• Una nuova sede di tornei inizia questo fine settimana e i vincitori avranno anche la possibilità di partecipare alla finalissima che si terrà alla Games Week di Milano dal 5 al 7 ottobre 2018.

    L'iniziativa è organizzata in collaborazione con Intesa San Paolo e si compone di 8 tappe sparse in tutta Italia. Il montepremi sarà di 6000 €.

    • Catania - 7 settembre
    • Caserta - 11 settembre
    • Firenze - 14 settembre
    • Bologna - 18 settembre
    • Padova - 21 settembre
    • Valenza - 25 settembre
    • Brescia - 28 settembre
    • Milano - 2 ottobre

    Non mancheranno side event e attività collegate che saranno gestite da Gaming Arena. Per maggiori informazioni leggete il regolamento e visitate il sito ufficiale.
  • L'esport di Hearthstone è da anni un terreno fertile per chi vuole lanciarsi nel mondo competitivo internazionale, ma per i giovani talenti italiani è difficile farsi notare come ci aveva confermato Samuele Grieco al Tavern Hero di Pistoia.

    Sulla necessità di sbocchi per i nuovi campioni è d'accordo anche il Team QLASH, il primo team italiano che nel 2016 si avventurò nel circuito professionistico, e in collaborazione con H-FARM ha organizzato un torneo pensato apposta per le nuove leve.

    Futureshots si terrà nei giorni 1 e 8 settembre e il primo classificato vincerà un soggiorno alla QLASH House di Treviso, dove potrà stare a contatto con i membri del team, oltre a un viaggio al prossimo DreamHack europeo.

    Potete già iscrivervi cliccando qui, maggiori dettagli possono essere trovati sul comunicato ufficiale sul sito dei QLASH. Vi metterete alla prova?

    Immagine
  • Scritto da ,
    Il momento è quasi arrivato, la seconda edizione degli Hearthstone Global Games inizia domani. Ben 48 squadre provenienti da tutto il mondo si affronteranno per la gloria e l'orgoglio nazionale.

    L'Italia è prontissima con il capitano SCACC insieme a Meliador, Pool8 e Turna, e il loro primo match sarà contro il Vietnam martedì alle ore 16:00 italiane. Purtroppo pare che al momento il match non sarà trasmesso in streaming ma restiamo in attesa di altre comunicazioni.

    Per celebrare l'inizio della competizione sui canali ufficiali è uscito un simpatico video celebrativo. Che i giochi abbiano inizio!

    Vuoi risparmiare sul preordine di Operazione Apocalisse? Usa gli Amazon Coins.

  • La scorsa domenica è avvenuto un evento storico per l'Italia: il primo Major della storia del nostro paese, che ha anche coinvolto il più alto numero di giocatori che abbiano partecipato ad un torneo LAN. Il numero dei concorrenti era ben 400 quando il normale cap degli HCT Tour Stop è 256, e guardando sul bracket di Battlefy abbiamo visto tantissimi pro internazionali e anche il fior fiore dei giocatori italiani. Io ero presente e ho potuto assistere a un grande incontro della comunità di Hearthstone.

    Come tutti hanno potuto vedere dalle dirette streaming, ci sono stati diversi problemi di connessione, che però hanno smesso di impensierire i giocatori già dal secondo giorno. Ho parlato personalmente con l'Head Admin Giacomo "Snowman" De Nicola (lo stesso Snowman della squadra italiana dei Global Games 2017!), il quale ha ricevuto i complimenti dai giocatori stranieri per il team dei giudici, che comprendeva anche Iniven.

    Alla fine dei tre giorni il vincitore è stato il norvegese Casper "Hunterace" Notto, in una serie dominata dagli stranieri. Gli italiani però si sono difesi altrettanto bene nei piazzamenti:

    Top 16

    Top 32

    C'è una cosa però che i numeri non possono trasmettere, ovvero l'atmosfera, che ho potuto apprezzare di persona: si respirava un clima di condivisione nella comunità italiana. I caster italiani giravano liberamente tra i tavoli da gioco e si fermavano sempre per un saluto, i giocatori chiacchieravano e giocavano scambiandosi aneddoti e strategie. Tra i momenti migliori di domenica la vittoria di Simone "Leta" Liguori al side event selvaggio che ha reso orgoglioso Alb987 e la riunione in grande stile del Team QLO, il vincitore effettivo e morale del raduno del 24 aprile.



    Dopo aver passato tutta la mattinata a girare per i tavoli, salutando persone che erano state per molto tempo solo un nome sullo schermo, sono riuscito a intervistare dei giocatori italiani classificati, in particolare Meliador, Illness e Cerberus07.

    Parlando con loro è emerso un mondo legato ai tornei che la maggior parte dei giocatori ignora: se la maggior parte dei player "comuni" considera la casualità degli effetti delle carte molto negativamente, per i pro è qualcosa di decisamente spostata ai margini. Secondo Meliador "La vera sfortuna sta nel beccare chi ha una line up che ti countera" e questo pensiero era condiviso anche dagli altri intervistati. "Mi aspettavo un field prevalentemente aggro per via della maggioranza italiana, ma con tanti anti-control dei giocatori stranieri che sono molto bravi. Quindi ho portato una line up aggro con delle tech anti-aggro". Le scelte di Francesco hanno pagato con un'ottima serie svizzera, ma agli ottavi ha incontrato Muzzy, uno dei due giocatori con i mazzi che lo contrastavano perfettamente. "Nelle partite a eliminazione diretta può succedere di tutto, ma Muzzy non mi ha dato nemmeno una speranza" conclude Meliador con un sorriso.

    Un altro pensiero condiviso dai giocatori è quanto la comunità sia importante nell'ambiente competitivo e come spesso si leghi all'attività di streaming. "Se non fosse stato per la comunità avrei smesso di giocare senza impegnarmi nel competitivo" Ci dice Cerberus07 , che ha fatto i suoi primi passi in Hearthstone su Twitch, e Illness ha dichiarato che sebbene streaming e impegno competitivo siano due ambiti che spesso si ostacolano a vicenda, non vuole smettere di dedicarcisi. "Per prepararmi a questo torneo ho fatto meno streaming e se non ti dedichi alla tua comunità rischi di perderla".

    Ruolo altrettanto fondamentale, soprattutto in Italia, ce l'hanno i team. Tutti i migliori classificati del torneo avevano, o hanno ricevuto in passato, il supporto di una squadra che gli ha permesso di crescere, e tutti i nostri tre intervistati hanno fatto esperienza all'estero grazie al team. Si dice in giro che gli investimenti in questo settore stiano crescendo nel nostro paese e la presenza di ben quattro team italiani nella Hearthstone Team Standings ne è una prova.

    Alla fine delle interviste ho chiesto a tutti i ragazzi un pensiero libero sul torneo e Hearthstone in generale, e queste sono state le loro risposte:

    Meliador
    "Al livello di organizzazione competitiva Blizzard ha fatto molti passi avanti in questi anni, credo che il sistema dei Tour Stop sia molto ben fatto rispetto ai tornei online dell'anno scorso. Mi sembra anche che la risposta italiana nell'ultimo anno sia quintuplicata per Hearthstone e speriamo di continuare a crescere per arrivare al pari delle altre nazioni."

    Illness
    "La community mi piace, però al di fuori dell'ambiente dei tornei ci sono ancora tante persone che offendono o mettono in dubbio le potenzialità altrui. Come giocatori possiamo sempre migliorare e l'importante è riuscire a capire dove si sbaglia e non dare scuse a vuoto."

    Cerberus07
    "Sentendo anche altri player competitivi, molti non sono stati soddisfatti dal power level [di Boscotetro] che si è abbassato moltissimo. La possibilità di creazione mazzi è aumentata e per i giocatori non competitivi è un bene perché qualsiasi mazzo funziona, ma avere 18/20 mazzi competitivi risulta faticoso per saperli giocare e imparare bene. Quindi speriamo che la prossima espansione sia più forte per permettere di avere meno mazzi ma più solidi."
  • Scritto da ,
    Il gran momento è arrivato, giocatori provenienti dall'Italia e dal mondo stanno per convergere nel Palazzetto dello Sport di Varese per il torneo di Hearthstone più ricco che ci sia mai stato in Italia: il primo Tour Stop storia italiana con un montepremi di 25.000 $!

    Saranno presenti i caster internazionali Blizzard Sottle, J4CKIECHAN, Lorida, Raven, Gaskin e Falcone, e leggendo la lista dei 398 partecipanti ci sono giocatori del calibro di Orange, BunnyHoppor, Fr0zen ma anche Turna, Pool8, Leta e Alb987 e tantissimi altri.

    Per chi non può andare a Varese ci sarà una diretta streaming in italiano sul canale Twitch dei Morning Stars, e a commentare ci saranno le migliori personalità di Hearthstone Italia: Poly, Attrix, IL DUCA, Budilicious, Bloor e VKingPlays!

    Le trasmissioni avranno i seguenti orari:
    • Venerdì 6 luglio: dalle 13:00 alle 23:00
    • Sabato 7 luglio: dalle 11:00 alle 23:00
    • Domenica 8 luglio: dalle 11:00 alle 23:00


    Immagine
  • Scritto da ,
    Ieri notte è stato incoronato un nuovo campione di Hearthstone, il tedesco Raphael "BunnyHoppor" Peltzer che sconfiggendo il polacco Kacper "A83650" Kwieciński si porta a casa 50 mila dollari e 30 punti HCT.

    I primi quattro classificati di questo torneo inoltre sono automaticamente qualificati per le finali della coppa del mondo di Hearthstone, che si terrà alla fine dell'Anno del Corvo.

    Grande dispiacere per Marco "Turna" Castiglioni, che arrivato in Top 8 vede sfumare il suo sogno di arrivare ai mondiali proprio contro BunnyHoppor, in una intensa serie indecisa fino all'ultimo turno dell'ultima partita. Marco non torna comunque a mani vuote, intascando 12500 $ e un prestigio internazionale paragonabile solo da quello di Kaor, italiano qualificato al World Championship 2014.

  • Scritto da ,
    Stanotte alle alle due italiane Turna ha affrontato il giocatore cinese Rugal e si è portato a casa un magnifico 3-1, qualificandosi secondo nel suo girone e accedendo così alla Top 8 e alla fase a eliminazione diretta.



    Il sogno però non è finito. Adesso a Turna basta solo un altro incontro vinto per guadagnarsi il diritto alla finale mondiale di Hearthstone, che spetta ai primi quattro di ogni torneo stagionale. Forza Turna siamo tutti con te!



    Gli altri concorrenti rimasti in gara:
    • A83650 (Polonia)
    • Bunnyhoppor (Germania)
    • Jinsoo (Sud Corea)
    • killinallday (USA)
    • Nalguidan (Argentina)
    • Viper (Germania)
    • XiaoT (Cina)
  • Scritto da ,
    Cominciano oggi quattro giorni di grande esport per Hearthstone, al termine dei quali verrà eletto il campione estivo dell'Hearthstone Championship Tour 2018.

    Tra i sedici campioni che si sono conquistati l'accesso alla Blizzard Arena di Los Angeles c'è anche Marco "Turna" Castiglioni, che si trova nel girone contro Jinsoo, Rugal e Dog.

    Potete leggere l'attuale bracket cliccando qui e seguire la diretta streaming in italiano sul canale Twitch dei Morning Stars, stasera a partire dalle 17:30.




  • Ha debuttato sul canale ufficiale di Hearthstone Esports il primo episodio di una serie di documentari prodotta da Area 5 in collaborazione con Blizzard. Il focus principale della serie sarà sui Tour Stops di Hearthstone e sarà intitolata, molto appropriatamente, The Tour.

    In questa prima puntata viene raccontata l'esperienza del primo Tour Stop di Boscotetro secondo i punti di vista di Jia Dee, studentessa di biologia molecolare e caster emergente, e del campione dell'HCT 2017 Chen "tom60229" Wei Lin.

    Il filmato ci fornisce un interessante e profondo "dietro le quinte" dei tornei di alto livello, corredato anche da sottotitoli in italiano.

  • Scritto da ,
    Inizia oggi la due giorni dedicata all'esport italiano di Hearthstone. Ben 64 giocatori selezionati grazie ai punti raccolti in modalità classificata si affronteranno per decidere chi è il più forte e chi si porterà a casa il primo premio!

    Seguite l'intero evento sul canale Twitch dei Morning Stars, e potete leggere l'elenco completo dei partecipanti cliccando qui.



  • Ieri è stata una serata di grande fermento per l'esport italiano di Hearthstone, con prima la rivelazione della squadra dei Global Games e subito dopo il tabellone degli Hearthstone Nationals.

    Tantissimi nomi noti nel panorama italiano, come i membri stessi della squadra dei Global Games ma anche "vecchie glorie" come Gera89 e streamer come JackTorrance e Budilicious. Tutti competeranno per il titolo di giocatore più forte d'Italia e un montepremi di 5000 $.

    I "nazionali di Hearthstone" si terranno questo fine settimana, il 23 e 24 giugno, e saranno commentati in italiano sul canale Twitch Morning Stars

    Blizzard Entertainment ha scritto

    HEARTHSTONE NATIONALS: CONFERMATI I FINALISTI

    19 giugno 2018

    Il periodo di qualificazione per gli Hearthstone Nationals è terminato e i 64 giocatori di ognuna delle sette nazioni europee partecipanti hanno ottenuto il proprio posto nelle finali online del proprio paese.

    Dopo due mesi di duro lavoro per ottenere Punti Competitivi di Hearthstone (PC) in modalità Classificata e negli eventi HCT, ecco i giocatori che ce l'hanno fatta:

     

    Grado BattleTag
    1 Swaggermeist
    2 Garrickz
    3 Turna
    4 ElMachico
    5 SCACC
    6 ThuFull
    7 Meliador
    8 Leta
    9 Valenash
    10 GerryS
    11 Pool8
    12 Dazzar
    13 BressD
    14 JackTorrance
    15 thegamer97
    16 Alb987
    17 simonedeho
    18 Memory
    19 Bèp92
    20 Eustachio
    21 Atan
    22 plastiik
    23 DevilMat
    24 tomof
    25 Altrach
    26 thEconomist
    27 Vitto
    28 Thund3r
    29 CamiAhUm
    30 yokopomayoko
    31 Iwangor
    32 Cerberus07
    33 Hellrazor
    34 ILBARONE
    35 Gregoriusil
    36 illness
    37 DonnyDrake
    38 Denix
    39 Spikini
    40 JDart
    41 Budilicious
    42 CoravStenom
    43 Marusak
    44 Cucca
    45 Wolcat
    46 introdub
    47 Liooo45
    48 Bubbachuck
    49 Xander
    50 Esurio
    51 EddStark
    52 Pignas
    53 Yawgmoth
    54 D3V1L
    55 NanoNasone
    56 maruth24
    57 Richi
    58 Sattors
    59 Zargon
    60 PDeS
    61 Pablo
    62 TacoIsBad
    63 Flashex
    64 Gera89

     

    I qualificati di ogni nazione ora possono prepararsi alle finali online che si svolgeranno il 23 e 24 giugno. Il primo giorno si disputerà una fase in formato svizzero, mentre il secondo giorno i migliori otto si scontreranno in un girone a eliminazione diretta. Oltre a essere riconosciuto come il miglior giocatore del proprio paese, il vincitore porterà a casa una fetta del succoso montepremi da 5.000 $.

     

    Ricordati di connetterti a Twitch per scoprire chi si dimostrerà il miglior giocatore del proprio paese:

  • Scritto da ,
    La notizia è stata aggiornata dopo la pubblicazione.

    In questo weekend a Jönköping in Svezia non c'è solo la Mid Season-Brawl di Heroes of the Storm, ma anche il Gran Prix di Hearthstone che ha in palio un montepremi di 15.000 dollari e i golosi Punti Competitivi validi per l'HCT 2018.

    Tre dei migliori team competitivi italiani sono partiti alla conquista della vetta: Exeed Esport, Morning Stars White e Team QLASH. Queste stesse squadre sono in gara negli Hearthstone Team Standings, e quindi il risultato in questo torneo potrebbe avere conseguenze importanti sulla classifica dei migliori team di Hearthstone.

    La gara non è ancora conclusa ma l'Italia ha già ottenuto degli ottimi risultati. Dario "Pool8" Ripa del Team Qlash è arrivato fino ai playoff con una win rate del 90%, ma la sua corsa è stata fermata dal giocatore ceco Faeli mentre Simone "Leta" Liguori dei Morning Stars è ancora in gara nella Top 8 e oggi dalle ore 14.45 continuerà la sua corsa verso il primo posto affrontando il britannico GreenSheep.

    Aggiornamento 19/06/2018: Purtroppo Leta cede davanti a Greensheep, conquistando comunque una Top8 di tutto rispetto.


    Per il bracket completo andate qui. I risultati degli altri italiani sono i seguenti:

    Exeed Esport
    • Turna: 6-3
    • SCACC: 6-3
    • ElMachico: 5-4
    Team QLASH
    • MaeveDonovan: 3-5
    • Wolcat: 2-6
    • Bertels: 1-6
    MorningStars
    • Meliador: 4-4
    • Alb987: 2-4

    In chiusura una piccola soddisfazione per il nostro qualificato agli HCT Summer Turna, che sebbene non abbia superato la fase svizzera ha potuto regolare un conto in sospeso con Viper.

  • Fra esattamente tre settimane avrà luogo la prima tappa dell'Hearthstone Championship Tour della storia d'Italia, e oggi sono state rivelate le ultime informazioni sull'evento.

    Il Tour Stop si terrà a Varese dal 6 all'8 luglio dove giocatori internazionali si scontreranno per i preziosi Punti Competitivi e un montepremi di 25.000 $. Sarà possibile sia partecipare come concorrenti che come pubblico, e si terranno molti side event e attività gestiti dai competenti membri di Gaming Arena.

    Non mancheranno gli ospiti, tra i quali importanti membri della comunità italiana di Hearthstone come Attrix, Bloor, Budilicious, IL DUCA, Poly e VKingPlays. Per ulteriori informazioni e prenotazioni dei biglietti andate sul sito ufficiale e tenetevi aggiornati sulla pagina Facebook del Planet.

    Questo sarà un evento storico, parteciperete?

    Immagine
  • Scritto da ,
    Ieri è stata finalmente annunciata la data e la location definitiva della finale dell'Hearthstone Championship Tour Summer 2018, dove è in palio l'accesso alla finalissima mondiale e anche un cospicuo montepremi.

    L'appuntamento è dal 30 giugno al primo luglio alla Blizzard Arena, già teatro degli incontri della Overwatch League, e ci sarà anche il nostro Marco "Turna" Castiglioni. In bocca al lupo a te Turna!

    Blizzard Entertainment ha scritto

    UNISCITI A NOI PER L'HCT SUMMER CHAMPIONSHIP 2018!

    29 maggio 2018

    Per i Tour Stop di questa stagione, hai già dovuto tirare fuori gli occhiali da sole. Adesso è l'ora delle infradito e degli asciugamani: la California e l'Hearthstone Championship Tour (HCT) Summer Championship 2018 ti stanno chiamando!

    La Blizzard Arena Los Angeles ospiterà i campionati stagionali dell'HCT 2018, cominciando dall'HCT Summer Championship che si svolgerà dal 28 giugno all'1 luglio. Preparati a quattro giorni di streaming, con il 30 giugno e l'1 luglio aperti al pubblico dal vivo. Gli ultimi due giorni di ogni campionato stagionale sono generalmente quelli in cui la tensione raggiunge le stelle, con eliminazioni, spareggi e i playoff con i migliori otto giocatori! Se hai sempre voluto partecipare in prima persona a un evento epocale, assicurati di essere dei nostri.

    Trasmissioni e informazioni sull'evento

    Lo streaming dell'HCT Summer Championship inizierà ogni giorno alle 08:30 PDT, con l'apertura delle porte sabato e domenica mezz'ora prima dell'inizio della trasmissione. Se non prevedi di partecipare di persona, puoi seguire tutta l'azione sul canale ufficiale PlayHearthstone su Twitch.

    Tutti i 16 sfidanti del Summer Championship sono stati confermati. Pubblicheremo presto informazioni più dettagliate su ognuno di loro; nel frattempo, scopri se i tuoi preferiti fanno parte del gruppo:

    Turna

    Viper

    A83650

    Bunnyhoppor

    Rase

    killinallday

    Nalguidan

    Dog

    Glory

    Bloodtrail

    Jinsoo

    Tansoku

    Leaoh

    XiaoT

    YuYi

    Rugal

    L'esperienza dal vivo

    20171014_Carlton-Beener_HCTSummer_00445_blog.jpg

    Cosa sarebbe un torneo di Hearthstone senza un po' di sano divertimento Fireside? Per coloro che parteciperanno di persona, ospiteremo un Fireside Gathering con un sacco di attività, tra cui una Rissa Fireside selezionata apposta per l'evento. Potrai anche goderti dei rapidi tornei a otto giocatori e affrontare gli sviluppatori di Hearthstone nelle attività "Duel-A-Dev" e "Fuoco ai cannoni!". Partecipare e vincere nelle varie attività fornirà come ricompensa il dorso "Brivido della Vittoria" e altri premi marcati Hearthstone.

    ESPORTS02_HS_Lightbox_LW_500x345.png

    Se desideri partecipare di persona, clicca qui per ulteriori informazioni e per l'acquisto dei biglietti.

     

    Domande frequenti

    Chiunque può partecipare all'evento?
    Il torneo è aperto a tutti i presenti, indipendentemente dalla loro provenienza! I possessori dei biglietti dovranno avere almeno 6 anni.

    Dov'è la Blizzard Arena?

    La Blizzard Arena Los Angeles si trova all'indirizzo 3000 W Alameda, Burbank, California, 91505, Stati Uniti.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Con il rapido avvicinarsi dell'HCT Summer Championship, quali credi saranno i giocatori che otterranno un posto all'HCT World Championship 2018? Faccelo sapere su Twitter @hsesports con l'hashtag #HCTSummer!

  • Scritto da ,
    Il terzo e ultimo weekend dei Summer Playoff si è concluso e abbiamo gli ultimi nomi che si scontreranno per l'accesso alla finale dell'HCT 2018: glory, BloodTrail, Jinsoo e Tansoku.

    Questo torneo ufficiale è l'ultimo prima dell'arrivo dei nerf di bilanciamento, quando ci sarà la finale estiva forse avremo un nuovo meta, ma per il momento possiamo dire che il re incontrastato è stato senza dubbio il Paladino.



    Mazzi di glory

    Mazzi di BloodTrail

    Mazzi di Jinsoo

    Mazzi di Tansoku
  • Sabato 19 maggio sono andato al The Wall - Taverna Fantasy di Pistoia per partecipare al Tavern Heroes organizzato da Gaming Arena, gli stessi dell'evento del 24 aprile a Milano.

    Ho raggiunto facilmente la Taverna uscendo dall'autostrada, e non appena sono arrivato sono stato accolto dal personale e mi sono iscritto al torneo senza problemi. Purtroppo il mio mazzo Druido con Gigantosauro Folgorante, Ramo dell'Albero del Mondo e Ora delle Streghe non ha impressionato l'avversario che mi ha spazzato via con il suo Cubelock, ma l'uscita dal girone mi ha dato la possibilità di alzarmi dal tavolo e vedere l'aria che tirava.

    Sullo schermo gigante erano proiettate le partite del Dreamhack in corso, e in sottofondo c'erano tutte le colonne sonore delle espansioni di Hearthstone. L'atmosfera era quella della condivisione: gli sfidanti si stringevano la mano dopo una sfida e al mio tavolo ho fatto amicizia chiedendo prima la Classe preferita, e poi arrivando anche a parlare di World of Warcraft e Heroes of the Storm.
    I membri di Gaming Arena Paolo Santini e Tommaso "Kroissant" Niccolini giravano per i tavoli assicurandosi che tutto procedesse per il meglio, e hanno anche indetto side event e quiz a premi per chi non avesse velleità competitive.



    Questa serata ha confermato l'impressione che avevo dopo l'evento di Milano: nonostante la natura online di Hearthstone, l'esperienza migliore si gode dal vivo.
    Solitamente quando parliamo di esperienze live l'immaginazione va subito alle grandi finali internazionali, ma sono dell'opinione che anche questi eventi più "piccoli" abbiano il loro grande valore perché contribuiscono alla nascita e crescita delle comunità locali che arricchiscono il mosaico della scena italiana.

    Sono sicuro quando affermo che è stato anche grazie al coinvolgimento creato dalle associazioni come Gaming Arena se in Italia l'interesse per Hearthstone è rimasto vivo a dispetto delle mode. Ed è stato proprio questo ambiente vivace che ha portato all'organizzazione del primo HCT Tour Stop della storia del nostro paese. Non dovremmo mai dimenticarcene.




    In conclusione alla serata ho fatto qualche domanda al vincitore del torneo Tavern Heroes Samuele Grieco, che potete raggiungere su Instagram.

    Congratulazioni per la vittoria Sam, che mazzi hai usato?
    Spiteful Druid, Even Pala e Burn Mage, che sono tra i migliori al momento.

    Hai trovato persona che utilizzavano mazzi diversi da quelli in meta oppure eravate più o meno tutti sulla stessa linea?
    La maggior parte dei concorrenti ha usato mazzi in meta, solo un altro giocatore che ho affrontato aveva un Control Hunter ma è stato l'unico.

    Da quanto giochi ad Hearthstone? E avevi già esperienze con i giochi di carte?
    Gioco dal rilascio del Massiccio Roccianera, quando tra le carte migliori c'era DestafiammeFlamewaker, e vengo da Magic the Gathering al quale gioco ancora e sono anche in un team.

    Molto presto arriveranno su Hearthstone delle modifiche di bilanciamento, qual è la tua opinione al riguardo?
    Sono d'accordo su tutti i cambiamenti tranne quello a Lacché Posseduto, secondo me adesso sarà troppo debole e verrà tolto dai mazzi. Credo che non dovrebbe mai esserci bisogno di fare dei nerf alle carte, gli sviluppatori dovrebbero impegnarsi di più a farle uscire già bilanciate.

    In passato avevo pensato che si sarebbero potuti fare dei ban per le carte più forti in torneo e modalità classificata, te sei d'accordo?
    Sì, anche questa è un'ottima idea.

    Hai qualche commento sulla situazione attuale di Hearthstone?
    A me piacerebbe molto entrare in un team competitivo di Hearthstone insieme a giocatori come Turna, ma per i team attuali occorre avere un curriculum consistente che in sostanza ti obbliga a grindare la ladder. Questo è un grosso ostacolo per chi vuole iniziare a giocare competitivo in Hearthstone.
    Secondo me ci vuole qualcosa che aumenti il coinvolgimento dei giocatori, e credo che istituire delle "primavere" per i team sia una buona idea; chi vuole fare esperienza lo farebbe con il giusto supporto e migliorerebbe più velocemente.


    Avete anche voi delle belle esperienze di Hearthstone locale? Condividetele nei commenti!
  • Siamo alla fine arrivati all'ultimo girone dei playoff per qualificarsi alla finale estiva dell'Hearthstone Championship Tour, è il momento di vedere chi sono i prossimi campioni. Ai 12 giocatori scelti con i Playoff si aggiungeranno altri 4 giocatori cinesi che saranno scelti con metodi separati, data la speciale autonomia di cui questa regione gode.

    Potrete consultare il bracket dei giocatori su BattleFy, e il commento italiano sarà disponibile sul canale Twitch dei MorningStars, stanotte stessa dalle ore 4:00.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Guida agli HCT Summer Playoffs 2018

    04/25/2018

    Senti l'atmosfera che si fa sempre più calda? La primavera è arrivata e l'estate è imminente! I Summer Playoffs dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 stanno per iniziare e abbiamo preparato questa guida per essere sicuri che tu non ti perda neanche un minuto dell'azione.

    Formato

    L'HCT 2018 utilizza il formato svizzero. I giocatori si affrontano in sette round svizzeri, e i migliori otto passeranno ai playoff in formato doppio torneo. I primi due giocatori di ogni gruppo si qualificheranno per il Season Championship. Non si disputeranno semifinali né finali.

    I match saranno disputati al meglio delle cinque partite con un'esclusione in formato Conquista.

    Premi

    Un elenco completo dei premi dei playoff è disponibile alla pagina 5 della nostra guida illustrata.

    Commentatori

    I commentatori degli HCT Summer Playoffs 2018 sono:

    Diamo anche un caldo benvenuto a Darroch Brown e Billy "JBillyB" Baria, che si uniscono al banco di commento dell'HCT!

    Calendario

    La prima regione ad affrontare i playoff sarà l'Europa, seguita dalle Americhe e dalla regione Asia Pacifica.

      Orario D'inizio Data
    CEST 10:00 5-6 maggio
    PDT 1:00 5-6 maggio
    CST 16:00 5-6 maggio
    KST 17:00 5-6 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 8:00 12-13 maggio
    CEST 17:00 12-13 maggio
    CST 23:00 12-13 maggio
    KST 00:00 13-14 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 19:00 18-19 maggio
    CEST 4:00 19-20 maggio
    CST 10:00 19-20 maggio
    KST 11:00 19-20 maggio

    Dai un'occhiata ai gironi del torneo qui.

    Streaming in diretta

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

    Partecipa alle conversazioni e scrivici su Twitter con l'hashtag #HCTSummer. Chi credi che riuscirà a vincere i playoff e a partecipare al primo evento di campionato dell'anno?

  • Il secondo weekend dei Summer Playoff si è concluso e altri quattro nomi si sono aggiunti alla rosa dei finalisti: Rase, Nalguidan, killinallday e Dog.
    In questo torneo c'erano davvero molti nomi illustri come Purple, Fr0zen e Muzzy, e la competizione è stata serrata fino all'ultimo. Il prossimo fine settimana è l'ultimo dei Playoff, dopodiché basterà attendere anche le qualificazioni cinesi per conoscere tutti i giocatori che si contenderanno il titolo di campione estivo dell'Hearthstone Championship Tour 2018.



    Mazzi di Rase

    Mazzi di Nalguidan

    Mazzi di killinallday

    Mazzi di Dog
  • Scritto da ,
    Dopo il primo weekend dedicato alla regione Europa, concluso con la qualificazione di Turna e altri tre giocatori, è il momento delle Americhe di decidere i 4 giocatori che parteciperanno alla finale estiva dell'Hearthstone Championship Tour 2018.

    È possibile vedere tutte le liste dei giocatori su Hearthstone Top Decks, e il commento italiano sarà disponibile sul canale Twitch dei MorningStars, a partite dalle ore 17:00.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Guida agli HCT Summer Playoffs 2018

    04/25/2018

    Senti l'atmosfera che si fa sempre più calda? La primavera è arrivata e l'estate è imminente! I Summer Playoffs dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 stanno per iniziare e abbiamo preparato questa guida per essere sicuri che tu non ti perda neanche un minuto dell'azione.

    Formato

    L'HCT 2018 utilizza il formato svizzero. I giocatori si affrontano in sette round svizzeri, e i migliori otto passeranno ai playoff in formato doppio torneo. I primi due giocatori di ogni gruppo si qualificheranno per il Season Championship. Non si disputeranno semifinali né finali.

    I match saranno disputati al meglio delle cinque partite con un'esclusione in formato Conquista.

    Premi

    Un elenco completo dei premi dei playoff è disponibile alla pagina 5 della nostra guida illustrata.

    Commentatori

    I commentatori degli HCT Summer Playoffs 2018 sono:

    Diamo anche un caldo benvenuto a Darroch Brown e Billy "JBillyB" Baria, che si uniscono al banco di commento dell'HCT!

    Calendario

    La prima regione ad affrontare i playoff sarà l'Europa, seguita dalle Americhe e dalla regione Asia Pacifica.

      Orario D'inizio Data
    CEST 10:00 5-6 maggio
    PDT 1:00 5-6 maggio
    CST 16:00 5-6 maggio
    KST 17:00 5-6 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 8:00 12-13 maggio
    CEST 17:00 12-13 maggio
    CST 23:00 12-13 maggio
    KST 00:00 13-14 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 19:00 18-19 maggio
    CEST 4:00 19-20 maggio
    CST 10:00 19-20 maggio
    KST 11:00 19-20 maggio

    Dai un'occhiata ai gironi del torneo qui.

    Streaming in diretta

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

    Partecipa alle conversazioni e scrivici su Twitter con l'hashtag #HCTSummer. Chi credi che riuscirà a vincere i playoff e a partecipare al primo evento di campionato dell'anno?

  • Scritto da ,
    Ieri sera si è concluso il primo weekend di grandi tornei ufficiali dell'Anno del Corvo, e abbiamo già i primi quattro nomi che accederanno alla fase finale dei tornei estivi: Turna, A83650, Bunnyhoppor e Viper sono i campioni che rappresenteranno l'Europa.




    La vera gioia per l'Italia è il giocatore sanmarinese Marco "Turna" Castiglioni, che è riuscito ad entrare nella rosa dei migliori giocatori del round svizzero e ha condotto una serie eccellente che lo ha portato alla qualificazione. Complimenti a lui e agli altri italiani che hanno partecipato: El_Machico (5-2), Leta (3-4) e SCACC (3-4).


    Il momento del trionfo di Turna, IL DUCA lo aveva predetto poco prima

    Mazzi di Turna

    Mazzi di A83650

    Mazzi di Bunnyhoppor

    Mazzi di Viper
  • Ci siamo quasi, la prima fase dell'HCT 2018 sta arrivando alle fasi finali, da domani inizieranno i Playoff che decreteranno la rosa di sedici giocatori che si contenderanno l'accesso assicurato alla finale del campionato del mondo di Hearthstone e un montepremi di oltre 100 mila dollari.

    Ben quattro giocatori italiani si sono qualificati a questa fase, e facciamo loro il nostro più grande in bocca al lupo. Forza ragazzi!


    È possibile vedere tutte le liste dei giocatori su Hearthstone Top Decks, e il commento italiano sarà disponibile sul canale Twitch dei MorningStars, a partite dalle ore 10:00.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Guida agli HCT Summer Playoffs 2018

    04/25/2018

    Senti l'atmosfera che si fa sempre più calda? La primavera è arrivata e l'estate è imminente! I Summer Playoffs dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 stanno per iniziare e abbiamo preparato questa guida per essere sicuri che tu non ti perda neanche un minuto dell'azione.

    Formato

    L'HCT 2018 utilizza il formato svizzero. I giocatori si affrontano in sette round svizzeri, e i migliori otto passeranno ai playoff in formato doppio torneo. I primi due giocatori di ogni gruppo si qualificheranno per il Season Championship. Non si disputeranno semifinali né finali.

    I match saranno disputati al meglio delle cinque partite con un'esclusione in formato Conquista.

    Premi

    Un elenco completo dei premi dei playoff è disponibile alla pagina 5 della nostra guida illustrata.

    Commentatori

    I commentatori degli HCT Summer Playoffs 2018 sono:

    Diamo anche un caldo benvenuto a Darroch Brown e Billy "JBillyB" Baria, che si uniscono al banco di commento dell'HCT!

    Calendario

    La prima regione ad affrontare i playoff sarà l'Europa, seguita dalle Americhe e dalla regione Asia Pacifica.

      Orario D'inizio Data
    CEST 10:00 5-6 maggio
    PDT 1:00 5-6 maggio
    CST 16:00 5-6 maggio
    KST 17:00 5-6 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 8:00 12-13 maggio
    CEST 17:00 12-13 maggio
    CST 23:00 12-13 maggio
    KST 00:00 13-14 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 19:00 18-19 maggio
    CEST 4:00 19-20 maggio
    CST 10:00 19-20 maggio
    KST 11:00 19-20 maggio

    Dai un'occhiata ai gironi del torneo qui.

    Streaming in diretta

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

    Partecipa alle conversazioni e scrivici su Twitter con l'hashtag #HCTSummer. Chi credi che riuscirà a vincere i playoff e a partecipare al primo evento di campionato dell'anno?

  • Sabato sera si sono disputate le fasi finali dell'Hearthstone Wild Open 2018, il torneo ufficiale dedicato al Formato Selvaggio, e a salire sul gradino più alto del podio è stato Zhuo "Hamster" Wang. Hamster non è nuovo alle competizioni di alto livello, era arrivato nella Top 8 dell'Hearthstone World Championship del 2016 e selezionato nella squadra cinese dei Global Games 2017.

    In questo torneo non sono mancate le rimonte, ma quello che è rimasto più impresso è stata la grande prestazione degli asiatici che ai quarti hanno sbaragliato tutti gli occidentali e hanno instaurato delle semifinali completamente dedicate a loro.

    Visualizza i bracket

    I mazzi di Hamster

    Il replay della finale
  • Scritto da ,
    Sul blog ufficiale è stata annunciata la prima edizione degli Hearthstone Nationals, una competizione dedicata ai giocatori di Francia, Italia, Germania, Polonia, Russia, Spagna e Regno Unito, che si terrà questa estate.

    Per partecipare occorre iscriversi e impegnarsi per ottenere Punti Competitivi, gli stessi validi per il circuito HCT, e i migliori 64 giocatori di ogni nazione passeranno alla fase successiva. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli.

    Ve la sentite di mettervi in gioco? Leggete il regolamento (in inglese) e iscrivetevi cliccando qui.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Dimostra la tua abilità agli Hearthstone Nationals

    03/29/2018

    Hai il talento che serve per conquistare la Locanda? Cerchiamo partecipanti provenienti da sette paesi europei che diano prova di essere i migliori giocatori della propria nazione negli Hearthstone Nationals di quest'estate.

     

    Iscriviti per avere un posto

    Che tu sia un professionista navigato o un giocatore occasionale, questa è la tua opportunità di dimostrare quanto vali. Prepara i mazzi e iscriviti subito per avere la possibilità di ottenere un posto nel torneo. La stagione inaugurale degli Hearthstone Nationals è aperta ai giocatori provenienti da Francia, Italia, Germania, Polonia, Russia, Spagna e Regno Unito, quindi prepara i tuoi mazzi migliori e iscriviti per conquistare un posto nel torneo.

     

    ISCRIVITI

     

    Qualificati con i punti HC

    Una volta iscritto, dovrai metterti al lavoro per ottenere gli importantissimi Punti HC. Dall'inizio di aprile alla fine di maggio, i 64 giocatori iscritti che ottengono più Punti HC si qualificheranno per gli Hearthstone Nationals. Questi punti possono essere ottenuti raggiungendo i vertici della ladder in modalità Classificata durante il periodo di qualificazione, e partecipando agli HC Tour Stops e ai Summer Playoffs.

     

    Partecipa

    I 64 qualificati si affronteranno nelle finali online che si svolgeranno il 23 e 24 giugno. Il primo giorno si disputerà una fase in formato svizzero, mentre il secondo giorno i migliori otto si scontreranno in un girone a eliminazione diretta. Oltre a essere riconosciuto come il miglior giocatore proveniente dal proprio paese, il vincitore porterà a casa una fetta del succoso montepremi da 5.000 $.

    Ulteriori dettagli sul torneo e su come qualificarsi sono disponibili nel regolamento degli Hearthstone Nationals. Chi non partecipa potrà seguire l'azione grazie agli streaming in diretta. Maggiori informazioni saranno disponibili prossimamente.

     

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

  • Un mese fa era stata annunciata l'edizione 2018 dell'Hearthstone Wild Open, e dopo una serie di dure eliminazioni sono stati pubblicati i nomi degli otto finalisti che il 31 marzo dalle 18:00 si contenderanno il titolo di Campione del Mondo di Hearthstone Wild.

    Per darci un'anteprima di quello che potremmo vedere sul sito ufficiale sono stati pubblicati i mazzi che sei degli otto finalisti hanno usato per trionfare nella fase eliminatoria, ci sono tanti Druidi e Paladini e non manca qualche vecchia conoscenza.

    Il termine per l'invio dei mazzi è il 29 marzo, e la diretta sarà trasmessa sul canale Twitch di Hearthstone. A questo link invece trovate la pagina battlefy ufficiale, la seguirete?











    Kevin Hovdestad, Blizzard Entertainment ha scritto

    I mazzi vincenti del Wild Open Top 8

    03/23/2018

    Dopo le qualificazioni e i playoff regionali, i due migliori giocatori del formato Selvaggio di ogni regione sono stati individuati e il 31 marzo si scontreranno nei playoff dell'Hearthstone Wild Open 2018.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Sul palco di questo formato unico e impegnativo ci saranno:

    Americhe

    Asia Pacifica

    Cina

    Europa

    Jonahrah

    Jinsoo

    LvGe

    Faeli

    dab

    RenoJackson

    Hamster

    alexMM

     

    I giocatori sono arrivati fin qui nel torneo grazie a una gran varietà di mazzi. Le classi più diffuse sono state il Druido, con il potenziale di combo con Aviana o il Druido Giada con Semi Venefici, e il Paladino, per le sue potenti varianti Midrange con Minibot Scudato, Adunata Militare e Loatheb.

    Ci sono state anche scelte particolari. Un solitario Sciamano Aggro ha sorpreso per alcune sue vittorie nelle prime fasi, e anche un Mago Highlander è sembrato essere molto efficace. Di seguito, trovi i mazzi che alcuni di questi giocatori hanno usato per qualificarsi ai playoff del Wild Open.

    Alcuni di questi mazzi, come Malygos e i Druidi Giada o i Guerrieri Pirati, sono molto vicini alle loro controparti Standard (anche se alcune delle combinazioni più potenti non sono possibili in assenza di carte cruciali del formato Selvaggio). Se cerchi un'esperienza ancora più Selvaggia, prova il Paladino Segreti (con nove carte esclusive del formato Selvaggio) o, ancora meglio, l'incredibile Mago Highlander, che ha 11 carte Selvagge, tra cui il Segatronchi Pilotato, Sputafango, Reno Jackson e l'indimenticabile Dott. Boom!

    Le finali dal vivo saranno a eliminazione diretta, e ogni match al meglio delle cinque partite in formato Conquista con un'esclusione dai mazzi pubblici. Ci sono in palio 25.000 $, quindi questi esperti del formato Selvaggio dovranno darsi da fare il 31 marzo. Se vuoi fare un ripasso prima del torneo, dai un'occhiata su Twitch ai video on demand dei playoff regionali di AmericheAsia Pacifica ed Europa.

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    Quali mazzi giocheresti se fossi al posto di uno di questi giocatori? Hai un mazzo che preferisci per questo formato? Faccelo sapere nei commenti!

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

  • Tra le novità dell'Hearthstone Championship Tour 2018 ci sono i Tour Stop, competizioni organizzate direttamente da Blizzard che consentono di ottenere i preziosi punti necessari alle qualificazioni ai playoff.

    Lo scorso 11 febbraio si è concluso il primo Tour Stop del 2018 e il vincitore è il ventinovenne Andrej “Bequiet” Traudt che ha portato una lineup di Sacerdote, Mago, Stregone e Paladino.

    Andrej non è un giocatore professionista e per questo si ritiene molto soddisfatto di essere riuscito a bilanciare gli impegni lavorativi con l'allenamento necessario per il torneo, e incoraggia tutti i giocatori "non più giovani" a non perdere la speranza.

    Kevin Hovdestad, Blizzard Entertainment ha scritto

    Ecco il vincitore del primo HCT 2018 Tour Stop

    02/22/2018

    La prima stagione dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 è iniziata da qualche settimana e abbiamo già incoronato un vincitore dopo il primo Tour Stop dell'anno: Andrej "Bequiet" Traudt. Anche se ha giocato altri tornei in passato, l'HCT Germany è stata la sua prima performance su un palco. Lo abbiamo intervistato dopo la vittoria per sapere qualcosa di più sul primo dei tanti giocatori emergenti che otterranno la fama nei Tour Stop.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Prima di iniziare a giocare a Hearthstone, Bequiet ha giocato per un paio di organizzazioni di FIFA in ambito competitivo. Ora, a 29 anni, è più concentrato sul suo lavoro a tempo pieno nell'industria meccanica e sull'attività fisica, ma gioca a Hearthstone già da un po'. "Ho iniziato a giocare a Hearthstone dalla beta," dice Bequiet. "Ho ripreso dopo circa un anno, raggiungendo il grado Leggenda per più mesi di fila." A quel punto ha deciso di vedere dove questa strada l'avrebbe portato.

    Anni di allenamento lo hanno portato al Dreamhack Sweden, dove si è goduto la competizione e lo spirito cameratesco del torneo, senza però raggiungere i playoff. Nelle settimane precedenti l'HCT Germany, Bequiet non è riuscito a finire in cima alla ladder di gennaio di Hearthstone, quindi ha deciso di aspettare i recenti cambi al bilanciamento per provare i mazzi del torneo.

    Questi test lo hanno portato a scegliere opzioni orientate verso l'aggressività e il controllo del tabellone. "Il mazzo con cui mi sono trovato più a mio agio era il Paladino Murloc," dice Bequiet. Ha anche preferito lo stile di controllo dello Stregone Cubo, al quale si è affidato molto, un Sacerdote Big e il sorprendente Mago Control N'zoth, con cui ha chiuso la sua lista. "Servitori con Rantolo di Morte da giocare subito, come lo Scarabeo Coriaceo, sono più forti contro mazzi come il Mago Segreti, ed eliminare carte come Alanna mi è sembrato più sicuro contro la lista che mi aspettavo," spiega. La sua sola paura era giocare contro il recente mazzo Paladino OTK (one-turn-kill) Uther la Spada d'Ebano.

     

    Bequiet

     

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Big-P

    AAECAa0GCKIJpQmoqwKFuAK3uwLqvwLCzgLo0AIL0grTCtcKoawCp6wC6L8C0cEC5cwC5swCtM4C4

     

     

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Contr

    AAECAf0ECMUE4KwCubICwcECysECoM4Cm9MC8tMCC02KAcAByQPsB9/EApbHAtXhAtfhApbkAurmAgA=

     

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Cube-

    AAECAf0GBpME8gXJwgKX0wKd4gLb6QIM9wS2B+EHxAjexALnywLy0AL40AKI0gKL4QL85QLo5wIA

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Murlo

    AAECAZ8FBKcF474CucECiMcCDcUD2wOvB6cIsQjTqgLZrgLTvAKzwQKdwgKxwgLjywL40gIA

    Dopo il suo successo nell'HCT Germany, Bequiet ora guarda al resto della stagione con entusiasmo: "Voglio andare ai playoff, quindi devo darmi da fare in ladder. Voglio anche partecipare ad altri Tour Stops".

    Quando gli viene chiesto cosa consigliare agli altri giocatori che vogliono entrare sulla scena competitiva, il tedesco risponde con ottimismo. "Iniziate a partecipare ai tornei," raccomanda. "Non abbiate paura di iniziare". Continua spiegando che, nonostante non sia più "giovane", è ancora in grado di competere e dedicarsi ad altri hobby, grazie anche al supporto della fidanzata e della famiglia. A chi vuole partecipare più seriamente consiglia di cercare aiuto. "Formate un gruppo," dice Bequiet. "Fare pratica in gruppo aiuta molto: si può discutere delle varie strategie".

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    Dopo il suo exploit all'HCT Germany, varrà senz'altro la pena tenere d'occhio Bequiet per il resto della Stagione 1 dell'HCT 2018. Stai pensando di partecipare ai Tour Stops dopo aver letto di Bequiet? Hai provato uno dei suoi mazzi e ti è piaciuto? Faccelo sapere nei commenti, o unisciti alla conversazione su Facebook e Twitter con l'hashtag #HCT.

  • Scritto da ,
    Sul blog ufficiale di Hearthstone è stata annunciata la seconda edizione del torneo dedicato al Formato Selvaggio: il Wild Open 2018. Nella passata edizione del torneo fu incoronato campione del mondo il "nostro" Alberto Reano, che abbiamo anche avuto il piacere di intervistare.

    Se volete mettervi in gioco in questo pazzo Formato iscrivetevi alle qualificazioni entro il 18 febbraio, e per tutte le informazioni leggete il regolamento ufficiale.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Rispondi alla chiamata dell'Hearthstone Wild Open 2018

    02/14/2018

    Prepara il Dott. Boom e Reno Jackson: l'Hearthstone Wild Open 2018 è qui! Esplora il tuo lato selvaggio, ma ricorda: ogni giungla deve avere un re. Sarai proprio tu quest'anno?

    Fino al 18 febbraio puoi iscriverti per partecipare alle qualificazioni aperte della tua regione, che si svolgeranno dal 22 al 25 febbraio e dall'1 al 4 marzo.

    Ci saranno due tabelloni in formato svizzero da 128 giocatori per regione alla settimana, da disputare in formato Conquista al meglio delle tre partite. Ogni giocatore porterà tre mazzi e ne dovrà escludere uno di quelli dell'avversario.

    I 16 migliori giocatori, otto per ogni tabellone, se la vedranno nei playoff a eliminazione diretta per determinare chi passerà ai playoff regionali.

    ISCRIVITI

    L'iscrizione per le qualificazioni di ogni settimana chiuderanno 24 ore prima dell'inizio del torneo. Le iscrizioni per la prima settimana aprono il 12 febbraio, quelle per la seconda il 19 febbraio.

    Qualificazioni Settimana 1

    Americhe Asia Europa

    Qualificazioni

    22 febbraio, 10:00 PST

    Qualificazioni

    24 febbraio, 10:00 KST

    (17:00 PST, 23 febbraio)

    Qualificazioni

    24 febbraio, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Knockout Sunday

    25 febbraio, 10:00 PST

    Knockout Sunday

    25 febbraio, 10:00 KST

    (17:00 PST, 24 febbraio)

    Knockout Sunday

    25 febbraio, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Qualificazioni Settimana 2

    Americhe Asia Europa

    Qualificazioni

    3 marzo, 10:00 PST

    Qualificazioni

    3 marzo, 10:00 KST

    (17:00 PST, 2 marzo)

    Qualificazioni

    1 marzo, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Knockout Sunday

    4 marzo, 10:00 PST

    Knockout Sunday

    4 marzo, 10:00 KST

    (17:00 PST, 3 marzo)

    Knockout Sunday

    4 marzo, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Le qualificazioni non verranno trasmesse. Per verificare l'idoneità o saperne di più sul torneo, controlla il regolamento ufficiale.

    REGOLAMENTO UFFICIALE

    Playoff regionali

    Il playoff regionali sono il passo successivo verso la dominazione selvaggia. I migliori otto di ogni regione verranno smistati in due tabelloni da quattro giocatori, dai quali emergeranno i vincitori di ogni regione. Questi playoff a eliminazione diretta, giocati al meglio delle cinque partite con quattro mazzi e un'esclusione, saranno trasmessi e i mazzi saranno resi noti anticipatamente.

    Calendario playoff regionali

    Americhe Asia Europa

    7 marzo, 9:00 PST

    9 marzo, 9:00 KST

    (16:00 PST, 8 marzo)

    1 marzo, 9:00 CET

    (00:00 PST)

    Puoi guardare questa trasmissione sul canale ufficiale di Hearthstone su Twitch.

    Finali dal vivo

    La vera lotta inizierà a Burbank, California, il 31 marzo. La fase a eliminazione diretta al meglio delle cinque si disputerà con quattro mazzi, un'esclusione e i mazzi saranno resi noti anticipatamente. Alla fine di questa impegnativa ordalia, vedremo chi sarà il miglior giocatore del formato Selvaggio del 2018.

    Gli otto finalisti del Wild Open 2018 porteranno a casa i seguenti premi:

    Piazzamento Premio (USD)
    8.000 $
    5.000 $
    3°-4° 3.000 $
    5°-8° 1.500 $
    Totale 25.000 $

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    WildOpen2018_HS_Body_LW_600x400.jpg

    Nell'Hearthstone Wild Open 2017, l'autoproclamatosi specialista del formato Selvaggio Alberto "Alb987" Reano ha battuto avversari di tutto rispetto come il canadese Jesse "Control" Chrysler. Alb987 è spuntato dal nulla, vincendo il titolo in una finale memorabile.

    Quest'anno, tutti i giocatori del mondo possono affrontare gli avversari più titanici e dimostrare il proprio valore. Sarai tra loro?

  • Ieri sera, nel Beurs van Berlage di Amsterdam, Chen "tom60229" Wei-Lin ha sconfitto Frank "Fr0zen" Zhang per 3 - 2, recuperando un difficilissimo 0 - 2. Il giocatore del Taiwan si porta a casa 250 mila dollari e il titolo di quarto campione del mondo di Hearthstone.

    Ogni partita è stata tirata e dal ritmo incalzante. Non sono mancati sia sfoggi di abilità che colpi di fortuna, ma d'altra parte anche questo è Hearthstone.
    Potete rivedere la finale col commento in italiano a cura di Game Division cliccando qui.

    I mazzi portati da tom60229:

    Quelli di Fr0zen:
  • Scritto da ,
    Oggi è il gran giorno, quattro giocatori sono rimasti gara ma solo uno sarà il Campione:

    • Tom60229
    • JasonZhou
    • Surrender
    • Fr0zen



    La diretta in italiano inizierà oggi alle 15:30 sul canale Twitch di Game Division. Inoltre collegandovi oggi su Hearthstone riceverete in regalo una bustina di Coboldi&Catacombe.

  • Scritto da ,
    Mentre prosegue la seconda giornata delle finali degli HCT (state seguendo la diretta?) sul sito ufficiale è stato pubblicato il primo annuncio degli Hearthstone Global Games 2018, la competizione dove l'anno scorso partecipò la squadra italiana, classificandosi nei primi 16.

    Presto verranno pubblicate le regole, ma intanto chi desidera entrate nella squadra deve cominciare a raccogliere punti competitivi nella classificata di Hearthstone!

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Gli Hearthstone Global Games tornano nel 2018!

    01/13/2018

    Esatto: siamo lieti di annunciare il ritorno degli Hearthstone Global Games (HGG) nel 2018!

    Gli HGG 2017 hanno regalato una valanga di emozioni ai molti giocatori di Hearthstone che hanno seguito le proprie squadre nazionali. Abbiamo visto come degli sfavoriti sono diventati campioni e come giocatori in erba sono cresciuti per diventare eroi della propria nazione. Nel 2018 ci aspettiamo lo stesso e, magari, qualcosa di più!

    Come lo scorso anno, gli HGG vedranno squadre nazionali composte da quattro giocatori. Il primo di ogni squadra sarà quello che ha guadagnato più punti in un periodo stabilito. Le votazioni torneranno ad aiutare la composizione del resto della formazione: questa volta potrai dare tre voti unici, contribuendo così alla creazione del tuo dream team nazionale.

    Se sei un tipo patriottico e vuoi giocare con la tua nazionale, assicurati di ottenere abbastanza Punti Competitivi di Hearthstone, perché i punti della Stagione 1 verranno usati per determinare i migliori di ogni nazione.

    Se sei nuovo al circuito Hearthstone Championship Tour, trovi un riepilogo del programma degli eSport del 2018 qui. Resta informato anche sugli Hearthstone Championship Tour (HCT) Stops e sugli HCT Challengers.

    Ulteriori dettagli sul programma HGG verranno divulgati presto; nel frattempo, datti da fare con quei punti! Le finali degli HGG si terranno nella California del Sud a novembre.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Se ti sei divertito agli Hearthstone Global Games dello scorso anno o se non sei riuscito a prendere parte all'azione, torna con noi quest'anno con gli HGG 2018!

    Ulteriori informazioni sul programma sono disponibili sulla pagina degli eSport di Hearthstone su Facebook e su Twitter con l'hashtag #HGG!

  • Tra meno di una settimana inizierà la finale dell'Hearthstone Championship Tour 2017, che decreterà il prossimo campione del mondo.

    La finale per la prima volta si terrà al di fuori della BlizzCon e con tutti i set dell'Anno corrente, queste sono le liste dei 16 campioni in gara per il titolo mondiale. Per chi fate il tifo?



    Kevin Hovdestad, Blizzard Entertainment ha scritto

    Ecco l'elenco dei mazzi che i 16 giocatori porteranno all'HCT World Championship

    01/11/2018

    L'anno del Mammut caracolla verso la sua giusta fine: chi solleverà il trofeo del World Championship dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) ad Amsterdam? Oltre alla promozione Scegli il tuo campione, siamo lieti di poter condividere l'elenco di tutti i mazzi dei 16 giocatori, oltre a un'anteprima di ciò che ti aspetta durante il torneo della prossima settimana.

    L'HCT World Championship si giocherà in formato Conquista, con match al meglio delle cinque partite e un'esclusione di una classe dell'avversario. Quindi, ogni giocatore porterà quattro mazzi, giocandone tre per match. Ecco tutto ciò che c'è da sapere sull'evento competitivo di Hearthstone più importante dell'anno.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Meta del torneo

    Ad Amsterdam vedremo sette classi, con la notabile assenza di Sciamano e Guerriero per questo evento. In totale, ci saranno 13 archetipi diversi distribuiti su sette classi, ma lo zoccolo duro del torneo sarà costituito da quattro classi: Sacerdote, Druido, Stregone e Ladro.

     

    Nell'era post Coboldi & Catacombe, a livello professionistico si è sentita molto la presenza dello Stregone Cubo, un mazzo incentrato sull'utilizzo della nuova carta Cubo Carnivoro con la quale riempire il tabellone di Demoni Guardiani o trincerarsi dietro un muro di Signori del Vuoto. La versatilità di questo mazzo e le possibilità di sopravvivenza che offre contro mazzi sia veloci, sia lenti ha fatto sì che questo mazzo fosse prominente durante l'HCT Summer, con il Sacerdote a fare da contraltare a questo archetipo e al mazzo Control, sempre dello Stregone.

    9CPF0V7IL3H01515680102637.jpg

    Lo Stregone Cubo in poche parole

    Stregone e Sacerdote si scontreranno in battaglia con il sempiterno Ladro Tempo, l'archetipo più giocato (ma solo perché ci sono due tipologie, standard e Draghi, del mazzo Sacerdote Highlander). Benché faccia fatica contro la maggior stabilità di cui è capace lo Stregone Control, il potenziale d'apertura del Ladro Tempo continua a rendere questo mazzo una scelta attuabile. A completare questi mazzi ci sono i Druidi Aggro o Giada. Saranno tre i concorrenti a schierare il set più giocato composto da Druido Aggro, Sacerdote Highlander, Ladro Tempo e Stregone Control.

     

    Diversità regionale

    Diamo un'occhiata a come la selezione delle classi è suddivisa a seconda della provenienza dei giocatori:

     

    DecklistGraph_Hearthstone_ML_Inline.jpg

     

    Mazzi unici

    Per chi cerca una scelta fuori dal meta, Jon "Orange" Westberg è la più grande sorpresa del torneo: un solo Cacciatore Aggro. Con un potenziale di apertura abbastanza aggressivo da poter battere la maggior parte dei mazzi e la portata sufficiente per ignorare la Grande Muraglia di Signori del Vuoto dello Stregone, rappresenta un'interessante direzione strategica e, in assenza di molti Paladini, potrebbe anche funzionare.

     

    Mago e Paladino sono le altre classi poco rappresentate, con due giocatori che si affidano al Mago Control per sconfiggere i mazzi Aggro, e tre giocatori che contano sul Paladino Murloc per annientare i Sacerdoti. Tra le classi comuni ci sono altre eccezioni: il singolo Sacerdote Big Spell di Anthony "Ant" Trevino e il solo Sacerdote Draghi Combo di Thomas "Sintolol" Zimmer si stagliano sul resto, come il mazzo Zoo di Samuel "SamuelTsao" Tsao.

     

    Strategie di esclusione

    Da quel che sappiamo, i giocatori sono arrivati a queste scelte facendo una considerazione molto importante, cioè che Sacerdote e Stregone sarebbero stati molto presenti durante tutto il torneo. E con 16 giocatori dotati di Sacerdote e 15 di uno Stregone, si è rivelata una previsione piuttosto azzeccata!

     

    Partendo da questo presupposto, una strategia conservativa potrebbe essere quella di escludere una di queste due classi ormai obbligatorie, quindi posizionare i mazzi restanti in modo da avere il contrasto più forte contro ciò che andrà a coprire i due slot rimanenti. I molteplici mazzi dotati di carte anti-aggro (Granchio di Golakka, ecc.) suggeriscono che i giocatori si aspettando Druidi, Paladini e Ladri aggressivi, e si sono concentrati sul miglioramento dei loro contrasti naturali a discapito degli ormai difficili da isolare Sacerdoti e Stregoni.

     

    La maggior parte dei giocatori escluderà il Sacerdote o lo Stregone avversario più difficile da battere, con la bilancia che penderà più probabilmente verso il Sacerdote. I giocatori che possiedono gli strumenti per contrastare efficacemente Raza e Anduin il Mietiombre (con i mazzi Druido Giada) saranno i pochi che decideranno di escludere Gul'dan.

     

    Carte tecniche

    Più in generale, ci sono meno carte tecniche da giocare in casi limite, visto che i giocatori si sono concentrati molto sulla creazione di mazzi adattati per giocare con tutte le carte disponibili in questa rotazione Standard. Ci sono poche carte tecniche che non sorprendono, come Rin il Primo Discepolo, in diversi mazzi Stregone Control. Ma sussistono comunque interessanti inclusioni: Sonya Danzaombre ha trovato posto nel mazzo Ladro Tempo di Jason "JasonZHou" Zhou e di Muzahidul "Muzzy" Islam, per esempio.

     

    SonyaShadowDancer.png

     

    Frank "Fr0zen" Zhang ha inserito l'Insegnante Violacea e il Marchio del Loto nel suo Druido Giada per prendere possesso del tabellone. Ci sono altre varianti minori, come l'inclusione (o l'esclusione) della Cantaspiriti Umbra nello Stregone Cubo, o la scelta tra Lyra Scheggiasolare e il Banditore di Meccania nel Sacerdote Highlander, ma sono scelte che non hanno un grande impatto.

     

    I mazzi descritti qui sopra presentano anche alcune scelte sorprendenti. Il mazzo Zoo di SamuelTsao, per esempio, rinuncia alla popolare strategia basata sul Principe Keleseth in favore dei Granchi di Golakka contro i Pirati e un'ulteriore sinergia con i Demoni grazie a Omuncolo Volgare, Fuoco Demoniaco e Pozione Furiarossa. E Orange ha inserito un unico Assalto Fiancheggiante in un mazzo Cacciatore estremamente aggressivo.

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    La posta in palio è altissima per i 16 giocatori, e questi sono i mazzi che hanno scelto nella speranza di diventare campioni e intascare il succoso montepremi da 1.000.000 $. Dai un'occhiata a ogni mazzo, scegli quello che ti piace di più e provalo!

    Quale mazzo credi che permetterà di vincere al campione che hai scelto? Ci sono mazzi che ti hanno sorpreso? Faccelo sapere nei commenti qui sotto, o su Facebook e Twitter usando l'hashtag #HCT.

  • Da poche ore sono stati annunciati gli ultimi 4 giocatori che parteciperanno alle finali dell'Hearthstone Championship Tour 2017, selezionati grazie ai punti della modalità classificata.

    I quattro campioni sono Muzzy, OmegaZero, tom60229 e Sintolol.

    Insieme ai qualificati degli scorsi tornei stagionali formeranno il gruppo di 16 giocatori che si affronteranno dal 18 gennaio 2018 ad Amsterdam per il titolo e il montepremi di 1 milione di dollari. I biglietti per assistere sono già in vendita.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    E i giocatori Last Call del World Championship sono...

    11/14/2017

    I punti sono stati conteggiati. È il momento che tutti aspettavano dal Summer Championship. I giocatori del Last Call qualificati per l'Hearthstone Championship Tour World Championship sono:

     

    Americhe

    Muzzy.png

    Muzzy

    Cina

    OmegaZero.png

    OmegaZero

    Asia Pacifica

    tom60229.png

    tom60229

    Europa

    Sintolol.png

    Sintolol

     

    Muzzy

    Dalle Americhe abbiamo Muzahidul "Muzzy" I. Muzzy ha partecipato all'HCT Spring Championship di Shanghai, ma Eugene "Neirea" Shumilin ha infranto i suoi sogni. Studente sviluppatore di giochi e simulazioni che vive in Pennsylvania, Muzzy gioca per Luminosity Gaming ed è riconosciuto nel circuito professionistico di Hearthstone come uno dei giocatori più intelligenti e d'aiuto in circolazione. Modesto e impegnato, Muzzy non perde di vista l'obiettivo, e le sue recenti vittorie in diversi DreamHack hanno consolidato il suo posto nell'HCT World Championship.

     

    OmegaZero

    La Cina è rappresentata da Lin "OmegaZero" Zheng. La qualificazione di questo ventunenne attraverso il Last Call per l'HCT World Championship segna la terza volta in cui Lin rappresenta il suo paese in un torneo globale di Hearthstone. OmegaZero è sempre stato un appassionato di giochi di carte e ha partecipato assiduamente a eventi locali per poter ottenere i punti necessari. Oltre a Hearthstone, gli piace leggere e fare lunghe camminate.

     

    tom60229

    La regione Asia Pacifica può contare su Chen "tom60229" Wei Lin. Giocatore da una vita, ha iniziato con i giochi di carte una volta uscito dalle scuole medie. Ha passato molto tempo giocando a Warcraft III e World of Warcraft prima di passare a Hearthstone. Uno dei giocatori migliori di Taiwan, ha partecipato a molti campionati e vinto altrettanti tornei, e si ritiene un maestro dei giochi di carte. tom60229 ha mancato di poco le qualificazioni per l'HCT World Championship all'HCT Summer Championship perdendo contro Ryan "Purple" Murphy-Root. Ma si è preso una rivincita sotto forma di un posto al World Championship.

     

    Sintolol

    L'Europa è rappresentata da Thomas "Sintolol" Zimmer. Originario di Bad Vilbel, Germania, è un giocatore a tempo pieno di Hearthstone che ha voluto dimostrare di essere l'europeo in grado di ottenere più punti, qualificandosi poi per l'HCT World Championship attraverso il Last Call. Sintolol è noto per aver giocato moltissimi tornei open e considera pizza margherita e insalatone le cure migliori di sempre.

    HS-divider.png

    Questi sono i quattro giocatori che completano gli ottavi di finale che vedremo all'HCT World Championship di Amsterdam, a gennaio.

    Per far parte di questo evento storico, acquista i biglietti il prima possibile!

     

    ACQUISTA I BIGLIETTI

     

    Resta aggiornato con l'#HCT e facci sapere cosa ne pensi dell'imminente World Championship su Facebook e Twitter.

  • Scritto da ,
    L'Hearthstone Championship Tour 2017 avrà la sua finale non alla BlizzCon bensì il prossimo gennaio ad Amsterdam. Molti però si chiedono già cambierà nel prossimo anno competitivo.

    Il responsabile dell'eSport di Hearthstone Che Chou ha confermato su Twitter che il nuovo regolamento sarà reso noto entro dicembre ed entrerà in vigore l'1 gennaio 2018.



    Tra i pro di Hearthstone l'argomento sul formato torneistico è molto sentito perché l'attuale struttura dell'HCT incentiva i giocatori a "grindare a più non posso" per accumulare i preziosi punti necessari alle qualificazioni. Molte voci autorevoli, tra le quali Brian Kibler, hanno espresso il desiderio di un sistema che incoraggi la qualità e non la quantità delle partite.
  • Tra poche ore inizieranno gli ultimi round per incoronare il campione estivo di Hearthstone e i giocatori rimasti in gara sono: Tom60229, Purple, Surrender, Empanizado, JasonZhou, OldBoy, Pavel e Orange. Per chi fate il tifo?


    Seguite la diretta commentata in italiano da Game Division a partire dalla 17:30




    Per vedere le partite trasmesse ieri sera invece clicca qui.
  • Scritto da ,
    Sul blog ufficiale sono state pubblicate le date e la location della finale mondiale degli Hearthstone Global Championship 2017: il prossimo campione del mondo sarà incoronato ad Amsterdam dal 18 al 21 gennaio 2018.

    Otto dei sedici slot sono già stati occupati, e il montepremi sarà di 1 milione di dollari.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    L'HCT World Championship 2017 verso Amsterdam!

    10/13/2017

    L'Hearthstone® Championship Tour (HCT) si conclude in modo stellare ad Amsterdam, al Beurs van Berlage Conference Centre.

    Questo monumentale edificio un tempo ospitava la borsa olandese e ha assistito a matrimoni reali. Ora, uno dei monumenti più famosi dei Paesi Bassi ospiterà l'HCT World Championship.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Cosa

    WorldsAnnouncement_HS_Body02_LW_600x400.jpg

    Beurs van Berlage

    Damrak 243

    1012ZJ Amsterdam

    Paesi Bassi

    All'HCT World Championship, i partecipanti potranno incontrare, conoscere e sfidare i propri idoli di Hearthstone in partite amichevoli. Ci saranno anche tornei in loco, aperti a tutti i possessori di un biglietto, che metteranno in palio premi speciali. Sarà una riunione della community che concluderà in grande stile l'Hearthstone Championship Tour.

    Chi acquisterà il biglietto e si registrerà sul posto riceverà il dorso delle carte Brivido della Vittoria, che verrà assegnato agli account Blizzard Battle.net registrati una volta che l'HCT World Championship si sarà concluso.

    ESPORTS02_HS_Lightbox_LW_500x345.png

    Quando

    Segnate le date sul calendario: da giovedì 18 gennaio a domenica 21 gennaio 2018. L'atmosfera sarà elettrica e la competizione agguerrita, perché un intero anno di gioco competitivo si concluderà in quattro giorni di battaglie tra i 16 giocatori qualificati.

    Giocatori

    Otto giocatori si sono già qualificati per l'HCT Winter Championship e l'HCT Spring Championship. Gli 8 posti restanti saranno assegnati ai semifinalisti dell'HCT Summer Championship, e ai 4 giocatori con più punti di ogni regione competitiva di Hearthstone che non si sono già qualificati per il World Championship (i posti "Ultimo appello").

    Ant.png

    Ant

    Docpwn.png

    DocPwn

    Fr0zen.png

    Frozen

    Hoej.png

    Hoej

    Kolento.png

    Kolento

    Neirea.png

    Neirea

    SamuelTsao.png

    SamuelTsao

    ShtanUdachi.png

    ShtanUdachi

    Qualificazione e formato

    L'HCT World Championship inizierà con una fase a gruppi prima di passare ai playoff. I giocatori verranno smistati a seconda del piazzamento ottenuto nei quattro eventi di qualificazione dell'HCT World Championship: il Winter Championship, lo Spring Championship, il Summer Championship e il torneo Ultimo appello.

    I match verranno disputati nei seguenti formati:

    • Ogni match si giocherà al meglio delle 7 partite nel formato Conquista con un'esclusione. Ogni giocatore porterà 5 mazzi e dovrà eliminare uno di quelli dell'avversario, che farà altrettanto. I due si affronteranno con i 4 mazzi restanti.
    • La fase a gruppi si svolgerà nel formato a doppio torneo, con 2 partecipanti che progrediscono da ogni gruppo alla fase dei playoff.
    • I playoff si giocheranno a eliminazione diretta.

    Montepremi

    Il montepremi totale dell'evento è di 1.000.000 $, distribuito come segue:

    Piazzamento Premio (USD)
    250.000 $
    150.000 $
    3° e 4° 100.000 $
    5° - 8° 50.000 $
    9° - 16° 25.000 $
    Totale 1.000.000 $

    Biglietti

    Ulteriori informazioni sui biglietti saranno presto disponibili, quindi tenete d'occhio le pagine ufficiali degli eSport di Hearthstone su Facebook e Twitter per restare aggiornati. Vi consigliamo di prendere i vostri biglietti al più presto per riservare un posto nella locanda. Non perdete il gran finale dell'Hearthstone Championship Tour 2017.

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    Speriamo che vogliate essere dei nostri per la tappa più incredibile del torneo. Restate con noi per ulteriori informazioni mentre ci avviciniamo all'HCT World Championship. Vi unirete a noi? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

  • Ieri sera a Los Angeles sono iniziate le fasi a gruppi delle finali estive degli Hearthstone Summer Championship. Sedici giocatori provenienti da tutto il mondo hanno affrontato le loro prime partite, ma l'azione continuerà stasera e domani.

    Immagine
    Risultati preliminari, a cura di HearthPwn

    L'azione continuerà stasera a partire dalla 17:30, potete seguire la diretta commentata in italiano sul canale Twitch di Game Division



    Per vedere le partite trasmesse ieri sera invece clicca qui.
  • Scritto da ,
    Il prossimo fine settimana si terrà il Lenovo Road to Geforce GTX Qualifier, torneo di Hearthstone valido per accedere al GeForce GTX Challenge, un grande evento organizzato da ESL che si terrà a Parigi il 18-19 novembre. Vi metterete in gioco?

    Informazioni
    • Il torneo si terrà online, sabato 14 ottobre dalle 14:30 e la domenica con lo stesso orario;
    • Il torneo si giocherà con formato Conquista al meglio delle 5 partite;
    • Il primo classificato vince un biglietto di accesso esclusivo per l'evento di Parigi, comprensivo di viaggio, albergo e VIP Pass per gli studi ESL, assieme a famosi youtuber e streamer;
    • Iscrizione e maggiori informazioni su Battlefly.


    Trailer
  • L'articolo contiene riflessioni personali e segue la politica sugli articoli d'opinione di BattleCraft.

    Sono passati più di due mesi dal rilascio di Cavalieri del Trono di Ghiaccio, e solitamente a questo punto mi piace fare una piccola analisi del nuovo meta. Complici però i recenti nerf i mazzi sono ancora in fase di assestamento.

    Perciò, anche in occasione dell'imminente BlizzCon, ho preferito fare una riflessione su un altro argomento, qualcosa che sappiamo essere in sviluppo da prima dell’introduzione della Rissa ma che ancora non ha visto la luce nella Locanda: la Modalità Torneo.


    Perché è così desiderata?


    “Modalità Torneo” in realtà è un termine che racchiude molte richieste che i giocatori hanno fatto a Blizzard nel corso di questi anni, e che sono riconducibili a due filoni principali:

    Supporto ai tornei dal vivo
    La semplicità dell’interfaccia è uno dei punti di forza di Hearthstone, ma non quando si partecipa ad un torneo dal vivo. Chi organizza questo tipo di eventi sa quanto sia faticoso gestire manualmente le iscrizioni e i gironi e far rispettare il regolamento, mentre a chi deve partecipare basta una piccola distrazione per rischiare di essere squalificati.
    Questa utenza di "torneisti" non desidera una nuova modalità, ma vedere le operazioni di routine implementate nel client di gioco, magari tramite una funzione di partite personalizzate.
    Un’altra richiesta molto popolare è la possibilità di riprendere una partita interrotta da un dato momento, richiesta riportata recentemente in auge dal caso degli American Playoff. Se ci fosse questa possibilità, le disconnessioni (casuali o meno) non rischierebbero più di minare l’integrità di un torneo.

    Un rimedio alla noia della Classificata
    La platea di giocatori che desidererebbero la Modalità Torneo è ampia ed eterogenea, però c’è un elemento comune che li lega: l’insoddisfazione per l’attuale modalità Classificata.
    Come riconosciuto dagli stessi sviluppatori il sistema dei gradi con reset mensile è scoraggiante sia per chi non ha intenzione di dedicare molto tempo al gioco, sia per chi deve ripetere una seccante scalata ogni mese. Oltretutto questo processo non è nemmeno considerato adeguato per prepararsi all’esperienza dei tornei!
    Secondo i richiedenti, avere una modalità che facesse da ponte tra la Classificata e i tornei dal vivo renderebbe il gioco meno frustrante per chi volesse dimostrare la propria bravura.

    Quindi in realtà le effettive richieste sono due, però il Team 5 ha già dichiarato che vogliono realizzare una cosa sola che vada bene per tutti.

    ImmagineOgni giocatore vuole qualcosa di diverso dalla Modalità Torneo



    Cosa è stato fatto finora?


    In questi anni abbiamo visto la Rissa Eroica, un ambiente iper-competitivo che ha introdotto l’idea del bracket asincrono (una possibile soluzione alla gestione dei tempi di attesa); in Cina una società partner di Blizzard ha già realizzato un’app ufficiale per gestire i tornei e i nuovi Raduni di Hearthstone hanno senza dubbio gettato le fondamenta per un maggior controllo per chi organizza eventi dal vivo. Inoltre l'arrivo dei codici di importazione ha permesso ai giocatori di abbandonare l'uso degli screenshot per l'invio delle liste di iscrizione ai tornei.

    Sebbene interessanti però, queste implementazioni non aiutano a risolvere i disagi che la parte più competitiva di Hearthstone sta vivendo. C'è il bisogno di interventi strutturali profondi.



    Cosa ci riserva il futuro?


    Basandoci sulle parole degli sviluppatori possiamo dire che una Modalità Torneo arriverà, l'unica incognita è "quando?". La BlizzCon potrebbe essere il palco ideale per annunciarla, ma cosa potremmo aspettarci realisticamente?

    Personalmente non sono a favore di un “nuovo bottone” nel menù di gioco, per due motivi:
    • Anche se Blizzard riuscisse a creare un sistema di ricompense bilanciato, che renda la nuova modalità appetibile ma non prevaricante per le altre, l'utenza risulterebbe più frammentata;
    • I problemi strutturali della modalità Classificata non sarebbero comunque risolti.

    Seguendo il ragionamento "la soluzione più semplice è la migliore" ipotizzo una rivoluzione della Classificata sul modello di Starcraft II, già adottata da Overwatch e Heroes of the Storm: un sistema di Leghe con stagioni moderatamente lunghe.
    Per quanto riguarda i tornei dal vivo invece, scommetto che gli strumenti richiesti dai "torneisti" arriveranno tramite ampliamenti alle funzioni dei Raduni, senza quindi il bisogno di creare una diversa sezione del gioco.

    Come conclusione di questa analisi vorrei esprimere un desiderio personale: sarei contento se Blizzard seguisse l'esempio dei giochi di carte fisici e implementasse una ban list ufficiale, adottabile o meno da chi organizza un evento dal vivo ma obbligatoria per i tornei sanzionati. La lista sarebbe revisionata periodicamente per assicurare l'evoluzione del metagame, senza dover ricorrere a nerf o rotazioni di carte nelle Vecchie Glorie.

    Voi che ne pensate? Siete tra quelli che desiderano una nuova Modalità? O vi accontentereste di una rivisitazione delle meccaniche di avanzamento della Classificata?
  • Il nome di Alberto “Alb987” Reano è diventato noto a tutti i giocatori del mondo di Hearthstone dopo essere diventato il primo campione del mondo del Formato Selvaggio. La sua vittoria è motivo di gioia e orgoglio per tutti i giocatori italiani.

    Alb987 è stato così gentile da concederci un’intervista dove ci ha raccontato la sua esperienza nel torneo e i suoi pensieri sullo stato attuale del formato.




    Come hai iniziato a giocare ad Hearthstone, e cosa ti ha spinto a competere seriamente nel Formato Selvaggio?
    Ho iniziato circa 4-5 anni fa, quando i mazzi migliori in circolazione erano l’Handlock e il Miracle Rogue prenerf. Bei ricordi.
    Conoscevo il mondo Blizzard ma non avevo mai giocato a nessun titolo, sebbene fossi interessato a WoW. Il motivo che mi ha spinto a installare Hearthstone è stata la mancanza di tempo da dedicare seriamente a Magic The Gathering, e il primo impatto è stato molto positivo.
    Da quando hanno diviso il gioco in Formati ho iniziato a giocarli entrambi per raggiungere sempre il grado Leggenda, poiché arrivando da MTG ho trovato normalissimo impegnarmi in più formati.

    Il tuo nome è una presenza fissa ai piani alti delle classifiche mensili. Come ti prepari a competere e quanto tempo dedichi all'allenamento?
    Per competere semplicemente gioco in ladder. Secondo me giocare a rank Legend, soprattutto all'inizio del mese, ti permette di giocare contro avversari molto validi.
    Solitamente utilizzo 4-5 mazzi diversi e li ruoto per rendere la 'scalata' più divertente. Lo scorso mese invece sono arrivato a testarne una decina per prepararmi al torneo.

    Raccontaci la tua esperienza al torneo Hearthstone Wild Open, che “meta” ti aspettavi, quali sono stati gli elementi per costruire la tua line up e c’è stato qualche giocatore che ti ha sorpreso?
    Il livello era molto alto e i giocatori erano tutti specialisti del formato, e non ci sono state vere sorprese: gli asiatici erano orientati sul control mentre i giocatori NA ed EU più sull’aggro.
    Io ho semplicemente deciso di portare alcuni tra i mazzi più forti e ho scelto di non giocare nessun Reno deck per evitare il match up negativo con i mazzi Jade, Rogue e Combo Priest.


    Liste portate da Alb987
    Immagine


    Secondo il popolare sito di analisi statistiche Vicious Syndicate il miglior mazzo per scalare la classifica selvaggia è Midrange Paladin, qual è la tua opinione?
    Midrange Paladin è un gran mazzo. Gioca sempre ogni match up, difficilmente parte sfavorito ed è impossibile da targettare con scelte mirate di deckbuild. Semplicemente un mazzo molto solido. Probabilmente non quello con il power level più alto ma sicuramente il più costante.

    Dopo un primo anno di totale assenza, Blizzard pare essersi veramente impegnata a supportare il Formato Selvaggio: classifiche mensili, una Rissa Eroica, il ritorno dei vecchi set nel Negozio Blizzard e soprattutto il torneo ufficiale con montepremi. Come valuti queste prime iniziative? C’è qualcos'altro che vorresti che il Team 5 facesse per rendere appetibile questo formato?
    A parte un nerf a Cannone NauticoShip's Cannon non vorrei altre modifiche, solo più tornei/eventi.
    A questo proposito, secondo i commentatori del Wild Open (persone fantastiche, molto disponibili e soprattutto veri appassionati) questo torneo era in progetto da oltre un anno e mi hanno assicurato che non sarà l'ultimo.

    Che mazzo consiglieresti ad un giocatore che ha iniziato a giocare dopo la divisione in Formati per avventurarsi nel Selvaggio?
    Se si vuole rankare sicuramente Pirate Warrior per l'incredibile power level, per divertirsi invece un bel N’zoth Paladin.

    Qual è il tuo mazzo “for fun” preferito?
    Al momento sto provano l'OTK Combo Priest che ha giocato Noriggoon al Wild Open, sicuramente un buon mazzo in torneo ma for fun in ladder.

    Grazie mille per la tua disponibilità, hai dei contatti che vuoi lasciare? Pagine social o streaming?
    Grazie a voi, se volete seguite il mio profilo Twitter.

    Immagine
  • Si è conclusa ieri a pranzo la finale per il titolo di campione primaverile di Hearthstone, conquistato dal vincitore dei playoff europei Frederik "Hoej" Nielsen. La finale è stata contro Aleksandr "Kolento" Malsh e si è conclusa con un prorompente 3 - 0 per il giocatore danese.

    I mazzi portati da Hoej sono stati:


    Cliccando qui potrete rivedere il match commentato in italiano a cura di Game Division.

    Riepilogo ufficiale di Blizzard

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Lo Spring Championship dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) si è concluso in modo spettacolare a Shanghai lo scorso fine settimana. Frederik "Hoej" Nielsen è diventato il campione dopo aver sconfitto 15 dei migliori giocatori al mondo nella sua missione per ottenere l'onore più ambito della stagione di Hearthstone.

    Fase a gruppi

    Hoej ha affrontato la prima partita a Shanghai contro il sudcoreano Hakjun "Kranich" Baek, superando il turno con il convincente risultato di 3-1, ma gli scontri non sono stati così facili. Benché Hoej abbia trionfato nella prima partita contro il nordamericano Shih-Ming "Kuonet" Kuo, è stato poi sopraffatto dai successivi mazzi del suo avversario: Druido Jade, Mago Control e Paladino Control. Con un punteggio di gruppo di 1-1, Hoej era vicino all'eliminazione dal torneo.

    Il secondo giorno, Hoej si è trovato nuovamente a sfidare Kranich. Non sconfortato da due partite perse di seguito, Kranich ha rimontato battendo anche il Ladro Quest di Hoej dopo che aveva giocato la carta Nucleo Cristallino. Hoej ha poi vinto con un 3-2, ottenendo la meglio in uno spettacolare match speculare contro il Ladro Quest di Kranich, ottenendo così un posto ai playoff del torneo.

    Quarti di finale

    Nel terzo giorno, i giocatori rimasti si sono sfidati in scontri a eliminazione diretta. Hoej ha dovuto affrontare l'australiano Paul "CitizenNappa" Yang, e ha superato il turno con un 3-1 dopo un altro match speculare tra mazzi Guerriero Pirate. Nonostante gli sforzi di CitizenNappa, Hoej è riuscito a creare un muro impenetrabile di Pirati, guadagnandosi così un posto per l'Hearthstone World Championship.

    Semifinali

    Il viaggio di Hoej non era ancora finito. A contendergli l'avanzata nello Spring Championship ha trovato Anthony "Ant" Trevino, un giocatore molto amato dal pubblico nordamericano di Hearthstone. La posta in gioco era alta: il vincitore avrebbe avuto accesso alle finali. Ant aveva ottenuto delle rapide vittorie nelle serie precedenti, per cui la vittoria per 3-0 da parte di Hoej è stata una vera sorpresa. Ora gli restava solo da affrontare il giocatore più amato dal pubblico, Aleksandr "Kolento" Malsh.

    Finali

     

    HCTShanghai_HS_Body_LW_600x400.png

    Lo scontro finale si è rivelato un affare tutto europeo. Kolento a sua volta aveva combattuto delle epiche battaglie per raggiungere le finali. Hoej ha messo in campo il suo Paladino Mid-Range Murloc, un Guerriero Pirate e uno Sciamano Token contro i mazzi Druido Jade, Ladro Quest e Sciamano Token di Kolento. Questa era la prima volta in tutto il torneo che Hoej giocava un mazzo Sciamano Token.

    Nel primo scontro, il Paladino di Hoej ha affrontato lo Sciamano di Kolento. Nonostante le statistiche fossero a favore del suo mazzo, Kolento ha perso quando una Regina dell'Alveare è stata sfortunatamente evocata da un Portale: Maelstrom al turno 4, riducendo così le sue possibilità di mettere creature in gioco. Kolento è stato quindi ben presto sopraffatto dall'orda di Murloc evocata da Hoej.

    Nel secondo match, il Guerriero di Hoej si è scontrato con il Druido di Kolento. Il giocatore danese ha mantenuto una costante pressione su Kolento fin dal primo turno, permettendogli di giocare solo due servitori in tutta la partita e ottenendo così la vittoria.

    L'ultima partita della serie era un match speculare tra i mazzi Sciamano Token dei due campioni: Hoej lo giocava per la prima volta nel torneo, mentre Kolento lo aveva già utilizzato otto volte negli scontri a Shanghai, il che lo rendeva il suo secondo mazzo più utilizzato nel torneo. Tutti si aspettavano una rimonta da parte di Kolento, ma non è andata così.

    Kolento ha cominciato la partita in modo aggressivo, con una Moneta più un Totem generato dal Potere Eroe, desideroso di guadagnare subito il controllo del campo. Grazie a due Totem del Fuoco, Hoej ha potuto sgomberare il lato del campo dell'avversario, ma Kolento si è difeso con i Senzavolto Multiforma, un paio di Pirati e Brama di Sangue, eliminando tutti i servitori di Hoej. Purtroppo per lui, però, il suo eroe era rimasto con solo 1 Salute e Hoej, nonostante non avesse più servitori, aveva tenuto in mano un Fulmine di Giada. Il giocatore danese ha così chiuso la partita ottenendo il titolo di Spring Champion.

    Congratulazioni a Hoej!

    HCTShanghai_HS_Body_LW_600x728.png

    Elenco mazzi dell'HCT Shanghai

    Video on Demand dell'HCT Shanghai

     

    Seguite gli eSport di Hearthstone su Facebook e Twitter!

  • Ieri sera si sono conclusi i due tornei a cui partecipavano i giocatori italiani e in entrambi i casi l'Italia si è portata a casa il primo posto!

    Mario "ElMachico" Marcello ha trionfato alla Summer Mansion, un torneo organizzato nientemeno che da Lifecoach, che ha messo nella stessa stanza campioni del calibro di Pavel (che ElMachico ha affrontato e sconfitto in semifinale!), Xixo e Ostkaka.



    Immagine


    Il secondo italiano a salire sul podio è stato Alberto "Alb987" Reano, che è diventato il primo campione del mondo di Hearthstone in formato Selvaggio!


    Immagine


    Congratulazioni ai nostri grandi campioni!
  • Scritto da ,
    Questo fine settimana in due importanti tornei internazionali saranno presenti giocatori italiani pronti a farsi valere!

    Dalla mattina di sabato 1 luglio partirà la Lifecoach Summer Mansion, un torneo sponsorizzato da Amazon dove saranno presenti due italiani: Matteo "Matt" Canevali, il vincitore della Hearthstone Italian Cup e Mario "El Machico" Marcello.

    Il torneo sarà in formato Conquest Bo7 con un montepremi di 9.000 $. La trasmissione avverrà sul canale Twitch di Lifecoach a partire dalle 10.30.

    Immagine



    Alla sera di sabato invece partiranno i playoff dell'Hearthstone Wild Open, il primo torneo ufficiale in formato Selvaggio, con un montepremi di 25.000 $.

    Nei qualifier che si sono tenuti a inizio giugno un italiano è riuscito a passare alla seconda fase: si tratta di Alberto “Alb987” Reano.

    Questo torneo inizierà alle 19.00 (ora italiana) di sabato 1 luglio e sarà trasmesso sul canale Twitch ufficiale di Hearthstone. Maggiori informazioni nel bluepost.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Ecco l'Hearthstone Wild Open!

    Otto dei migliori giocatori del mondo in formato Selvaggio, due per ogni regione, si sono qualificati online per partecipare al primo Hearthstone Wild Open. Connettetevi l'1 e il 2 luglio a partire dalle 10:00 PDT di ogni giorno per non perdere neanche un minuto di tutta l'azione. Tutti i set sono i benvenuti nel Wild Open, quindi le sorprese abbonderanno.

     

    I giocatori

    Europa

    • Alberto "Alb987" Reano 
    • Albert "Bertík" Kačírek 

    Americhe

    • Jesse "Control" Chrysler 
    • Albert "MeknugetZz" Bazinet 

    Asia Pacifica

    • Masakazu "masnic" Ishikawa 
    • Young-Hun "Noriggoon" Kim 

    Cina

    • Xinyu "SHRoyalBaiZe" Wang
    • Yuchen "LVGE" Zhang

     

    Gironi torneo Selvaggio

    WildOpen_HS_Body_LW_600x464.jpg

    Commentatori

    L'analisi di tutte le partite sarà a cura di Dan "Frodan" Chou, a cui si uniranno i talentuosi Brian KiblerSimon "Sottle" Welch e Alex "Raven" Baguley.

     

    Formato

    I giocatori si affronteranno in formato Conquista al meglio delle 5 partite a eliminazione diretta con un'esclusione.

     

    Calendario

    L'azione si svolgerà l'1 e il 2 luglio. Gli orari di trasmissione dell'Hearthstone Wild Open sono i seguenti:

    Quarti di finale: 1 luglio a partire dalle 10:00 PDT
    Semifinali e finali: 2 luglio a partire dalle 10:00 PDT

    Tutte le partite saranno trasmesse sul canale ufficiale di Hearthstone su Twitch!

     

    Montepremi

    Il montepremi da 25.000 $ dell'Hearthstone Wild Open sarà diviso come segue:

     

    Piazzamento

    Premio (USD)

    8,000 $

    5,000 $

    3 ° e 4°

    3,000 $

    5° - 8°

    1,500 $

    Totale

    25.000 $

     

    Seguite gli eSport di Hearthstone su Twitter e Facebook per restare aggiornati su eventi e tornei.

  • Non siete stati alla Hearthstone Italian Cup e quindi non potete volare in Austria? C'è ancora un'ultima possibilità.

    Amazon ha organizzato per domenica 25 giugno si terrà un torneo online con in palio 300€ in Amazon Coins e l'invito come spettatore in prima fila alla Summer Mansion di Lifecoach, che si terrà dall'1 e il 2 luglio.

    Il torneo sarà in formato Conquista e il regolamento completo è inviato automaticamente per email dopo essersi iscritti. Per partecipare occorre essere tesserati GEC (è possibile iscriversi gratuitamente qui) e aver fatto un acquisto di Amazon Coins, anche la taglia minima, nel periodo che va da 12 giugno alla mezzanotte del 24 giugno.




    Non sai come acquistare gli Amazon Coins? Leggi la nostra guida!
  • Ieri 11 giugno, in serata, si è conclusa la seconda edizione della Hearthstone Italian Cup, il più grande evento competitivo italiano al di fuori del circuito HTC.

    Sedici valenti giocatori si sono sfidati per il titolo, il montepremi e l'invito di Lifecoach. Il vincitore è stato Matteo "Matt" Canevali del team iDomina!





    Vogliamo fare i nostri più sentiti complimenti e anche un in bocca al lupo al giocatore che rappresenterà l'Italia al torneo internazionale che si terrà il prossimo mese in Austria, con la presenza di giocatori come Pavel e Thijs!



    Ecco le liste di Matt per questo torneo in formato Last Hero Standing

  • A partire dalle ore 14 del 10 giugno, al Planet di San Donato Milanese (MI) inizierà una due giorni dedicata completamente ad Hearthstone. Non solo ci sarà la finale dell'Hearthstone Italian Cup ma anche due Tavern Hero ufficiali.

    I vincitori delle competizioni, oltre a ricevere premi in denaro, avranno la possibilità di volare in Austria nella villa di Lifecoach per un torneo su invito insieme a tanti grandi campioni.

    Trailer dell'evento


    Le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Twitch di Spaziogames. Maggiori informazioni nel comunicato stampa ufficiale.

    Questo weekend al Planet di San Donato Milanese si terrà quello che ormai è diventato l’appuntamento dell’anno per quanto riguarda l’Hearthstone italiano: l’Italian Cup.

    Nonostante siamo solo alla seconda edizione, questo torneo è già diventato il punto di riferimento per il competitivo della locanda del nostro paese. Sedici tra i migliori giocatori italiani, selezionati attraverso un durissimo sistema di qualifier si sfideranno per un montepremi del valore di oltre 3000€ e, come se non bastasse, la possibilità di rappresentare l'Italia in un major internazionale a Vienna, nella fantastica villa del noto pro e ambasciatore di Hearthstone Lifecoach, insieme ai più forti giocatori del mondo invitati per l’occasione.

    Un’opportunità dunque davvero da non perdere, una prima assoluta per una lega italiana, e siamo sicuri che i 16 competitors siano d’accordo con noi. E ce ne sono, di pretendenti di rilievo: ben 3 membri della nazionale dei Global Games che tanto sta facendo parlare di sé in tutto il mondo (per ora 4 vittorie nelle prime 4 partite). I nostri Iniven, il grande capitano, Yawgmoth, il campione in carica proprio dell’Italian Cup, e Snowman, che ormai è ben conosciuto anche fuori dai confini italiani, questa volta si incontreranno da rivali sul campo di battaglia. Tra gli altri grandi nomi troviamo ThuFull, ormai una leggenda in Italia per i suoi grandi risultati nella ladder europea, Romeus, un giocatore nella scena solo da un anno, ma che di recente sembra trasformare in oro tutto quello che tocca torneisticamente parlando, e DarkDeno, il noto streamer e influencer del TeamCastigo, che ha dimostrato di sapersela cavare più che bene anche negli ambienti del competitivo. Ci sono anche Matt e Okeie, freschi della vittoria nell’Italian Gaming League; oltre a loro completano il quadro Pelat, Kroissant, StarkPrimera, Shura, Cervo, Whoa, Aurum e Melodys, tutti affamatissimi per puntare all’ambito trofeo e al major compreso di viaggio e alloggio, e per assicurarsi una cospicua fetta della torta.

    Oltre al main event, il Sabato e la Domenica ci saranno anche due tornei Tavern Hero aperti a tutti i tesserati GEC con un montepremi totale di 400 euro, più altri 400 € in Amazon Coins offerti da Amazon ai suoi clienti; i due vincitori dei Tavern Hero si sfideranno la domenica sera per decidere chi vincerà, oltre ai premi in denaro, un viaggio a Vienna, e accompagnerà il campione italiano a casa di Lifecoach e conoscere i più grandi giocatori del mondo. Si prospetta una vera e propria festa per l’Hearthstone italiano.

    La Hearthstone Italian Cup è offerta da Engage.gg
    eNgage e diseNgage sono focus drinks sviluppati specialmente per pro-gamers e aiutano a mantenere alti livelli di concentrazione anche durante lungi periodi. Per di più queste nuove bevande sono ottenute unicamente da ingredienti naturali.
    In collaborazione con il noto brand di periferiche Razer da sempre molto attento alla scena Italiana di Hearthstone e da Gigabyte Italia, tramite cui, il vincitore del trofeo, si aggiudicherà una fiammante GA-Z270X-Gaming 9, una delle più potenti schede video sul mercato.

    Il torneo si potrà seguire dal vivo presso Planet, dove sarà anche possibile partecipare ai ricchi side event o live sul canale twitch di Spaziogames. Sabato e Domenica a partire dalle ore 14 e fino a sera
  • Scritto da ,
    La popolare sala LAN Planet di Milano decide di fare il pieno di iniziative trasformando il weekend del 10 e 11 giugno in un'occasione di festa, con giochi e grigliate.

    In contemporanea alla finale della Italian Cup di Hearthstone sono stati annunciati due Tavern Hero ufficiali, sempre ospitati dal Planet. Per i partecipanti di questi Tavern Hero è previsto un montepremi di 500 €, al quale si aggiungono merchandise esclusivo Blizzard e 400 € di Amazon Coins.

    Per partecipare al torneo occorre essere tesserati GEC e presentarsi a partire dalle 14 il giorno del torneo con la propria periferica. È possibile tesserasi anche in loco.

    I primi classificati della due giornate disputeranno il match finale la domenica e il vincitore guadagnerà l'invito nella villa di Lifecoach insieme al vincitore della Italian Cup.




    Attenzione: per poter ricevere il premio in Amazon Coins e partecipare all'evento a casa di Lifecoach occorre averne acquistati dal 1 al 9 giugno, clicca qui per comprarli.
  • La data della finale della Hearthstone Italian Cup 2017 si avvicina e proprio in questi giorni è stata annunciata una importante novità per i partecipanti del torneo.

    Oltre al montepremi di 3000 € il vincitore sarà invitato in Austria nella villa di Lifecoach per competere contro campioni come Pavel, SuperJJ e Thijs!

    Avete ancora un'ultima chance per qualificarvi, il 4 giugno ci sarà l'ultimissima qualificazione online per la finale cha partirà il 9 giugno a Milano. Vi metterete in gioco?

  • Scritto da ,
    Preceduto da un tweet pochi giorni fa è finalmente stato annunciato il primo Torneo Open ufficiale per Hearthstone in Formato Selvaggio.

    I migliori 64 giocatori del grado Leggenda di ogni regione saranno chiamati a partecipare alle qualificazioni dal 9 all'11 giugno e ai playoff l'1 e 2 luglio.

    Per consultare il regolamento completo in inglese cliccate su questo link. Il montepremi totale sarà di 25.000 $.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    È giunto il momento del primo torneo ufficiale di Hearthstone in formato Selvaggio! Siamo entusiasti all'idea di vedere cosa avranno in serbo i giocatori di questo formato nell'Hearthstone Wild Open.

     

    Qualificazioni

    Saranno invitati i 64 giocatori migliori delle regioni Americhe, Europa e Asia Pacifica, in base alla loro posizione nella modalità Classificata in formato Selvaggio della loro regione di residenza.

     

    Formato

    L'Hearthstone Wild Open si disputerà nel formato Conquista al meglio delle 5 partite, con un'esclusione. Le qualificazioni regionali saranno a doppia eliminazione, e i 2 giocatori migliori di Americhe, Europa e Asia Pacifica progrediranno ai playoff a eliminazione diretta, dove saranno affiancati dai 2 migliori giocatori cinesi.

     

    Regolamento ufficiale

     

    Calendario

    Le qualificazioni iniziali online si svolgeranno dal 9 all'11 giugno, mentre la fase di playoff si terrà l'1 e il 2 luglio. Restate con noi per ulteriori informazioni su date e orari delle trasmissioni!

     

    Talenti

    L'evento si svolgerà in due fasi: la prima online, per stabilire chi siano i giocatori migliori di ogni regione, e la fase delle finali dal vivo. A commentare le partite online ci saranno Dan "Frodan" Chou, Robert Wing e TJ "Azumo" Sanders. Nelle finali dal vivo, Frodan sarà affiancato da Brian Kibler, Simon "Sottle" Welch e Alex "Raven" Baguley.

     

    Montepremi

    Il montepremi totale per l'Hearthstone Wild Open è di 25.000 $.

  • Questa fine settimana al Milano Comics and Games ci sarà l'ultimo qualifier per la Italian Cup di Hearthstone, un torneo del circuito sportivo ASI con in palio 100 € in Amazon Coin e l'accesso alla finale che si terrà il 10 e 11 giugno.

    Immagine


    Il check in sarà dalle 10 alle 11 entrambi i giorni e la partecipazione richiede la tessera associativa di Giochi Elettronici Competitivi. Sabato si giocherà con il formato Conquest e domenica con Last Hero Standing.

    I due vincitori delle singole giornate si affronteranno domenica per il montepremi e l'accesso alla finale.

  • Come promesso a febbraio abbiamo avuto le prime informazioni sul primo torneo ufficiale in formato Selvaggio.

    I migliori 64 giocatori di grado Leggenda saranno selezionati per partecipare, competerete per un posto in classifica?

  • Scritto da ,
    Oggi è stato presentato un nuovo dorso di Hearthstone, Nucleo Energetico. A differenza dei normali dorsi stagionali, questo sarà ottenibile solo partecipando a tornei e competizioni internazionali.

    Immagine

    Whirthun ha scritto

    Se vi siete appassionati ai tornei di Hearthstone, abbiamo un nuovo, elettrizzante dorso delle carte per voi! Attenzione a non rimanere scioccati dal dorso delle carte Nucleo Energetico!


    Power Core Card Back

    Carico dell'energia competitiva di Hearthstone, il dorso Nucleo Energetico sarà disponibile per i giocatori che partecipano a specifici tornei eSports di Hearthstone a livello mondiale. Tenete d'occhio i prossimi blog di Hearthstone e gli annunci che indicano gli eventi eSports ufficiali di Hearthstone. Non si può mai sapere dove colpirà l'opportunità di ottenere il dorso Nucleo Energetico. Il modo in cui ottenerlo può cambiare da evento a evento, quindi non siate... statici!

    Vi daremo nuove informazioni in futuro, spiegandovi come aggiungere questo nuovo, elettrizzante dorso alla vostra collezione!


  • Luca Bonadies, conosciuto qui su BattleCraft.it con il nick di Bonny86, ha 28 anni e vive a Catania. Ha iniziato a giocare ad Hearthstone nell'agosto 2014 dopo che alcuni suoi amici gliene avevano parlato. La sua esperienza con i giochi di carte è decennale, per oltre 14 anni ha partecipato attivamente alla scena di Magic The Gathering.

    D: Complimenti per questa importante vittoria Luca! Hearthstone è un gioco di carte e sono proprio queste a poter regalare emozioni uniche, quali sono le tre che ami di più?
    R: Le mie tre carte preferite sono tutte delle Leggendarie, eccole nel dettaglio in ordine di podio.

    1) Leeroy JenkinsLeeroy Jenkins. Quando ho iniziato a giocare, oltre al fatto che questa carta costava solo 4 cristalli, tutte le persone mi consigliavano di creare o provare a sbustare lui come prima leggendaria. Avevano ragione perché in un mazzo aggro (agli inizi, penso che tutti lo giochino) era e per me rimane un'importante chiusura. Amore a prima vista insomma.

    2) Tirion FordringTirion Fordring. Prima leggendaria che ho trovato, non lo potrò mai dimenticare. È quella classica leggendaria che con la sua animazione ti fa sentire onnipotente al momento della sua entrata in gioco. Deve essere subito rimossa altrimenti è meglio concedere.

    3) Al'AkirAl'Akir the Windlord. Le sue abilità parlano chiaro, manca solo la scritta Caffè per avere tutto il desiderabile.

    D: Parlando di mazzi, quale classe ti ha dato più soddisfazione nel torneo?
    R: Il mazzo che mi ha dato più soddisfazione è stato chiaramente lo Sciamano. Ho deciso di utilizzarlo perché al momento attuale è un po fuori dal meta purtroppo, mentre dal mio punto di vista ha pochissimi macht up negativi. Mettendomi nei panni dell'avversario è veramente difficile giocarci contro, in un solo turno è capace di ribaltarti la partita.

    Immagine Immagine Immagine

    D: L'avversario più tenace che hai affrontato in questa edizione dell'Extravaganza?
    R: L'avversario più ostico, non me ne voglia il finalista, è stato il semi-finalista Moir, la partita più bella ed intensa del torneo è stato il terzo scontro proprio contro di lui: io con lo Sciamano, lui con un Guerriero Control. Giocando anch'io quando possibile il suo stesso mazzo, sapevo sin dall'inizio che sarebbe stata una partita molto lunga. La mia strategia è stata quella di non sprecare risorse, provando ad arrivare a fine scontro con una buona quantità di salute e varie rimozioni per le sue ultime chiusure. Alla fine è andata proprio così, una partita davvero straordinaria, ricca di colpi di scena, ancora complimenti a lui per le giocate.

    D: Vuoi dedicare la vittoria a qualcuno? Ancora complementi e ci vediamo al prossimo torneo!
    R: Un ringraziamento speciale a tutte le persone che hanno fatto il tifo per me e che mi hanno seguito sin qui. Mi piacerebbe molto creare o far parte di un team per continuare a migliorarmi. Ci vediamo al prossimo torneo!
  • Questa sera si svolgeranno le fasi finali del BattleCraft Hearthstone Extravaganza #4, il quarto nostro torneo dedicato ad Hearthstone. Trasmetteremo in diretta la finale ed alcune partite precedenti direttamente nel nostro canale Twitch, non mancate!

    Relance, Pes e FranceMagno commentano in diretta le fasi finali del torneo



  • La competizione su Hearthstone si riaccende ed è arrivato il momento di buttarsi nella mischia per partecipare alla quarta edizione del BattleCraft Hearthstone Extravaganza.

    • I posti disponibili sono 256, iscrivetevi il prima possibile.
    • Abbiamo aggiunto un comodo check-in automatico per gestire i no-show.
    • Il torneo prevede che si dichiarino 2 classi al momento dell'iscrizione.
    • Durante la competizione si possono usare solo quelle.
    • Per vincere un round è necessario sconfiggere il proprio avversario con entrambe le classi.
    • Le carte utilizzabili sono libere, non è necessario dichiararle in alcun modo e le potete variare come preferite anche durante il torneo, solo le classi devono rimanere fisse.

    Il torneo si svolgerà la prossima settimana, il 20 e 21 maggio. Le iscrizioni sono aperte!


    Nel regolamento trovate tutte le regole del torneo, se avete domande fatele qui


    Trovate la descrizione completa del formato all'interno del regolamento ufficiale, lo schema è semplice e punta ad offrire una competizione seria e divertente.
  • Nicholas, qui nel forum conosciuto con il nome di Altar, è un ragazzo di 19 anni che studia psicologia al liceo delle scienze umane. Ha scoperto Hearthstone direttamente dall'universo di Warcraft dato che ha giocato per più o meno 10 anni a World of Warcraft. Negli ultimi mesi ha iniziato ad appassionarsi veramente ed oggi raccoglie un importante risultato trionfando nel BattleCraft Hearthstone Extravaganza #3.

    D: Cosa pensi di Massiccio Roccianera?
    R: Sono tutto sommato un po' deluso. L'attesa per i draghi era alle stelle, eppure l'unica certezza è il dragon paladin. Sicuramente le carte si riusciranno a usare ma dubito che verranno fuori molti mazzi effettivamente dedicati ai draghi anche perché le uniche carte neutrali con sinergie adatte sono Blackwing TechnicianTecnica Ala Nera e Blackwing CorruptorCorruttore Ala Nera.

    D: Per quanto riguarda le nuove Leggendarie?
    R: Penso che Emperor ThaurissanThaurissan sia fortissimo dato che nei match control vs control ti può potenzialmente dare 3-4 Innervate. Anche contro aggro offre un target prioritario quindi come minimo ti cura virtualmente di 5 oltre al suo normale effetto. Rend ManoneraRend Blackhand è feccia, magari si vedrà in qualche torneo ma in ladder visto il costante meta veloce, no. ChromaggusCromaggus ha del potenziale e forse anche NefarianNefarian per quanto lento. Non menziono Majordomo ExecutusExecutus perchè, ecco, non c'è niente da dire.

    D: Alcune nuove carte dell'avventura ti sono torne utili nel torneo?
    R: Nel torneo mi sono tornati utili Imp Gang BossCapobanda Imp, che ha resuscitato lo Zoo Warlock, e FlamewakerDestafiamme, il drop a 3 perfetto per il Tempo Mage o versioni ancora più aggressive. Sostanzialmente per la sua resilienza il primo e per il controllo che esercita sul tavolo il secondo.

    D: Tra i mazzi che hai usato nel torneo quali ti sono piaciuti di più?
    R: Durante il torneo sono rimasto felicemente sorpreso dal mio Tempo Mage costruito sulla base di quello pre-BRM e devo dire anche dallo Zoo Warlock. Ci tengo a sottolineare che lo Zoo non è il Face Hunter e che bisogna saperlo usare pur non essendo un mazzo difficilissimo. Di seguito le decklist standard senza tech.

    Immagine Immagine Immagine

    D: Ora parliamo un po' degli avversari. Lo scontro più epico?
    R: Le partite più toste sono state sicuramente quelle della finale contro Pikappa1995. Ho cominciato con una vittoria sudata del mio Mech Mage senza segreti (lol Kezan MysticMistica di Kezan). Nella seconda partita, Zoo vs Mech Mage, avevo praticamente vinto ma in modo piuttosto stupido ho dato per scontata l'assenza del FlamestrikeColonna di Fuoco, del quale mi complimento, e così ho perso. Nel terzo match sono stato letteralmente arato dal suo Midrange Hunter nonostante avessi usato una versione dello Zoo più lenta e sicura.

    Qui il morale è sceso parecchio e ho scelto di usare il mio Control Warrior di cui non mi sentivo per niente sicuro. Avevo completamente rimosso il fatto di dovere preparare la terza classe per la finale e mi sono ritrovato a usare un mazzo che non usavo da mesi, montato qualche giorno prima per il meta della ladder e diventato ancora più veloce del solito. Sorprendentemente sono riuscito a vincere contro il paladino del mio avversario che si è rivelato poi essere un Dragon Paladin, probabilmente grazie a ArmorsmithFabbro d'Armature. Giunti al 2-2 sono riuscito a guadagnare il controllo del tavolo per poi vincere il torneo con una versione quasi standard dello Zoo Warlock. Ringrazio il mio avversario per le emozionanti partite e ancora una volta lo staff di BattleCraft.it e gli altri partecipanti.

    D: Ancora complimenti per il risultato! Vuoi dedicare questa vittoria a qualcuno?
    R: Dedico la vittoria ai miei amici con cui oltre alla vita quotidiana ho vissuto anche tante nerdate a Hearthstone, WoW e Heroes of the Storm. Li cito con i relativi nick: Fatrat, Fannon, Numurus, Akì, Nerz. Ovviamente un pensiero anche alla mia amata che mi sopporta e supporta. Grazie a tutti ancora, attendo l'Hearthstone Extravaganza #4!
  • Ieri sera si è svolta la prima giornata del BattleCraft Hearthstone Extravaganza #3, il terzo nostro torneo dedicato ad Hearthstone. Complimenti a tutti i partecipanti e a chi è riuscito a qualificarsi alle ultime fasi di oggi. Per celebrare degnamente l'evento, trasmetteremo in diretta la finale ed alcune altre partite, non mancate e spargete la voce!

    Relance, Midian e Pes commentano in diretta le fasi finali del torneo

  • Scritto da ,
    Le prime due edizioni del BattleCraft Hearthstone Extravaganza sono state un successo e ad un mese di distanza dall'ultimo scontro è arrivato il momento di ributtarsi nella mischia.

    • I posti disponibili sono 256, iscrivetevi il prima possibile.
    • Abbiamo aggiunto un comodo check-in automatico per gestire i no-show.
    • Il torneo prevede che si dichiarino 2 classi al momento dell'iscrizione.
    • Durante la competizione si possono usare solo quelle.
    • Per vincere un round è necessario sconfiggere il proprio avversario con entrambe le classi.
    • Le carte utilizzabili sono libere, non è necessario dichiararle in alcun modo e le potete variare come preferite anche durante il torneo, solo le classi devono rimanere fisse.

    Il torneo si svolgerà la prossima settimana, il 29 e 30 aprile. Le iscrizioni sono aperte!


    Nel regolamento trovate tutte le regole del torneo, se avete domande fatele qui


    Trovate la descrizione completa del formato all'interno del regolamento ufficiale, lo schema è semplice e punta ad offrire una competizione seria e divertente.
  • La 2° edizione del BattleCraft Hearthstone Extravaganza ha incoronato un nuovo campione, complimenti ReWeeda! Davide, questo il suo vero nome, è un ragazzo di 21 anni di origini romagnole che attualmente studia Biotecnologie a Bologna. Lo abbiamo intervistato per celebrare degnamente questa vittoria, andiamo a conoscerlo meglio.

    D: Come ti sei avvicinato ad Heathstone?
    R: Ho cominciato a giocare ad Hearthstone quando ancora era in fase Beta, per curiosità in quanto appassionato di Giochi di Carte. Le sue meccaniche e la sua semplicità in grado di permettere un gioco basato sulla previsione delle risposte avversarie e la costruzione di un board solido ed efficace mi hanno da subito colpito. Meccaniche ahimè sporcate dall'introduzione della componente probabilistica che si è affermata con l’uscita di Goblin vs. Gnomi. Ho un modesto passato come giocatore di Yu-gi-Oh e di Duel Master, giochi che però non ho mai preso seriamente o sostenuto a livelli competitivi. Oggi Hearthstone è un piacevole passatempo a cui mi dedico tra gli impegni Universitari ed il Rugby, un'altra mia grande passione.

    D: Quale classe che hai usato nel torneo ti ha dato più soddisfazioni?
    R: Sicuramente lo Sciamano. Non ho una classe preferita, tendo a giocare periodicamente una classe con maggiore frequenza rispetto alle altre. Ultimamente mi sono concentrato sullo Sciamano, classe da molti relegata al bottom tier e per questo da pochi conosciuta. Un fattore su cui tra l’altro ho scommesso per questo torneo.

    D: Cosa ti piace dello Sciamano?
    R: Trovo che lo Sciamano abbia un set di carte che permettono efficaci risposte lungo tutte le fasi di gioco. Partendo dall’early game con carte come Tempesta di Fulmini, Lupi Spirituali e Mazza Protonica; fino al late game con carte come Maleficio e Elementale del Fuoco. A questa sorprendete capacità di risposta si abbina la possibilità di causare ingenti danni all’avversario mediante il Totem del Fuoco e l'Arma Roccia Dura, specialmente se abbinate al magnifico Al'Akir. Da ogni carta è possibile tirare fuori un valore pazzesco, che si parli di trade od altro. Paga lo scotto della meccanica di Sovraccarico, ma non è troppo ardua da comprendere ed aggirare con la giusta esperienza maturata giocando il fidato Thrall. Trovo dunque lo Sciamano una classe dalla versatilità incredibile.

    Immagine
    I mazzi usati da ReWeeda durante il torneo

    D: La partita che ti ha divertito di più nella competizione?
    R: È dannatamente difficile rispondere a questa domanda. Dovendo decidere trovo che la partita più divertente sostenuta sia stata proprio nella finale contro Magnus. Il primo match, Sciamano vs Ladro, mi ha posto davanti una bella sfida. Dover giocare attorno alle rimozioni del Rogue è stato molto divertente, considerando anche la necessità da parte mia di avere un board efficace per infliggere danni turno dopo turno. Quando ho visto scendere Veggente della Terra con Curabot Antico e poi nel turno successivo anche Tradimento, che proprio non mi aspettavo, con Ventaglio di Lame il mio board è stato ripulito ed il morale ne ha risentito parecchio. È stata una bella botta. L’arrivo di Al'Akir è stato provvidenziale e la scommessa fatta con l’uso di Folgore della Terra su Masticatore Zombi invece che su una Bomba mi ha fatto sorridere, quello era l’effettivo All-in della partita.

    D: Wow, due turni densi di azione! Ci sono stati altri scontri epici?
    R: Quasi in parità si piazza l’ultima partita della finale, il match Hunter vs Rogue. Ho basato la maggior parte della partita sulla Trappola Congelante piazzata dallo Scienziato Pazzo, aspettando che l'Insegnante Violacea di Magnus evocasse un cospicuo numero di Apprendisti per poter sfruttare al meglio Sguinzaglia i Segugi in combo con il Lanciatore di Coltelli. Riguardato la registrazione dello streaming ho ringraziato la sorte che mi ha convinto a sfruttare il potere eroe piuttosto che calare la seconda trappola dato che la Mistica di Kezan non l’avevo nemmeno presa in considerazione.

    D: La tua carte preferita?
    R: Senza dubbio Capitano Pelleverde, una leggendaria veramente poco giocata che offre però un ottimo corpo con un Grido di Battaglia da non sottovalutare. Non ne ho avuto l’occasione durante il torneo, ma è sempre un piacere costruirsi l’AshBringer 2.0 attorno al 5°-6° turno giocando il Capitano sullo Spadone di Verargento. Volendo trovare invece una preferita all’interno di Goblin vs Gnomi, sicuramente l’Ogre Ninja. In questo caso non la preferisco per meccanica o valore intrinseco, bensì per la sola immagine! Trovo esilarante l’ogre che, con due ramoscelli in mano, tenta di mimetizzarsi.

    D: Grazie Davide ed ancora complimenti per la tua vittoria. Vuoi ringraziare qualcuno?
    R: Beh, voglio sicuramente ribadire i miei ringraziamenti a tutto lo staff di BattleCraft.it che si è impegnato nell’organizzazione del 2° Torneo Extravaganza. Voglio farvi i complimenti per la Community che siete stati in grado di costruire, una Community che può solo crescere e che già ora, a mio modesto parere, si sta rivelando affiatata e leader nel settore. Un ringraziamento a tutti gli altri partecipanti che hanno con me e condiviso le giornate del Torneo. Infine un piccolo ringraziamento speciale alla combriccola di amici con cui condivido la passione per Hearthstone e con cui ho trascorso la prima serata dell’Extravaganza, rispettivamente Maialexxx, Skoll e Lottalamign. Come dimenticarsi infine del tanto discusso Dott. Boom che, in più di una partita lungo tutto il torneo si è aggiunto al momento giusto nella mia mano permettendomi di consolidare la posizione verso la vittoria. Grazie anche a te Dr.Balance.
  • Ieri sera si è svolta la prima giornata del BattleCraft Hearthstone Extravaganza #2, il secondo nostro torneo dedicato ad Hearthstone. Complimenti a tutti i partecipanti e a chi è riuscito a qualificarsi alle ultime fasi di oggi. Per celebrare degnamente l'evento, trasmetteremo in diretta la finale ed alcune altre partite, non mancate e spargete la voce!

    Relance, Pes e Spyke commentano in diretta le fasi finali del torneo

  • Scritto da ,
    Il primo BattleCraft Hearthstone Extravaganza è stato un successo e ad un mese di distanza proponiamo la seconda edizione con alcune interessanti novità.

    • I posti disponibili sono 256, iscrivetevi il prima possibile.
    • Il torneo prevede che si dichiarino 2 classi al momento dell'iscrizione, durante la competizione si possono usare solo quelle.
    • Per vincere un round è necessario sconfiggere il proprio avversario con entrambe le classi.
    • Le carte utilizzabili sono libere, non è necessario dichiararle in alcun modo e le potete variare come preferite anche durante il torneo, solo le classi devono rimanere fisse.

    Il torneo si svolgerà la prossima settimana, l'11 e 12 marzo. Le iscrizioni sono aperte!


    Nel regolamento trovate tutte le regole del torneo, se avete domande fatele qui


    Trovate la descrizione completa del formato all'interno del regolamento ufficiale, lo schema è semplice e punta ad offrire una competizione seria e divertente.
  • Nei prossimi mesi la scena competitiva di Hearthstone si arricchirà dell'Hearthstone: Heroes of Warcraf tournament, un torneo sponsorizzato da NVIDIA con un cash pool di 25.000 dollari.

    Il torneo vedrà una prima parte riservata a giocatori amatoriali di tutto il mondo che per otto settimane si scontreranno per ottenere l'accesso alla fase finale del torneo. Solo sedici accederanno ai Global Playoffs. Altri sedici giocatori professionisti si scontreranno tra loro per determinare l'ordine con il quale affronteranno i sedici giocatori amatoriali.

    La fase finale del torneo vedrà trentadue giocatori scontrarsi in una eliminazione diretta al meglio delle cinque partite, il 30 e 31 maggio 2015. In aggiunta al montepremi i trentadue giocatori della fase finale riceveranno un NVIDIA Shield Android gaming tablet. I giocatori potranno registrarsi dal 24 febbraio al 19 marzo sul sito di NVIDIA.

    Il prize pool, che prevede anche 230 punti validi per la qualificazione all'Hearthstone World Championship, sarà così suddiviso:

    • 1°: $10,000.00
    • 2°: $5,000.00
    • 3° - 4°: $1,500.00
    • 5° - 8°: $750.00
    • 9° - 16°: $500.00

    Diretta dell'evento

    La diretta dell'intero evento sarà visibile su Twitch TV per 4 ore al giorno, ogni giovedì dalle 17:00 alle 21:00 (ore italiane), e coprirà anche le fasi iniziali ad eliminazione del torneo.

  • Tommaso, conosciuto qui su BattleCraft.it con il nick Vitopls, è un ragazzo di 24 anni che gioca ad Hearthstone sin dalla sua fase di beta. Non è un novizio dei giochi di carte, negli scorsi anni ha partecipato a varie attività collegate a Magic: The Gathering. Come premio per aver trionfato nel BattleCraft Hearthstone Extravaganza #1 gli dedichiamo questa esclusiva intervista, andiamo a conoscerlo meglio.


    D: Qual è stata la partita più combattuta che hai giocato nel torneo?
    R: La partita più difficile del Torneo non è stata la finale, anche se comunque è stata una vittoria sudata, ma contro un Freeze mage che se non ricordo male ho affrontato nei quarti di finale. Interminabile, 30 minuti circa.

    D: Raccontaci questa epica partita!
    R: Visto che eravamo sull'1 a 1 ed era la partita decisiva per passare il turno, avevo molta pressione addosso. L'Arcimago Antonidas dell'avversario mi spaventava a morte ed in quella partita giocavo il mio mazzo Druido. È stata una sfida a chi riusciva a mantenere i nervi saldi per più tempo e alla fine ce l'ho fatta mettendogli pressione con le creature ed obbligandolo ad usare le magie (tipo Palla di Fuoco e Dardo di Gelo) come removal invece che come letal.

    D: Il tuo mazzo preferito del torneo?
    R: Tra i due mazzi che ho usato, mi piace di più il Druido. È la classe che ho giocato di più in assoluto e amo le sue meccaniche, ti permettono di scegliere tra due soluzioni a seconda del bisogno. Poi l'Antico del Sapere mi fa impazzire come carta!

    D: La carta che ami di più in Hearthstone?
    R: La mia carta preferita in Heartstone è Sire Jaraxxus, è favolosa l'idea che una carta si può trasformare nel tuo eroe cambiando il suo potere. Anche Dott. Boom mi fa impazzire, sicuramente è la mia carta preferita di GvG.

    D: Qualche ringraziamento finale?
    R: Ringrazio il Team di BattleCraft, mi sono trovato molto bene durante questi 2 giorni di torneo, mi sono divertito. Questa è la cosa più importante. Saluto tutti i miei amici con cui condivido la mia passione per Heartstone, World of Warcraft e le giornate più belle della mia vita. Un pensiero speciale anche alla mia ragazza Giulia che mi ha sostenuto in questi due giorni di torneo. Grazie ancora!
  • Ieri sera sì è concluso il BattleCraft Hearthstone Extravaganza #1, il primo nostro torneo dedicato ad Hearthstone. In tanti avete seguito la diretta su Twitch delle partite, durante la quale è stato incoronato il Primo Campione dell'Extravaganza. Complimenti Vitopls! Come premio per la vittoria abbiamo realizzato un'esclusiva intervista al nostro nuovo campione.

    Di seguito abbiamo realizzato un'interessante infografica con tutti i numeri ed i dettagli dell'evento, un grazie particolare a Zardock per l'aiuto fornito. Appuntamento al prossimo torneo, il divertimento è appena iniziato.

    Immagine
  • Scritto da ,
    Ieri sera si è svolta la prima giornata del BattleCraft Hearthstone Extravaganza #1, il primo nostro torneo dedicato ad Hearthstone. Complimenti a tutti i partecipanti e a chi è riuscito a qualificarsi alle ultime fasi di questa sera. Per celebrare degnamente l'evento, trasmetteremo in diretta la finale ed alcune altre partite, non mancate e spargete la voce!

    Relance, Pes e Spyke commentano in diretta le fasi finali del torneo

  • Si è conclusa la terza edizione del Circle of Blood, il torneo organizzato dai giocatori e utenti della comunità di BattleCraft, in particolare dal suo promotore Kyntaro. Morfeo90 ha vinto la finale contro il suo onorabile sfidante LeoScibi e pertanto si è aggiudicato di diritto il titolo Campione del Circle of Blood, entrando così nella Hall of Fame insieme ai due precedenti campioni Urza90 e Dax.

    Se voleste rivedere le semifinali e la finale con intervista, Bloor ha seguito tutto l'evento attraverso il suo canale Twitch e ha pubblicato i seguenti VOD dell'evento.

    Semifinale 1° turno:



    Semifinale 2° turno:



    Finale & Intervista al vincitore:

  • Scritto da ,
    Dopo il torneo che abbiamo organizzato per Heroes a fine gennaio, è arrivato il momento di Hearthstone. Fino ad ora sono stati organizzati ottimi tornei dalla nostra community direttamente nel forum di Hearthstone, complimenti a Kyntaro che li ha seguiti e speriamo continui a farne altri anche in futuro. Oggi è arrivato il momento di buttarci nella mischia e parte ufficialmente il BattleCraft Hearthstone Extravaganza #1, che la sfida abbia inizio.

    Il torneo si svolgerà la prossima settimana, l'11 e 12 febbraio. Se la partecipazione sarà massiccia aggiungeremo anche il 13 febbraio. Le iscrizioni sono aperte!


    Nel regolamento trovate tutte le regole del torneo, se avete domande fatele qui


    Il formato dei match adottato punta ad avvicinarsi gradualmente a quello che utilizzerà Blizzard Entertainment nell'Hearthstone World Championship 2015, prendendone alcuni elementi fondamentali senza aggiungere tutti i dettagli che potrebbero allungare la durata di questo primo nostro torneo dedicato ad Hearthstone.

    Trovate la descrizione completa del formato all'interno del regolamento ufficiale, lo schema è sostanzialmente molto semplice.
  • Al Dreamhack Summer 2014 terminato ieri si è tenuto uno tra i più importanti tornei dedicati a Hearthstone mai svolti fino ad oggi. Immagine RDU è riuscito a conquistare la vittoria finale superando il rappresentante di Team Liquid Immagine Amaz . Non tutto però è andato nel migliore dei modi.

    Immagine
    La frase incriminata (è in rumeno vista la nazionalità di RDU)

    Durante la finale, un amico di RDU gli ha segnalato attraverso la chat del gioco due carte presenti nella mano del suo avversario. I commentatori, molti altri giocatori e lo stesso avversario Amaz hanno sottolineato quanto questo messaggio sia stato ininfluente sull'esito della partita. La vittoria di RDU è stata convalidata e rimane il vincitore legittimo del torneo. Resta il fatto che il torneo nel suo complesso andava regolato in modo migliore e gli organizzatori sarebbero almeno dovuti intervenire con più prontezza per informare in tempo reali gli stessi giocatori sull'accaduto. Di seguito riportiamo la risposta di RDU, un commento di Artosis ed una video risposta di Amaz a cui vanno senza dubbio tutti i nostri complimenti per la sportività dimostrata in questa occasione.

    La risposta di RDU
    I guess all the people are mad at me for defeating Amaz in the finals at DH but i really did not cheat and the things that you say here with hi mom and other stuff are things that i wouldn't have ever tought about.
    First,why would i need to know if there is a leeroy or an unleash in the opponent's hand?
    The mage deck i picked plays itself like solitare,i just do my plays and just ignore the opponent most of the time and then finish him off.The most important thing in my oppinion:Incase the ''experts'' on reddit don't know,mage's hardest matchups are warrior control(0 in this tournament) and DRUID. Why would i ever try to cheat in the hunter game when that matchup was pretty easy even if amaz had 1 or 2 flares?
    The fact that i add a lot of people after playing a game and don't delete them is probably bad and it won't happen again but i didn't expect a RETARD to message me the cards amaz had in the hand but let me explain 1 important thing:i played alexstrasza before receiving the message and i clicked his face at the same moment as the message came.I was so concentrated that whatever was in that message i would STILL 100% do the same play.
    After i ended my turn,i realized that the message was useless for me at that point and i knew that the community at home will start a witch hunt against me and ruin everything i trained for all these weeks.If i am so bad as you guys say,how could i win the 2p and top4 at the first dreamhack where i obviously didn't cheat.
    TL;DR:People in my friend list were probably wanting to be seen on stream while they say Hi mom and I REALLY WISH that there was no rope during the game so we could just pause and delete all my friend list because it's stressing to receive so many messages during the grand final of a tournament.
    I never tought people would do that kind of bullshit but i did not expect somebody to tell me amaz's hand in the point where that information was useless and all the reddit to start making me a cheater and stuff and ruin all my reputation that i think i deserve. TL;DR;2:i knew that i will receive a lot of ''good lucks'' because everybody wants to be seen by that many viewers but i didn't expect a retard to try to sabotage me in the second game that was already won.They had to make us delete the friend lists before the finals.And 1 more thing:people that were there(pro players) knew i practiced a lot and trained for this event and i really wish that the retard in the second game wouldn't say anything to me.
    Conclusion:Never add randoms after games because they can ruin your whole reputation after you win dreamhack in a legit way. (reddit)

    L'opinione di Artosis
    RDU was messaged about a 2 cards in Amazs hand during game 2 of the DreamHack finals. This was greatly discussed amongst all of the top pros, and not one thinks he cheated. The game was already over. The information had no chance of helping RDU, because he was definitely going to win no matter what at that point. RDU looked very upset when this happened, and we even saw him call over an admin immediately after the game. theres some stupid theories going around about hi mom meaning leeroy jenkins or something. ive done more esports events than probably anyone in the world, and i can tell you definitively that hi mom is exactly what every single ass who messages someone during a stream says. the fact that more than one person messaged him shows that he didnt cheat even more. you dont set up a cheating circle with multiple people, its 100x more likely to come out. please discontinue this ridiculous hatred of young and talented 17 year old kid who had idiots no his friends list.

    La video risposta di Amaz sull'accaduto
  • L'Hearthstone World Championship che si terrà alla Blizzcon 2014 con un montepremi di ben 250.000 dollari prevede tutta una serie di tornei organizzati dalla comunità con i quali è possibile qualificarsi. Oggi sono state finalmente pubblicate le date ed i nomi dei tornei a cui potrete partecipare per puntare al montepremi finale. Un'opportunità da non perdere per chi pensa di non riuscire a rientrare nei primi sedici migliori giocatori d'Europa nelle stagioni classificate da Aprile a Settembre o semplicemente una possibilità in più per arrivare alla meta finale.

    Blizzard Entertainment ha scritto
    European Region Community Tournaments:

    Time: May 31, 2:00 PM CEST
    Tournament: ZOTAC EU Cup #18
    Seeds: 1

    Time: June 1, 5:00 PM CEST
    Tournament: ESL Tt eSports Summer Challenge Cup #1
    Seeds: 1

    Time: June 8, 5:00 PM CEST
    Tournament: ESL Tt eSports Summer Challenge Cup #2
    Seeds: 1

    Time: June 14, CEST
    Tournament: DreamHack Summer
    Seeds: 3

    Time: June 15, 5:00 PM CEST
    Tournament: ESL Tt eSports Summer Challenge Cup #3
    Seeds: 1

    Time: June 22, 5:00 PM CEST
    Tournament: ESL Tt eSports Summer Challenge Cup #4
    Seeds: 1

    Time: June 29, 5:00 PM CEST
    Tournament: ESL Tt eSports Summer Challenge Cup #5
    Seeds: 1
  • Insieme all'annuncio della BlizzCon 2014 è stato svelato il primo torneo ufficiale dedicato ad Hearthstone che si svolgerà dal vivo proprio in quell'occasione: gli Hearthstone World Championships!

    Quattro giocatori europei parteciperanno agli Hearthstone World Championships dopo aver superato le Qualificazioni europee. Per accedere a questa selezione continentale ci si può già mettere all'opera. I migliori 16 giocatori di grado Leggenda di tutte le stagioni classificate da aprile fino ad agosto nella regione Europa verranno invitati alle Qualificazioni europee. Oltre a questo sono previsti nei prossimi mesi tutta una serie di tornei organizzati dalla community che verranno svelati più avanti.

    Di seguito riportiamo lo schema delle qualificazioni e tutte le informazioni dettagliate su come qualificarsi e sulla struttura del torneo. Cosa aspetti? Scala la modalità classificata ed entra nella top 16 della modalità Leggenda!


    Aratil ha scritto
    Qualificazioni europee
    • I migliori 16 giocatori di grado Leggenda di tutte le stagioni classificate da aprile fino ad agosto nella regione Europa verranno invitati alle Qualificazioni europee.
      • Ogni giocatore può qualificarsi una sola volta alle Qualificazioni europee. Nel caso un giocatore dovesse raggiungere per la seconda volta una posizione vincente in classifica o non potesse partecipare alle Qualificazioni europee, verrà qualificato il giocatore successivo in classifica.
    • I migliori giocatori in specifici tornei settimanali organizzati dalla comunità tra aprile e agosto verranno invitati a partecipare alle Qualificazioni europee. Ulteriori dettagli e l'elenco dei tornei della comunità validi per la qualificazione verranno annunciati in futuro.
    • Anche i primi tre giocatori di specifici eventi avranno accesso alle Qualificazioni europee. Ulteriori dettagli sugli eventi validi per la qualificazione verranno annunciati in futuro.
    • Verrà infine organizzato un torneo "Ultimo appello" proprio prima delle Qualificazioni europee per assegnare ogni eventuale posizione ancora disponibile. Questo torneo sarà disponibile solo per i residenti nella regione Europa. Ulteriori dettagli verranno annunciati in futuro.
    • Gli abbinamenti nelle Qualificazioni europee verranno determinati per intero in funzione dei risultati ottenuti durante le stagioni qualificate. Ottenere più volte un alto grado permetterà di ottenere abbinamenti più vantaggiosi.
    • Le Qualificazioni europee si svolgeranno al meglio di cinque partite.
    • I quattro migliori giocatori delle Qualificazioni europee si qualificheranno per gli Hearthstone World Championships alla BlizzCon 2014.

    Aratil ha scritto
    Struttura del torneo Hearthstone World Championships alla BlizzCon

    Il torneo World Championships verrà giocato al meglio di cinque partite in modalità "ultimo eroe sul campo" con 3 classi per giocatore. Nella modalità "ultimo eroe sul campo," se perdi una partita devi cambiare il mazzo con cui stai attualmente giocando. Ogni giocatore può avere tre mazzi e si gioca fin quando uno dei due non totalizza tre vittorie.

    I partecipanti devono possedere le carte che intendono utilizzare. Sedici giocatori in totale affronteranno il campionato mondiale: 4 dalla regione Americhe, 4 dalla regione Europa, 4 dalla regione Cina, 2 dalla regione Corea e 2 dalla regione Taiwan.

    Vogliamo dare una possibilità a tutti quanti di partecipare all'azione! Se volete raggiungere le vette mondiali di Hearthstone e siete pronti a combattere fino in fondo, affrontate le partite classificate e fate il primo passo verso il campionato mondiale!

    Le regole integrali del torneo verranno rese disponibili in futuro.
WOWPROGRESS.IT
# Gilda Tier 22
1 Below Average
4/8 (M)
Uldir
M: Taloc
M: M.A.D.R.E.
H: Divoratore Fetido
M: Zek'voz, Alfiere di N'zoth
M: Vectis
H: Zul, Rinato
H: Mythrax l'Annientatore
H: G'huun
2 Hated
3/8 (M)
Uldir
M: Taloc
M: M.A.D.R.E.
H: Divoratore Fetido
M: Zek'voz, Alfiere di N'zoth
H: Vectis
H: Zul, Rinato
H: Mythrax l'Annientatore
H: G'huun
3 Lex Domini
2/8 (M)
Uldir
M: Taloc
M: M.A.D.R.E.
H: Divoratore Fetido
H: Zek'voz, Alfiere di N'zoth
H: Vectis
H: Zul, Rinato
H: Mythrax l'Annientatore
H: G'huun
4 Bug Abuser
2/8 (M)
Uldir
M: Taloc
M: M.A.D.R.E.
H: Divoratore Fetido
H: Zek'voz, Alfiere di N'zoth
H: Vectis
H: Zul, Rinato
H: Mythrax l'Annientatore
H: G'huun
5 Nova Gravity
2/8 (M)
Uldir
M: Taloc
M: M.A.D.R.E.
H: Divoratore Fetido
H: Zek'voz, Alfiere di N'zoth
H: Vectis
H: Zul, Rinato
H: Mythrax l'Annientatore
H: G'huun
Visualizza tutto il progress