai.

    ...

    Consiglio n. 2

    Restate dietro ai guerrieri! Essi sono lo scudo che vi consente di infliggere danni senza farvi eliminare. Siate sempre consapevoli della vostra posizione e cercate di tenere i guerrieri alleati tra voi e i bersagli.

    ...

    Consiglio n. 3

    Se usate un'abilità di movimento troppo presto durante uno scontro, potreste non avere più una via di fuga quando ce ne sarà bisogno. Acquisendo dimestichezza con i diversi eroi, imparerete a capire quando un'abilità di movimento vi può garantire un'uccisione e quando invece sarebbe sprecata. Fino ad allora, conservate queste abilità per eludere un pericolo.


    Supp_Bar.png

     

    Eroi di supporto

    Gli eroi di supporto sono la spina dorsale della squadra. Oltre a mitigare i danni in arrivo e fornire cure, dispongono anche di potenti benefici e incantesimi di controllo. Gli eroi di supporto si suddividono in due sottocategorie: guaritori, che forniscono cure agli alleati, e semi-supporto, che forniscono utilità.

     

    CC4_Inline_Examples_Tassadar.jpg

    Tassadar è un esempio di eroe di semi-supporto, che non fornisce cure dirette, ma previene invece i danni in arrivo.

     

    Affinché gli eroi di supporto siano efficaci, devono restare vicino ai propri compagni di squadra durante i combattimenti, idealmente dietro al guerriero che subisce la maggior parte dei danni. Se siete dei guaritori, il vostro dovere è quello di tenere la Salute dei vostri compagni il più alta possibile. La grande resistenza dei guerrieri dovrebbe darvi abbastanza tempo per curare i vostri alleati che infliggono danni, specialmente quelli che si sono lanciati nel vivo della lotta. In alternativa, se siete degli eroi di supporto più orientati verso le utilità, cercate di interrompere o stordire i nemici, permettendo così ai vostri compagni di approfittarne.

    • Per esempio: se usate Malfurion e un Tritacarne alleato utilizza il Gancio per attirare un nemico, usando Radici Avvolgenti lo terrete bloccato sul posto mentre i vostri compagni lo finiscono.

    L'elenco completo degli eroi di supporto è disponibile qui.

    ...

    Consiglio n. 1

    Gli eroi di supporto non dovrebbero mai andare in giro da soli. È importate che restino con la squadra perché il loro obiettivo è quello di sostenere i compagni, permettendo loro di fronteggiare servitori e/o eroi nemici.

    ...

    Consiglio n. 2

    Curare è un elemento importante nell'ambito del supporto, ma non sottovalutate le abilità di controllo. Uno stordimento o un'immobilizzazione possono fare una gran differenza se usati al momento giusto. Provate a combinare le vostre abilità di controllo con quelle dei vostri alleati per bloccare più a lungo un nemico.


    Spec_Bar.png

     

    Specialisti

    Gli specialisti sono spesso i jolly della squadra, perché possono esprimere stili di gioco unici e anticonvenzionali. La curva di apprendimento dell'utilizzo di questi eroi potrebbe non essere morbida, dato il gran numero di modi in cui possono approcciare un combattimento rispetto ad altri ruoli. Uno specialista può essere un avversario letale, un eroe in grado di spingere su più corsie o un misto dei due.

    In qualità di specialisti, dovete sapere quali sono i vostri obiettivi e, una volta in partita, adattare il vostro stile di gioco per raggiungerli. Per esempio, Abathur può essere usato quasi esclusivamente per spingere sulle varie corsie, concentrandosi nel potenziare le proprie Locuste e nell'abbattere le strutture nemiche, oppure può dedicarsi completamente alla sua abilità Simbionte e assistere i propri compagni durante gli scontri.

    CC4_Inline_Examples_AbaRoach.jpg

    È questa flessibilità che definisce gli specialisti, in grado di lasciare la propria impronta (di cingoli, nel caso del Sgt. Hammer) negli scontri. Come sempre, ricordate che la comunicazione è il segreto per vincere! Non dimenticatevi di informare sempre gli alleati se volete spingere su una corsia, ma siate pronti a dare il vostro supporto negli scontri di squadra e nella conquista degli obiettivi, se vi viene richiesto.

    L'elenco completo degli specialisti è disponibile qui.

    ...

    Consiglio n. 1

    Imparate a usare bene gli specialisti e sfruttate le loro potenzialità! La capacità di Sylvanas di neutralizzare le strutture la rende ideale per il combattimento sulle corsie, ma sarà ancora più efficace se affiancata da qualcuno. Azmodan, invece, è una scelta perfetta per combattere in corsia da soli.

    ...

    Consiglio n. 2

    Quando state cercando di spingere su più corsie, attirerete l'attenzione su di voi: non allontanatevi troppo, o potreste ritrovarvi in inferiorità numerica!

    ...

    Consiglio n. 3

    Quando vedete Abathur per la prima volta, potreste pensare che sia fermo in base senza fare niente. In realtà non è così! Abathur non è un tipo sociale e preferisce evitare il contatto diretto con il nemico. Invece, usa le sue abilità a lungo raggio per assistere gli alleati e controllare il campo di battaglia da lontano. Provate Abathur voi stessi per scoprirne di più su questo lumacone spaziale troppo spesso frainteso.


    Grazie di aver letto!

    CC4_Inline_VictoryGIF.gif

    Grazie per essere stati con noi in questa puntata dei Concetti base. È sempre importante per noi avere il vostro feedback, quindi fateci sapere cosa ne pensate di questi contenuti. Alla prossima e... in alto i calici! O le spade. O gli scudi, le pistole, le braccia xenomorfe o le Ali Angeliche!

    Condividi articolo
Commenta la notizia