HotS scalzerà la concorrenza?
123 ... 7  
  • Draneth 14 maggio 2014, 13:55 Draneth
    BattleTag: Coroggar#2676
    Messaggi: 605

    Draneth, Warrior tank ilvl 561 - Pozzo Dell' Eternità
    #1
    Senza fanboysmi verso la Blizzard o cose del genere pensate che HotS scalzerà DOTA 2 e soprattutto LoL?

    Se sì, perchè? Solo a livello "for fun" o anche come E-sports?
    Se no, perchè? Cosa permetterà a LoL di rimanere sul trono (perchè, per quanto non mi intenda di MOBA più di tanto mi pare sia quello al momento più giocato).

    Sarà guerra, questo è certo...
    0
  • Yardeh 14 maggio 2014, 14:04 Yardeh
    Messaggi: 8138

    -cometaxxx-
    #2
    Fare una previsione è dura. LoL è uno dei giochi più giocati al mondo (non ricordo l'utenza ma un bel numerone) e Hots sarà la novità come lo sono i nuovi MMO paragonati a WoW.
    Dipende se i giocatori saranno aperti a nuovi cambiamenti che influenzeranno il genere MOBA o rimarranno chiusi sul classico LoL.
    0
  • MasterRedzCommunity Manager 14 maggio 2014, 14:14 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4986

    "La tua anima sarà mia!"
    #3
    Vedremo io personalmente non gioco più a LoL da quando ho Heroes. 8
  • Doomfire 14 maggio 2014, 14:21 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #4
    L'ho già detto in altri topic, ma non posso non dare il mio pare a riguardo.....

    Ti do il parere in breve e poi se ne hai voglia, ti leggi tutto xD

    Per farla breve: LoL perde utenti a favore di HotS, il quale supera Dota2, nonostante quest'ultimo rimanga più o meno costante (o al massimo cresce)

    Non penso urterà troppo Dota2, sono più propenso a pensare che Dota2 ne gioverebbe da HotS.

    Diverso è il discorso per LoL, i giochi sono entrambi di natura casual, solo che HotS (sembra) gestire meglio il fattore casual, principalmente perché ha abbreviato le partite, e poi per il fatto che ha rimosso meccaniche come last hitting, e le ha sostituite con altri obbiettivi che variano di mappa in mappa. Il fatto che non ci siano item ma talenti facilita ulteriormente il bilanciamento.

    Se HotS andrà bene, come si presuppone (molti giocatori li guadagna solo per l'identità degli eroi, meccaniche di gioco a parte), molti giocatori si sposteranno da LoL a HotS (molti poi giocheranno entrambi), lasciando per lo più intatta la comunità di Dota2.

    A livello di e-sport, non so cosa dire, questo aspetto dei giochi non è presente tanto per la tipologia di gioco quanto per la quantità di soldi che ne puoi fare, anche se HotS avrà sicuramente un aspetto sportivo inferiore a Dota, è da vedere come la blizzard gestirà i tornei.

    Dota ad oggi fa un ottimo lavoro mettendo in evidenza tornei tanto casual (con "montepremi" anche solo di 50€) direttamente in gioco, quanto quelli professionali o quelli premium (il vero successo, parte dei soldi dei ticket vanno ad aumentare il montepremi, ad esempio il TI2014 è passato da 1.6kk a 4.6kk solo di ticket, e sta ancora crescendo).
    I tornei premium poi si applicano anche a tornei minori, non solo il the international. E' un bel boost al lato sportivo, più soldi per le squadre.

    Riguardo al lato sportivo di LoL non so dire molto.

    Personalmente non fremo per giocare a HotS, ma sicuramente lo proverò, se non altro le partite da 20 minuti sono più facili da inserire nel tempo libero di quelle da 30-60 minuti.

    @cometaxxx : LoL ha circa 30kk giocatori mensili se non erro
    2
  • Aralcarim 14 maggio 2014, 14:37 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #5
    Doomfire ha scritto:@cometaxxx : LoL ha circa 30kk giocatori mensili se non erro
    Quotidiani, se vogliamo credere ai loro numeri
    0
  • Doomfire 14 maggio 2014, 14:52 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #6
    Aralcarim ha scritto:Quotidiani, se vogliamo credere ai loro numeri


    Questa img è relativa al 2012, ma non penso sia cambiata molto la situazione
    0
  • Aralcarim 14 maggio 2014, 14:53 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #7
    Doomfire ha scritto:Questa img è relativa al 2012, ma non penso sia cambiata molto la situazione
    Le cose cambiano più velocemente di quello che pensi :D
    http://www.gamespot.com/articles/league ... 0-6417374/
    0
  • Doomfire 14 maggio 2014, 15:06 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #8
    Aralcarim ha scritto:Le cose cambiano più velocemente di quello che pensi :D
    http://www.gamespot.com/articles/league ... 0-6417374/


    Oh well.........Sto diventando vecchio. O forse è l'università che mi sta drenando come fosse un dissennatore.
    3
  • Draneth 14 maggio 2014, 16:42 Draneth
    BattleTag: Coroggar#2676
    Messaggi: 605

    Draneth, Warrior tank ilvl 561 - Pozzo Dell' Eternità
    #9
    MasterRedz ha scritto:Vedremo io personalmente non gioco più a LoL da quando ho Heroes.


    Beato te che hai ricevuto la beta key :( Io sono ancora qua che attendo! Mai avuto fortuna con ste cose, tranne con quella di Hearthstone ai tempi...
    Doomfire ha scritto:L'ho già detto in altri topic, ma non posso non dare il mio pare a riguardo.....

    Ti do il parere in breve e poi se ne hai voglia, ti leggi tutto xD

    Per farla breve: LoL perde utenti a favore di HotS, il quale supera Dota2, nonostante quest'ultimo rimanga più o meno costante (o al massimo cresce)

    Non penso urterà troppo Dota2, sono più propenso a pensare che Dota2 ne gioverebbe da HotS.

    Diverso è il discorso per LoL, i giochi sono entrambi di natura casual, solo che HotS (sembra) gestire meglio il fattore casual, principalmente perché ha abbreviato le partite, e poi per il fatto che ha rimosso meccaniche come last hitting, e le ha sostituite con altri obbiettivi che variano di mappa in mappa. Il fatto che non ci siano item ma talenti facilita ulteriormente il bilanciamento.

    Se HotS andrà bene, come si presuppone (molti giocatori li guadagna solo per l'identità degli eroi, meccaniche di gioco a parte), molti giocatori si sposteranno da LoL a HotS (molti poi giocheranno entrambi), lasciando per lo più intatta la comunità di Dota2.

    A livello di e-sport, non so cosa dire, questo aspetto dei giochi non è presente tanto per la tipologia di gioco quanto per la quantità di soldi che ne puoi fare, anche se HotS avrà sicuramente un aspetto sportivo inferiore a Dota, è da vedere come la blizzard gestirà i tornei.

    Dota ad oggi fa un ottimo lavoro mettendo in evidenza tornei tanto casual (con "montepremi" anche solo di 50€) direttamente in gioco, quanto quelli professionali o quelli premium (il vero successo, parte dei soldi dei ticket vanno ad aumentare il montepremi, ad esempio il TI2014 è passato da 1.6kk a 4.6kk solo di ticket, e sta ancora crescendo).
    I tornei premium poi si applicano anche a tornei minori, non solo il the international. E' un bel boost al lato sportivo, più soldi per le squadre.

    Riguardo al lato sportivo di LoL non so dire molto.

    Personalmente non fremo per giocare a HotS, ma sicuramente lo proverò, se non altro le partite da 20 minuti sono più facili da inserire nel tempo libero di quelle da 30-60 minuti.

    @cometaxxx : LoL ha circa 30kk giocatori mensili se non erro


    DOTA per quanto sia orientata più al mercato Harcore quindi non pensi ne risentirebbe? Voglio dire, alla fine HotS entra in un mercato che finora è stato "di monopolio" da parte di due giochi e vi si colloca grosso modo in mezzo, avendo anche una grossa casa come Blizzard alle spalle, e rischia di mangiare da entrambi gli orti a mio parere.
    0
  • Doomfire 14 maggio 2014, 17:07 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #10
    Draneth ha scritto:DOTA per quanto sia orientata più al mercato Harcore quindi non pensi ne risentirebbe? Voglio dire, alla fine HotS entra in un mercato che finora è stato "di monopolio" da parte di due giochi e vi si colloca grosso modo in mezzo, avendo anche una grossa casa come Blizzard alle spalle, e rischia di mangiare da entrambi gli orti a mio parere.


    HotS non è in mezzo, in ordine di casual:

    Dota -------------LoL---------------------------------HotS

    Non so quanto mastichi l'inglese ma ti linko un video di Purge, un giocatore di Dota (da cui ho imparato a giocare) che da i suoi pareri su Hots, che io condivido. (al minuto 4 circa parla di HotS)
    Quello che dice Purge nel video, è che HotS è un gioco divertente, ma non è ciò che un giocatore di Dota cerca.

    Il fatto è che ciò che piace ai giocatori di dota, sono le abilità molto più varie e forti rispetto a quelle di giochi come LoL.
    In League stun di 2 secondi sono già pesanti, non credo ci siano stun di durata maggiore di 3 secondi, in Dota, ad esempio, Void può bloccare per 7 secondi anche l'intera squadra avversaria. Se in league è considerato "OP" un teleport come il flash che ti teletrasporta a uno sputo di distanza e 3-4 minuti di cooldown, Antimage ha un range di teletrasporto tipo 3-4 volte maggiore e 5 secondi di cooldown (poi tutti possono comprare blink daggar, ma quello costa, non si prende sempre).

    Potrei andare avanti, ma credo di aver fatto il punto. In league si perdono tutte queste cose, le skill vengono appiattite per rendere tutto più facile, la grande varietà in Dota permette partite molto più varie e strategie/combo molto più forti.

    Hots è ancora più casual di LoL, data la natura della partita, in cui non c'è nemmeno la laning phase (che a molti, me compreso, piace, last hitting compreso), abilità del genere sarebbero inconcepibili, essendo un continuo combattere si andrebbe a punire troppo ogni singolo errore di posizionamento del giocatore.

    Onestamente io vedo HotS come un giocatore di SC2 vede Farmville (magari sto esagerando un pò, però....)

    EDIT: vi lascio un video ironico che però mette in evidenza il modo in cui pensano i giocatori di dota, i tizzi sono i membri del team Alliance, vincitori del The International 2013 ($1,437,190), che cercano di giocare a LoL. Have fun!
    ps: purtroppo è in inglese, se lo goda almeno chi lo mastica :o
    1
  • Furt 15 maggio 2014, 22:23 Furt
    BattleTag: Furt#1983
    Messaggi: 332

    HotS: Admin Decima eSport - DPS
    WoW: tauren wardps - Retired
    Sc2: Toss - Retired
    D3: Barbarian - Annoing
    Dota2 LoL Smite: Retired
    #11
    Tutto d'accordo con doomfire tranne per
    "Onestamente io vedo HotS come un giocatore di SC2 vede Farmville (magari sto esagerando un pò, però....)" :*

    Io ho giocato a tutti e due e sicuramente giocherò a HOTS; tutte le semplificazioni le trovo interessanti per creare un gioco divertente e in grado di catturare molto pubblico, tramite il mondo eroi blizz, anche da chi non ha mai provato un MOBA. Non sarà un e-sport hardcored, ma petrebbe essere un nuovo bel gioco, solo se se riescono a far girare tutte queste "semplificazioni" facendo rimanere il gioco sfizzioso e rigiocabile a morte anche da chi non può più spenderci 10kkk ore!
    Qualcuno ha mai provato/sentito parlare di dawngate?


    PS: io ho iniziato da DOTA2 e sono passato a LoL perchè mi serviva una cosa più leggera per la sua più semplice giocabilità. :P
    1
  • Doomfire 15 maggio 2014, 23:04 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #12
    Ma infatti, è quello che dico io e che dice anche Purge nel video. Non sto mettendo in discussione il fatto che il gioco sia valido o divertente, ma che posso creare competizione a Dota, si vedrà riguardo a LoL. 1
  • Weltall 19 maggio 2014, 11:43 Weltall
    BattleTag: Weltall#2361
    Messaggi: 615

    Bersaglio preferito degli Haters di SC2 dal 2014
    #13
    Io credo fortemente che la sottrazione di player da Dota e LoL dipenderà unicamente dagli sponsor-prize pool dei tornei.
    Ho provato tutti e tre i giochi, e trovo Heroes meno frustrante e più divertente rispetto gli altri due.
    Ora, se devo scegliere tra heroes ed un gioco in cui mi devo arrabbiare con i miei compagni di squadra perchè il support non supporta, il carry non carria, e il tank non tanka, oppure dove tizio ha fatto il kill steal al carry, o caio ha comprato degli item che non hanno senso.....
    Preferisco giocare dove non mi viene la cirrosi e non rispondo male a tutti quelli che poi mi rivolgono la parola dopo una partita persa xD

    Secondo il mio punto di vista, Heroes inizialmente si ritaglierà una sua utenza, NUOVA, tra chi viene da altri titoli Blizzard e magari si avvicina per la prima volta ai MOBA, si prenderà un po di giocatori di DOTA che sono nostalgici del primo capitolo, e avvicinerà giocatori di LoL e DOTA2 professionisti, che vogliono rompere la monotonia e sanarsi un pò il fegato ma che rimarranno comunque ancorati a quei due giochi.

    I veterani di DOTA 2 e LoL non lasceranno mai l'ambiente altamente competitivo creato su questi due giochi, per un gioco che non ha competizioni ad alti livelli. Dipenderà molto da blizzard organizzare eventi e richiamare sponsors, con prize pool di rispetto ed eventi live. Per questo prevedo come come utenza, Heroes sarà inizialmente al di sotto di LoL e forse anche di DOTA2, ma con il passare del tempo, e l'aumento degli eventi, surclasserà entrambi per tanti validi motivi.

    Guardiamo a Hearthstone: ero tra quelli che mai si sarebbe sognato che potesse diventare un gioco "serio" competitivamente parlando. Eppure ci sono tonnellate di tornei con premi in denaro, tanti sponsor, ed un mercato in continua espansione: e non ha nemmeno l'ottimizzazione per essere un esports! (mi riferisco alla modalità spettatore, creazione di lobby etc.)

    Per me il boom dipenderà unicamente dagli sponsor e dai big money, mamma blizzard dovrà darsi molto da fare all'inizio!
    9
  • Furt 19 maggio 2014, 13:10 Furt
    BattleTag: Furt#1983
    Messaggi: 332

    HotS: Admin Decima eSport - DPS
    WoW: tauren wardps - Retired
    Sc2: Toss - Retired
    D3: Barbarian - Annoing
    Dota2 LoL Smite: Retired
    #14
    sono d'accordo! 0
  • calcymon 20 maggio 2014, 11:02 calcymon
    BattleTag: Calcymon#2683
    Messaggi: 1392

    Iscritto il: 16 settembre 2011, 09:31
    #15
    lo vedo lontanissimo dal diventare professionistico. 0
  • MasterRedzCommunity Manager 21 maggio 2014, 08:46 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4986

    "La tua anima sarà mia!"
    #16
    calcymon ha scritto:lo vedo lontanissimo dal diventare professionistico.


    Peccato, perchè ti assicuro che la personalizzazione del proprio eroe e la sinergia fra i personaggi è più alta che di tutti gli altri MOBA che ho provato, forse solo DOTA tiene questo livello di profondità, che però è perso in un mare di complessità e una scorza dura iniziale non indifferente.
    5
  • Eisenach 29 maggio 2014, 11:14 Eisenach
    BattleTag: Eisenach#2322
    Messaggi: 15

    Aperture Science is about science. And science is not about "why", but about "why not?".
    #17
    Io spero con tutto me stesso che diventi un nuovo e-sport.

    Weltall ha scritto:Ho provato tutti e tre i giochi, e trovo Heroes meno frustrante e più divertente rispetto gli altri due.
    Ora, se devo scegliere tra heroes ed un gioco in cui mi devo arrabbiare con i miei compagni di squadra perchè il support non supporta, il carry non carria, e il tank non tanka, oppure dove tizio ha fatto il kill steal al carry, o caio ha comprato degli item che non hanno senso.....
    Preferisco giocare dove non mi viene la cirrosi e non rispondo male a tutti quelli che poi mi rivolgono la parola dopo una partita persa xD


    È esattamente quello che penso.

    La forza di HotS è la sua apparente natura "casual", IMHO.
    Le feature nuove, quali l'assenza di shop e l'exping condiviso permetteranno a molti più player di raggiungere livelli "alti". Diciamo che la sua natura "casual" è utile per iniziare il nabbo, ma ciò non va granchè ad intaccare la competitività che si può avere fra player che hanno raggiunto skill anche piuttosto alte, ricordo infatti che vi sono molti talenti da scegliere per il personaggio, impostando diversi tipi di gioco al pari degli effetti generati da uno shop alla DOTA o LoL, ma senza la grandissima dispersione di possibilità che mi ha molto spesso mandato in confusione. Insomma, mi sembra tanto che questo sia un MOBA che permette un facile ingresso nell'ambiente, ma che non chiude la porta alle tattiche avanzate che i MOBA impongono da sempre. Ed è esattamente quello che cerco.
    Ecco, credo che la Blizzard stia cercando di snellire i MOBA. E spero, vivamente, che ci riescano senza produrre una "ciofeca".
    Nonostante ciò non credo che HotS scalzerà la concorrenza. Credo piuttosto che genererà il suo bacino d'utenza, esattamente come LoL e DOTA. Non tutti i player vogliono MOBA snelli, io sì.


    Attendo con ansia news sulla beta D: e spero di non aver blaterato dicendo troppe idiozie.
    3
  • Furt 29 maggio 2014, 14:28 Furt
    BattleTag: Furt#1983
    Messaggi: 332

    HotS: Admin Decima eSport - DPS
    WoW: tauren wardps - Retired
    Sc2: Toss - Retired
    D3: Barbarian - Annoing
    Dota2 LoL Smite: Retired
    #18
    Completamente d'accordo con voi! :good:

    Speriamo nella blizz!
    0
  • heeiko 13 giugno 2014, 12:15 heeiko
    BattleTag: Heeiko#2640
    Messaggi: 131

    Per aspera ad astra
    #19
    Mah, io ripeto quanto già dissi a suo tempo (fra l'altro questo thread mi da una forte sensazione di deja-vu...).

    Se la Blizzard ci ha insegnato una cosa in tutti questi anni è che quando entra con decisione in un mercato lo CANNIBALIZZA. E che, pur di non rilasciare un prodotto capace di rispondere al meglio alle aspettative LORO e del loro pubblico è capace di cestinare mesi di lavoro (qualcuno ha detto GHOST? o anche AM, il raid acquatico di cui si parla nella home…). Quale altro strategico c'è al momento AL MONDO oltre Starcraft? Che fine hanno fatto i killer di Wow? (Ancora rido se penso a cosa si diceva di SWTOR o addirittura di Conan...).
    Un hack’n’slash (sui generis) che vende milioni di copie? Ce n'è solo uno... Un gioco di carte digitali che ha travolto Magic Online fin dalla beta? Ridicolo.

    La Blizzard poteva tranquillamente riprendersi ciò che ERA SUO e creare un DOTA con il loro lore ed i loro personaggi. Stesse meccaniche di sempre (last hit, oggetti, laning phase…) e sarebbe cmq stato un successone: vuoi mettere giocare con Malfurion o Ragnaros invece di tizi bidimensionali come Riki o l’invoker? Ricreare gli scenari di Warsong Gulch o della SV invece di mappe anonime?
    Il problema è che sarebbe stato un prodotto fondamentalmente COME gli altri e si sarebbe spartito un mercato diviso in segmenti orizzontali più o meno quantitativamente simili (chi già giocava a LOL o D2 non si sarebbe mosso se non ex giocatore di WOW, i nuovi player non avrebbero avuto particolari motivi per scegliere HOTS e si sarebbero di conseguenza suddivisi fra i tre attori in base a conoscenze ed amici - Anzi 4 attori che ci metto pure SMITE, che è innovativo e molto divertente).

    Ma la Blizzard invece non si è accontentata ed ha STRAVOLTO le meccaniche dei MOBA, creando un prodotto completamente nuovo, dove è possibile trovare quello che è il marchio di fabbrica di maggior valore della società californiana: “facile da imparare, difficile da dominare”.
    Il risultato? IMHO, cannibalizzerà tutto e tutti, con market share a regime di oltre il 75%...
    6
  • Doomfire 13 giugno 2014, 12:37 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #20
    Oddio suo... La blizzard è "proprietaria" più che proprietaria di dota. E' vero che legalmente hanno tutti i diritti sulle mappe, ma quello è solo spazio di manovra, se cominciassero a imporsi sui lavori degli utenti sarebbe una macchia enorme sul loro nome, chi si fiderebbe più a lavorare, gratis poi, con i loro editor?

    Non capisco poi questo smodato interesse di giocare con personaggi "famosi", si, ha il suo fascino giocare con Illidan, Arthas ecc...
    Ma al massimo quello è un pregio, non una nota dolente degli altri giochi, almeno per me, questo è un aspetto neanche secondario, terziario del gioco.
    1
  • ciccio44 13 giugno 2014, 18:51 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #21
    @Doomfire Ti posso assicurare che per quelli cresciuti con certi giochi il solo poter utilizzare pg con un certo spessore fa la differenza al confronto di pg anonimi o basati sul fanservice di altri games.

    Poi circa il cannibalizzare ecc non mi interessa, ritengo molto più importante la presenza di un numero sufficiente di player da poter giocare sempre e quando si vuole, poi che ognuno si diverta con il gioco che preferisce!
    1
  • MasterRedzCommunity Manager 13 giugno 2014, 19:36 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4986

    "La tua anima sarà mia!"
    #22
    ciccio44 ha scritto:Poi circa il cannibalizzare ecc non mi interessa, ritengo molto più importante la presenza di un numero sufficiente di player da poter giocare sempre e quando si vuole, poi che ognuno si diverta con il gioco che preferisce!

    Le code attuali con circa 800 utenti collegati contemporaneamente sono dall'istantaneo ai 100 secondi. Per adesso non mi posso lamentare.
    0
  • Doomfire 13 giugno 2014, 22:54 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #23
    ciccio44 ha scritto:@Doomfire Ti posso assicurare che per quelli cresciuti con certi giochi il solo poter utilizzare pg con un certo spessore fa la differenza al confronto di pg anonimi o basati sul fanservice di altri games.


    Io sono cresciuto con Warcraft 3 e Starcraft 1, in particolare W3 l'ho sempre amato, sempre stato un Illidan fanboy (tanto che l'interesse per la storia di warcraft mi è morto con Illidan), sempre adorato personaggi come Grom o Kerrigan.

    Ma continuo a non capire in che modo questo debba avere un peso simile, da farti scegliere il gioco. Capirei se parlassimo di un RTS in cui si evolve una storia, di un RPG che è un gioco di ruolo. Ma un MOBA? Non c'è sviluppo di trama, niente di niente.
    0
  • ciccio44 13 giugno 2014, 23:45 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #24
    @Doomfire Personalmente la vedo come una continuazione dei tempi di Wc3 e di quel Dota, il poter utilizzare certi eroi che hanno un certo fascino.

    Non so come sarà Heroes ma visto che non ho tempo e neanche voglia di giocare a tutti i moba interessanti (con differenze ecc ma sempre dei MOBA) per me uno dei motivi di scelta è ANCHE quello dei personaggi (lore), se tra due MOBA che apprezzo uno ha quel qualcosa in più a livello di personaggi scelgo quello.

    Tu che parametri usi? Le meccaniche? L'esports? La compagnia? Direi che esistono tanti modi per arrivare ad una scelta e non credo ne esista uno migliore di altri.

    PS scegliendo SC come RTS ci hanno privato dei mitici personaggi di Wc3.. è normale sentire la loro mancanza! <3
    0
  • Doomfire 14 giugno 2014, 01:16 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #25
    A quale dota ti riferisci?

    Io tengo conto solo delle meccaniche, tutto il resto è di contorno, grafica migliore, trama o personaggi sono cose secondarie.
    0
123 ... 7