• Scritto da ,
    Inizia oggi la due giorni dedicata all'esport italiano di Hearthstone. Ben 64 giocatori selezionati grazie ai punti raccolti in modalità classificata si affronteranno per decidere chi è il più forte e chi si porterà a casa il primo premio!

    Seguite l'intero evento sul canale Twitch dei Morning Stars, e potete leggere l'elenco completo dei partecipanti cliccando qui.



  • Ieri è stata una serata di grande fermento per l'esport italiano di Hearthstone, con prima la rivelazione della squadra dei Global Games e subito dopo il tabellone degli Hearthstone Nationals.

    Tantissimi nomi noti nel panorama italiano, come i membri stessi della squadra dei Global Games ma anche "vecchie glorie" come Gera89 e streamer come JackTorrance e Budilicious. Tutti competeranno per il titolo di giocatore più forte d'Italia e un montepremi di 5000 $.

    I "nazionali di Hearthstone" si terranno questo fine settimana, il 23 e 24 giugno, e saranno commentati in italiano sul canale Twitch Morning Stars

    Blizzard Entertainment ha scritto

    HEARTHSTONE NATIONALS: CONFERMATI I FINALISTI

    19 giugno 2018

    Il periodo di qualificazione per gli Hearthstone Nationals è terminato e i 64 giocatori di ognuna delle sette nazioni europee partecipanti hanno ottenuto il proprio posto nelle finali online del proprio paese.

    Dopo due mesi di duro lavoro per ottenere Punti Competitivi di Hearthstone (PC) in modalità Classificata e negli eventi HCT, ecco i giocatori che ce l'hanno fatta:

     

    Grado BattleTag
    1 Swaggermeist
    2 Garrickz
    3 Turna
    4 ElMachico
    5 SCACC
    6 ThuFull
    7 Meliador
    8 Leta
    9 Valenash
    10 GerryS
    11 Pool8
    12 Dazzar
    13 BressD
    14 JackTorrance
    15 thegamer97
    16 Alb987
    17 simonedeho
    18 Memory
    19 Bèp92
    20 Eustachio
    21 Atan
    22 plastiik
    23 DevilMat
    24 tomof
    25 Altrach
    26 thEconomist
    27 Vitto
    28 Thund3r
    29 CamiAhUm
    30 yokopomayoko
    31 Iwangor
    32 Cerberus07
    33 Hellrazor
    34 ILBARONE
    35 Gregoriusil
    36 illness
    37 DonnyDrake
    38 Denix
    39 Spikini
    40 JDart
    41 Budilicious
    42 CoravStenom
    43 Marusak
    44 Cucca
    45 Wolcat
    46 introdub
    47 Liooo45
    48 Bubbachuck
    49 Xander
    50 Esurio
    51 EddStark
    52 Pignas
    53 Yawgmoth
    54 D3V1L
    55 NanoNasone
    56 maruth24
    57 Richi
    58 Sattors
    59 Zargon
    60 PDeS
    61 Pablo
    62 TacoIsBad
    63 Flashex
    64 Gera89

     

    I qualificati di ogni nazione ora possono prepararsi alle finali online che si svolgeranno il 23 e 24 giugno. Il primo giorno si disputerà una fase in formato svizzero, mentre il secondo giorno i migliori otto si scontreranno in un girone a eliminazione diretta. Oltre a essere riconosciuto come il miglior giocatore del proprio paese, il vincitore porterà a casa una fetta del succoso montepremi da 5.000 $.

     

    Ricordati di connetterti a Twitch per scoprire chi si dimostrerà il miglior giocatore del proprio paese:

  • Scritto da ,
    La notizia è stata aggiornata dopo la pubblicazione.

    In questo weekend a Jönköping in Svezia non c'è solo la Mid Season-Brawl di Heroes of the Storm, ma anche il Gran Prix di Hearthstone che ha in palio un montepremi di 15.000 dollari e i golosi Punti Competitivi validi per l'HCT 2018.

    Tre dei migliori team competitivi italiani sono partiti alla conquista della vetta: Exeed Esport, Morning Stars White e Team QLASH. Queste stesse squadre sono in gara negli Hearthstone Team Standings, e quindi il risultato in questo torneo potrebbe avere conseguenze importanti sulla classifica dei migliori team di Hearthstone.

    La gara non è ancora conclusa ma l'Italia ha già ottenuto degli ottimi risultati. Dario "Pool8" Ripa del Team Qlash è arrivato fino ai playoff con una win rate del 90%, ma la sua corsa è stata fermata dal giocatore ceco Faeli mentre Simone "Leta" Liguori dei Morning Stars è ancora in gara nella Top 8 e oggi dalle ore 14.45 continuerà la sua corsa verso il primo posto affrontando il britannico GreenSheep.

    Aggiornamento 19/06/2018: Purtroppo Leta cede davanti a Greensheep, conquistando comunque una Top8 di tutto rispetto.


    Per il bracket completo andate qui. I risultati degli altri italiani sono i seguenti:

    Exeed Esport
    • Turna: 6-3
    • SCACC: 6-3
    • ElMachico: 5-4
    Team QLASH
    • MaeveDonovan: 3-5
    • Wolcat: 2-6
    • Bertels: 1-6
    MorningStars
    • Meliador: 4-4
    • Alb987: 2-4

    In chiusura una piccola soddisfazione per il nostro qualificato agli HCT Summer Turna, che sebbene non abbia superato la fase svizzera ha potuto regolare un conto in sospeso con Viper.

  • Fra esattamente tre settimane avrà luogo la prima tappa dell'Hearthstone Championship Tour della storia d'Italia, e oggi sono state rivelate le ultime informazioni sull'evento.

    Il Tour Stop si terrà a Varese dal 6 all'8 luglio dove giocatori internazionali si scontreranno per i preziosi Punti Competitivi e un montepremi di 25.000 $. Sarà possibile sia partecipare come concorrenti che come pubblico, e si terranno molti side event e attività gestiti dai competenti membri di Gaming Arena.

    Non mancheranno gli ospiti, tra i quali importanti membri della comunità italiana di Hearthstone come Attrix, Bloor, Budilicious, IL DUCA, Poly e VKingPlays. Per ulteriori informazioni e prenotazioni dei biglietti andate sul sito ufficiale e tenetevi aggiornati sulla pagina Facebook del Planet.

    Questo sarà un evento storico, parteciperete?

    Immagine
  • La settimana scorsa Blizzard ha pubblicato l'elenco ufficiale degli Hearthstone Team Standings, le squadre che si stanno contendendo il titolo di campioni per questa stagione dell'HCT, dove sono anche presenti anche quattro squadre italiane.

    Oltre all'elenco però non erano state fornite altre informazioni (nemmeno sulla classifica provvisoria!), e per questo i responsabili del Team Genji hanno deciso di pubblicarne una propria. Questa classifica tiene conto dei Punti Competitivi guadagnati da ogni giocatore che partecipa ai tornei HCT, e li somma al totale della squadra.

    Nel momento in cui scriviamo il team italiano meglio piazzato è Exeed Esports al 16° posto, seguito dai Morning Stars White al 31° e Team QLASH e Team Mkers rispettivamente alle posizioni 41 e 44.




    Gli autori di questa classifica hanno promesso di tenerla costantemente aggiornata, perciò fino a quando Blizzard non pubblicherà la classifica ufficiale questo è il punto di riferimento migliore in circolazione.

    Nel caso non lo abbiate fatto, seguite le squadre italiane e mostrategli il loro supporto!

    Exeed Esport - sito web del team
    • Mario "ElMachico" Marcello
    • Marco "Turna" Castiglioni
    • Andrea "Scacc" Scaccia

    Morning Stars White - sito web del team
    • Alberto "Alb987" Reano
    • Francesco "Meliador" Leoni
    • Simone "Leta" Liguori

    Team Mkers - sito web del team
    • Dario "JDart" Cozzo
    • Adriano "Zargon" Diodati
    • Luca "Thund3r" Altena

    Team QLASH - sito web del team
    • Dario "Pool8" Ripa
    • Federica "MaeveDonovan" Campana
    • Gabriele "Wolcat" Catterin
  • Scritto da ,
    Notizia aggiornata dopo la pubblicazione.

    Nelle scorse ore avevamo raccontato i disagi della 11.2 di Hearthstone: i giocatori della tappa HCT di Seoul si erano visti invalidare una lista senza aver possibilità di cambiarla, mentre gli appassionati di fantadeck si erano visti nerfati Tess Mantogrigio senza nessun risarcimento.

    Sull'argomento Quest Druid, sebbene le modifiche operate dalla patch non rappresentino un effettivo nerf alla carta Richiamare i Giganti, esse riducevano effettivamente l'efficacia delle liste attuali. Tantissimi giocatori hanno fatto sentire la loro voce su quello che sarebbe potuto diventare un precedente pericoloso: chi vorrebbe spendere tempo e denaro in un gioco che non tiene conto delle esigenze dei giocatori più dedicati?


    Anche il caster degli eventi Blizzard Brian Kibler ha definito il cambiamento "inaccettabile"


    Stanotte Blizzard ha finalmente fatto un comunicato ufficiale dove vengono fatte queste dichiarazioni:

    • I giocatori che all'HCT Seoul hanno inviato un mazzo Quest Druid potranno sostituirlo con un altro;
    • Tess Mantogrigio tornerà a funzionare come Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End pre-nerf: se verrà rimossa da campo il suo effetto andrà comunque avanti;
    • In più, per migliorare la coerenza tra gli effetti dello stesso tipo, il limite di 20 Gridi di Battaglia di Ciciazampa sarà aumentato a 30, lo stesso numero di Lynessa e Tess.

    Aggiornamento 09/06/2018: l'hotfix per Tess è stato distribuito in tutte le regioni di gioco.



    Fortunatamente Blizzard è riuscita a intervenire con una soluzione in tempi brevi e a limitare i disagi dei giocatori, ciò non toglie che situazioni del genere andrebbero evitate totalmente.

    Hearthstone è il videogioco leader del settore ma non è privo di concorrenza, e sono questi i passi falsi che spingono i giocatori più coinvolti ad abbandonare il prodotto in cerca di lidi migliori.

    Jesse Hill ha scritto

    Greetings,

    Thank you for your feedback regarding the recent Update 11.2. We apologize for not offering notice in advance of these changes before they went live. We understand that this wasn’t a good experience and that it also had an impact on some of our esports competitors as well. This wasn’t an acceptable situation all around, and we’ll do better in the future.

    Update 11.2 brought with it some changes as part of our ongoing, overall goal to make card interactions more intuitive across the board. The intention of some of those changes was to align four similar cards (Tess Greymane, Lynessa, Shudderwock, and Yogg-Saron). If you’re familiar with the way that one of these minions works, you should be able to guess how the others work. We added a cap to the maximum number of effects that can be generated by these Battlecries, and made Tess’ Battlecry end if she was destroyed, silenced, or otherwise removed, just like Yogg-Saron.

    After hearing your feedback to that change, we initially considered offering a full Arcane Dust refund for Tess. We also read feedback from players who use Tess in their decks asking for her to be reverted to her old functionality. In this case, we agree that it’s worthwhile to sacrifice some consistency so Tess is more fun to play, especially since our priority wasn’t to decrease Tess’ power level. With that in mind, instead of offering an Arcane Dust refund and encouraging players to disenchant the card, we’re reverting one of the changes to Tess Greymane so that her Battlecry will continue even if she’s destroyed, silenced, or otherwise removed from the board.

    This situation has also raised discussions regarding the definition of a card fix versus a dust-refunding nerf, so we thought this would be a good time to talk about our stance on the subject.

    We will continue to provide full Arcane Dust refunds for changes to cards that decrease their overall power level for balance purposes — in other words, card nerfs.

    We’re working to improve Hearthstone and make the underlying mechanics more intuitive. Bug fixes or system-wide mechanics changes to improve the game will not be grounds for a full Arcane Dust refund on a card. System-wide mechanical updates affect many different cards in ways that could make some more or less powerful, such as the interaction between Jungle Giants and Faceless Manipulator.

    Lynessa Sunsorrow was never intended to apply her buffs in the order they were cast, so the update to her functionality in 11.2 was a bug fix for that card. The cap of 30 effects is a system-wide change intended to protect the service and players from potentially bad play experiences that have minimal player value. We’re planning to raise the cap of Shudderwock’s Battlecry from 20 to 30 when we implement the fix that reverts Tess, as well.We’re currently planning to revert the change that caused Tess Greymane to stop casting her Battlecry when destroyed, silenced, or otherwise removed on June 8th PDT.

    HCT Seoul and Quest Druid

    We also would like to take this moment to apologize to our player community for this update’s impact on the HCT Tour Stop taking place in Seoul this weekend, specifically the 15 players who brought Quest Druid decks.

    After considering recent feedback and significant discussion, we felt that Quest Druid decks were most directly affected in terms of viability as a result of the changes that were introduced with Update 11.2. As such, we allowed players that brought Quest Druid an opportunity to resubmit their deck.

    Balancing the health of the game with the needs and calendar of a global esport like the Hearthstone Championship Tour is always challenging. This wasn’t an acceptable situation all around, for us, our players, and competitors, and we’ll do better in the future.

    Thanks again for your feedback and your understanding, and we'll see you in the Tavern.

  • 02/06/2018: notizia corretta con l'aggiunta del quarto team italiano Mkers.

    Ieri sera c'è stato un grosso annuncio per quanto riguarda l'esport di Hearthstone: sono stati rivelati i nomi dei team del primo campionato a squadre di Hearthstone, e ci sono anche degli italiani.

    Nell'annuncio di dicembre 2018, oltre al sistema Master e la nuova organizzazione delle stagioni HCT era anche stato nominato un nuovo supporto ai team di cui però sapevamo poco, fino ad ora.

    Questi 50 team di Hearthstone si sfideranno nella prossima stagione HCT nella seguente modalità: ogni membro che che ottiene punti competitivi vincendo tornei ufficiali li aggiungerà anche al totale della squadra, e le prime dieci squadre classificate riceveranno premi in denaro. Si tratta quindi di un campionato che premierà la costanza delle prestazioni.

    In questa competizione c'è anche l'Italia, con ben quattro team di nomi illustri che chi segue la scena competitiva conosce molto bene e cui tutta la Redazione fa l'in bocca al lupo!

    Exeed Esport - sito web del team
    • Mario "ElMachico" Marcello
    • Marco "Turna" Castiglioni
    • Andrea "Scacc" Scaccia

    Morning Stars White - sito web del team
    • Alberto "Alb987" Reano
    • Francesco "Meliador" Leoni
    • Simone "Leta" Liguori

    Team Mkers - sito web del team
    • Dario "JDart" Cozzo
    • Adriano "Zargon" Diodati
    • Luca "Thund3r" Altena

    Team QLASH - sito web del team
    • Dario "Pool8" Ripa
    • Federica "MaeveDonovan" Campana
    • Gabriele "Wolcat" Catterin

    Blizzard Entertainment ha scritto

    PRONTI, PARTENZA, VIA: LE HEARTHSTONE PRO TEAM STANDINGS!

    31 maggio 2018

    Lo scorso anno abbiamo annunciato le Hearthstone Pro Team Standings, una classifica delle organizzazioni di eSport che supportano i giocatori competitivi di Hearthstone. Siamo lieti di annunciare che le Pro Team Standings sono state inaugurate nella Stagione 2 dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018!

    Come funzionano le Pro Team Standings

    Le organizzazioni idonee a partecipare alle Pro Team Standings selezionano tre giocatori che le rappresentino in ogni stagione HCT. Alla fine di ogni stagione HCT, le 10 squadre migliori di tutto il mondo ricevono un premio in denaro in base al totale dei Punti Competitivi. Queste squadre saranno anche presentate nelle trasmissioni dell'HCT ogni volta che i loro giocatori disputano una partita.

    Per un riepilogo dei premi in denaro, fai riferimento alla pagina 6 della nostra pratica guida.

    Senza ulteriore indugio, ecco le squadre professionistiche di questa stagione!

     

    Nome squadra Giocatori
    AIR.png
    Air Esport
    Eirik "Sorty" Sortland
    Tommy Skåra "MasterMixer" Tønnessen
    Jonatan "Pingvin87" Ansgard 
    Barrage.png
    Barrage Esports
    Thomas "Meati" Wayland 
    Rasmus "Uberer" Tallberg 
    Florian "Zananananan" Marschner 
    Black-Claw.png
    Black Claw
    Eric "icer" Swanson 
    Zachary "Squid" Glicken 
    Rickie "Mordekaiser" Jang 
    Celestial-Wolves.png
    Celestial Wolves Blue
    Rafael "Kretys" Vieira 
    Pedro "Heisenberg" Dantas 
    Renato  "xHaseo" Acorsi
    Celestial-wolves-white.png
    Celestial Wolves White
    Bruno "Satancurseyo" Monaco 
    Pedro "Pascoa" Pasqualini 
    Fernando "Voidreaver" Guedes 
    charon.png
    ChaRon
    KangHyun "Steelo" Jo 
    SangSu "Sooni" Nam 
    KiRu "KiRu" Shin 
    Complexity.png
    compLexity Gaming
    Kevin "Casie" Eberlein 
    Simon "Crane" Raunholst 
    Duy Hoang "Tyler"  Nguyen 
    Endemic.png
    Endemic

    David "killinallday" Acosta 
    Jeffrey "Tarei" Liu 
    Frank "Leadpaint" Kissick 

    Nightmare.png
    ESC Nightmare
    Shim "Pegasos" Kyu Sung
    Yoon "Taesang" Tae Sang 
    Lee "Money" Dong Hoon 
    ESCPhantom.png
    ESC Phantom
    Hyun "Dawn" Jae Jang 
    Song "Tail" Ki Wook
    Ji "Rakjo" Hyun Kim 
    Exeed.png
    Exeed Esports
    Mario "ElMachico" Marcello 
    Marco "Turna" Castiglioni 
    Andrea "Scacc" Scaccia 
    Fade2Karma.png
    F2K
    Christos "Fenomeno" Tsakopoulos 
    George "Boarcontrol" Webb 
    Edan "Glaser" Glaser 
    GamersOrigin.png
    Gamers Origin
    Ryan "Purple" Murphy-Root 
    Rubon "Chinoize" Truong 
    Edward "Gallon" Goodwin 
    HReds.png
    Helsinki REDS
    Sauli "Zumpp" Rinta-aho 
    Janne "Janetzky" Aho 
    Alvar "Vardu" Dürr 
    Illuminar.png
    Illuminar Gaming
    Kacper "A83650" Kwieciński
    Łukasz "Tuttek" Lipka 
    Łukasz "Lucken" Szczypiór
    Inside-Games.png
    Inside Games
    Daniel "PoweR" Strmiska 
    Martina "Martim" Masrna 
    Josef "Jobsad" Smutný 
    Intrepid.png
    Intrepid Fox
    Kostas "Tholwmenos" Sakellaridis 
    Fotis "Fibeli3" Raptis 
    Dawid "Dawido" Florczyk 
    KyotoEsports.png
    Kyoto eSports
    Eddie "Seohyun" Lui 
    Dylan "Villain" Dreyer 
    Ty "Caravaggio" Weiser-Podlech
    LS-Esports.png
    Lausanne-Sport eSport
    Romain "Bozo" Gaspoz 
    Yoann "Hypno" Pfersich 
    Yannick "younTheory" Widmer 
    manasurge.png
    ManaSurge Team 1
    Sayako "FutureShock" Kawamura 
    Tsun Wing Fai "losefield" Winfield 
    Benjamin Isa "SGAhIce" Roberts 
    manasurge.png
    ManaSurge Team 2
    Aaron "Aaron" Koh 
    Lan H. "Neilyo" Tran 
    Matt "Twizz" Fazey 
    Manticore.png
    Mantic0re
    Pierre "Trec" Breuil 
    Maxime "Kalas" Thenard 
    Zakarya "xBlyzes" Hail 
    Samsung.png
    Morning Stars White
    Alberto "Alb987" Reano 
    Francesco Leoni "Meliador" Meliador 
    Simone "Leta" Liguori 
    500x500.png
    Nordavind
    Casper Notto "Hunterace" Pettersen 
    Jaromir "Jarla" Vyskocil
    Eirik "ntR" Midtstue 
    Omni.png
    Omnislash
    Paul "Zalae" Nemeth 
    Mark "Ike" Eichner 
    Stanislav "Stancifka" Cifka 
    PainGaming.png
    paiN Gaming
    César Nascimento "LegolaS" Pereira 
    Thiago "Coglorin" Pontes
    Lucas "LucasCRT" Teixeira 
    Pandagaming.png
    Panda Global
    Edwin "HotMEOWTH" Cook 
    Raymond "RayC" Cipoletti 
    Yegor "Korextron" Tsurikov 
    PittKnights.png
    Pittsburgh Knights
    Jacob "Apxvoid" Coen 
    Hakjun "Kranich" Baek 
    Ki Yin "Mage" So
    Planetodd.png
    Planet Odd Esports
    Frederik "Hoej" Nielsen
    Kim "Surrender" Jung-soo
    Sebastian "Xixo" Bentert
    RedCanids.png
    Red Canids
    Lucas Guerra "Rase" Romano 
    Rodrigo Cesar "Perna" Barbosa de Castro
    Leo Moura "Leomane" Almeida 
    RedReserve.png
    Red Reserve
    Julien "Cydonia" Perrault 
    Louis "Mitsuhide" Bremers 
    Elias "Bozzzton" Sibelius 
    RSGCrest.png
    Resurgence Dawn
    Marcus Tan Sin "Revenant" Yik 
    Ong Jun Hao "Crumpled" Bryan 
    Bek "SilverByz" YaoZhong 
    RSGCrest.png
    Resurgence Dusk
    Samuel Chan Bing "Sequinox" Kiat 
    Wesley Seek En "lambyseries" Wei 
    Toh Jin "katsucurry" Shuen 
    royalbandits.png
    Royal Bandits
    Kaan "Fujitora" Cekli 
    Esat "Darkology" Cırpıcı 
    Yigit "Laasque" Öcal 
    Royal-Blue.png
    RoyalBlue eSports
    Mihai "lnguagehackr" Dragalin 
    Tyler "Dexter" Walsh 
    Chris "mess" Gordon 
    Sentinels.png
    Sentinels
    Cong "Strifecro" Shu 
    Joshua "Impact" Graham 
    Junjie James "GreenSheep" Luo 
    SK.png
    SK Gaming
    Esteban Serrano "AKAWonder" Bozada 
    Ignacio Cosano "Dalesom" Perea 
    Raphael "Bunnyhoppor" Peltzer 
    SPGEsports.png
    SPGeSports
    Janosch "Gusonaj" Kaufmann 
    Julian Bennet "Bennet" Köhl 
    Trung "Litiq" Tran 
    DDA.png
    Team DDA.AC 1
    Dasol "DacRyvius" Sim 
    Uikang "DacDamDam" Kim 
    Gyungmin "DacGyong" Go 
    DDA.png
    Team DDA.AC 2
    Hyunmin "AngryCarp" Kim 
    Sukhoon "DacLue" Suh
    Jihwan "Malza" Hwang 
    Team-Genji.png
    Team Genji Blue
    Thomas "Sintolol" Zimmer 
    Linh "Seiko" Nguyen 
    Fran "PNC" Leimontas 
    Team-Genji.png
    Team Genji Red
    Rosty "Rosty" Elkun 
    Vincent "Deathsie" Chu 
    Torben "Viper" Wahl 
    Liquid.png
    Team Liquid
    Frank "Fr0zen" Zhang 
    David "Dog" Caero 
    Jeffrey "sjow" Brusi 
    Mkers.png
    Team Mkers
    Dario "JDart" Cozzo 
    Adriano "Zargon" Diodati 
    Luca "Thund3r" Altena 
    Qlash.png
    Team QLASH
    Dario "Pool8" Ripa 
    Federica "MaeveDonovan" Campana 
    Gabriele "Wolcat" Catterin 
    RunnGun.png
    Team Run N Gun
    Terrence "TerrenceM" Miller 
    Ammar "Guiyze" Nanjiani 
    Michael "Luker" Luker 
    TeamSpirit.png
    Team Spirit
    Aleksei "ShtanUdachi" Barsukov 
    Aleksei "Iner" Bakumenko 
    Vladislav "SilverName" Sinotov 
    Vitality.png
    Team Vitality
    L'hostis Damien "Yogg" Florian 
    Maxime "Kalàxz" Thierry 
    Benjamin Pierre Robert "Windello" Bonin 
    TempoStorm.png
    Tempo Storm
    David "JustSaiyan" Shan 
    Muzahidul "Muzzy" Islam 
    William "Amnesiac" Barton 
    Joker.png
    The Play Joker
    Myungsoo "soO" Shin 
    Minseok "Cassia" Kang 
    Jinhyeok "strikeright" Mok 

    Una classifica aggiornata verrà pubblicata quest'estate. Se hai domande sulle Pro Team Standings, invia una e-mail all'indirizzo HearthstoneAdmin@blizzard.com.

    Per quale squadra tiferai? Faccelo sapere sull'account Twitter dedicato agli eSport di Hearthstone!

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

  • Scritto da ,
    Ieri è stata finalmente annunciata la data e la location definitiva della finale dell'Hearthstone Championship Tour Summer 2018, dove è in palio l'accesso alla finalissima mondiale e anche un cospicuo montepremi.

    L'appuntamento è dal 30 giugno al primo luglio alla Blizzard Arena, già teatro degli incontri della Overwatch League, e ci sarà anche il nostro Marco "Turna" Castiglioni. In bocca al lupo a te Turna!

    Blizzard Entertainment ha scritto

    UNISCITI A NOI PER L'HCT SUMMER CHAMPIONSHIP 2018!

    29 maggio 2018

    Per i Tour Stop di questa stagione, hai già dovuto tirare fuori gli occhiali da sole. Adesso è l'ora delle infradito e degli asciugamani: la California e l'Hearthstone Championship Tour (HCT) Summer Championship 2018 ti stanno chiamando!

    La Blizzard Arena Los Angeles ospiterà i campionati stagionali dell'HCT 2018, cominciando dall'HCT Summer Championship che si svolgerà dal 28 giugno all'1 luglio. Preparati a quattro giorni di streaming, con il 30 giugno e l'1 luglio aperti al pubblico dal vivo. Gli ultimi due giorni di ogni campionato stagionale sono generalmente quelli in cui la tensione raggiunge le stelle, con eliminazioni, spareggi e i playoff con i migliori otto giocatori! Se hai sempre voluto partecipare in prima persona a un evento epocale, assicurati di essere dei nostri.

    Trasmissioni e informazioni sull'evento

    Lo streaming dell'HCT Summer Championship inizierà ogni giorno alle 08:30 PDT, con l'apertura delle porte sabato e domenica mezz'ora prima dell'inizio della trasmissione. Se non prevedi di partecipare di persona, puoi seguire tutta l'azione sul canale ufficiale PlayHearthstone su Twitch.

    Tutti i 16 sfidanti del Summer Championship sono stati confermati. Pubblicheremo presto informazioni più dettagliate su ognuno di loro; nel frattempo, scopri se i tuoi preferiti fanno parte del gruppo:

    Turna

    Viper

    A83650

    Bunnyhoppor

    Rase

    killinallday

    Nalguidan

    Dog

    Glory

    Bloodtrail

    Jinsoo

    Tansoku

    Leaoh

    XiaoT

    YuYi

    Rugal

    L'esperienza dal vivo

    20171014_Carlton-Beener_HCTSummer_00445_blog.jpg

    Cosa sarebbe un torneo di Hearthstone senza un po' di sano divertimento Fireside? Per coloro che parteciperanno di persona, ospiteremo un Fireside Gathering con un sacco di attività, tra cui una Rissa Fireside selezionata apposta per l'evento. Potrai anche goderti dei rapidi tornei a otto giocatori e affrontare gli sviluppatori di Hearthstone nelle attività "Duel-A-Dev" e "Fuoco ai cannoni!". Partecipare e vincere nelle varie attività fornirà come ricompensa il dorso "Brivido della Vittoria" e altri premi marcati Hearthstone.

    ESPORTS02_HS_Lightbox_LW_500x345.png

    Se desideri partecipare di persona, clicca qui per ulteriori informazioni e per l'acquisto dei biglietti.

     

    Domande frequenti

    Chiunque può partecipare all'evento?
    Il torneo è aperto a tutti i presenti, indipendentemente dalla loro provenienza! I possessori dei biglietti dovranno avere almeno 6 anni.

    Dov'è la Blizzard Arena?

    La Blizzard Arena Los Angeles si trova all'indirizzo 3000 W Alameda, Burbank, California, 91505, Stati Uniti.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Con il rapido avvicinarsi dell'HCT Summer Championship, quali credi saranno i giocatori che otterranno un posto all'HCT World Championship 2018? Faccelo sapere su Twitter @hsesports con l'hashtag #HCTSummer!

  • Due mesi dopo il primo annuncio è stata pubblicata la classifica provvisoria dei migliori 100 giocatori italiani iscritti alle qualificazioni degli Hearthstone Nationals.

    Questa classifica sarà aggiornata dopo la fine di maggio e i migliori 64 giocatori parteciperanno alla selezione nazionale il 23 giugno, col fine di mettere insieme la squadra italiana che competerà nei primi Nazionali di Hearthstone.

    Nella lista compaiono molti nomi noti, ma c'è ancora tempo per iscriversi seguendo le istruzioni del bluepost. Pronti per le selezioni?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Classifiche di metà stagione degli Hearthstone Nationals:

    05/22/2018

    Il periodo di qualificazione degli Hearthstone Nationals è quasi terminato e gli sfidanti provenienti da sette diversi paesi europei vogliono dimostrare di essere i migliori giocatori della loro nazione.

    Per assicurarsi un posto nelle finali online della propria nazione, i giocatori devono accumulare Punti Competitivi di Hearthstone (PC) scalando la ladder della modalità Classificata e partecipando agli eventi HCT. I 64 giocatori col maggior numero di punti entro fine maggio avranno un posto assicurato per le finali online del loro paese, che avranno luogo il 23 giugno.

    Non dimenticare che quest'edizione degli Hearthstone Nationals è aperta ai giocatori provenienti da Francia, Germania, Italia, Polonia, Russia, Spagna e Regno Unito. C'è ancora tempo per partecipare: registrati prima del 31 maggio e i PC accumulati ad aprile conteranno ai fini della classifica finale, perciò hai ancora una possibilità di guadagnarti un posto per il torneo del tuo paese.

    Ecco chi sta dominando in Italia in base alle classifiche della modalità Classificata dopo il primo mese. Se ti trovi in questa lista e non ti sei ancora iscritto agli Hearthstone Nationals, non dimenticare di registrarti per far parte della classifica finale!

     

    Grado BattleTag Grado Leggenda A Fine Aprile
    1 SlowBro 14
    2 Leta 27
    3 Swaggermeist 33
    4 Turna 36
    5 ElMachico 45
    6 GerryS 48
    7 Dazzar 59
    8 ComiX 67
    9 Garrickz 83
    10 Meliador 94
    11 ThuFull 96
    12 Mirkino 117
    13 SCACC 121
    14 Vitto 128
    15 simonedeho 147
    16 Thund3r 154
    17 Alb987 168
    18 thegamer97 169
    19 Iwangor 174
    20 Pool8 180
    21 Attrix 187
    22 Valenash 234
    23 MaeveDonovan 244
    24 D3V1L 257
    25 Nesben 274
    26 Richi 276
    27 Koizumi 287
    28 matteoripa 292
    29 Atan 314
    30 Sattors 315
    31 maruth24 316
    32 pino94 344
    33 DevilMat 353
    34 JackTorrance 358
    35 Flashex 380
    36 Eustachio 390
    37 JDart 401
    38 Zargon 403
    39 PDeS 430
    40 Altrach 434
    41 Spikini 441
    42 plastiik 471
    43 NanoNasone 474
    44 thEconomist 488
    45 lattosio 499
    46 Frenzo 532
    47 LoreOSeven 540
    48 illness 567
    49 Denix 597
    50 ILBARONE 598
    51 lobbit1 678
    52 SeppiaCelata 681
    53 EAZYWIN 710
    54 Gregoriusil 738
    55 Pablo 762
    56 Hellrazor 764
    57 DoubleAgent 780
    58 mavpet 804
    59 TacoIsBad 817
    60 Cerberus07 819
    61 Gimmicks 826
    62 Bèp92 835
    63 Memory 851
    64 DonnyDrake 853
    65 Okeie 879
    66 IlLaido 880
    67 DragoSpettro 915
    68 MorgaMagnum 935
    69 seba 1041
    70 Lugialty 1087
    71 Caza 1126
    72 AdelJack 1129
    73 Lucifero 1138
    74 Bubbachuck 1147
    75 Pignas 1156
    76 Tara 1167
    77 OhCape 1168
    78 boshfred 1194
    79 DeVa 1195
    80 Pelat 1201
    81 TheSuperJack 1279
    82 Antonio 1280
    83 Matte8pt 1281
    84 Malfegor 1297
    85 JustSr 1300
    86 Liooo45 1310
    87 NoPain 1312
    88 SirAuron1927 1403
    89 Matt 1408
    90 MasterCe 1410
    91 Emirates 1421
    92 Pokerman1991 1430
    93 Alex93xx9 1433
    94 Yawgmoth 1478
    95 Plexiglass 1479
    96 MidnighToker 1480
    97 Nakastone 1525
    98 SleepLord 1545
    99 Sp0k 1580
    100 FMig 1606

     

    Tutte le informazioni sugli Hearthstone Nationals sono disponibili sul nostro blog.

  • Scritto da ,
    Il terzo e ultimo weekend dei Summer Playoff si è concluso e abbiamo gli ultimi nomi che si scontreranno per l'accesso alla finale dell'HCT 2018: glory, BloodTrail, Jinsoo e Tansoku.

    Questo torneo ufficiale è l'ultimo prima dell'arrivo dei nerf di bilanciamento, quando ci sarà la finale estiva forse avremo un nuovo meta, ma per il momento possiamo dire che il re incontrastato è stato senza dubbio il Paladino.



    Mazzi di glory

    Mazzi di BloodTrail

    Mazzi di Jinsoo

    Mazzi di Tansoku
  • Siamo alla fine arrivati all'ultimo girone dei playoff per qualificarsi alla finale estiva dell'Hearthstone Championship Tour, è il momento di vedere chi sono i prossimi campioni. Ai 12 giocatori scelti con i Playoff si aggiungeranno altri 4 giocatori cinesi che saranno scelti con metodi separati, data la speciale autonomia di cui questa regione gode.

    Potrete consultare il bracket dei giocatori su BattleFy, e il commento italiano sarà disponibile sul canale Twitch dei MorningStars, stanotte stessa dalle ore 4:00.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Guida agli HCT Summer Playoffs 2018

    04/25/2018

    Senti l'atmosfera che si fa sempre più calda? La primavera è arrivata e l'estate è imminente! I Summer Playoffs dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 stanno per iniziare e abbiamo preparato questa guida per essere sicuri che tu non ti perda neanche un minuto dell'azione.

    Formato

    L'HCT 2018 utilizza il formato svizzero. I giocatori si affrontano in sette round svizzeri, e i migliori otto passeranno ai playoff in formato doppio torneo. I primi due giocatori di ogni gruppo si qualificheranno per il Season Championship. Non si disputeranno semifinali né finali.

    I match saranno disputati al meglio delle cinque partite con un'esclusione in formato Conquista.

    Premi

    Un elenco completo dei premi dei playoff è disponibile alla pagina 5 della nostra guida illustrata.

    Commentatori

    I commentatori degli HCT Summer Playoffs 2018 sono:

    Diamo anche un caldo benvenuto a Darroch Brown e Billy "JBillyB" Baria, che si uniscono al banco di commento dell'HCT!

    Calendario

    La prima regione ad affrontare i playoff sarà l'Europa, seguita dalle Americhe e dalla regione Asia Pacifica.

      Orario D'inizio Data
    CEST 10:00 5-6 maggio
    PDT 1:00 5-6 maggio
    CST 16:00 5-6 maggio
    KST 17:00 5-6 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 8:00 12-13 maggio
    CEST 17:00 12-13 maggio
    CST 23:00 12-13 maggio
    KST 00:00 13-14 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 19:00 18-19 maggio
    CEST 4:00 19-20 maggio
    CST 10:00 19-20 maggio
    KST 11:00 19-20 maggio

    Dai un'occhiata ai gironi del torneo qui.

    Streaming in diretta

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

    Partecipa alle conversazioni e scrivici su Twitter con l'hashtag #HCTSummer. Chi credi che riuscirà a vincere i playoff e a partecipare al primo evento di campionato dell'anno?

  • Il secondo weekend dei Summer Playoff si è concluso e altri quattro nomi si sono aggiunti alla rosa dei finalisti: Rase, Nalguidan, killinallday e Dog.
    In questo torneo c'erano davvero molti nomi illustri come Purple, Fr0zen e Muzzy, e la competizione è stata serrata fino all'ultimo. Il prossimo fine settimana è l'ultimo dei Playoff, dopodiché basterà attendere anche le qualificazioni cinesi per conoscere tutti i giocatori che si contenderanno il titolo di campione estivo dell'Hearthstone Championship Tour 2018.



    Mazzi di Rase

    Mazzi di Nalguidan

    Mazzi di killinallday

    Mazzi di Dog
  • Scritto da ,
    Dopo il primo weekend dedicato alla regione Europa, concluso con la qualificazione di Turna e altri tre giocatori, è il momento delle Americhe di decidere i 4 giocatori che parteciperanno alla finale estiva dell'Hearthstone Championship Tour 2018.

    È possibile vedere tutte le liste dei giocatori su Hearthstone Top Decks, e il commento italiano sarà disponibile sul canale Twitch dei MorningStars, a partite dalle ore 17:00.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Guida agli HCT Summer Playoffs 2018

    04/25/2018

    Senti l'atmosfera che si fa sempre più calda? La primavera è arrivata e l'estate è imminente! I Summer Playoffs dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 stanno per iniziare e abbiamo preparato questa guida per essere sicuri che tu non ti perda neanche un minuto dell'azione.

    Formato

    L'HCT 2018 utilizza il formato svizzero. I giocatori si affrontano in sette round svizzeri, e i migliori otto passeranno ai playoff in formato doppio torneo. I primi due giocatori di ogni gruppo si qualificheranno per il Season Championship. Non si disputeranno semifinali né finali.

    I match saranno disputati al meglio delle cinque partite con un'esclusione in formato Conquista.

    Premi

    Un elenco completo dei premi dei playoff è disponibile alla pagina 5 della nostra guida illustrata.

    Commentatori

    I commentatori degli HCT Summer Playoffs 2018 sono:

    Diamo anche un caldo benvenuto a Darroch Brown e Billy "JBillyB" Baria, che si uniscono al banco di commento dell'HCT!

    Calendario

    La prima regione ad affrontare i playoff sarà l'Europa, seguita dalle Americhe e dalla regione Asia Pacifica.

      Orario D'inizio Data
    CEST 10:00 5-6 maggio
    PDT 1:00 5-6 maggio
    CST 16:00 5-6 maggio
    KST 17:00 5-6 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 8:00 12-13 maggio
    CEST 17:00 12-13 maggio
    CST 23:00 12-13 maggio
    KST 00:00 13-14 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 19:00 18-19 maggio
    CEST 4:00 19-20 maggio
    CST 10:00 19-20 maggio
    KST 11:00 19-20 maggio

    Dai un'occhiata ai gironi del torneo qui.

    Streaming in diretta

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

    Partecipa alle conversazioni e scrivici su Twitter con l'hashtag #HCTSummer. Chi credi che riuscirà a vincere i playoff e a partecipare al primo evento di campionato dell'anno?

  • Scritto da ,
    Ieri sera si è concluso il primo weekend di grandi tornei ufficiali dell'Anno del Corvo, e abbiamo già i primi quattro nomi che accederanno alla fase finale dei tornei estivi: Turna, A83650, Bunnyhoppor e Viper sono i campioni che rappresenteranno l'Europa.




    La vera gioia per l'Italia è il giocatore sanmarinese Marco "Turna" Castiglioni, che è riuscito ad entrare nella rosa dei migliori giocatori del round svizzero e ha condotto una serie eccellente che lo ha portato alla qualificazione. Complimenti a lui e agli altri italiani che hanno partecipato: El_Machico (5-2), Leta (3-4) e SCACC (3-4).


    Il momento del trionfo di Turna, IL DUCA lo aveva predetto poco prima

    Mazzi di Turna

    Mazzi di A83650

    Mazzi di Bunnyhoppor

    Mazzi di Viper
  • Ci siamo quasi, la prima fase dell'HCT 2018 sta arrivando alle fasi finali, da domani inizieranno i Playoff che decreteranno la rosa di sedici giocatori che si contenderanno l'accesso assicurato alla finale del campionato del mondo di Hearthstone e un montepremi di oltre 100 mila dollari.

    Ben quattro giocatori italiani si sono qualificati a questa fase, e facciamo loro il nostro più grande in bocca al lupo. Forza ragazzi!


    È possibile vedere tutte le liste dei giocatori su Hearthstone Top Decks, e il commento italiano sarà disponibile sul canale Twitch dei MorningStars, a partite dalle ore 10:00.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Guida agli HCT Summer Playoffs 2018

    04/25/2018

    Senti l'atmosfera che si fa sempre più calda? La primavera è arrivata e l'estate è imminente! I Summer Playoffs dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 stanno per iniziare e abbiamo preparato questa guida per essere sicuri che tu non ti perda neanche un minuto dell'azione.

    Formato

    L'HCT 2018 utilizza il formato svizzero. I giocatori si affrontano in sette round svizzeri, e i migliori otto passeranno ai playoff in formato doppio torneo. I primi due giocatori di ogni gruppo si qualificheranno per il Season Championship. Non si disputeranno semifinali né finali.

    I match saranno disputati al meglio delle cinque partite con un'esclusione in formato Conquista.

    Premi

    Un elenco completo dei premi dei playoff è disponibile alla pagina 5 della nostra guida illustrata.

    Commentatori

    I commentatori degli HCT Summer Playoffs 2018 sono:

    Diamo anche un caldo benvenuto a Darroch Brown e Billy "JBillyB" Baria, che si uniscono al banco di commento dell'HCT!

    Calendario

    La prima regione ad affrontare i playoff sarà l'Europa, seguita dalle Americhe e dalla regione Asia Pacifica.

      Orario D'inizio Data
    CEST 10:00 5-6 maggio
    PDT 1:00 5-6 maggio
    CST 16:00 5-6 maggio
    KST 17:00 5-6 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 8:00 12-13 maggio
    CEST 17:00 12-13 maggio
    CST 23:00 12-13 maggio
    KST 00:00 13-14 maggio
      Orario D'inizio Data
    PDT 19:00 18-19 maggio
    CEST 4:00 19-20 maggio
    CST 10:00 19-20 maggio
    KST 11:00 19-20 maggio

    Dai un'occhiata ai gironi del torneo qui.

    Streaming in diretta

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

    Partecipa alle conversazioni e scrivici su Twitter con l'hashtag #HCTSummer. Chi credi che riuscirà a vincere i playoff e a partecipare al primo evento di campionato dell'anno?

  • Sabato sera si sono disputate le fasi finali dell'Hearthstone Wild Open 2018, il torneo ufficiale dedicato al Formato Selvaggio, e a salire sul gradino più alto del podio è stato Zhuo "Hamster" Wang. Hamster non è nuovo alle competizioni di alto livello, era arrivato nella Top 8 dell'Hearthstone World Championship del 2016 e selezionato nella squadra cinese dei Global Games 2017.

    In questo torneo non sono mancate le rimonte, ma quello che è rimasto più impresso è stata la grande prestazione degli asiatici che ai quarti hanno sbaragliato tutti gli occidentali e hanno instaurato delle semifinali completamente dedicate a loro.

    Visualizza i bracket

    I mazzi di Hamster

    Il replay della finale
  • Scritto da ,
    Sul blog ufficiale è stata annunciata la prima edizione degli Hearthstone Nationals, una competizione dedicata ai giocatori di Francia, Italia, Germania, Polonia, Russia, Spagna e Regno Unito, che si terrà questa estate.

    Per partecipare occorre iscriversi e impegnarsi per ottenere Punti Competitivi, gli stessi validi per il circuito HCT, e i migliori 64 giocatori di ogni nazione passeranno alla fase successiva. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli.

    Ve la sentite di mettervi in gioco? Leggete il regolamento (in inglese) e iscrivetevi cliccando qui.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Dimostra la tua abilità agli Hearthstone Nationals

    03/29/2018

    Hai il talento che serve per conquistare la Locanda? Cerchiamo partecipanti provenienti da sette paesi europei che diano prova di essere i migliori giocatori della propria nazione negli Hearthstone Nationals di quest'estate.

     

    Iscriviti per avere un posto

    Che tu sia un professionista navigato o un giocatore occasionale, questa è la tua opportunità di dimostrare quanto vali. Prepara i mazzi e iscriviti subito per avere la possibilità di ottenere un posto nel torneo. La stagione inaugurale degli Hearthstone Nationals è aperta ai giocatori provenienti da Francia, Italia, Germania, Polonia, Russia, Spagna e Regno Unito, quindi prepara i tuoi mazzi migliori e iscriviti per conquistare un posto nel torneo.

     

    ISCRIVITI

     

    Qualificati con i punti HC

    Una volta iscritto, dovrai metterti al lavoro per ottenere gli importantissimi Punti HC. Dall'inizio di aprile alla fine di maggio, i 64 giocatori iscritti che ottengono più Punti HC si qualificheranno per gli Hearthstone Nationals. Questi punti possono essere ottenuti raggiungendo i vertici della ladder in modalità Classificata durante il periodo di qualificazione, e partecipando agli HC Tour Stops e ai Summer Playoffs.

     

    Partecipa

    I 64 qualificati si affronteranno nelle finali online che si svolgeranno il 23 e 24 giugno. Il primo giorno si disputerà una fase in formato svizzero, mentre il secondo giorno i migliori otto si scontreranno in un girone a eliminazione diretta. Oltre a essere riconosciuto come il miglior giocatore proveniente dal proprio paese, il vincitore porterà a casa una fetta del succoso montepremi da 5.000 $.

    Ulteriori dettagli sul torneo e su come qualificarsi sono disponibili nel regolamento degli Hearthstone Nationals. Chi non partecipa potrà seguire l'azione grazie agli streaming in diretta. Maggiori informazioni saranno disponibili prossimamente.

     

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

  • Un mese fa era stata annunciata l'edizione 2018 dell'Hearthstone Wild Open, e dopo una serie di dure eliminazioni sono stati pubblicati i nomi degli otto finalisti che il 31 marzo dalle 18:00 si contenderanno il titolo di Campione del Mondo di Hearthstone Wild.

    Per darci un'anteprima di quello che potremmo vedere sul sito ufficiale sono stati pubblicati i mazzi che sei degli otto finalisti hanno usato per trionfare nella fase eliminatoria, ci sono tanti Druidi e Paladini e non manca qualche vecchia conoscenza.

    Il termine per l'invio dei mazzi è il 29 marzo, e la diretta sarà trasmessa sul canale Twitch di Hearthstone. A questo link invece trovate la pagina battlefy ufficiale, la seguirete?











    Kevin Hovdestad, Blizzard Entertainment ha scritto

    I mazzi vincenti del Wild Open Top 8

    03/23/2018

    Dopo le qualificazioni e i playoff regionali, i due migliori giocatori del formato Selvaggio di ogni regione sono stati individuati e il 31 marzo si scontreranno nei playoff dell'Hearthstone Wild Open 2018.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Sul palco di questo formato unico e impegnativo ci saranno:

    Americhe

    Asia Pacifica

    Cina

    Europa

    Jonahrah

    Jinsoo

    LvGe

    Faeli

    dab

    RenoJackson

    Hamster

    alexMM

     

    I giocatori sono arrivati fin qui nel torneo grazie a una gran varietà di mazzi. Le classi più diffuse sono state il Druido, con il potenziale di combo con Aviana o il Druido Giada con Semi Venefici, e il Paladino, per le sue potenti varianti Midrange con Minibot Scudato, Adunata Militare e Loatheb.

    Ci sono state anche scelte particolari. Un solitario Sciamano Aggro ha sorpreso per alcune sue vittorie nelle prime fasi, e anche un Mago Highlander è sembrato essere molto efficace. Di seguito, trovi i mazzi che alcuni di questi giocatori hanno usato per qualificarsi ai playoff del Wild Open.

    Alcuni di questi mazzi, come Malygos e i Druidi Giada o i Guerrieri Pirati, sono molto vicini alle loro controparti Standard (anche se alcune delle combinazioni più potenti non sono possibili in assenza di carte cruciali del formato Selvaggio). Se cerchi un'esperienza ancora più Selvaggia, prova il Paladino Segreti (con nove carte esclusive del formato Selvaggio) o, ancora meglio, l'incredibile Mago Highlander, che ha 11 carte Selvagge, tra cui il Segatronchi Pilotato, Sputafango, Reno Jackson e l'indimenticabile Dott. Boom!

    Le finali dal vivo saranno a eliminazione diretta, e ogni match al meglio delle cinque partite in formato Conquista con un'esclusione dai mazzi pubblici. Ci sono in palio 25.000 $, quindi questi esperti del formato Selvaggio dovranno darsi da fare il 31 marzo. Se vuoi fare un ripasso prima del torneo, dai un'occhiata su Twitch ai video on demand dei playoff regionali di AmericheAsia Pacifica ed Europa.

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    Quali mazzi giocheresti se fossi al posto di uno di questi giocatori? Hai un mazzo che preferisci per questo formato? Faccelo sapere nei commenti!

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

  • Ieri sera sul forum ufficiale è stato comunicato che in occasione della attuale stagione di marzo 2018 sarà richiesto un minimo 30 partite giocate a grado Leggenda per poter ricevere i punti competitivi validi per l'Hearthstone Championship Tour.

    Questa decisione è stata presa in seguito ai problemi alla modalità classificata insorti a inizio marzo e per cui erano state distribuite come compensazione 3 bustine di Coboldi&Catacombe. A quanto pare anche dopo il primo hotfix diversi giocatori Leggenda segnalavano che in seguito a vittorie perdevano posti in classifica invece che guadagnarli.



    Per fortuna pare che il fix correttivo per il grado Leggenda sia stato applicato il 6 marzo, e per evitare che i problemi della prima settimana possano influire sull'assegnazione dei punti è stato deciso di imporre il numero minimo di partite. Una decisione giusta?

    Ninskolh ha scritto

    Con l'inizio della stagione di marzo 2018, abbiamo implementato diversi aggiornamenti al sistema della modalità Classificata che ne hanno cambiato le funzionalità di base. Sfortunatamente, questi aggiornamenti hanno introdotto diversi errori inaspettati che ci hanno costretto a disattivare temporaneamente la modalità Classificata.

    Benché i problemi siano stati risolti, abbiamo scoperto che alcuni giocatori di grado Leggenda hanno deciso di smettere di giocare per conservare la loro posizione. Crediamo che questo vada contro lo spirito competitivo che vogliamo permei l'Hearthstone Championship Tour.

    Per la stagione della modalità Classificata di marzo 2018, aggiungeremo il requisito di giocare un minimo di 30 partite in modalità Classificata Standard in ogni regione per ottenere i Punti Competitivi di Hearthstone relativi a quel grado. Incoraggiamo chi aspira a partecipare all'Hearthstone Championship Tour a riprendere la propria attività nella modalità Classificata Standard. Grazie per il tuo continuo supporto agli eSport di Hearthstone.

  • Sul forum ufficiale sono state comunicati maggiori dettagli sui Season Playoff, le gare dove i giocatori che hanno ottenuto abbastanza punti competitivi si danno battaglia per un posto nel campionato del mondo di Hearthstone.

    Per i giocatori italiani sono disponibili questi appuntamenti:

    • 5 e 6 maggio 2018, Milano
    • 1 e 2 settembre 2018, Bergamo
    • 12 e 13 gennaio 2019, Bergamo

    La location di Milano è la Samsung Arena di Via Mike Bongiorno 9, mentre quelle di Bergamo sono ancora da definire. Per maggiori informazioni consultate l'annuncio ufficiale.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    HCT 2018: tutto quello che c'è da sapere sui Seasonal Playoffs

    03/07/2018

    La Stagione 1 dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 si sta per concludere! La prima stagione a punti del 2018 termina con i Summer Playoffs, che ci portano al primo campionato stagionale dell'anno, il Summer Championship.

    Se non vedi l'ora di qualificarti per un Seasonal Playoff quest'anno, presta attenzione. Segna le date e prepara i tuoi viaggi grazie a queste informazioni sui luoghi dei playoff dell'HCT 2018!

    Formato

    L'HCT 2018 userà il formato svizzero. I giocatori si affronteranno in sette round in questo formato, e i migliori otto passeranno ai playoff in formato doppio torneo. I primi due giocatori di ogni gruppo si qualificheranno per il Season Championship. Non si disputeranno semifinali né finali.

    I match saranno disputati al meglio delle cinque partite con un'esclusione in formato Conquista. Si potranno usare solo carte della rotazione Standard.

    Calendario

      Europa Americhe Asia Pacifica
    Summer Playoffs

    Playoff:

    5 e 6 maggio

    Presentazione mazzi:

    1 maggio

    Playoff:

    12 e 13 maggio

    Presentazione mazzi:

    8 maggio

    Playoff:

    19 e 20 maggio

    Presentazione mazzi:

    15 maggio

    Fall Playoffs

    Playoff:

    1 e 2 settembre

    Presentazione mazzi:

    28 agosto

    Playoff:

    15 e 16 settembre

    Presentazione mazzi:

    11 settembre

    Playoff:

    8 e 9 settembre

    Presentazione mazzi:

    4 settembre

    Winter Playoffs

    Playoff:

    12 e 13 gennaio 2019

    Presentazione mazzi:

    8 gennaio 2019

    Playoff:

    19 e 20 gennaio 2019

    Presentazione mazzi:

    15 gennaio 2019

    Playoff:

    26 e 27 gennaio 2019

    Presentazione mazzi:

    22 gennaio 2019

     

    Tutte le partite saranno giocate secondo il fuso orario locale.

    L'HCT Summer Championship si terrà dal 28 giugno all'1 luglio, e l'HCT Fall Championship dall'11 al 14 ottobre. L'HCT Winter Championship avrà luogo durante l'inverno 2019, dal 28 febbraio al 3 marzo.

    Tutti i campionati stagionali dell'HCT 2018 si terranno alla Blizzard Arena di Los Angeles, California.

    Location

    Il nostro impegno per il 2018 era mantenere il modello accessibile e distribuito degli HCT Playoffs, aumentando il supporto logistico alle sedi in cui si svolgeranno le competizioni. Per questo avremo meno location per i playoff in ogni regione, ma ognuna verrà organizzata per rispettare i parametri del gioco competitivo con connessioni a Internet stabili e un ambiente più controllato.

    Nel 2017, in diverse location si tenevano dei Fireside Gathering che fornivano il dorso delle carte Nucleo Energetico. Per garantire la competitività degli ambienti, ridurremo le attività ufficiali dei Fireside Gathering presso le location adibite ai playoff. Se desideri assistere ai playoff di persona, tieni d'occhio le notizie riguardanti le location in cui si terranno i Fireside Gathering.


     

    Location dei Summer Playoffs

    Luogo

    Location

    Alphen aan den Rijn, Paesi Bassi

    Esports Game Arena

    Raadhuisstraat 134

    2406 AJ Alphen aan den Rijn, Paesi Bassi

    Kiev, Ucraina

    Cybersport Arena

    Vadyma Hetmana St, 13, Kiev

    Ucraina, 02000
    Milano, Italia

    Samsung Arena

    Via Mike Bongiorno, 9, 20124

    Milano, Italia
    Mosca, Russia

    CyberSpace

    Avtozavodskaya ylitsa, 18, Mosca, Russia, 115280
    Praga, Repubblica Ceca

    Kavarna Majak

    Jankovcova 1060/10, 17000 Praga 7-Holešovice, Repubblica Ceca

     

    Location dei Fall Playoffs

    Luogo

    Location

    Alphen aan den Rijn, Paesi Bassi

    Esports Game Arena

    Raadhuisstraat 134

    2406 AJ Alphen aan den Rijn, Paesi Bassi

    Bergamo, Italia

    TBD

    Kiev, Ucraina

    Cybersport Arena

    Vadyma Hetmana St, 13, Kiev

    Ucraina, 02000

    Mosca, Russia

    CyberSpace

    Avtozavodskaya ylitsa, 18, Mosca, Russia, 115280
    Praga, Repubblica Ceca

    Kavarna Majak

    Jankovcova 1060/10, 17000 Praga 7-Holešovice, Repubblica Ceca

     

    Location dei Winter Playoffs

    Luogo

    Location

    Alphen aan den Rijn, Paesi Bassi

    Esports Game Arena

    Raadhuisstraat 134

    2406 AJ Alphen aan den Rijn, Paesi Bassi

    Bergamo, Italia

    TBD

    Kiev, Ucraina

    Cybersport Arena

    Vadyma Hetmana St, 13, Kiev

    Ucraina, 02000

    Mosca, Russia

    CyberSpace

    Avtozavodskaya ylitsa, 18, Mosca, Russia, 115280
    Praga, Repubblica Ceca

    Kavarna Majak

    Jankovcova 1060/10, 17000 Praga 7-Holešovice, Repubblica Ceca

    Le location e i luoghi sono soggetti a cambiamenti.

    Partecipare ai playoff

    Se non hai mai partecipato alle competizioni di Hearthstone, ci sono diversi modi per qualificarti ai Seasonal Playoffs. Si può giocare in modalità Classificata o prendere parte ai Tour Stops per ottenere Punti Competitivi di Hearthstone. Chi ottiene punti a sufficienza durante la stagione si potrà qualificare al programma Hearthstone Masters e ai Seasonal Playoffs.

    Se scalare la ladder e viaggiare per il mondo non fanno per te, puoi competere nelle Challenger Cups e nei Tavern Hero Qualifiers. Le Challenger Cups sono tornei online che consentono l'accesso alle Challenger Finals, i Tavern Hero Qualifiers sono eventi offline della community locale di Hearthstone ospitati presso Fireside Gathering approvati. Vincere uno di questi eventi garantisce l'accesso alle Challenger Finals. I migliori otto giocatori delle Challenger Finals accederanno ai Seasonal Playoffs.

    Vuoi iniziare il tuo percorso nelle competizioni di Hearthstone? Scopri maggiori informazioni cliccando sui pulsanti qui sotto!

    HCT CHALLENGERS

    PANORAMICA HCT 2018

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

  • Tra le novità dell'Hearthstone Championship Tour 2018 ci sono i Tour Stop, competizioni organizzate direttamente da Blizzard che consentono di ottenere i preziosi punti necessari alle qualificazioni ai playoff.

    Lo scorso 11 febbraio si è concluso il primo Tour Stop del 2018 e il vincitore è il ventinovenne Andrej “Bequiet” Traudt che ha portato una lineup di Sacerdote, Mago, Stregone e Paladino.

    Andrej non è un giocatore professionista e per questo si ritiene molto soddisfatto di essere riuscito a bilanciare gli impegni lavorativi con l'allenamento necessario per il torneo, e incoraggia tutti i giocatori "non più giovani" a non perdere la speranza.

    Kevin Hovdestad, Blizzard Entertainment ha scritto

    Ecco il vincitore del primo HCT 2018 Tour Stop

    02/22/2018

    La prima stagione dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2018 è iniziata da qualche settimana e abbiamo già incoronato un vincitore dopo il primo Tour Stop dell'anno: Andrej "Bequiet" Traudt. Anche se ha giocato altri tornei in passato, l'HCT Germany è stata la sua prima performance su un palco. Lo abbiamo intervistato dopo la vittoria per sapere qualcosa di più sul primo dei tanti giocatori emergenti che otterranno la fama nei Tour Stop.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Prima di iniziare a giocare a Hearthstone, Bequiet ha giocato per un paio di organizzazioni di FIFA in ambito competitivo. Ora, a 29 anni, è più concentrato sul suo lavoro a tempo pieno nell'industria meccanica e sull'attività fisica, ma gioca a Hearthstone già da un po'. "Ho iniziato a giocare a Hearthstone dalla beta," dice Bequiet. "Ho ripreso dopo circa un anno, raggiungendo il grado Leggenda per più mesi di fila." A quel punto ha deciso di vedere dove questa strada l'avrebbe portato.

    Anni di allenamento lo hanno portato al Dreamhack Sweden, dove si è goduto la competizione e lo spirito cameratesco del torneo, senza però raggiungere i playoff. Nelle settimane precedenti l'HCT Germany, Bequiet non è riuscito a finire in cima alla ladder di gennaio di Hearthstone, quindi ha deciso di aspettare i recenti cambi al bilanciamento per provare i mazzi del torneo.

    Questi test lo hanno portato a scegliere opzioni orientate verso l'aggressività e il controllo del tabellone. "Il mazzo con cui mi sono trovato più a mio agio era il Paladino Murloc," dice Bequiet. Ha anche preferito lo stile di controllo dello Stregone Cubo, al quale si è affidato molto, un Sacerdote Big e il sorprendente Mago Control N'zoth, con cui ha chiuso la sua lista. "Servitori con Rantolo di Morte da giocare subito, come lo Scarabeo Coriaceo, sono più forti contro mazzi come il Mago Segreti, ed eliminare carte come Alanna mi è sembrato più sicuro contro la lista che mi aspettavo," spiega. La sua sola paura era giocare contro il recente mazzo Paladino OTK (one-turn-kill) Uther la Spada d'Ebano.

     

    Bequiet

     

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Big-P

    AAECAa0GCKIJpQmoqwKFuAK3uwLqvwLCzgLo0AIL0grTCtcKoawCp6wC6L8C0cEC5cwC5swCtM4C4

     

     

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Contr

    AAECAf0ECMUE4KwCubICwcECysECoM4Cm9MC8tMCC02KAcAByQPsB9/EApbHAtXhAtfhApbkAurmAgA=

     

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Cube-

    AAECAf0GBpME8gXJwgKX0wKd4gLb6QIM9wS2B+EHxAjexALnywLy0AL40AKI0gKL4QL85QLo5wIA

    HS_hct-germany-winner-2018_Bequiet_Murlo

    AAECAZ8FBKcF474CucECiMcCDcUD2wOvB6cIsQjTqgLZrgLTvAKzwQKdwgKxwgLjywL40gIA

    Dopo il suo successo nell'HCT Germany, Bequiet ora guarda al resto della stagione con entusiasmo: "Voglio andare ai playoff, quindi devo darmi da fare in ladder. Voglio anche partecipare ad altri Tour Stops".

    Quando gli viene chiesto cosa consigliare agli altri giocatori che vogliono entrare sulla scena competitiva, il tedesco risponde con ottimismo. "Iniziate a partecipare ai tornei," raccomanda. "Non abbiate paura di iniziare". Continua spiegando che, nonostante non sia più "giovane", è ancora in grado di competere e dedicarsi ad altri hobby, grazie anche al supporto della fidanzata e della famiglia. A chi vuole partecipare più seriamente consiglia di cercare aiuto. "Formate un gruppo," dice Bequiet. "Fare pratica in gruppo aiuta molto: si può discutere delle varie strategie".

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    Dopo il suo exploit all'HCT Germany, varrà senz'altro la pena tenere d'occhio Bequiet per il resto della Stagione 1 dell'HCT 2018. Stai pensando di partecipare ai Tour Stops dopo aver letto di Bequiet? Hai provato uno dei suoi mazzi e ti è piaciuto? Faccelo sapere nei commenti, o unisciti alla conversazione su Facebook e Twitter con l'hashtag #HCT.

  • Scritto da ,
    Sul blog ufficiale di Hearthstone è stata annunciata la seconda edizione del torneo dedicato al Formato Selvaggio: il Wild Open 2018. Nella passata edizione del torneo fu incoronato campione del mondo il "nostro" Alberto Reano, che abbiamo anche avuto il piacere di intervistare.

    Se volete mettervi in gioco in questo pazzo Formato iscrivetevi alle qualificazioni entro il 18 febbraio, e per tutte le informazioni leggete il regolamento ufficiale.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Rispondi alla chiamata dell'Hearthstone Wild Open 2018

    02/14/2018

    Prepara il Dott. Boom e Reno Jackson: l'Hearthstone Wild Open 2018 è qui! Esplora il tuo lato selvaggio, ma ricorda: ogni giungla deve avere un re. Sarai proprio tu quest'anno?

    Fino al 18 febbraio puoi iscriverti per partecipare alle qualificazioni aperte della tua regione, che si svolgeranno dal 22 al 25 febbraio e dall'1 al 4 marzo.

    Ci saranno due tabelloni in formato svizzero da 128 giocatori per regione alla settimana, da disputare in formato Conquista al meglio delle tre partite. Ogni giocatore porterà tre mazzi e ne dovrà escludere uno di quelli dell'avversario.

    I 16 migliori giocatori, otto per ogni tabellone, se la vedranno nei playoff a eliminazione diretta per determinare chi passerà ai playoff regionali.

    ISCRIVITI

    L'iscrizione per le qualificazioni di ogni settimana chiuderanno 24 ore prima dell'inizio del torneo. Le iscrizioni per la prima settimana aprono il 12 febbraio, quelle per la seconda il 19 febbraio.

    Qualificazioni Settimana 1

    Americhe Asia Europa

    Qualificazioni

    22 febbraio, 10:00 PST

    Qualificazioni

    24 febbraio, 10:00 KST

    (17:00 PST, 23 febbraio)

    Qualificazioni

    24 febbraio, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Knockout Sunday

    25 febbraio, 10:00 PST

    Knockout Sunday

    25 febbraio, 10:00 KST

    (17:00 PST, 24 febbraio)

    Knockout Sunday

    25 febbraio, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Qualificazioni Settimana 2

    Americhe Asia Europa

    Qualificazioni

    3 marzo, 10:00 PST

    Qualificazioni

    3 marzo, 10:00 KST

    (17:00 PST, 2 marzo)

    Qualificazioni

    1 marzo, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Knockout Sunday

    4 marzo, 10:00 PST

    Knockout Sunday

    4 marzo, 10:00 KST

    (17:00 PST, 3 marzo)

    Knockout Sunday

    4 marzo, 16:00 CET

    (7:00 PST)

    Le qualificazioni non verranno trasmesse. Per verificare l'idoneità o saperne di più sul torneo, controlla il regolamento ufficiale.

    REGOLAMENTO UFFICIALE

    Playoff regionali

    Il playoff regionali sono il passo successivo verso la dominazione selvaggia. I migliori otto di ogni regione verranno smistati in due tabelloni da quattro giocatori, dai quali emergeranno i vincitori di ogni regione. Questi playoff a eliminazione diretta, giocati al meglio delle cinque partite con quattro mazzi e un'esclusione, saranno trasmessi e i mazzi saranno resi noti anticipatamente.

    Calendario playoff regionali

    Americhe Asia Europa

    7 marzo, 9:00 PST

    9 marzo, 9:00 KST

    (16:00 PST, 8 marzo)

    1 marzo, 9:00 CET

    (00:00 PST)

    Puoi guardare questa trasmissione sul canale ufficiale di Hearthstone su Twitch.

    Finali dal vivo

    La vera lotta inizierà a Burbank, California, il 31 marzo. La fase a eliminazione diretta al meglio delle cinque si disputerà con quattro mazzi, un'esclusione e i mazzi saranno resi noti anticipatamente. Alla fine di questa impegnativa ordalia, vedremo chi sarà il miglior giocatore del formato Selvaggio del 2018.

    Gli otto finalisti del Wild Open 2018 porteranno a casa i seguenti premi:

    Piazzamento Premio (USD)
    8.000 $
    5.000 $
    3°-4° 3.000 $
    5°-8° 1.500 $
    Totale 25.000 $

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    WildOpen2018_HS_Body_LW_600x400.jpg

    Nell'Hearthstone Wild Open 2017, l'autoproclamatosi specialista del formato Selvaggio Alberto "Alb987" Reano ha battuto avversari di tutto rispetto come il canadese Jesse "Control" Chrysler. Alb987 è spuntato dal nulla, vincendo il titolo in una finale memorabile.

    Quest'anno, tutti i giocatori del mondo possono affrontare gli avversari più titanici e dimostrare il proprio valore. Sarai tra loro?

  • Scritto da ,
    Il Community Manager di Hearthstone Jesse Hill ha pubblicato sul forum ufficiale maggiori informazioni per quanto riguarda l'organizzazione dei tornei dell'Hearthstone Championship Tour 2018.

    • Il principale canale di comunicazione dell'HCT è il profilo Twitter @HSesports, a cui è possibile anche inviare domande scrivendo in lingua inglese;
    • Nel 2018 saranno 24 le date dedicate ai Tour Stop, divise in egual modo tra le regioni di gioco;
    • I dettagli sui giorni e le location saranno annunciate almeno sei settimane prima dell'evento;
    • Le date nelle quali i giocatori potranno cominciare a iscriversi saranno comunicate almeno 4 giorni prima;
    • Il numero di partecipanti ad un Tour Stop sarà stabilito in base alla capienza della location;
    • Nel caso di giocatori che devono mettersi in viaggio per raggiungere il luogo del torneo sarà richiesta una "prova di viaggio";
    • In tutti i Tour Stop i giocatori giocheranno con liste pubbliche precedentemente dichiarate alle organizzazioni dei singoli tornei;
    • Il rilascio delle patch di Hearthstone sarà pianificato in maniera tale da non interferire con lo svolgimento dei Tour Stop.

    Inoltre il responsabile dell'eSport di Hearthstone Che Chou ha confermato su Twitter che la realizzazione di un sito web che funga da riferimento unico per i giocatori e gli organizzatori locali è nella lista delle priorità.



    Fonte: forum ufficiale
  • Negli scorsi giorni sono stati segnalati a Blizzard due comportamenti inappropriati avvenuti durante dei Tour Stop dell'Hearthstone Championship Tour 2018. Il primo riguarda un episodio di harassment di cui non si conoscono i dettagli ma che è stato confermato da Blizzard.

    Il secondo è stato riportata da Zalae, che si è accorto a posteriori che il suo avversario non aveva utilizzato la lista dichiarata. In seguito ad indagini Blizzard ha stabilito che si è trattato di un incidente e non ha squalificato il giocatore giapponese glory, che ha concluso il torneo qualificandosi.



    Questi due episodi hanno riacceso l'annosa questione sulla mancanza di una Modalità Torneo in Hearthstone, e di come l'essere costretti a far affidamento sull'onestà dei singoli giocatori mini l'integrità stessa della scena competitiva.

    Il Community Manager Jesse Hill ha pubblicato sul forum una dichiarazione ufficiale di Blizzard in merito, scusandosi e scrivendo anche che ciò che possono fare per ora è migliorare le regole e l'organizzazione degli eventi per minimizzare il numero di ingiustizie.

    Jesse Hill ha scritto

    Greetings everyone,

    We’re thrilled by HCT 2018’s positive reception so far. As we are just starting the inaugural season of HCT 2018, we are trying new concepts and actively learning from the new challenges that we encounter. However, we’re also aware of some recent issues that speak to the heart of what we all want Hearthstone esports to be. Today, we’ll be talking about those issues, where we stand, and offering some ideas about how we can improve things moving forward.

    Harassment and Standards of Conduct

    During a Challenger Cup on January 25, we received reports that a competitor was harassed. While the offending player’s behavior was penalized per tournament policy, exchanges occurred in the wake of the event that were not in accordance with our values. We want to make it clear that we do not condone or excuse harassment of any kind, nor downplaying harassment when it occurs, and Blizzard fully expects both competitors and tournament organizers to exhibit integrity and live up to a high standard of professional conduct.

    We want to make sure we’re doing our part, so we’ll be working more closely with tournament organizers and clearly outlining existing guidelines to better ensure that Hearthstone tournaments exemplify our company value of Play Nice, Play Fair. Hearthstone esports should be an environment where ALL players can meet in a spirit of fellowship and competition, free from abuse.

    Infractions and Fair Play

    In the recent Sydney Tour Stop qualifier, a player was found to have played a deck that did not match his submitted list. After a thorough investigation we were able to confirm that the player in question had been playing the same mismatched deck for the entire tournament, and our tournament administrators penalized him with a game loss in accordance with the HCT 2018 rules (Player Handbook, Section 7.3):

    7.3 Deck list mismatch 
    This infraction occurs when a player enters a game with a deck that does not match the deck list the player submitted.

    The penalty for this infraction is a game loss.

    Most deck list errors we encounter aren’t malicious. In the context of the existing rules and given the available evidence, we agree with the call that the admins made in this case. We want to reiterate that Blizzard Entertainment has a zero-tolerance policy towards cheating, with consequences including disqualification and competition bans. That’s why it’s so important for us to distinguish between cheating and honest mistakes—had there been evidence that this mismatch was intentional and intended to create an advantage, then the penalty would have been much more severe.

    That said, we fully recognize the frustration surrounding this issue, and we’re exploring improvements to our systems and tools to make sure that players run into these issues less frequently. We also take reports seriously—if you’re a competitor and you encounter something that seems irregular, please let us know and we’ll investigate promptly and thoroughly.

    Better Organization

    There’s been discussion surrounding online qualifiers for Tour Stops, including some valid criticism about organizational challenges. First, please accept our sincere apologies for the long tournament durations and deck list submission frustrations.

    We know that there’s work to do to improve the online qualifiers, and we’re examining some ways to improve the experience. For example, due to incredible interest in the new Tour Stop system, demand for Tour Stop registration has been outpacing supply, resulting in huge 1,024 player brackets. We’re considering splitting these 1,024 player brackets into smaller, randomly-seeded flights, so we can accommodate a similar number of competitors while reducing tournament length and delays between matches. What do you think? Are there other improvements that you’d like to see?

    To Sum Up

    Your experiences and thoughts are incredibly important to us, and we want to hear what you think. You can share your feedback with us via social media (reddit / Twitter) and the official forums. Thank you for your continuing support, and we’ll see you in the tavern.

  • Ieri sera, nel Beurs van Berlage di Amsterdam, Chen "tom60229" Wei-Lin ha sconfitto Frank "Fr0zen" Zhang per 3 - 2, recuperando un difficilissimo 0 - 2. Il giocatore del Taiwan si porta a casa 250 mila dollari e il titolo di quarto campione del mondo di Hearthstone.

    Ogni partita è stata tirata e dal ritmo incalzante. Non sono mancati sia sfoggi di abilità che colpi di fortuna, ma d'altra parte anche questo è Hearthstone.
    Potete rivedere la finale col commento in italiano a cura di Game Division cliccando qui.

    I mazzi portati da tom60229:

    Quelli di Fr0zen:
  • Scritto da ,
    Oggi è il gran giorno, quattro giocatori sono rimasti gara ma solo uno sarà il Campione:

    • Tom60229
    • JasonZhou
    • Surrender
    • Fr0zen



    La diretta in italiano inizierà oggi alle 15:30 sul canale Twitch di Game Division. Inoltre collegandovi oggi su Hearthstone riceverete in regalo una bustina di Coboldi&Catacombe.

  • Scritto da ,
    La fase a gruppi delle finali dell'Hearthstone Championship Tour 2017 si è conclusa, gli otto giocatori alla fase eliminatoria sono:

    • DocPwn
    • Tom60229
    • SamuelTsao
    • JasonZhou
    • ShtanUdachi
    • Sintolol
    • Surrender
    • Fr0zen



    La diretta dei quarti è già cominciata! Seguili in italiano sul canale Twitch di Game Division. Inoltre collegandovi oggi su Hearthstone riceverete in regalo una bustina di Cavalieri del Trono di Ghiaccio.

  • Tra meno di una settimana inizierà la finale dell'Hearthstone Championship Tour 2017, che decreterà il prossimo campione del mondo.

    La finale per la prima volta si terrà al di fuori della BlizzCon e con tutti i set dell'Anno corrente, queste sono le liste dei 16 campioni in gara per il titolo mondiale. Per chi fate il tifo?



    Kevin Hovdestad, Blizzard Entertainment ha scritto

    Ecco l'elenco dei mazzi che i 16 giocatori porteranno all'HCT World Championship

    01/11/2018

    L'anno del Mammut caracolla verso la sua giusta fine: chi solleverà il trofeo del World Championship dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) ad Amsterdam? Oltre alla promozione Scegli il tuo campione, siamo lieti di poter condividere l'elenco di tutti i mazzi dei 16 giocatori, oltre a un'anteprima di ciò che ti aspetta durante il torneo della prossima settimana.

    L'HCT World Championship si giocherà in formato Conquista, con match al meglio delle cinque partite e un'esclusione di una classe dell'avversario. Quindi, ogni giocatore porterà quattro mazzi, giocandone tre per match. Ecco tutto ciò che c'è da sapere sull'evento competitivo di Hearthstone più importante dell'anno.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Meta del torneo

    Ad Amsterdam vedremo sette classi, con la notabile assenza di Sciamano e Guerriero per questo evento. In totale, ci saranno 13 archetipi diversi distribuiti su sette classi, ma lo zoccolo duro del torneo sarà costituito da quattro classi: Sacerdote, Druido, Stregone e Ladro.

     

    Nell'era post Coboldi & Catacombe, a livello professionistico si è sentita molto la presenza dello Stregone Cubo, un mazzo incentrato sull'utilizzo della nuova carta Cubo Carnivoro con la quale riempire il tabellone di Demoni Guardiani o trincerarsi dietro un muro di Signori del Vuoto. La versatilità di questo mazzo e le possibilità di sopravvivenza che offre contro mazzi sia veloci, sia lenti ha fatto sì che questo mazzo fosse prominente durante l'HCT Summer, con il Sacerdote a fare da contraltare a questo archetipo e al mazzo Control, sempre dello Stregone.

    9CPF0V7IL3H01515680102637.jpg

    Lo Stregone Cubo in poche parole

    Stregone e Sacerdote si scontreranno in battaglia con il sempiterno Ladro Tempo, l'archetipo più giocato (ma solo perché ci sono due tipologie, standard e Draghi, del mazzo Sacerdote Highlander). Benché faccia fatica contro la maggior stabilità di cui è capace lo Stregone Control, il potenziale d'apertura del Ladro Tempo continua a rendere questo mazzo una scelta attuabile. A completare questi mazzi ci sono i Druidi Aggro o Giada. Saranno tre i concorrenti a schierare il set più giocato composto da Druido Aggro, Sacerdote Highlander, Ladro Tempo e Stregone Control.

     

    Diversità regionale

    Diamo un'occhiata a come la selezione delle classi è suddivisa a seconda della provenienza dei giocatori:

     

    DecklistGraph_Hearthstone_ML_Inline.jpg

     

    Mazzi unici

    Per chi cerca una scelta fuori dal meta, Jon "Orange" Westberg è la più grande sorpresa del torneo: un solo Cacciatore Aggro. Con un potenziale di apertura abbastanza aggressivo da poter battere la maggior parte dei mazzi e la portata sufficiente per ignorare la Grande Muraglia di Signori del Vuoto dello Stregone, rappresenta un'interessante direzione strategica e, in assenza di molti Paladini, potrebbe anche funzionare.

     

    Mago e Paladino sono le altre classi poco rappresentate, con due giocatori che si affidano al Mago Control per sconfiggere i mazzi Aggro, e tre giocatori che contano sul Paladino Murloc per annientare i Sacerdoti. Tra le classi comuni ci sono altre eccezioni: il singolo Sacerdote Big Spell di Anthony "Ant" Trevino e il solo Sacerdote Draghi Combo di Thomas "Sintolol" Zimmer si stagliano sul resto, come il mazzo Zoo di Samuel "SamuelTsao" Tsao.

     

    Strategie di esclusione

    Da quel che sappiamo, i giocatori sono arrivati a queste scelte facendo una considerazione molto importante, cioè che Sacerdote e Stregone sarebbero stati molto presenti durante tutto il torneo. E con 16 giocatori dotati di Sacerdote e 15 di uno Stregone, si è rivelata una previsione piuttosto azzeccata!

     

    Partendo da questo presupposto, una strategia conservativa potrebbe essere quella di escludere una di queste due classi ormai obbligatorie, quindi posizionare i mazzi restanti in modo da avere il contrasto più forte contro ciò che andrà a coprire i due slot rimanenti. I molteplici mazzi dotati di carte anti-aggro (Granchio di Golakka, ecc.) suggeriscono che i giocatori si aspettando Druidi, Paladini e Ladri aggressivi, e si sono concentrati sul miglioramento dei loro contrasti naturali a discapito degli ormai difficili da isolare Sacerdoti e Stregoni.

     

    La maggior parte dei giocatori escluderà il Sacerdote o lo Stregone avversario più difficile da battere, con la bilancia che penderà più probabilmente verso il Sacerdote. I giocatori che possiedono gli strumenti per contrastare efficacemente Raza e Anduin il Mietiombre (con i mazzi Druido Giada) saranno i pochi che decideranno di escludere Gul'dan.

     

    Carte tecniche

    Più in generale, ci sono meno carte tecniche da giocare in casi limite, visto che i giocatori si sono concentrati molto sulla creazione di mazzi adattati per giocare con tutte le carte disponibili in questa rotazione Standard. Ci sono poche carte tecniche che non sorprendono, come Rin il Primo Discepolo, in diversi mazzi Stregone Control. Ma sussistono comunque interessanti inclusioni: Sonya Danzaombre ha trovato posto nel mazzo Ladro Tempo di Jason "JasonZHou" Zhou e di Muzahidul "Muzzy" Islam, per esempio.

     

    SonyaShadowDancer.png

     

    Frank "Fr0zen" Zhang ha inserito l'Insegnante Violacea e il Marchio del Loto nel suo Druido Giada per prendere possesso del tabellone. Ci sono altre varianti minori, come l'inclusione (o l'esclusione) della Cantaspiriti Umbra nello Stregone Cubo, o la scelta tra Lyra Scheggiasolare e il Banditore di Meccania nel Sacerdote Highlander, ma sono scelte che non hanno un grande impatto.

     

    I mazzi descritti qui sopra presentano anche alcune scelte sorprendenti. Il mazzo Zoo di SamuelTsao, per esempio, rinuncia alla popolare strategia basata sul Principe Keleseth in favore dei Granchi di Golakka contro i Pirati e un'ulteriore sinergia con i Demoni grazie a Omuncolo Volgare, Fuoco Demoniaco e Pozione Furiarossa. E Orange ha inserito un unico Assalto Fiancheggiante in un mazzo Cacciatore estremamente aggressivo.

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    La posta in palio è altissima per i 16 giocatori, e questi sono i mazzi che hanno scelto nella speranza di diventare campioni e intascare il succoso montepremi da 1.000.000 $. Dai un'occhiata a ogni mazzo, scegli quello che ti piace di più e provalo!

    Quale mazzo credi che permetterà di vincere al campione che hai scelto? Ci sono mazzi che ti hanno sorpreso? Faccelo sapere nei commenti qui sotto, o su Facebook e Twitter usando l'hashtag #HCT.

  • Tramite comunicazione sul sito ufficiale veniamo a conoscenza di altre due novità per quanto riguarda l'Hearthstone Championship Tour 2018: i Grand Prix e i Tornei Online to Offline.

    La particolarità di questi eventi è che saranno itineranti per facilitare chi ha bisogno di spostarsi per partecipare, e in alcuni casi saranno anche coperte le spese di viaggio.

    Nel bluepost è già presente un calendario preliminare per consentire agli aspiranti campioni di organizzarsi. Approfitterete dell'occasione?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    L'HCT 2018 farà il giro del mondo!

    01/10/2018

    Nel 2018, l'Hearthstone Championship Tour (HCT) farà il giro del mondo. Esatto: quest'anno i tornei di Hearthstone arriveranno anche nelle grandi città vicino a te! I Tour Stops avranno diversi formati, ma con due cose in comune: Hearthstone a livelli competitivi e luoghi esotici!

    Ci saranno due tipi di Tour Stops, quindi leggi bene gli annunci per capire a quale ti stai iscrivendo.

    HCTStops_HS_Body_LW_600x401.jpg

    Grand Prix

    I Grand Prix Tour Stops richiederanno un minimo di 128 giocatori sul posto e potrebbero svolgersi in formato svizzero o a doppia eliminazione. I partecipanti devono coprire le proprie spese di viaggio e alloggio per i Grand Prix Tour Stops.

    Online to Offline

    Gli Online to Offline Tour Stops avranno un minimo di quattro fasi online da 256 giocatori, che porteranno a playoff offline con 16 partecipanti. Laddove possibile, almeno una fase online verrà riservata a specifiche sotto-regioni competitive (America Latina, Sud-est asiatico, Taiwan, ecc.) nelle quali il Tour Stop si sta svolgendo. Due fasi online saranno dedicate alla regione competitiva in cui si tiene il Tour Stop, mentre l'ultima fase online sarà di carattere globale. L'Europa non avrà alcuna fase sotto-regionale, bensì tre fasi regionali e una globale. Gli organizzatori del torneo copriranno le spese di viaggio e alloggio per i giocatori che si qualificheranno ai playoff.

    I giocatori che si iscrivono a fasi alle quali non possono partecipare per via delle restrizioni (in base al paese di residenza del loro account Blizzard Battle.net) verranno esclusi dal torneo.

    Date e annunci

    Navi-MalasiaMajor_HS_InBlog_EK_600x400.jpg

    Inizia fin da ora a pianificare il tuo viaggio grazie al calendario della Stagione 1 dei Tour Stops, durante i quali potrai ottenere preziosi punti! Tutti i Tour Stops avranno un proprio annuncio e una finestra temporale per le iscrizioni, quindi tieni d'occhio i canali ufficiali degli eSport di Hearthstone su Twitter e Facebook. Tutti i Tour Stops hanno le proprie date e informazioni, veicolati dai canali social degli eSport di Hearthstone.

    HCT Stop Date Evento Paese
    Da definire Febbraio 2018** Europa
    Copa America Stop 1* 17-18 febbraio 2018 Americhe
    HCT Sydney* 24-25 febbraio 2018 Asia Pacifica
    Da definire Marzo 2018** Europa
    EGLX 9-11 marzo 2018 Americhe
    HCT Bangkok 24-25 marzo 2018 Americhe

    *Le qualificazioni online iniziano un mese prima delle date indicate per l'evento.

    **Ulteriori informazioni saranno rese disponibili in futuro.

    I team di Hearthstone di tutto il mondo sono ansiosi di accogliere i fan! Se hai delle domande, inviacele su Twitter o Facebook con l'hashtag #HCT.

  • A inizio dicembre avevamo avuto il primo grande annuncio per quanto riguarda la stagione torneistica di Hearthstone nel 2018, che comprendeva importanti annunci come il Sistema Master, supporto ai team e la nuova distribuzione dei punti competitivi.

    Ieri invece sono state pubblicate nuove informazioni per quanto riguarda l'accesso ai playoff del Championship Tour per chi non è già un pro affermato: le Challenger Cups e i tornei Tavern Hero. Le prime sono la nuova edizione dei tornei online che garantiscono punti HCT, riuniti sotto un unico standard approvato da Blizzard; mentre i Tavern Hero sono stati potenziati rispetto all'anno scorso e sono presenti nuovi requisiti.

    Qualificarsi in uno di questi due eventi potrà dare l'accesso ai playoff dell'Hearthstone Championship Tour di quella stagione.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Il 2018 introduce un nuovo percorso per raggiungere l'Hearthstone Championship Tour (HCT) World Championship. Allacciati la cintura e tieniti forte, stiamo per scoprire i dettagli del programma Hearthstone Challengers!

    Il percorso degli Hearthstone Challengers verso i playoff

    Il programma Hearthstone Challengers fornisce agli aspiranti giocatori professionisti un percorso diretto ai Seasonal Playoffs. Ecco un ripasso di come le Challenger Cups e i Tavern Hero Qualifiers conducono alle Challenger Finals, che permettono a 8 giocatori di qualificarsi ai playoff di ogni stagione.

    20170325_Carlton-Beener_HCTWinter_Bahamas_1301.jpg

    Linee guida del torneo

    Le Challenger Cups e i Tavern Hero Qualifiers nel 2018 continueranno a essere gestiti dalla community, anche se stiamo stabilendo delle linee guida aggiuntive di riferimento riguardanti i formati dei tornei e altro.

    • Tutte le Challenger Cups e i Tavern Hero Qualifiers (THQ) sono a partecipazione libera e aperti a tutti i giocatori idonei.
      • I giocatori che si sono qualificati ai Seasonal Playoffs nelle passate 3 stagioni HCT non possono partecipare al programma Hearthstone Challengers.
      • I giocatori che sono formalmente riconosciuti come Master di Hearthstone non possono partecipare al programma Hearthstone Challengers.
      • I Locandieri e gli organizzatori delle Challenger Cups non possono partecipare ai propri eventi.
    • Tutte le Challenger Cups e i THQ devono essere giocati in formato Conquista, al meglio delle 3 partite con un'esclusione. Le prime fasi possono essere giocate in formato a doppia eliminazione o svizzero, i playoff a eliminazione diretta.
    • Gli organizzatori devono usare una piattaforma da torneo autorizzata, come Battlefy, StriveWire, ESGA o ESL Play.
    • Per ogni stagione saranno approvati al massimo 256 Challenger Cups e 256 Tavern Hero Qualifiers.

    Challenger Cups

    Le Challenger Cups si terranno durante i primi 3 mesi di ogni stagione HCT. La Stagione 1 del 2018 sarà un'eccezione: poiché questa stagione dura solo 3 mesi, le Challenger Cups potranno tenersi solo in gennaio e febbraio per quest'anno. Le altre linee guida per le Challenger Cups sono:

    • Una Challenger Cup deve avere almeno 32 partecipanti e non più di 128.
    • Per assicurare un'esperienza equa e positiva per tutti i giocatori, le Challenger Cups possono essere gestite solo da organizzatori che abbiano ospitato grandi eventi in passato.

    Vincere una Challenger Cup assicura l'invito alle Challenger Finals regionali della relativa stagione. Ma è possibile ricevere l'invito anche con piazzamenti differenti!

    All'inizio di ogni stagione, il team degli eSport di Hearthstone annuncerà quali piazzamenti in una Challenger Cup assicureranno l'invito. Le Challenger Cups della Stagione 1 del 2018 permetteranno a entrambi i finalisti (primo e secondo posto) di ottenere l'invito alle Challenger Finals.

    Tavern Hero Qualifier

    I Tavern Hero Qualifiers continueranno nel 2018! Ecco alcune linee guida per capire come partecipare od ospitare un Tavern Hero Qualifier.

    • I THQ possono essere organizzati solo da Locandieri con Locande riconosciute.
    • L'evento THQ dev'essere creato e approvato sul sito FiresideGatherings.com almeno 10 giorni prima dell'inizio programmato.
    • La campagna per il Tavern Hero Qualifier dev'essere selezionata quando si crea l'evento: eventi che non usano la funzione della campagna non saranno riconosciuti come Tavern Hero Qualifiers ufficiali.
    • Un THQ dev'essere aperto al pubblico e deve tenersi in un luogo pubblico.
    • Un THQ deve avere almeno 16 partecipanti e deve svolgersi offline.
    • I Locandieri che ospitano un THQ devono fornire un report completo dell'evento e i risultati del torneo entro sette (7) giorni dalla conclusione del THQ. La documentazione sarà inviata ai Locandieri degli eventi approvati. Aggiungi FiresideGatherings@blizzard.com e HearthstoneAdmin@blizzard.com ai tuoi contatti per assicurarti di ricevere le nostre comunicazioni senza disguidi o ritardi.

    Un Locandiere può gestire più di una qualificazione durante la stagione, ma tutti gli eventi precedenti devono essere segnalati insieme ai risultati del torneo prima che nuovi eventi vengano approvati. Ogni Locandiere può chiedere l'approvazione per massimo 5 eventi a stagione.

    Vincere un Tavern Hero Qualifier assicura l'invito alle Challenger Finals regionali della relativa stagione.

    Challenger Finals

    Hai raggiunto le Challenger Finals! E adesso?

    Le Challenger Finals si tengono online. Usano il formato Conquista al meglio delle 3 partite con un'esclusione. Le fasi si giocano in formato svizzero, i playoff a eliminazione diretta. I migliori 8 giocatori proseguono dalle Challenger Finals ai Seasonal Playoffs.

    Le Challenger Finals non ci potrebbero essere senza le Challenger Cups o i Tavern Hero Qualifiers, quindi gli organizzatori di tornei e i Locandieri interessati a ospitare una Challenger Cups possono scrivere a HearthstoneAdmin@blizzard.com per sottoporre la propria candidatura.

    Date del programma HCT Challengers

    Scopri il tuo percorso verso la gloria con questo calendario degli HCT Challengers!

    Stagione Challenger Cups Tavern Hero Qualifiers Challenger Finals
    Stagione 1 1 gennaio - 31 marzo 19 gennaio - 4 marzo Europa: 17 e 18 marzo
    Americhe: 24 e 25 marzo
    Asia Pacifica: 31 marzo e 1 aprile
    Stagione 2 1 aprile - 31 luglio 6 maggio - 17 giugno Europa: 14 e 15 luglio
    Americhe: 21 e 22 luglio
    Asia Pacifica: 28 e 29 luglio
    Stagione 3 1 agosto - 30 novembre 31 agosto - 14 ottobre Europa: 10 e 11 novembre
    Americhe: 17 e 18 novembre
    Asia Pacifica: 24 e 25 novembre

    Le domande per le Challenger Cups vengono accettate senza soluzione di continuità, fino a 10 giorni prima della data prevista per l'evento. Le candidature per i Tavern Hero Qualifiers verranno aperte su FiresideGatherings.com almeno 10 giorni prima dell'apertura di una stagione e si chiuderanno 10 giorni prima dell'ultimo giorno di una stagione. Ogni stagione durerà fino a 6 settimane, e gli inviti a partecipare alle HCT Challengers Finals verranno inviati ai giocatori qualificatisi alla conclusione di ogni stagione dell'HCT di quest'anno.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Speriamo di vederti all'Hearthstone Championship Tour 2018 quest'anno! Nel frattempo, non perderti le ultime novità o inviaci le tue domande su Twitter o Facebook con l'hashtag #HCT.

  • Scritto da ,
    Il 18 gennaio si avvicina e con esso l'appuntamento con la finale mondiale di Hearthstone. I 16 giocatori selezionati sono pronti alla competizione, ma l'evento è aperto al pubblico e saranno presenti personalità del mondo di Hearthstone insieme a ben quattro membri del Team 5.

    Ben Brode, Seyil Yoon, Mike Donais e Dean Ayala presenzieranno l'evento, e chissà se non ci scappi qualche annuncio importante.

    E voi? Volerete ad Amsterdam?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    L'HCT World Championship dal vivo

    12/18/2017

    L'Hearthstone® Championship Tour (HCT) World Championship è la ciliegina sulla torta di un dolce, dolcissimo anno di Hearthstone. E quale modo migliore per festeggiare il 2017 se non volare ad Amsterdam e vivere di persona tutte queste emozioni? Ecco cinque motivi per partecipare di persona all'HCT World Championship 2017.

    Incontrare i tuoi sviluppatori preferiti

    Non sarebbe un Hearthstone Championship Tour se non ci fosse il team di sviluppo. L'evento più importante dell'anno sarà coronato dalla presenza di quattro sviluppatori. Ecco chi ci sarà al Beurs van Berlage:

    Ben_Brode_Headshot.jpg

    Seyil_Yoon_Headshot.jpg

    Mike_Donais_Headshot.jpg

    Dean_Ayala_Headshot.jpg

    Ben Brode Seyil Yoon Mike Donais Dean Ayala
    Direttore di gioco Programmatore software senior Progettista di gioco principale Progettista di gioco

     

    Potrai incontrarli, parlare e addirittura giocare a Hearthstone con tutti loro! A completare l'esperienza di gioco dell'HCT World Championship ci saranno competizioni giornaliere, e giocare con o contro i tuoi sviluppatori preferiti presso la nostra postazione Fuoco ai cannoni! fa parte di questa esperienza (ulteriori informazioni qui sotto).

    Conoscere i professionisti

    I 16 giocatori dell'HCT World Championship non sono i soli professionisti che potrai incontrare ad Amsterdam. Potrai anche conoscere:

    Thisj_Headshot.jpg

    Dog_Headshot.jpg

    Firebat_Headshot.jpg

    RDU_Headshot.jpg

    Thijs Molendijk David Caero James Kostesich Radu Dima
    Thijs Dog Firebat RDU

    Giocare a Hearthstone ogni giorno!

    I giocatori di Hearthstone sanno quanto è importante affinare il proprio stile di gioco, ed è proprio quello che potrai fare all'HCT World Championship, non solo guardando, ma anche giocando a Hearthstone! Sul posto ci saranno questi eventi a disposizione dei presenti:

    Fuoco ai cannoni!

    All'HCT World Championship ci supereremo rispetto all'HCT Summer. Stavolta non potrai solo sfidare uno sviluppatore, ma potrai addirittura far parte della sua squadra! Le postazioni di gioco Fuoco ai cannoni! sono una combinazione unica di Risse Fireside e giochi da tavolo. Tu e un amico (o un futuro tale) giocherete con uno sviluppatore Blizzard o una celebrità di Hearthstone contro un'altra squadra di 3 persone.

    Giocare un'indimenticabile partita di Hearthstone con alcuni dei migliori esponenti dell'ambiente? Certo che sì!

    Tornei giornalieri di Hearthstone

    Le iscrizioni a questo torneo giornaliero in formato svizzero sono aperte ai primi 128 giocatori che si presenteranno all'apertura dei cancelli giovedì, venerdì e sabato. Se hai sempre sognato di giocare un torneo di Hearthstone in LAN, ecco la tua occasione. Il sistema svizzero, giocato in formato Conquista con esclusione al meglio delle 5 partite, si concluderà con i playoff a eliminazione diretta tra gli 8 giocatori migliori. Se ti sembra troppo serio, è perché... lo è. Così come il primo premio: un viaggio pagato per un torneo stagionale dell'HCT 2018.

    Tra gli altri premi ci sono spille dell'HCT, nuovi taccuini e magliette dell'HCT World Championship e la rara borsa dell'anno del Mammut.

    Trovi il regolamento completo per i tornei giornalieri qui. Se non hai la possibilità di partecipare a un torneo giornaliero, niente paura! Ci saranno altre occasioni all'HCT World Championship per giocare a Hearthstone e vincere qualcosa.

    Ottenere il dorso Brivido della Vittoria

    ESPORTS02_HS_Lightbox_LW_500x345.png

    Partecipare all'evento clou dell'Hearthstone Championship Tour 2017 ti garantirà il dorso delle carte Brivido della Vittoria, che puoi ottenere solo a un evento HCT Championship.

    Vivere delle feste ricche di Hearthstone

    HCTAttendeeExp_HS_Body_LW_600x400.jpg

    La città di Amsterdam non solo ospita l'HCT World Championship, ma è anche una fantastica destinazione turistica. La capitale dei Paesi Bassi si è sviluppata intorno a una diga sul fiume Amstel, diventando poi uno dei porti più importanti del mondo nel diciassettesimo secolo.

    Oggi, Amsterdam offre spunti architettonici incredibili, romantici scorci sui canali ed edifici storici come la Oude Kerk (Chiesa Vecchia), che risale al 1306! All'interno della città c'è anche un sacco di verde e di spazi aperti.

    Per aiutarti a vivere al meglio l'HCT World Championship e tutto il resto, ecco alcuni sconti per gli hotel! Il Beurs van Berlage è convenzionato con diversi alberghi che offrono sconti, ma puoi anche dare un'occhiata a:

    The Arcade Hotel

    Sconto del 15% sulle visite dal 16 al 23 gennaio*
    Codice promozionale: BlizzardHCT2017

    Swissôtel Amsterdam

    Sconto del 17% sulle normali tariffe dal 18 al 21 gennaio*
    Codice promozionale: PDIR

    StayOkay Hostel Amsterdam Stadsdoelen

    10% di sconto per notte dal 17 al 22 gennaio, escluse colazione e tasse turistiche (permanenza minima: 2 notti)*
    Codice promozionale: HCTW10

    Mercure Hotel Amsterdam Centre Canal District

    10% di sconto sui normali prezzi per stanza dal 17 al 22 gennaio*
    Codice promozionale: SC287755941

    *Tutti gli sconti sono soggetti a disponibilità e altri termini. Contattare direttamente l'hotel che aderisce all'offerta per maggiori informazioni.

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    Se vuoi placare la tua sete di Hearthstone, ricorda che i biglietti per l'HCT World Championship sono disponibili in quantità limitata e puoi acquistarli sulla notizia ufficiale.

    Puoi trovare le domande frequenti sulla vendita dei biglietti per l'Hearthstone World Championship qui.

    AYRLNZFG7ZCY1401477381322.png

    Speriamo di vederti all'HCT World Championship!

  • Che Chou ci aveva promesso che avremmo avuto notizie sull'esport di Hearhstone nel 2018 e finalmente sappiamo come sarà organizzata la nuova stagione torneistica di Hearthstone.

    • L'anno è stato diviso formalmente in quattro stagioni HCT della durata di 3 o 4 mesi;
    • A seconda dei punti competitivi che i giocatori guadagnano durante una singola stagione classificata si viene inseriti in una fra tre divisioni;
    • La divisione più alta, quella da 3 stelle, assicura un invito diretto ai Playoff, vantaggi monetari e accessi esclusivi ad eventi online;
    • Nel 2018 per avere l'accesso diretto ad un torneo dell'HCT sarà necessario avere guadagnato un minimo di punti classificati;
      • La quantità di punti assegnabili tramite stagione classificata e tornei sono stati modificati, la tabella è nel bluepost
    • I tornei online sono stati riorganizzati col nome di Challenger Cups;
    • Sarà possibile organizzarsi in team da tre giocatori e i migliori riceveranno ricompense monetarie da parte di Blizzard.

    Informazioni più dettagliate sono disponibili su questo documento (in inglese).

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Preparati per l'HCT 2018!

    12/12/2017

    Il 2018 è alle porte, per cui è il momento di un nuovo anno dell'Hearthstone® Championship Tour! Ecco tutti i dettagli sui cambiamenti relativi agli eSport di Hearthstone.

    HS_Blog_Divider_Filigree_Bar.png

    Quest'anno l'Hearthstone Championship Tour (HCT) ha avuto un'incredibile crescita, ma il lavoro non è finito! Siamo davvero felici di condividere alcune delle modifiche più importanti previste per l'anno prossimo.

    Sistema Master di Hearthstone

    Il Sistema Master di Hearthstone identificherà i giocatori più validi sulla base della costanza delle relative prestazioni. Saranno disponibili tre gradi con ricompense crescenti per i giocatori. I gradi Master da 1, 2 e 3 stelle offrono premi di partecipazione per i tornei, inviti agli HCT Playoffs e ai tornei online gestiti da Blizzard con premi in denaro, nonché a speciali trofei commemorativi.

    Il grado di un giocatore verrà determinato da una somma dinamica dei punti totali ottenuti nelle tre più recenti stagioni dell'HCT. I giocatori devono raggiungere un punteggio minimo per ottenere o mantenere il proprio grado. I gradi vengono ricalcolati nell'ultimo giorno di ogni stagione dell'HCT, per cui i benefici di uno specifico grado durano quattro mesi.

     

    HCT2018_Thumb02_LW_600x313.png

    Hearthstone Championship Tour

    Nel 2018 stiamo ottimizzando l'Hearthstone Championship Tour in modo da fornire più potenzialità di vincita per i concorrenti, migliorare il sistema di qualificazione per professionisti noti e nuove leve, aumentare il supporto logistico per i playoff e aggiungere tappe globali del Tour!

    Migliorie alle qualificazioni

    HCT2018_Thumb03_LW_600x448.png

    Ogni stagione dell'HCT richiederà un punteggio minimo da ottenere che verrà annunciato prima dell'inizio della stagione stessa. Tutti i giocatori che raggiungeranno il punteggio richiesto si qualificheranno per i playoff stagionali. I giocatori possono ottenere punti dagli eventi di qualsiasi regione, ma competeranno nei playoff relativi al loro paese di residenza.

    Il punteggio minimo per la Stagione 1 è di 45 punti per tutte le regioni; il punteggio minimo della stagione successiva verrà annunciato due settimane prima del suo inizio. Durante l'anno, potremmo decidere di modificare il numero di punti richiesti da regione a regione.

    I giocatori che si qualificheranno all'HCT Last Call, a seconda del numero totale dei punti ottenuti nelle tre stagioni HCT dell'anno, saranno noti come Regional Points Leader. I Regional Points Leader otterranno un invito all'HCT World Championship, e i migliori giocatori di ogni regione riceveranno un premio in denaro.

    Diamo anche un caldo benvenuto al programma Hearthstone Challengers, attraverso il quale potranno qualificarsi otto giocatori per i playoff di ogni stagione. Il programma combina i tornei online e i Tavern Hero Qualifiers per fornire più vie d'accesso ai playoff agli aspiranti giocatori professionisti.

    I tornei online saranno ora noti come Challenger Cups, mentre le Challenger Finals sostituiranno il Tavern Hero Tournament. I Tavern Hero Qualifiers continueranno a esistere e saranno una via d'accesso alle Challenger Finals.

    Il programma Hearthstone Challengers adesso sarà aperto solo ai giocatori che non si sono qualificati ai playoff per tre stagioni HCT consecutive.

    Punti Competitivi di Hearthstone

    Nel 2018, modificheremo il numero di Punti Competitivi di Hearthstone (PC) ottenuti in modalità Classificata e nei tornei. Da gennaio 2018, solo i tre migliori piazzamenti in graduatoria di ogni stagione HCT conteranno per il numero totale di punti ottenuti. Vogliamo evitare che i giocatori si sentano svantaggiati se competono in un evento verso la fine del mese, quando tutti stanno cercando di ottenere la miglior posizione in classifica.

    Graduatoria Classificata

    Tappe del Tour

    Championship/Playoff

    World

    Posizionamento

    Punti

    Posizionamento

    Punti

    Posizionamento

    Punti

    Posizionamento

    Punti

    1

    16

    1

    15

    1

    30

    1

    20

    2-25

    15

    2

    12

    2

    25

    2

    15

    26-50

    12

    3-4

    10

    3-4

    20

    3-4

    10

    51-100

    9

    5-8

    8

    5-8

    15

    5-8

    6

    101-200

    6

    9-16

    6

    9-16*

    12

    9-16

    4

    201-500

    4

    17-32

    4

    5

    11

     

     

    501-1.000

    2

     

     

    6

    10

     

     

    1.000+

    1

     

     

    7

    9

     

     

     

     

     

     

    8

    8

     

     

     

     

     

     

    9-16

    7

     

     

     

     

     

     

    17-32

    6

     

     

    *I migliori quattro giocatori di un playoff stagionale parteciperanno ai campionati e otterranno un minimo di 12 punti se si piazzeranno tra la 9a e la 16a posizione del relativo campionato.

    Le stagioni HCT del 2018 saranno:

    • Stagione 1 – gennaio, febbraio, marzo
    • Stagione 2 – aprile, maggio, giugno, luglio
    • Stagione 3 – agosto, settembre, ottobre, novembre

    Dicembre 2017 è offseason e non conterà per i punti competitivi totali di Hearthstone nel 2018.

    Playoff

    Per mantenere il modello accessibile e distribuito degli HCT Playoffs, aumenteremo il supporto logistico alle sedi in cui si svolgeranno le competizioni per assicurare che tutto si svolga senza intoppi. Verranno scelte meno sedi per i playoff in ogni regione, ma ognuna verrà organizzata per rispettare i parametri del gioco competitivo con connessioni a Internet stabili e un ambiente più controllato.

    HCT Tour Stops

    Stiamo aumentando il numero di tornei internazionali per il 2018 con gli HCT Tour Stops, che permetteranno di aggiungere il concetto di "Tour" all'Hearthstone Championship Tour grazie a tappe in tutto il mondo! Con l'aumento dei Competitive Point, dei premi e delle opportunità per visitare nuove città, speriamo vivamente di vedere una grossa partecipazione agli HCT Tour Stops dell'anno prossimo.

    Ulteriori informazioni sul programma completo dell'Hearthstone Championship Tour verranno fornite nel regolamento ufficiale, che verrà pubblicato prima della fine dell'anno.

    Classifiche a squadre

    Le squadre e le organizzazioni sono una componente fondamentale dell'ecosistema dell'eSport di Hearthstone. Dalla Stagione 2 del 2018, forniremo premi in denaro ai giocatori delle prime 10 squadre di Hearthstone per ogni stagione HCT.

    Le squadre potranno scegliere tre giocatori come loro rappresentanti, che non potranno essere cambiati per l'intera stagione HCT. Alla fine di ogni stagione, le 10 migliori squadre della nostra classifica riceveranno un premio in denaro in base ai punti totali ottenuti dai tre membri della squadra.

    HCT2018_Thumb04_LW_600x222.png

    HS_Blog_Divider_Wood_Bar_Banner_01.png

    Troverai tute le informazioni nella nostra 2018 Hearthstone Esports Visual Guide (in inglese)!
    Speriamo ti sia piaciuta questa prima panoramica dell'Hearthstone Championship Tour del 2018. Condivideremo ulteriori dettagli con l'inizio dell'anno nuovo; nel frattempo, come sempre, non vediamo l'ora di leggere la tua opinione a riguardo. Scrivici sulle pagine di Twitter e di Facebook dedicate agli eSport di Hearthstone!

  • Da poche ore sono stati annunciati gli ultimi 4 giocatori che parteciperanno alle finali dell'Hearthstone Championship Tour 2017, selezionati grazie ai punti della modalità classificata.

    I quattro campioni sono Muzzy, OmegaZero, tom60229 e Sintolol.

    Insieme ai qualificati degli scorsi tornei stagionali formeranno il gruppo di 16 giocatori che si affronteranno dal 18 gennaio 2018 ad Amsterdam per il titolo e il montepremi di 1 milione di dollari. I biglietti per assistere sono già in vendita.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    E i giocatori Last Call del World Championship sono...

    11/14/2017

    I punti sono stati conteggiati. È il momento che tutti aspettavano dal Summer Championship. I giocatori del Last Call qualificati per l'Hearthstone Championship Tour World Championship sono:

     

    Americhe

    Muzzy.png

    Muzzy

    Cina

    OmegaZero.png

    OmegaZero

    Asia Pacifica

    tom60229.png

    tom60229

    Europa

    Sintolol.png

    Sintolol

     

    Muzzy

    Dalle Americhe abbiamo Muzahidul "Muzzy" I. Muzzy ha partecipato all'HCT Spring Championship di Shanghai, ma Eugene "Neirea" Shumilin ha infranto i suoi sogni. Studente sviluppatore di giochi e simulazioni che vive in Pennsylvania, Muzzy gioca per Luminosity Gaming ed è riconosciuto nel circuito professionistico di Hearthstone come uno dei giocatori più intelligenti e d'aiuto in circolazione. Modesto e impegnato, Muzzy non perde di vista l'obiettivo, e le sue recenti vittorie in diversi DreamHack hanno consolidato il suo posto nell'HCT World Championship.

     

    OmegaZero

    La Cina è rappresentata da Lin "OmegaZero" Zheng. La qualificazione di questo ventunenne attraverso il Last Call per l'HCT World Championship segna la terza volta in cui Lin rappresenta il suo paese in un torneo globale di Hearthstone. OmegaZero è sempre stato un appassionato di giochi di carte e ha partecipato assiduamente a eventi locali per poter ottenere i punti necessari. Oltre a Hearthstone, gli piace leggere e fare lunghe camminate.

     

    tom60229

    La regione Asia Pacifica può contare su Chen "tom60229" Wei Lin. Giocatore da una vita, ha iniziato con i giochi di carte una volta uscito dalle scuole medie. Ha passato molto tempo giocando a Warcraft III e World of Warcraft prima di passare a Hearthstone. Uno dei giocatori migliori di Taiwan, ha partecipato a molti campionati e vinto altrettanti tornei, e si ritiene un maestro dei giochi di carte. tom60229 ha mancato di poco le qualificazioni per l'HCT World Championship all'HCT Summer Championship perdendo contro Ryan "Purple" Murphy-Root. Ma si è preso una rivincita sotto forma di un posto al World Championship.

     

    Sintolol

    L'Europa è rappresentata da Thomas "Sintolol" Zimmer. Originario di Bad Vilbel, Germania, è un giocatore a tempo pieno di Hearthstone che ha voluto dimostrare di essere l'europeo in grado di ottenere più punti, qualificandosi poi per l'HCT World Championship attraverso il Last Call. Sintolol è noto per aver giocato moltissimi tornei open e considera pizza margherita e insalatone le cure migliori di sempre.

    HS-divider.png

    Questi sono i quattro giocatori che completano gli ottavi di finale che vedremo all'HCT World Championship di Amsterdam, a gennaio.

    Per far parte di questo evento storico, acquista i biglietti il prima possibile!

     

    ACQUISTA I BIGLIETTI

     

    Resta aggiornato con l'#HCT e facci sapere cosa ne pensi dell'imminente World Championship su Facebook e Twitter.

  • Scritto da ,
    L'Hearthstone Championship Tour 2017 avrà la sua finale non alla BlizzCon bensì il prossimo gennaio ad Amsterdam. Molti però si chiedono già cambierà nel prossimo anno competitivo.

    Il responsabile dell'eSport di Hearthstone Che Chou ha confermato su Twitter che il nuovo regolamento sarà reso noto entro dicembre ed entrerà in vigore l'1 gennaio 2018.



    Tra i pro di Hearthstone l'argomento sul formato torneistico è molto sentito perché l'attuale struttura dell'HCT incentiva i giocatori a "grindare a più non posso" per accumulare i preziosi punti necessari alle qualificazioni. Molte voci autorevoli, tra le quali Brian Kibler, hanno espresso il desiderio di un sistema che incoraggi la qualità e non la quantità delle partite.
  • Tra poche ore inizieranno gli ultimi round per incoronare il campione estivo di Hearthstone e i giocatori rimasti in gara sono: Tom60229, Purple, Surrender, Empanizado, JasonZhou, OldBoy, Pavel e Orange. Per chi fate il tifo?


    Seguite la diretta commentata in italiano da Game Division a partire dalla 17:30




    Per vedere le partite trasmesse ieri sera invece clicca qui.
  • Scritto da ,
    Sul blog ufficiale sono state pubblicate le date e la location della finale mondiale degli Hearthstone Global Championship 2017: il prossimo campione del mondo sarà incoronato ad Amsterdam dal 18 al 21 gennaio 2018.

    Otto dei sedici slot sono già stati occupati, e il montepremi sarà di 1 milione di dollari.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    L'HCT World Championship 2017 verso Amsterdam!

    10/13/2017

    L'Hearthstone® Championship Tour (HCT) si conclude in modo stellare ad Amsterdam, al Beurs van Berlage Conference Centre.

    Questo monumentale edificio un tempo ospitava la borsa olandese e ha assistito a matrimoni reali. Ora, uno dei monumenti più famosi dei Paesi Bassi ospiterà l'HCT World Championship.

    79C1M3XMY0L31401477381292.png

    Cosa

    WorldsAnnouncement_HS_Body02_LW_600x400.jpg

    Beurs van Berlage

    Damrak 243

    1012ZJ Amsterdam

    Paesi Bassi

    All'HCT World Championship, i partecipanti potranno incontrare, conoscere e sfidare i propri idoli di Hearthstone in partite amichevoli. Ci saranno anche tornei in loco, aperti a tutti i possessori di un biglietto, che metteranno in palio premi speciali. Sarà una riunione della community che concluderà in grande stile l'Hearthstone Championship Tour.

    Chi acquisterà il biglietto e si registrerà sul posto riceverà il dorso delle carte Brivido della Vittoria, che verrà assegnato agli account Blizzard Battle.net registrati una volta che l'HCT World Championship si sarà concluso.

    ESPORTS02_HS_Lightbox_LW_500x345.png

    Quando

    Segnate le date sul calendario: da giovedì 18 gennaio a domenica 21 gennaio 2018. L'atmosfera sarà elettrica e la competizione agguerrita, perché un intero anno di gioco competitivo si concluderà in quattro giorni di battaglie tra i 16 giocatori qualificati.

    Giocatori

    Otto giocatori si sono già qualificati per l'HCT Winter Championship e l'HCT Spring Championship. Gli 8 posti restanti saranno assegnati ai semifinalisti dell'HCT Summer Championship, e ai 4 giocatori con più punti di ogni regione competitiva di Hearthstone che non si sono già qualificati per il World Championship (i posti "Ultimo appello").

    Ant.png

    Ant

    Docpwn.png

    DocPwn

    Fr0zen.png

    Frozen

    Hoej.png

    Hoej

    Kolento.png

    Kolento

    Neirea.png

    Neirea

    SamuelTsao.png

    SamuelTsao

    ShtanUdachi.png

    ShtanUdachi

    Qualificazione e formato

    L'HCT World Championship inizierà con una fase a gruppi prima di passare ai playoff. I giocatori verranno smistati a seconda del piazzamento ottenuto nei quattro eventi di qualificazione dell'HCT World Championship: il Winter Championship, lo Spring Championship, il Summer Championship e il torneo Ultimo appello.

    I match verranno disputati nei seguenti formati:

    • Ogni match si giocherà al meglio delle 7 partite nel formato Conquista con un'esclusione. Ogni giocatore porterà 5 mazzi e dovrà eliminare uno di quelli dell'avversario, che farà altrettanto. I due si affronteranno con i 4 mazzi restanti.
    • La fase a gruppi si svolgerà nel formato a doppio torneo, con 2 partecipanti che progrediscono da ogni gruppo alla fase dei playoff.
    • I playoff si giocheranno a eliminazione diretta.

    Montepremi

    Il montepremi totale dell'evento è di 1.000.000 $, distribuito come segue:

    Piazzamento Premio (USD)
    250.000 $
    150.000 $
    3° e 4° 100.000 $
    5° - 8° 50.000 $
    9° - 16° 25.000 $
    Totale 1.000.000 $

    Biglietti

    Ulteriori informazioni sui biglietti saranno presto disponibili, quindi tenete d'occhio le pagine ufficiali degli eSport di Hearthstone su Facebook e Twitter per restare aggiornati. Vi consigliamo di prendere i vostri biglietti al più presto per riservare un posto nella locanda. Non perdete il gran finale dell'Hearthstone Championship Tour 2017.

    HI881LUH30YK1487036452467.png

    Speriamo che vogliate essere dei nostri per la tappa più incredibile del torneo. Restate con noi per ulteriori informazioni mentre ci avviciniamo all'HCT World Championship. Vi unirete a noi? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

  • Ieri sera a Los Angeles sono iniziate le fasi a gruppi delle finali estive degli Hearthstone Summer Championship. Sedici giocatori provenienti da tutto il mondo hanno affrontato le loro prime partite, ma l'azione continuerà stasera e domani.

    Immagine
    Risultati preliminari, a cura di HearthPwn

    L'azione continuerà stasera a partire dalla 17:30, potete seguire la diretta commentata in italiano sul canale Twitch di Game Division



    Per vedere le partite trasmesse ieri sera invece clicca qui.
  • Blizzard ha pubblicato una breve intervista fatta a Che Chou, il responsabile dell'esport di Hearthstone.

    Il 2017 è stato un anno di rivoluzioni per i tornei di Hearthstone, ad esempio la decisione di non far più coincidere la finale mondiale con la BlizzCon, e l'organizzazione dei Championship Tour che ha portato i giocatori a fare il giro del mondo.

    Chou ci racconta come lui e il suo team hanno vissuto queste esperienze e di come intendono proseguire in futuro, stanno anche assumendo.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    8 domande a Che Chou, responsabile eSport di Hearthstone

    10/10/2017

    Per sua stessa ammissione, Che Chou ha "un lavoro da sogno": gestire l'eSport di Hearthstone. Chou si è fatto prendere dalla mania di Hearthstone mentre ricopriva il ruolo di direttore community ed eSport per Xbox, e ha deciso di combinare le sue passioni lavorando per Blizzard. Con l'aiuto della sua squadra, si occupa di organizzare alcuni dei più grandi palchi dedicati al gioco, dall'Hearthstone Championship Tour (HCT) all'Hearthstone Global Games (HGG). Abbiamo trovato un momento per passare alcuni minuti vicino al focolare e discutere con lui di tutto quello che riguarda gli eSport di Hearthstone.

     

    Allora, di cosa ti occupi?

    "La mia principale responsabilità è assicurarmi che il mio team (che si occupa del duro lavoro gestionale dell'HCT, dell'HGG, dei programmi collegiali, ecc.) abbia tutto ciò che gli serve per portare a termine il proprio lavoro. Dedico anche molto tempo a discutere con il team di Hearthstone e con i responsabili di Blizzard sulla direzione che gli eSport di Hearthstone dovrebbero seguire. Pensare in quale direzione convogliare gli eSport di Hearthstone è in poche parole il mio lavoro quotidiano."

    20170323_Carlton-Beener_HCTWinter_Bahamas_0656.jpg

    Quanta gente è coinvolta nella realizzazione degli eSport di Hearthstone?

    "Gli eSport stanno ricevendo tantissima attenzione, di conseguenza molte persone nella società hanno a che fare con gli eventi di Hearthstone per renderli ciò che sono. Riguardo al mio team, che è sotto la sezione eSport di Blizzard, stiamo ancora assumendo [ride], e vi consiglio di consultare questo link se foste interessati. Attualmente il nostro team conta 10 membri, ma per il 2018 avremo bisogno di più aiuto."

    Gli sviluppatori sono simpatici?

    "Siamo davvero fortunati ad avere un team di sviluppo così partecipe agli innumerevoli aspetti degli eSport. Condividiamo con loro la maggior parte dei feedback che riceviamo dai giocatori insieme ai dati in nostro possesso, e loro apprezzano davvero questo genere di informazioni. Mi piace molto lavorare con il team di sviluppo: non solo crede negli eSport, ma reputa che si tratti di un elemento integrale dell'esperienza di gioco."

    Le esclusioni hanno migliorato le cose?

    "Considerando la nostra esperienza, crediamo che le sfide siano diventate più bilanciate e competitive con le esclusioni. Stiamo anche cercando di bilanciare il tutto dal punto di vista degli spettatori: una rappresentazione più ampia delle classi rende l'esperienza indubbiamente più interessante."

    HCTShanghai-Day03-046.JPG

    Come mai i mazzi vengono resi pubblici?

    "Riteniamo che sapere quali carte un avversario porta sul campo di battaglia permetta di eseguire delle strategie più solide: aumenta la possibilità di calcolare le percentuali di ogni giocata. Vogliamo dare più risalto all'abilità rispetto al puro spettacolo."

    Qual è stato l'aspetto che ti è piaciuto di più dell'HCT 2017?

    "Prima di quest'anno, Hearthstone era fondamentalmente prodotto in uno studio a Hollywood. Una delle nostre ambizioni per quest'anno era organizzare un tour. Cosa sarebbe successo se ci fossimo spostati in varie città per permettere agli appassionati della regione di fare una scampagnata e assistere di persona all'evento nel fine settimana?"

    Tutto ciò è stato particolarmente soddisfacente, nonché stimolante. Gli ambienti di produzione sono diversi a ogni evento, e non sempre sono ottimizzati per la trasmissione online. Abbiamo anche dovuto gestire centinaia, se non migliaia, di persone dal vivo. È stato meraviglioso vedere così tanta gente partecipare anche per giornate intere a ogni evento. E quando si tratta di Hearthstone, non ci si limita a guardare: si socializza molto. I Fireside Gathering avvengono in modo quasi naturale quando ci si ritrova assieme."

    OK, i momenti migliori nel panorama professionale di Hearthstone di quest'anno: vai!

    "Mi vengono in mente alcuni momenti particolari. È stato molto bello vedere giocatori come DrJikininki o DocPwn ottenere risultati importanti: tutto ciò ha cambiato le loro vite. Analogamente, penso ad Ant, che gioca a livello competitivo da un bel po': vederlo finalmente essere tra i migliori quattro a Shanghai e notare come tutto ciò ha cambiato la sua vita è stato fantastico. Un'altra storia interessante riguarda un partecipante di lunga data, Hoej, "il bravo ragazzo", un elemento estremamente positivo e attivo nella community, che finalmente ha ottenuto una vittoria importante a Shanghai battendo nientemeno che Kolento. Più recentemente, è stato un piacere seguire l'ascesa del Giappone: vedere nel panorama asiatico un'altra nazione pronta a contrastare la Corea del Sud è stato una vera sorpresa.

    Un altro momento molto importante per me sono state le finali dell'HGG alla gamescom, dove ho visto di persona il fervore della competizione tra nazioni. Scoprire che appassionati sudcoreani si erano presentati in Germania per fare il tifo per la propria squadra mi ha dato una sensazione simile a quella che si prova alle Olimpiadi. Sono davvero soddisfatto di come sono andate le cose quest'anno."

    Adesso cosa ci attende?

    "Siamo molto felici che Blizzard abbia creato una sede ufficiale per gli eSport con la Blizzard Arena Los Angeles. Ciò ci permetterà di produrre molti nuovi contenuti per Hearthstone. Siamo estremamente soddisfatti dello spazio a nostra disposizione: tutto ciò è molto importante per gli eSport di Blizzard. Un altro elemento che mi è piaciuto molto dell'HCT di quest'anno, e che crediamo di poter migliorare l'anno prossimo, è il numero di persone che ha partecipato ai Major in tutto il mondo. Apprezziamo davvero che Hearthstone sia un fenomeno globale. Credo che le partite organizzate offline, faccia a faccia, siano la strada giusta per gli eSport, e il prossimo anno vogliamo investire molto di più nel circuito Major dell'HCT."

     

    Grazie mille, Che!


    Unitevi a noi il mese prossimo presso la Blizzard Arena Los Angeles per l'HCT Summer Championship, e fateci sapere ciò che vi è piaciuto di più degli eSport di Hearthstone nel 2017 nei commenti qui sotto.

  • L'articolo contiene riflessioni personali e segue la politica sugli articoli d'opinione di BattleCraft.

    Sono passati più di due mesi dal rilascio di Cavalieri del Trono di Ghiaccio, e solitamente a questo punto mi piace fare una piccola analisi del nuovo meta. Complici però i recenti nerf i mazzi sono ancora in fase di assestamento.

    Perciò, anche in occasione dell'imminente BlizzCon, ho preferito fare una riflessione su un altro argomento, qualcosa che sappiamo essere in sviluppo da prima dell’introduzione della Rissa ma che ancora non ha visto la luce nella Locanda: la Modalità Torneo.


    Perché è così desiderata?


    “Modalità Torneo” in realtà è un termine che racchiude molte richieste che i giocatori hanno fatto a Blizzard nel corso di questi anni, e che sono riconducibili a due filoni principali:

    Supporto ai tornei dal vivo
    La semplicità dell’interfaccia è uno dei punti di forza di Hearthstone, ma non quando si partecipa ad un torneo dal vivo. Chi organizza questo tipo di eventi sa quanto sia faticoso gestire manualmente le iscrizioni e i gironi e far rispettare il regolamento, mentre a chi deve partecipare basta una piccola distrazione per rischiare di essere squalificati.
    Questa utenza di "torneisti" non desidera una nuova modalità, ma vedere le operazioni di routine implementate nel client di gioco, magari tramite una funzione di partite personalizzate.
    Un’altra richiesta molto popolare è la possibilità di riprendere una partita interrotta da un dato momento, richiesta riportata recentemente in auge dal caso degli American Playoff. Se ci fosse questa possibilità, le disconnessioni (casuali o meno) non rischierebbero più di minare l’integrità di un torneo.

    Un rimedio alla noia della Classificata
    La platea di giocatori che desidererebbero la Modalità Torneo è ampia ed eterogenea, però c’è un elemento comune che li lega: l’insoddisfazione per l’attuale modalità Classificata.
    Come riconosciuto dagli stessi sviluppatori il sistema dei gradi con reset mensile è scoraggiante sia per chi non ha intenzione di dedicare molto tempo al gioco, sia per chi deve ripetere una seccante scalata ogni mese. Oltretutto questo processo non è nemmeno considerato adeguato per prepararsi all’esperienza dei tornei!
    Secondo i richiedenti, avere una modalità che facesse da ponte tra la Classificata e i tornei dal vivo renderebbe il gioco meno frustrante per chi volesse dimostrare la propria bravura.

    Quindi in realtà le effettive richieste sono due, però il Team 5 ha già dichiarato che vogliono realizzare una cosa sola che vada bene per tutti.

    ImmagineOgni giocatore vuole qualcosa di diverso dalla Modalità Torneo



    Cosa è stato fatto finora?


    In questi anni abbiamo visto la Rissa Eroica, un ambiente iper-competitivo che ha introdotto l’idea del bracket asincrono (una possibile soluzione alla gestione dei tempi di attesa); in Cina una società partner di Blizzard ha già realizzato un’app ufficiale per gestire i tornei e i nuovi Raduni di Hearthstone hanno senza dubbio gettato le fondamenta per un maggior controllo per chi organizza eventi dal vivo. Inoltre l'arrivo dei codici di importazione ha permesso ai giocatori di abbandonare l'uso degli screenshot per l'invio delle liste di iscrizione ai tornei.

    Sebbene interessanti però, queste implementazioni non aiutano a risolvere i disagi che la parte più competitiva di Hearthstone sta vivendo. C'è il bisogno di interventi strutturali profondi.



    Cosa ci riserva il futuro?


    Basandoci sulle parole degli sviluppatori possiamo dire che una Modalità Torneo arriverà, l'unica incognita è "quando?". La BlizzCon potrebbe essere il palco ideale per annunciarla, ma cosa potremmo aspettarci realisticamente?

    Personalmente non sono a favore di un “nuovo bottone” nel menù di gioco, per due motivi:
    • Anche se Blizzard riuscisse a creare un sistema di ricompense bilanciato, che renda la nuova modalità appetibile ma non prevaricante per le altre, l'utenza risulterebbe più frammentata;
    • I problemi strutturali della modalità Classificata non sarebbero comunque risolti.

    Seguendo il ragionamento "la soluzione più semplice è la migliore" ipotizzo una rivoluzione della Classificata sul modello di Starcraft II, già adottata da Overwatch e Heroes of the Storm: un sistema di Leghe con stagioni moderatamente lunghe.
    Per quanto riguarda i tornei dal vivo invece, scommetto che gli strumenti richiesti dai "torneisti" arriveranno tramite ampliamenti alle funzioni dei Raduni, senza quindi il bisogno di creare una diversa sezione del gioco.

    Come conclusione di questa analisi vorrei esprimere un desiderio personale: sarei contento se Blizzard seguisse l'esempio dei giochi di carte fisici e implementasse una ban list ufficiale, adottabile o meno da chi organizza un evento dal vivo ma obbligatoria per i tornei sanzionati. La lista sarebbe revisionata periodicamente per assicurare l'evoluzione del metagame, senza dover ricorrere a nerf o rotazioni di carte nelle Vecchie Glorie.

    Voi che ne pensate? Siete tra quelli che desiderano una nuova Modalità? O vi accontentereste di una rivisitazione delle meccaniche di avanzamento della Classificata?
  • Lo scorso weekend si sono svolti gli Americas Summer Playoff, ma non sono mancati i problemi. Disconnessioni e lentezza generale della rete hanno funestato tutto il torneo, e non sono mancate occasioni in cui un giocatore con la partita in pugno se la sia vista portare via.

    Il Community Manager Aratil è intervenuto sul forum ufficiale per scusarsi a nome di Blizzard e spiegare che i succitati problemi sono stati frutto di attacchi DDoS. Una discussione per risolvere queste problematiche sul lungo periodo è già stata avviata internamente, mentre per il momento hanno aumentato i requisiti per le sedi che ospiteranno i futuri tornei.

    Aratil ha scritto

    Thank you to our players and viewers who participated in and watched the Hearthstone Championship Tour Americas Summer Playoffs on Sept. 16 and 17.

    Over the course of the event, playoff venues experienced multiple DDoS attacks and equipment malfunctions that disrupted the tournament. As a result, affected players were unfortunately required to restart games due to disconnections. This also caused extended wait times between games. While we made efforts to address the issues as they were occurring, we want to be clear that the resulting experience this past weekend was not acceptable, and we sincerely apologize to the competitors who were adversely affected. There is still much we can do to improve the overall competitive experience, and to reduce the number of issues that can occur.

    We are currently discussing several improvements that we would like to implement as early as the start of the next Hearthstone Championship Tour season. We are also going to reevaluate equipment requirements and venue capabilities to make sure we deliver a better competitive experience for our players, as well as design additional fallbacks in case of disconnects. The Hearthstone Championship Tour has grown over the years into a circuit with high expectations, and we are continually striving to deliver a better experience. We would not have been able to build this program without your participation, both as players and viewers, and your feedback is valuable as we build out our plans for Hearthstone Championship Tour 2018.

    Please keep in mind that this is not the end of the conversation—we’re going to do better and we’ll fill you in on our progress as we move forward. Reach out to us on the forums, Facebook or Twitter if you have any feedback about #HCT to share. We look forward to hearing from you, now and into the future of competitive Hearthstone.

  • Le date ufficiali per la prossima "stagione" del Hearthstone Championship Tour 2017 sono state finalmente dichiarate. I migliori giocatori di ogni regione si sfideranno per il titolo di campione stagionale, un lauto montepremi e un posto di diritto alla finale mondiale che si terrà a primavera 2018.

    Chi fosse interessato a partecipare ai Playoff deve inviare i propri mazzi entro la data stabilita (29 agosto per gli europei) e presentarsi nella location designata. In Italia sarà di nuovo il RedStar Gaming di Roma a fare da teatro alla competizione.

    Appuntamento al 2 settembre per l'inizio dei giochi!

    Blizzard Entertainment ha scritto

    La terza stagione dell'Hearthstone Championship Tour 2017 (HCT) è arrivata! I 64 giocatori con più punti di ogni regione verranno affiancati agli 8 migliori partecipanti dei relativi Tavern Hero Tournaments nel corso di 3 weekend consecutivi a settembre. I giocatori si affronteranno dalle proprie locande per una fetta del montepremi da 25.000 $ e uno dei 4 posti (per regione) nel prossimo Summer Championship.

    Continuate a leggere per tutti i dettagli sulla Summer Season, tra cui le scadenze per l'invio dei mazzi, le date delle partite e molto altro!


     

    Formato

    L'HCT Summer utilizzerà il formato Conquista con una singola esclusione al meglio delle 5 partite in tutti gli eventi. Per il Tavern Hero niente cambia rispetto alla Spring Season. Non è necessario inviare anticipatamente l'elenco dei mazzi per il Tavern Hero Torurnament, ma bisogna farlo entro queste scadenze:

    • Scadenza elenco mazzi Europa: martedì 29 agosto alle 9:00 CEST
    • Scadenza elenco mazzi Asia Pacifica: martedì 5 settembre alle 9:00 KST
    • Scadenza elenco mazzi Americhe: martedì 12 settembre alle 9:00 PDT
    • Scadenza elenco mazzi Summer Championship: martedì 3 ottobre alle 9:00 PDT

     

    I playoff regionali continueranno a utilizzare il sistema svizzero (7 partite) per identificare i migliori 8 giocatori che si affronteranno nella fase a eliminazione diretta. I giocatori verranno eliminati dal sistema svizzero dopo 3 sconfitte. I 4 migliori giocatori dei playoff di ogni regione verranno invitati al Summer Championship, caratterizzato da 4 gironi a doppio torneo che si concluderanno con una fase di playoff a eliminazione diretta.



    Tutte le location

    HS_HCT-Summer_EU_Map.png

    Città

    Locale

    Vienna, Austria Respawn eSports Bar
    Bruxelles, Belgio Meltdown Brussels
    Sofia, Bulgaria PLAYGROUND The Mall
    Praga, Rep. Ceca Kavárna Maják
    Copenhagen, Danimarca Aalborg University Copenhagen
    Parigi, Francia Meltdown Paris
    Colonia, Germania Meltdown Cologne
    Salonicco, Grecia Inspot Rotontas
    Budapest, Ungheria Barcraft 2 Esport Bár
    Tel Aviv, Israele Hype Gaming Lounge
    Roma, Italia RedStar Gaming Area
    Vilna, Lituania Anticafe Time Area
    Alphen aan den Rijn, Paesi Bassi Theater Castellum
    Oslo, Norvegia Egon Karl Johan
    Cracovia, Polonia Hex Cafe
    Lisbona, Portogallo 1UP Gaming Lounge
    Bucarest, Romania Nexus Gamers Pub
    Mosca, Russia FirePlace
    Novosibirsk, Russia Cybersport arena TEKKEN
    San Pietroburgo, Russia O'Deer
    Johannesburg, Sud Africa The Nexus
    Madrid, Spagna Meltdown Madrid
    Stoccolma, Svezia Webhallen Fridhemsplan
    Zurigo, Svizzera Löwen
    Istanbul, Turchia Goblin FRP & Oyun Cafe
    Leicester, Regno Unito ESL Studio UK
    Kiev, Ucraina CyberSport Arena

    Città

    Locale

    Auckland, New Zealand Megaweb
    Sydney, Australia The Nerd Cave
    Melbourne, Australia Zen Gaming Lounge
    Seoul, Corea del Sud GameinUS PC Bang 
    Taipei, Taiwan Blizzard Estadium
    Giappone PROSSIMAMENTE
    Thailandia PROSSIMAMENTE
    Singapore PROSSIMAMENTE

    HCT_SummerPlayoffs_HS_Map_EK_1280x1584.jpg

    Città

    Locale

    Austin, Texas Nerdstock Gaming Center
    Atlanta, Georgia Battle & Brew
    Boston, Massachusetts The GamePad
    Mission Viejo, California Howie's Game Shack
    Kansas City, Missouri SoPro Gaming
    Salt Lake City, Utah University of Utah Entertainment Arts and Engineering Master Game Studio
    Quebec City, QC, Canada Meltdown Bar
    Vancouver, BC, Canada Spacekraft by Cmpny
    Cartago, Costa Rica AFK Gaming Center
    Cali, Colombia PROSSIMAMENTE
    Quito, Ecuador El Baúl del Enano
    Santiago, Cile Nacion Cyber
    Buenos Aires, Argentina LocalStrike Showroom
    Sao Paulo, Brasile PROSSIMAMENTE
    Brasilia, Brasile Ultimate Arena
    Lima, Peru PROSSIMAMENTE
    Zapopan, Messico Esports Latin America

    * le città e i locali possono essere soggetti a cambiamenti

     

    Calendario del torneo

    Non potete recarvi di persona in una delle locande predisposte? Niente paura! I playoff verranno trasmessi in diretta sul canale ufficiale di Twitch di Hearthstone in lingua inglese.

     

    Europa

    • Sabato 2 settembre - 1:00 PDT
    • Domenica 3 settembre - 1:00 PDT

     

    Asia Pacifica

    • Venerdì 8 settembre - 19:00 PDT
    • Sabato 9 settembre - 19:00 PDT

     

    Americhe

    • Sabato 16 settembre - 8:00 PDT
    • Domenica 17 settembre - 9:00 PDT

     

    HCT Summer Championship

    • Venerdì 13 ottobre
    • Sabato 14 ottobre
    • Domenica 15 ottobre

     

    A commentare, ci saranno i soliti sospetti dell'HCT!


    Ricompense per i partecipanti

    Oltre ai Summer Playoffs americani del 16 e 17 settembre, le locande ospiteranno anche altri eventi per chi deciderà di presenziare. Questo significa che ci saranno bottini e ricchi premi, quindi non perdete quest'occasione!

    Se farete visita a una delle locande durante l'evento, potrete aggiungere il dorso delle carte Nucleo Energetico alla vostra collezione di Hearthstone.

    Per chi tifate nel Summer Championship? Vi unirete a noi di persona o assisterete alle partite da una locanda? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

  • Si è conclusa ieri a pranzo la finale per il titolo di campione primaverile di Hearthstone, conquistato dal vincitore dei playoff europei Frederik "Hoej" Nielsen. La finale è stata contro Aleksandr "Kolento" Malsh e si è conclusa con un prorompente 3 - 0 per il giocatore danese.

    I mazzi portati da Hoej sono stati:


    Cliccando qui potrete rivedere il match commentato in italiano a cura di Game Division.

    Riepilogo ufficiale di Blizzard

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Lo Spring Championship dell'Hearthstone Championship Tour (HCT) si è concluso in modo spettacolare a Shanghai lo scorso fine settimana. Frederik "Hoej" Nielsen è diventato il campione dopo aver sconfitto 15 dei migliori giocatori al mondo nella sua missione per ottenere l'onore più ambito della stagione di Hearthstone.

    Fase a gruppi

    Hoej ha affrontato la prima partita a Shanghai contro il sudcoreano Hakjun "Kranich" Baek, superando il turno con il convincente risultato di 3-1, ma gli scontri non sono stati così facili. Benché Hoej abbia trionfato nella prima partita contro il nordamericano Shih-Ming "Kuonet" Kuo, è stato poi sopraffatto dai successivi mazzi del suo avversario: Druido Jade, Mago Control e Paladino Control. Con un punteggio di gruppo di 1-1, Hoej era vicino all'eliminazione dal torneo.

    Il secondo giorno, Hoej si è trovato nuovamente a sfidare Kranich. Non sconfortato da due partite perse di seguito, Kranich ha rimontato battendo anche il Ladro Quest di Hoej dopo che aveva giocato la carta Nucleo Cristallino. Hoej ha poi vinto con un 3-2, ottenendo la meglio in uno spettacolare match speculare contro il Ladro Quest di Kranich, ottenendo così un posto ai playoff del torneo.

    Quarti di finale

    Nel terzo giorno, i giocatori rimasti si sono sfidati in scontri a eliminazione diretta. Hoej ha dovuto affrontare l'australiano Paul "CitizenNappa" Yang, e ha superato il turno con un 3-1 dopo un altro match speculare tra mazzi Guerriero Pirate. Nonostante gli sforzi di CitizenNappa, Hoej è riuscito a creare un muro impenetrabile di Pirati, guadagnandosi così un posto per l'Hearthstone World Championship.

    Semifinali

    Il viaggio di Hoej non era ancora finito. A contendergli l'avanzata nello Spring Championship ha trovato Anthony "Ant" Trevino, un giocatore molto amato dal pubblico nordamericano di Hearthstone. La posta in gioco era alta: il vincitore avrebbe avuto accesso alle finali. Ant aveva ottenuto delle rapide vittorie nelle serie precedenti, per cui la vittoria per 3-0 da parte di Hoej è stata una vera sorpresa. Ora gli restava solo da affrontare il giocatore più amato dal pubblico, Aleksandr "Kolento" Malsh.

    Finali

     

    HCTShanghai_HS_Body_LW_600x400.png

    Lo scontro finale si è rivelato un affare tutto europeo. Kolento a sua volta aveva combattuto delle epiche battaglie per raggiungere le finali. Hoej ha messo in campo il suo Paladino Mid-Range Murloc, un Guerriero Pirate e uno Sciamano Token contro i mazzi Druido Jade, Ladro Quest e Sciamano Token di Kolento. Questa era la prima volta in tutto il torneo che Hoej giocava un mazzo Sciamano Token.

    Nel primo scontro, il Paladino di Hoej ha affrontato lo Sciamano di Kolento. Nonostante le statistiche fossero a favore del suo mazzo, Kolento ha perso quando una Regina dell'Alveare è stata sfortunatamente evocata da un Portale: Maelstrom al turno 4, riducendo così le sue possibilità di mettere creature in gioco. Kolento è stato quindi ben presto sopraffatto dall'orda di Murloc evocata da Hoej.

    Nel secondo match, il Guerriero di Hoej si è scontrato con il Druido di Kolento. Il giocatore danese ha mantenuto una costante pressione su Kolento fin dal primo turno, permettendogli di giocare solo due servitori in tutta la partita e ottenendo così la vittoria.

    L'ultima partita della serie era un match speculare tra i mazzi Sciamano Token dei due campioni: Hoej lo giocava per la prima volta nel torneo, mentre Kolento lo aveva già utilizzato otto volte negli scontri a Shanghai, il che lo rendeva il suo secondo mazzo più utilizzato nel torneo. Tutti si aspettavano una rimonta da parte di Kolento, ma non è andata così.

    Kolento ha cominciato la partita in modo aggressivo, con una Moneta più un Totem generato dal Potere Eroe, desideroso di guadagnare subito il controllo del campo. Grazie a due Totem del Fuoco, Hoej ha potuto sgomberare il lato del campo dell'avversario, ma Kolento si è difeso con i Senzavolto Multiforma, un paio di Pirati e Brama di Sangue, eliminando tutti i servitori di Hoej. Purtroppo per lui, però, il suo eroe era rimasto con solo 1 Salute e Hoej, nonostante non avesse più servitori, aveva tenuto in mano un Fulmine di Giada. Il giocatore danese ha così chiuso la partita ottenendo il titolo di Spring Champion.

    Congratulazioni a Hoej!

    HCTShanghai_HS_Body_LW_600x728.png

    Elenco mazzi dell'HCT Shanghai

    Video on Demand dell'HCT Shanghai

     

    Seguite gli eSport di Hearthstone su Facebook e Twitter!

  • La mattina presto del 7 luglio inizieranno ufficialmente le finali primaverili dell'Hearthstone Championship Tour 2017 e per prepararci all'evento Blizzard ha pubblicato una presentazione per ogni giocatore e un'analisi dei mazzi che si daranno battaglia.

    Ricordatevi che prima dell'inizio delle gare ci sarà la presentazione della nuova espansione! Passate da BattleCraft per avere subito le ultime novità.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    L'Hearthstone Championship Tour (HCT) 2017 stabilirà i prossimi quattro contendenti per l'Hearthstone World Championship che inizierà venerdì 7 luglio a Shanghai. Potete assistere a tutta l'azione dello Spring Championship in diretta sul canale ufficiale di Hearthstone su Twitch, ma intanto ecco un'anteprima di quello che potete aspettarvi durante il torneo.

     

    Il torneo

    L'HCT continua a usare il formato Conquista per i tornei. La Spring Season aggiorna le regole rispetto all'HCT Winter, con partite al meglio delle cinque e un'esclusione, in modo che ogni giocatore debba portare quattro diverse classi in totale.

    Inizialmente quattro giocatori, uno per ogni regione, vengono divisi in quattro gruppi. Al termine della fase a gruppi a doppio torneo, i due migliori giocatori di ogni gruppo avanzano ai playoff a eliminazione diretta.

    Oltre al montepremi di 250.000 $, ci sono in palio quattro posti per l'Hearthstone World Championship: tutti e quattro i semifinalisti, a prescindere dalla loro regione, si qualificheranno per il World Championship.

     

    I giocatori

    Tutti e 16 i contendenti rappresentano alcuni dei migliori giocatori del mondo di Hearthstone. Yvehenni "Neirea" Shumilin e XHope sono apparsi diverse volte nel Winter Championship, e Neirea è affiancato da altri storici partecipanti all'Hearthstone World Championship, come Jason "JasonZhou" Zhou, Aleksandr "Kolento" Malsh e Jun Hak "Kranich" Park. Neirea sarà determinato, perché ha perso i quarti di finale al meglio delle sette contro il finalista Frank "Fr0zen" Zhang alla settima partita del Winter Championship, a una sola partita di distanza dall'assicurarsi il posto al World Championship.

    La classifica europea per la stagione primaverile è costituita da un mare di veterani famosi e consolidati, ma per molti di questi giocatori lo Spring Championship è un'opportunità imperdibile. Le aspettative sono alte verso i talenti più importanti dell'Europa, che, avendo combattuto in una regione dell'HCT altamente competitiva, sono chiaramente i favoriti, mentre posizionarsi in alto nella classifica dei gradi Leggenda in Cina è estremamente difficile e gli americani sono quelli che hanno vinto di più durante il Winter Championship.

     

    dk.pngHoej

    Hoej ha avuto un anno straordinario nel 2015, caratterizzato da 2 vittorie in tornei maggiori e diverse classificazioni tra i primi 8. Il suo 2016 è stato un po' più sotto tono, ma è riuscito a comparire un paio di volte tra i primi 4. Quando non gioca partite competitive, Hoej si fa spesso vedere in streaming in compagnia del suo pappagallo, Pidgey. Il suo stile di gioco inizialmente era orientato al mid-range, ma l'anno del Kraken lo ha consolidato come uno dei migliori giocatori di Renolock. L'anno del Mammut potrebbe rappresentare la sua consacrazione.

     

    ua.pngNeirea

    Tornando ai migliori 4 degli Europe Playoffs 2017, si vede quanto il Team Liquid Neirea sia esperto nel formato svizzero, a prescindere dal metagioco. A una partita di distanza dalla qualificazione al World Championship, ora ha un'altra possibilità che lo attende a Shanghai. Non estraneo ai migliori 8 classificati, è ancora alla ricerca della vittoria di un grande torneo.

     

    ro.pngRdu

    In rappresentanza dei G2, RDU ha mancato per una partita la qualificazione su Pavel lo scorso anno nelle qualificazioni del torneo "Ultimo Appello" come giocatore europeo con più punti. Due volte campione al DreamHack Summer, non solo è costante nelle sue prestazioni nei tornei, ma trascorre anche un'incredibile quantità di ore a giocare coppe online e a scalare classifiche. Preferisce i mazzi aggro, ma non ha problemi a giocare con mazzi controllo se si adattano meglio al metagioco.

     

    ua.pngKolento

    In rappresentanza dei Cloud9, Kolento è uno dei giocatori Hearthstone più premiati di tutti i tempi, avendo già vinto sei grandi tornei. Si è allontanato dalla scena competitiva aperta nel 2016, ma grazie alla sua vittoria nelle Pro Gold Series in Cina e al simultaneo primo posto del grado Leggenda nelle regioni Europa e Americhe, è ora più forte che mai. Si allena da solo e porta spesso grandi innovazioni nei suoi mazzi.

     

    nz.pngMage

    Mage è un giocatore di lunga data della Nuova Zelanda che deve ancora dimostrare molto ad alti livelli, ma è spesso arrivato ai playoff o, negli anni scorsi, agli ANZ Championship. Mage è considerato uno dei giocatori più costanti della Nuova Zelanda.

     

    jp.pngTredsred

    Nonostante la scorsa stagione non si sia qualificato per i playoff nella regione Asia Pacifica, Tredsred è riuscito a ottenere la qualificazione per questi ultimi in primavera. Ha concluso la sessione a formato svizzero con un punteggio di 6-1 ed è riuscito a ottenere il suo biglietto per Shanghai sconfiggendo il suo più conosciuto rivale, GundamFlame.

     

    au.pngCitizenNappa

    Relativamente nuovo sulla scena competitiva, CitizenNappa ha avuto una performance strabiliante durante gli Spring Playoffs.

     

    kr.pngKranich

    Kranich è uno dei nomi più conosciuti della regione Asia Pacifica. Ha giocato alla BlizzCon nel 2014 e nel 2015. Alla BlizzCon 2015 ha sconfitto 3 a 0 Lifecoach due volte per passare la fase a gruppi. Kranich è anche un membro del team della Corea del Sud agli Hearthstone Global Games.

     

    us.pngMuzzy

    Muzzy è un giocatore americano molto rispettato, e sono in molti a pensare che sia strano che non sia mai arrivato alle fasi conclusive dell'HCT. Come membro del team Luminosity (una squadra che ha mandato un giocatore dopo l'altro all'HCT Championship), Muzzy ha raggiunto risultati importanti nel 2017, piazzandosi secondo al PAX East Major la prima settimana di marzo e poi raggiungendo i quarti di finale all'ONOG Major Circuit Austin il fine settimana successivo.

     

    tw.pngKuonet

    Relativamente nuovo sulla scena competitiva e trasferitosi di recente negli Stati Uniti, Kuonet gioca a Hearthstone con molti dei suoi avversari, come Tom60229 e Pinpingho. Kuonet ha iniziato un po' male i playoff, perdendo 4 a 2, ma è comunque riuscito a ottenere il suo biglietto per Shanghai.

     

    br.pngDiegoDias

    DiegoDias è stato un vero portento sulla scena latino-americana negli ultimi tre anni. Qualificatosi tra i migliori 8 ad almeno una Copa America Major ogni anno negli ultimi tre anni e vincendone una nel 2015, DiegoDias è uno dei giocatori più costanti di quella regione.

     

    us.pngAnt

    Ant faceva parte della prima ondata di giocatori competitivi di Hearthstone nel 2014. All'Hearthstone Americas Championship 2014 si piazzò tra i migliori 16 giocatori della regione. Prima degli Spring Playoff, il suo unico successo nell'HCT è stato al DreamHack Austin 2016, dove è arrivato ai sedicesimi di finale.

     

    cn.pngOMJasonZhou

    Jason ha recentemente vinto il Gold Super Premier Spring 2017, guadagnandosi il biglietto per l'HCT Spring Championship. È un veterano decorato, con una grande esperienza sia in ambito nazionale che internazionale. Ha vinto il Super Premier Summer 2016, è stato tra i primi 4 alla BlizzCon 2016 e ha lottato con onore nel torneo Cina contro America nel gennaio 2017.

     

    cn.pngOMXhope

    OMXHope è apparso sulla scena competitiva con la Stone League e alla fine si è ritrovato a giocare su un palcoscenico internazionale. La sua carriera comprende molti buoni piazzamenti, tra cui un terzo posto nel Super Premier Summer 2016, un secondo posto nel Gold Hearthstone Final 2016, un piazzamento tra i migliori 8 nell'HCT Winter Champs 2017 e un secondo posto nel recente Super Premier Spring 2017. OMXHope ha dimostrato ogni volta di avere ciò che serve per diventare un grande giocatore di Hearthstone!

     

    cn.pngahqDogggg

    ahqDogggg è un giocatore estremamente abile della scena cinese di Hearthstone. Nel torneo Cina contro Europa 2017 ha sconfitto giocatori del calibro di Orange e Pavel nella fase di eliminazione. La qualifica per l'HCT Spring Championship è al momento il punto più alto della carriera di ahqDogggg.

     

    cn.pngTrunks

    Trunks ha iniziato la sua carriera competitiva con il Super Premier Spring. È stato il primo classificato nella fase a gironi dei playoff con un record pazzesco di 6 a 1. Nei quarti ha ottenuto un altro record di 6 a 2, che ha lasciato gli spettatori basiti!

     

    I mazzi

    Poiché tutti i mazzi sono bloccati, possiamo analizzarli e notare alcune cose interessanti nei mazzi di questo Spring Championship. Potete anche copiare questi mazzi per giocarci voi stessi, con la nuova funzione Importazione dei mazzi!

    Gli spettatori saranno senza dubbio curiosi di vedere come si comporterà il Ladro Quest, visto l'annuncio che Esplorare gli Abissi riceverà una modifica di bilanciamento con la prossima patch. Dopo il Druido, quella del Ladro era la classe più giocata del torneo, e in particolare il mazzo Quest era il più comune di tutti, l'unico del Ladro a essere giocato nello Spring Championship.

    Il Ladro Quest era meno popolare tra i giocatori americani, ma presente in tutte le liste della regione Asia Pacifica. Ogni regione ha una classe presente nel 100% dei mazzi dei giocatori (Druido per le Americhe e la Cina, Guerriero per l'Europa, Ladro per Asia Pacifica), ma le altre regioni hanno preferito i classici Druido e Guerriero.

    Cinque delle liste di Ladro Quest sono identiche nella parte fondamentale, con le restanti sei carte che variano, dal Pirata Festaiolo a Pugnalata alle Spalle, dal più aggressivo Cinghiale Scagliadura alle scelte tecniche come Granchio Affamato, Custode della Pece o Granchio di Golakka, nella speranza di trovare determinati mazzi avversari. Altre scelte popolari in questo torneo sono Spezzamagie nel Guerriero Pirate o Melma Ingorda nel Druido Jade e Mago Burn. Ogni tanto compaiono anche delle carte estremamente tecniche, come due giocatori che hanno scelto Divoratore di Segreti per contrastare Blocco di Ghiaccio.

    In gioco troviamo un totale di circa 13 stili di mazzi differenti, in rappresentanza di 7 delle 9 classi di Hearthstone. Solo un giocatore, xHope, ha scelto il Sacerdote, e l'unica altra lista unica è lo Sciamano Jade di JasonZhou con Eco Spirituale.

    Esistono alcune tendenze "regionali". I giocatori americani hanno chiaramente optato per mazzi che arrivano alle fasi avanzate delle partite, con il Druido Jade, il Guerriero Quest e due dei tre Paladini Control del torneo. I giocatori dell'Asia Pacifica preferiscono uno stile più aggressivo, con più mazzi Token delle altre regioni e senza nemmeno un Druido Jade. Anche il Guerriero Pirate è passato di moda, in Cina.

    A parte il Ladro Quest, nessun altro archetipo è stato portato da più di metà dei partecipanti al torneo. Dopo il Ladro Quest, il più comune era lo Sciamano Token, scelto da otto giocatori. Diversi contendenti hanno scelto di portare le stesse classi, ma quasi sempre con archetipi diversi.

    I giocatori che preferiscono il controllo escluderanno i Druidi Jade e i Ladri Quest, per proteggersi. I giocatori aggressivi cercheranno di eliminare i mazzi che li neutralizzano, come i Paladini Control o i Guerrieri Quest, se ce ne saranno, altrimenti quelli che potrebbero superarli in velocità, come i mazzi Token.


     

    Per ulteriori informazioni sullo Spring Championship, inclusi gli orari delle trasmissioni, i commentatori e molto altro ancora, consultate l'articolo Ecco lo Spring Championship.

    Per chi avete votato al concorso Scegli il tuo campione? Che mazzi proverete con la funzione di importazione dei mazzi? Fatecelo sapere nei commenti!

  • Ieri sera si sono conclusi i due tornei a cui partecipavano i giocatori italiani e in entrambi i casi l'Italia si è portata a casa il primo posto!

    Mario "ElMachico" Marcello ha trionfato alla Summer Mansion, un torneo organizzato nientemeno che da Lifecoach, che ha messo nella stessa stanza campioni del calibro di Pavel (che ElMachico ha affrontato e sconfitto in semifinale!), Xixo e Ostkaka.



    Immagine


    Il secondo italiano a salire sul podio è stato Alberto "Alb987" Reano, che è diventato il primo campione del mondo di Hearthstone in formato Selvaggio!


    Immagine


    Congratulazioni ai nostri grandi campioni!
  • Scritto da ,
    Questo fine settimana in due importanti tornei internazionali saranno presenti giocatori italiani pronti a farsi valere!

    Dalla mattina di sabato 1 luglio partirà la Lifecoach Summer Mansion, un torneo sponsorizzato da Amazon dove saranno presenti due italiani: Matteo "Matt" Canevali, il vincitore della Hearthstone Italian Cup e Mario "El Machico" Marcello.

    Il torneo sarà in formato Conquest Bo7 con un montepremi di 9.000 $. La trasmissione avverrà sul canale Twitch di Lifecoach a partire dalle 10.30.

    Immagine



    Alla sera di sabato invece partiranno i playoff dell'Hearthstone Wild Open, il primo torneo ufficiale in formato Selvaggio, con un montepremi di 25.000 $.

    Nei qualifier che si sono tenuti a inizio giugno un italiano è riuscito a passare alla seconda fase: si tratta di Alberto “Alb987” Reano.

    Questo torneo inizierà alle 19.00 (ora italiana) di sabato 1 luglio e sarà trasmesso sul canale Twitch ufficiale di Hearthstone. Maggiori informazioni nel bluepost.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Ecco l'Hearthstone Wild Open!

    Otto dei migliori giocatori del mondo in formato Selvaggio, due per ogni regione, si sono qualificati online per partecipare al primo Hearthstone Wild Open. Connettetevi l'1 e il 2 luglio a partire dalle 10:00 PDT di ogni giorno per non perdere neanche un minuto di tutta l'azione. Tutti i set sono i benvenuti nel Wild Open, quindi le sorprese abbonderanno.

     

    I giocatori

    Europa

    • Alberto "Alb987" Reano 
    • Albert "Bertík" Kačírek 

    Americhe

    • Jesse "Control" Chrysler 
    • Albert "MeknugetZz" Bazinet 

    Asia Pacifica

    • Masakazu "masnic" Ishikawa 
    • Young-Hun "Noriggoon" Kim 

    Cina

    • Xinyu "SHRoyalBaiZe" Wang
    • Yuchen "LVGE" Zhang

     

    Gironi torneo Selvaggio

    WildOpen_HS_Body_LW_600x464.jpg

    Commentatori

    L'analisi di tutte le partite sarà a cura di Dan "Frodan" Chou, a cui si uniranno i talentuosi Brian KiblerSimon "Sottle" Welch e Alex "Raven" Baguley.

     

    Formato

    I giocatori si affronteranno in formato Conquista al meglio delle 5 partite a eliminazione diretta con un'esclusione.

     

    Calendario

    L'azione si svolgerà l'1 e il 2 luglio. Gli orari di trasmissione dell'Hearthstone Wild Open sono i seguenti:

    Quarti di finale: 1 luglio a partire dalle 10:00 PDT
    Semifinali e finali: 2 luglio a partire dalle 10:00 PDT

    Tutte le partite saranno trasmesse sul canale ufficiale di Hearthstone su Twitch!

     

    Montepremi

    Il montepremi da 25.000 $ dell'Hearthstone Wild Open sarà diviso come segue:

     

    Piazzamento

    Premio (USD)

    8,000 $

    5,000 $

    3 ° e 4°

    3,000 $

    5° - 8°

    1,500 $

    Totale

    25.000 $

     

    Seguite gli eSport di Hearthstone su Twitter e Facebook per restare aggiornati su eventi e tornei.

  • Ieri 11 giugno, in serata, si è conclusa la seconda edizione della Hearthstone Italian Cup, il più grande evento competitivo italiano al di fuori del circuito HTC.

    Sedici valenti giocatori si sono sfidati per il titolo, il montepremi e l'invito di Lifecoach. Il vincitore è stato Matteo "Matt" Canevali del team iDomina!





    Vogliamo fare i nostri più sentiti complimenti e anche un in bocca al lupo al giocatore che rappresenterà l'Italia al torneo internazionale che si terrà il prossimo mese in Austria, con la presenza di giocatori come Pavel e Thijs!



    Ecco le liste di Matt per questo torneo in formato Last Hero Standing

  • A partire dalle ore 14 del 10 giugno, al Planet di San Donato Milanese (MI) inizierà una due giorni dedicata completamente ad Hearthstone. Non solo ci sarà la finale dell'Hearthstone Italian Cup ma anche due Tavern Hero ufficiali.

    I vincitori delle competizioni, oltre a ricevere premi in denaro, avranno la possibilità di volare in Austria nella villa di Lifecoach per un torneo su invito insieme a tanti grandi campioni.

    Trailer dell'evento


    Le partite saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Twitch di Spaziogames. Maggiori informazioni nel comunicato stampa ufficiale.

    Questo weekend al Planet di San Donato Milanese si terrà quello che ormai è diventato l’appuntamento dell’anno per quanto riguarda l’Hearthstone italiano: l’Italian Cup.

    Nonostante siamo solo alla seconda edizione, questo torneo è già diventato il punto di riferimento per il competitivo della locanda del nostro paese. Sedici tra i migliori giocatori italiani, selezionati attraverso un durissimo sistema di qualifier si sfideranno per un montepremi del valore di oltre 3000€ e, come se non bastasse, la possibilità di rappresentare l'Italia in un major internazionale a Vienna, nella fantastica villa del noto pro e ambasciatore di Hearthstone Lifecoach, insieme ai più forti giocatori del mondo invitati per l’occasione.

    Un’opportunità dunque davvero da non perdere, una prima assoluta per una lega italiana, e siamo sicuri che i 16 competitors siano d’accordo con noi. E ce ne sono, di pretendenti di rilievo: ben 3 membri della nazionale dei Global Games che tanto sta facendo parlare di sé in tutto il mondo (per ora 4 vittorie nelle prime 4 partite). I nostri Iniven, il grande capitano, Yawgmoth, il campione in carica proprio dell’Italian Cup, e Snowman, che ormai è ben conosciuto anche fuori dai confini italiani, questa volta si incontreranno da rivali sul campo di battaglia. Tra gli altri grandi nomi troviamo ThuFull, ormai una leggenda in Italia per i suoi grandi risultati nella ladder europea, Romeus, un giocatore nella scena solo da un anno, ma che di recente sembra trasformare in oro tutto quello che tocca torneisticamente parlando, e DarkDeno, il noto streamer e influencer del TeamCastigo, che ha dimostrato di sapersela cavare più che bene anche negli ambienti del competitivo. Ci sono anche Matt e Okeie, freschi della vittoria nell’Italian Gaming League; oltre a loro completano il quadro Pelat, Kroissant, StarkPrimera, Shura, Cervo, Whoa, Aurum e Melodys, tutti affamatissimi per puntare all’ambito trofeo e al major compreso di viaggio e alloggio, e per assicurarsi una cospicua fetta della torta.

    Oltre al main event, il Sabato e la Domenica ci saranno anche due tornei Tavern Hero aperti a tutti i tesserati GEC con un montepremi totale di 400 euro, più altri 400 € in Amazon Coins offerti da Amazon ai suoi clienti; i due vincitori dei Tavern Hero si sfideranno la domenica sera per decidere chi vincerà, oltre ai premi in denaro, un viaggio a Vienna, e accompagnerà il campione italiano a casa di Lifecoach e conoscere i più grandi giocatori del mondo. Si prospetta una vera e propria festa per l’Hearthstone italiano.

    La Hearthstone Italian Cup è offerta da Engage.gg
    eNgage e diseNgage sono focus drinks sviluppati specialmente per pro-gamers e aiutano a mantenere alti livelli di concentrazione anche durante lungi periodi. Per di più queste nuove bevande sono ottenute unicamente da ingredienti naturali.
    In collaborazione con il noto brand di periferiche Razer da sempre molto attento alla scena Italiana di Hearthstone e da Gigabyte Italia, tramite cui, il vincitore del trofeo, si aggiudicherà una fiammante GA-Z270X-Gaming 9, una delle più potenti schede video sul mercato.

    Il torneo si potrà seguire dal vivo presso Planet, dove sarà anche possibile partecipare ai ricchi side event o live sul canale twitch di Spaziogames. Sabato e Domenica a partire dalle ore 14 e fino a sera
  • Scritto da ,
    La popolare sala LAN Planet di Milano decide di fare il pieno di iniziative trasformando il weekend del 10 e 11 giugno in un'occasione di festa, con giochi e grigliate.

    In contemporanea alla finale della Italian Cup di Hearthstone sono stati annunciati due Tavern Hero ufficiali, sempre ospitati dal Planet. Per i partecipanti di questi Tavern Hero è previsto un montepremi di 500 €, al quale si aggiungono merchandise esclusivo Blizzard e 400 € di Amazon Coins.

    Per partecipare al torneo occorre essere tesserati GEC e presentarsi a partire dalle 14 il giorno del torneo con la propria periferica. È possibile tesserasi anche in loco.

    I primi classificati della due giornate disputeranno il match finale la domenica e il vincitore guadagnerà l'invito nella villa di Lifecoach insieme al vincitore della Italian Cup.




    Attenzione: per poter ricevere il premio in Amazon Coins e partecipare all'evento a casa di Lifecoach occorre averne acquistati dal 1 al 9 giugno, clicca qui per comprarli.
  • La data della finale della Hearthstone Italian Cup 2017 si avvicina e proprio in questi giorni è stata annunciata una importante novità per i partecipanti del torneo.

    Oltre al montepremi di 3000 € il vincitore sarà invitato in Austria nella villa di Lifecoach per competere contro campioni come Pavel, SuperJJ e Thijs!

    Avete ancora un'ultima chance per qualificarvi, il 4 giugno ci sarà l'ultimissima qualificazione online per la finale cha partirà il 9 giugno a Milano. Vi metterete in gioco?

  • Scritto da ,
    Preceduto da un tweet pochi giorni fa è finalmente stato annunciato il primo Torneo Open ufficiale per Hearthstone in Formato Selvaggio.

    I migliori 64 giocatori del grado Leggenda di ogni regione saranno chiamati a partecipare alle qualificazioni dal 9 all'11 giugno e ai playoff l'1 e 2 luglio.

    Per consultare il regolamento completo in inglese cliccate su questo link. Il montepremi totale sarà di 25.000 $.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    È giunto il momento del primo torneo ufficiale di Hearthstone in formato Selvaggio! Siamo entusiasti all'idea di vedere cosa avranno in serbo i giocatori di questo formato nell'Hearthstone Wild Open.

     

    Qualificazioni

    Saranno invitati i 64 giocatori migliori delle regioni Americhe, Europa e Asia Pacifica, in base alla loro posizione nella modalità Classificata in formato Selvaggio della loro regione di residenza.

     

    Formato

    L'Hearthstone Wild Open si disputerà nel formato Conquista al meglio delle 5 partite, con un'esclusione. Le qualificazioni regionali saranno a doppia eliminazione, e i 2 giocatori migliori di Americhe, Europa e Asia Pacifica progrediranno ai playoff a eliminazione diretta, dove saranno affiancati dai 2 migliori giocatori cinesi.

     

    Regolamento ufficiale

     

    Calendario

    Le qualificazioni iniziali online si svolgeranno dal 9 all'11 giugno, mentre la fase di playoff si terrà l'1 e il 2 luglio. Restate con noi per ulteriori informazioni su date e orari delle trasmissioni!

     

    Talenti

    L'evento si svolgerà in due fasi: la prima online, per stabilire chi siano i giocatori migliori di ogni regione, e la fase delle finali dal vivo. A commentare le partite online ci saranno Dan "Frodan" Chou, Robert Wing e TJ "Azumo" Sanders. Nelle finali dal vivo, Frodan sarà affiancato da Brian Kibler, Simon "Sottle" Welch e Alex "Raven" Baguley.

     

    Montepremi

    Il montepremi totale per l'Hearthstone Wild Open è di 25.000 $.

  • Tramite blog ufficiale è stato annunciato dove e quando si terranno le finali primaverili dell'Hearthstone Championship Tour 2017: dal 7 al 9 luglio a Shangai.

    I migliori 16 giocatori della stagione si affronteranno per un posto alla finale mondiale e un cospicuo premio in denaro.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Dopo la fuga invernale alle Bahamas per il Winter Championship, l'Hearthstone Championship Tour (HCT) approda in una grande città per lo Spring Championship. Verdi palme e acque cristalline lasciano spazio a una metropoli tentacolare e a luminosi grattacieli.

    Shanghai_Inbody_HS_LW_500x225.jpg

    Proprio così: l'HCT Spring giungerà alla sua epica conclusione nello straordinario scenario di Shanghai.


     

    Dove

    Lo Spring Championship si terrà nella Silver Hall dell'Expo Center di Shanghai, in Cina. Presto saranno disponibili ulteriori informazioni su come partecipare, compresi i dettagli per i biglietti!

    Shanghai_Inbody02_HS_LW_500x225.jpg

    Quando

    Lo Spring Championship si terrà da venerdì 7 luglio a domenica 9 luglio 2017 (secondo il fuso orario della Cina). Venerdì e sabato ci saranno le partite della fase a gruppi, mentre la domenica sarà riservata ai playoff.

     

    Qualificazione e formato

    I 4 migliori giocatori risultanti dagli Spring Playoff di ogni regione si qualificheranno per un posto nello Spring Championship. A Shanghai, quei 16 giocatori si scontreranno in un torneo con una fase a gruppi a doppio torneo, e i migliori due di ciascun gruppo avanzeranno al turno di playoff a eliminazione diretta. Ulteriori informazioni sono disponibili nella pagina con i dettagli sullo Spring Championship e sul Regolamento ufficiale.

     

    Montepremi

    Il montepremi totale per lo Spring Championship è di 250.000 $.

    La locanda di Hearthstone continua il suo viaggio verso est, e speriamo di incontrarvi tutti all'epico Spring Championship di Shanghai! Restate con noi per ulteriori informazioni man mano che l'evento si avvicina e fateci sapere cosa ne pensate della seconda tappa del nostro tour 2017 su Twitter e Facebook utilizzando l'hashtag #HCT.


  • Questa fine settimana al Milano Comics and Games ci sarà l'ultimo qualifier per la Italian Cup di Hearthstone, un torneo del circuito sportivo ASI con in palio 100 € in Amazon Coin e l'accesso alla finale che si terrà il 10 e 11 giugno.

    Immagine


    Il check in sarà dalle 10 alle 11 entrambi i giorni e la partecipazione richiede la tessera associativa di Giochi Elettronici Competitivi. Sabato si giocherà con il formato Conquest e domenica con Last Hero Standing.

    I due vincitori delle singole giornate si affronteranno domenica per il montepremi e l'accesso alla finale.

  • Scritto da ,
    Simone "VKingPlays" Larivera è uno dei giocatori di Hearthstone più conosciuti nel panorama italiano e anche uno dei più impegnati sul fronte eSport. Lo scorso novembre insieme a Luca Pagano e Eugene Katchalov ha fondato il primo vero team professionistico italiano di Hearthstone, il Team QLASH, che ha già ottenuto un risultato importante al DreamHack.

    Siamo riusciti ad entrare in contatto con Simone che ci ha gentilmente concesso un'intervista dove ci parla di scena italiana e internazionale, ma anche della sua prediletta modalità Arena.


    • Innanzitutto complimenti per il risultato che tu e il tuo team avete ottenuto, non si sente spesso parlare dei successi italiani ma il tuo e quello della squadra dei Global Games in questi giorni ha provato che l’Italia ha talento da vendere. Quali sono le tue impressioni sulla scena italiana di Hearthstone?

    Ti ringrazio, è stata una grande esperienza e il supporto ricevuto nelle ultime settimane (sia nei miei confronti che nei riguardi del team Qlash per intero) è stato davvero formidabile.

    La scena italiana ha dimostrato più volte di avere a propria disposizione molto talento "grezzo" e non solo. Sono convinto (insieme a Luca Pagano e Eugene Katchalov) che con il giusto supporto sia possibile trasformare alcuni dei nostri ottimi giocatori in proplayer capaci di ottenere risultati in tempi relativamente brevi (su un gioco come Hearthstone non si può sperare nel "colpo grosso" al primo tentativo, troppo RNG da tenere in conto).

    • Come ha vissuto il tuo team l’esperienza sul palcoscenico internazionale del Dreamhack di Austin?

    L'esperienza è stata molto particolare, viaggiare così lontano alla prima esperienza da team al completo non è impresa da poco. Tuttavia, la settimana di preparazione nella Qlash House è stata a dir poco miracolosa: quei giorni di full immersion e di sano confronto hanno trasformato una impresa impossibile in un tentativo onesto.

    Il giorno della partenza alla volta degli Stati Uniti eravamo tutti molto galvanizzati, sicuri e pronti. Sapevamo di non andare fino agli States solo per dare un'occhiata e fare da spettatori ravvicinati, sapevamo di avere una vera chance alla Top16 e così è stato. Oltre alla competizione vedere questi grandi campioni a due passi e poterci parlare tranquillamente è stato davvero emozionante, e anche quello ha un certo peso. Adesso il Team Qlash è ufficialmente sulla scena e sicuramente continueremo a confrontarci con alcuni di loro. Un successo a 360°.

    Immagine


    • Il team QLASH, di cui tu sei il capitano, è nato da molto poco ma punta già a grandi risultati. Qual è la situazione italiana attuale per gli eSport? E quali sono gli obbiettivi a lungo termine per il team?

    Il Dreamhack è stato un "beta-test" che è stato superato a pieni voti sotto tutti i punti di vista: non solo per quanto concerne la competizione, anche per quanto riguarda la visibilità e la produzione video.
    I prossimi passi riguardano uno sviluppo interno della strategia futura e la partecipazione ai prossimi Dreamhack (saremo in Svezia a giugno e a Valencia a luglio), oltre ad alcune sorprese di cui non posso ancora parlare a pieno titolo (Luca Pagano ha già fatto un piccolo spoiler su "Qlash Academy").

    Per il resto, la scena italiana è piuttosto desertica quando si pensa a un possibile circuito torneistico in grado di preparare i nostri ragazzi alla competizione... Chissà, forse riusciremo a dare una mano anche sotto questo punto di vista. Non vogliamo pestare i piedi a nessuno, bensì collaborare con tutti.

    • Oltre ad essere un pro player ed uno streamer sei anche uno dei migliori giocatori d’Arena italiani. Che opinione hai sullo stato di salute di questa modalità?

    Ho dovuto mollare la presa sulla mia modalità preferita (che resta tale) per oltre due settimane per allenarmi ma sono comunque riuscito a fare arene quasi quotidianamente con il mio compagno di squadra Pool8. È il prezzo che ho dovuto pagare per uscire dal Dreamhack in top20 (ride).

    L'Arena ha subito una forte scossa con l'introduzione del formato Standard e, onestamente, prima dell'uscita dell'espansione sembrava una modalità ormai compromessa. Troppi swing imprevedibili, troppi pochi servitori a basso costo neutrali per una costruzione del mazzo sensata. Un'Goro ha sanato quasi tutte le falle, lasciandoci un'Arena diversa da quella di qualche mese fa, ma non necessariamente peggiore.

    In sintesi, credo che l'Arena che abbiamo davanti agli occhi oggi premi leggermente meno il giocatore migliore tra i due che si affrontano rispetto a un anno fa. Tuttavia l'aumento alle percentuali di offerta di rare, epiche e leggendarie e in generale di tutte le Magie ha rimescolato per bene le carte e reso ogni partita ancora più unica e "divertente".

    Immagine


    • Come riesci a coniugare i tuoi impegni da streamer e le necessità della squadra?

    Non è per niente facile perché ho anche delle responsabilità "dietro le quinte" (sono il responsabile del network GameDivision che racchiude i top streamer italiani su Twitch per Tom's Hardware) ed è sicuramente l'aspetto su cui devo lavorare meglio/di più.

    Nelle ultime 4 settimane ho fatto pochissime ore di streaming, ma al mio rientro ho trovato comunque una community solida e unita (frutto di un lavoro di ormai due anni). Vorrei accontentarli con molte più ore di intrattenimento e dovrò evidentemente strappare qualche erbaccia inutile. Working on it!

    Grazie a VKing per la sua intervista e se volete supportarlo visitate i suoi contatti!

  • Si è concluso ieri il Grand Prix di Hearthstone del DreamHack di Austin, la grande manifestazione dove i migliori team del mondo si affrontano per decretare i campioni dell'esport.

    Quest'anno però anche l'Italia era presente. Cinque giocatori del team italiano QLASH (fondato appena a novembre dello scorso anno) hanno affrontato giocatori del calibro di Ostkaka e Froz3n e si sono fatti valere.

    Il capitano Simone "VKingPlays" Larivera ha ottenuto il ventesimo posto sulla classifica di 154 giocatori e a lui e a tutta la sua squadra vanno i nostri complimenti.

    Classifica degli altri membri del team:
    • Luca "Bertels" Bertelli - 55° posto
    • Federica "MaeveDonovan" Campana - 60° posto
    • Dario "Pool8" Ripa - 61° posto
    • Gabriele "Wolcat" Catterin - 62° posto

    Il formato del torneo era alla svizzera e il bracket completo è consultabile qui e tutti i VOD sono disponibili sul canale ufficiale dell'evento.
  • Il sito web Glixel ha contattato il Game Director di Hearthstone Ben Brode e ne è uscita una lunga intervista sulle decisioni che il team affronta quotidianamente con lo sviluppo del gioco e anche sulla relazione con il pubblico.

    I punti più rilevanti sono riassunti qui sotto, buona lettura:

    • A Ben Brode piace interagire con la community. Lo scambio di idee lo appassiona ed è convinto che spiegare le ragioni per cui il team fa certe scelte aiuti a comprendere meglio la visione del giocatore e dello sviluppatore;
    • Un esempio citato a proposito è stato quando pubblicò il video sul perché non potenziano le carte scarse, dove affermava che secondo loro c'è bisogno anche di carte deboli nel gioco;
    • Le richieste della comunità sono importanti per il team: la modalità Spettatore non era inizialmente prevista nei primi mesi del gioco ma l'enorme richiesta l'ha fatta salire in cima alla lista delle cose da implementare. E ancora, il feedback sul giocare contro certi tipi di carte gli ha fatto riconsiderare molte idee in fase di progettazione;
    • Ben Brode è convinto che non esista un metagame che soddisfi tutti: c'è chi desidera una continua varietà, chi vuole conoscere tutti i matchup in ogni minimo dettaglio e chi ancora vuole giocare con il proprio mazzo preferito per sempre. Questi desideri sono però antitetici tra loro;
    • L'obbiettivo primario del loro design è quindi fornire più strumenti e varianti possibili;
    • Sul caso di CoperturaConceal ritirato dal set Standard, Brode ha dichiarato che non pensavano che i mazzi Ladro che la sfruttavano fossero troppo forti o sbilanciati, anzi. Però le carte Classiche spostate nel Selvaggio apparivano ormai da anni in Classificata e Tornei, e questo contrastava con il loro obbiettivo di cambiamento costante del formato Standard;
    • Sulla scena competitiva il Game Director si è espresso così: vogliono rendere viabili più mazzi possibili e vogliono farlo introducendo carte che rendano al meglio quando usate nel modo giusto. Compito difficile quando basta uno 0,1% di win rate per decretare il successo o il fallimento di una lista;
    • Un esempio di carta dalla buona qualità competitiva è Idolo del CorvoRaven Idol, dove la capacità del giocatore di "leggere" la partita lo può portare a fare la scelta giusta al momento giusto;
    • Si è parlato anche di Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End. Brode ha dichiarato che il suo nerf è stato fatto proprio perché stava influenzando negativamente la scena competitiva ma dopo la modifica moltissimi giocatori li hanno rimproverati di aver rovinato la carta più bella del gioco. È davvero difficile accontentare tutti;
    • Ben Brode è fiducioso sulla crescita della scena competitiva perché il gioco è ancora giovane. Sono ancora indecisi su quale sia il formato di torneo perfetto, se più orientato agli invitational o solo a qualificazioni, ma continueranno a sperimentare in futuro;
    • L'attuale Modalità Classificata li soddisfa per alcuni aspetti ma non funziona per altri: è semplice e chiara nel suo funzionamento ma abbina troppo spesso giocatori esperti a novellini e costringe ad una noiosa scalata ogni mese (ndr: hanno già dichiarato che stanno lavorando ad una soluzione soddisfacente);
    • Ben Brode è ben consapevole dell'aumento del costo del gioco con l'uscita di scena delle Avventure ma ha replicato che in realtà non le stanno abbandonando del tutto. Le missioni single player che arriveranno con la prossima espansione ci daranno un contenuto PvE e saranno gratuite per tutti, in modo da non aver nemmeno il bisogno di acquistarle. Il loro completamento ci ricompenserà con dei pacchetti del nuovo set del momento.

    fonte: glixel
  • Come promesso a febbraio abbiamo avuto le prime informazioni sul primo torneo ufficiale in formato Selvaggio.

    I migliori 64 giocatori di grado Leggenda saranno selezionati per partecipare, competerete per un posto in classifica?

  • La settimana scorsa sono stati resi noti i dettagli del campionato primaverile di Hearthstone, prepariamoci ad un'altra stagione di eSport!

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Dopo una fuga invernale nelle soleggiate spiagge delle Bahamas, l'Hearthstone Championship Tour (HCT) si prepara a raggiungere un'altra spettacolare destinazione per lo Spring Championship! Condivideremo più dettagli nelle prossime settimane, ma per ora siamo felici di annunciare un aggiornamento al formato del torneo.


    Dettagli del formato

    Per l'HCT Spring, gli scontri saranno giocati al meglio delle cinque partite in formato Conquista con un'esclusione. Le altre regole del torneo sono disponibili nel Regolamento ufficiale.

    I playoff regionali continueranno a utilizzare il sistema svizzero (sette partite) per identificare i migliori otto giocatori che si affronteranno nella fase a eliminazione diretta. I giocatori verranno eliminati dal sistema svizzero dopo tre sconfitte. I quattro migliori giocatori dei playoff di ogni regione verranno invitati allo Spring Championship. Lo Spring Championship sarà nuovamente caratterizzato da quattro gironi a doppio torneo che si concluderanno con una fase di playoff a eliminazione diretta.

     

    Modifiche ai tornei Tavern Hero

    Per l'HCT Spring, i tornei Tavern Hero verranno condotti separatamente dai playoff regionali come tornei online a doppia eliminazione. I migliori otto giocatori di ogni torneo Tavern Hero competeranno con i 64 giocatori con più punti dei rispettivi playoff regionali. I tornei Tavern Hero verranno giocati il 6 maggio nelle Americhe e in Europa e il 13 maggio nell'Asia Pacifica; gli inviti ai giocatori idonei verranno estesi fino al 2 maggio. Non è necessario sottoporre l'elenco dei mazzi nei tornei Tavern Hero.

     

    Playoff

    Gli Spring Playoffs di ogni regione si svolgeranno nelle seguenti date:

    • Europa - 20 e 21 maggio
    • Americhe - 27 e 28 maggio
    • Asia Pacifica - 3 e 4 giugno

     

    Buona fortuna a tutti i partecipanti dell'HCT Spring!

  • Non perdete stasera a partire dalle nove il confronto tra il team DMTK Brawlers (di cui fa parte anche Zargon) e i TeS Gaming.
    Il formato sarà quello dei tornei ufficiali, il Conquest, e si giocherà al meglio delle sette partite. Il tutto sarà in diretta sul canale Twitch di Bloor e commentato da Djokovic e Aloxz.


    Segui la diretta dell'evento
    A partire dalle 21:00 di lunedì 17 ottobre



      Team TeS Gaming
    • Amez
    • Simonixx91
    • FranceMagno
    • simonedehohs

      Team DMTK Brawlers
    • RickM
    • Zargon
    • Bernardo 668
    • Thund3r

    Immagine
  • Nella giornata di sabato Adriano "Zargon" Diodati ha affrontato l'austriaco GameKing che lo ha sconfitto con un impressionante 3-0 e fermando la sua corsa verso la finale.
    Il risultato italiano rimane comunque di tutto rispetto: finire tra i migliori 8 giocatori della International e-Sport Federation è un fantastico risultato.

    Siamo riusciti a raggiungere Zargon per una breve intervista che vi proponiamo.

    Ciao Adriano, nonostante tutto sei arrivato nei primi 8 di un importante torneo internazionale, un risultato che pochi possono vantare quindi complimenti. Come giudichi la tua esperienza a Giacarta?

    Dunque, la mia esperienza a Giacarta è stata fantastica, ho conosciuto giocatori provenienti da molte nazioni, e sono stati tutti amichevoli. La location era stupenda, e tranne il primo giorno tutto è stato fatto in tempo rispettando gli orari prefissati. Come primo torneo internazionale ho anche avuto anche un risultato discreto. 10/10 would do it again. Gli italiani erano tutti simpaticissimi, e devo dire di essermi trovato bene con loro.

    Parlaci dei mazzi che hai portato e della tua strategia per il torneo.

    I mazzi che ho portato sono stati diversi, perché le regole comprendevano la possibilità di poter cambiare completamente lineup tra un avversario e l'altro. Parlando con i giocatori tutti erano contrari alla cosa, chi più chi meno. Poi le qualificazioni erano Best of 3, e qui tutti, ma proprio tutti, cerano delusi dal formato proposto.
    Ho portato Midrange Shaman, Secret Hunter, N'zoth Warrior, Midrange Hunter, Freeze Mage e Malygos Druid. Visto che il formato era quello che era ho semplicemente usato i mazzi con cui ho fatto più pratica, in una Bo3 Conquest il più delle volte la serie si decide dal ban e dalla scelta del primo deck. Quando portavo Freeze Mage bannavo Warrior, e quando non lo giocavo bannavo Shaman. Mi sono allenato sia con i miei compagni di team che con qualche giocatore dei TeS Gaming, che ringrazio per l'aiuto.

    Come ti sei trovato a dover fronteggiare avversari di così tanti paesi diversi?

    Molte lineup erano simili, e il poter affrontare ogni volta un player di una nazione diversa mi ha motivato parecchio. Ho cambiato 2-3 volte lineup, per sperimentare più che altro.
    Mi ha sinceramente sorpreso il giocatore dell'india, che portava OTK Priest. La cosa più bella dopo ogni sfida è stato discutere sulle giocate e sui pensieri sul meta attuale.

    Cosa ritieni di aver imparato da questo torneo?

    Sicuramente il formato era particolare, però credo di aver accumulato esperienza per la scelta giusta nei pick iniziali, molte volte sono riuscito a partire con un matchup favorevole.

    Secondo te i recenti nerf hanno avuto effetti positivi sul meta dei tornei?

    Sì e no. Nei quarti di finale il player belga si è visto il passaggio del turno "rubato" da uno Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End, che nonostante il nerf è riuscito a dare il vantaggio necessario al suo avversario per vincere la partita. Il Mid Shaman è ancora top tier, semplicemente adesso si utilizzano liste diverse.
    Però di sicuro i nerf hanno permesso ad alcuni mazzi di emergere nuovamente nel meta, come il Freeze Mage. Quindi non sono del tutto scontento, hanno ridotto la necessità di fare degli highroll per vincere le partite. Ma dall'altra parte, Yogg è ancora utilizzato come ultima risorsa e questo è ciò che più mi infastidisce.

    Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

    Competere il più possibile nei tornei. Sto benissimo nel mio team attuale e il clima di amicizia creatosi non lo scambierei per nulla al mondo.


    Ringraziamo Zargon per essere stato con noi e gli facciamo un bel in bocca al lupo per le prossime competizioni. Passate a trovarlo sulla sua pagina facebook!
  • Scritto da ,
    Da stamattina alle 7.00 ora italiana nella città di Giacarta, Indonesia, sono iniziate le partite del torneo organizzato dalla International e-Sport Federation (IeSF) che riunisce campioni provenienti da tutto il mondo.

    Tra i giochi in cui si compete ci sono League of Legends, CSGO ed Hearthstone, e proprio tra i campioni di questo gioco c'è il nostro connazionale Zargon, vincitore del torneo Personal Gamer.

    Sulla pagina facebook della Italian e-Sport Association è possibile seguire i risultati dei tornei, o anche sul canale Twitch della IeSF.

    Facciamo tutti un bell'imbocca al lupo a Zargon!
  • Scritto da ,
    Pochi giorni fa si è disputata la finale del torneo Personal Gamer che ha decretato come vincitore Zargon del team DMTK Brawlers che ha sconfitto Pelat di Tes Gaming in finale.

    Oltre a diventare il rappresentate italiano ITeSPA, Zargon volerà a Giacarta a ottobre per concorrere nella World e-sport Championship. Ecco l'intervista al vincitore.

    Ciao Adriano, complimenti per la tua vittoria, speriamo sia la prima di una lunga serie. Impressioni a "caldo"?

    Ciao! Grazie, speriamo davvero. Devo dire che sono davvero soddisfatto del risultato ottenuto, sia perché ho avuto la possibilità di confrontarmi contro avversari di un certo calibro, sia perché per la prima volta mi vedrò coinvolto in un torneo live internazionale!

    Parlando di avversari tosti, hai battuto Pelat di Tes Gaming, non certo un giocatore di primo pelo. Quali sono stati i momenti decisivi del match? Come reputi la scelta della tua Lineup? Un 3-0 è sicuramente un ottimo risultato, ma a conti fatti pensi che la scelta dei deck sia stata "perfetta"?

    Il pick delle classi ad inizio serie è stato sicuramente il più importante. Anche perché all'inizio ero abbastanza teso, ma quando mi sono reso conto del mazzo avversario mi sono potuto sciogliere un po' di più. Fondamentalmente mi ritengo anche po' fortunato, perché il mazzo non è mai girato granché a Pelat (OTK warrior, giocato in tre partite su tre). Un altro momento decisivo è stato lo yogg nella terza partita, che mi ha permesso di pulire il campo e mantenere il vantaggio. Yogg che è stato un po' odi et amo però, dove prima mi scarta la mano con Astral Communion e poi mi fa pescare con due Fan of Knives e Divine Favor. Rinnovo i miei complimenti a Pelat, che di sicurò avrà occasione di prendersi la rivincita.

    Sulla lineup sono stato indeciso per un bel po', testando vari mazzi contro i miei compagni di team, però uno su tutti mi aveva colpito: lo shaman di Rooftrellen che lo ha portato a guadagnarsi un posto nella Blizzcon. Il fattore "sorpresa" è abbastanza importante in questo caso, sebbene io abbia portato lo Shaman di Gaara e Frodan usato nella SeatStory Cup anche al torneo di qualificazione online. Non credo esista una lineup perfetta, ma sicuramente la mia era molto solida.

    Tornando al torneo, vincendo ti sei assicurato un posto per Giacarta, dove parteciperai come rappresentante italiano al World e-sport Championship. Senti già la tensione?

    Già durante il viaggio in autobus per Roma avevo molta tensione addosso, infatti ringrazio i miei compagni e il presidente per i consigli e l'incoraggiamento. Di sicuro sarà un'esperienza dove cercherò di dare il massimo, è un onore per me poter rappresentare l'Italia. Però più che tensione non vedo l'ora di affrontare chi, come me, si è qualificato per rappresentare il proprio paese. Sono molto curioso di conoscerli di persona!

    Passiamo ad una domanda diversa: Una Notte a Karazhan è appena terminata. Come inciderà secondo te sui prossimi tornei la presenza delle nuove carte dell'avventura?

    Dunque, al momento si sta ancora sperimentando e io stesso non ho provato alcuni archetipi nuovi (perché nella finale non era permesso usare carte della quarta ala), però già abbiamo dei riscontri su come stiano cambiando le liste già esistenti con l'aggiunta di carte nuove. Credo sia positivo, il mutare del meta torneistico intrattiene di più ed evita di far vedere gli stessi matchup ripetitivamente, che alla lunga possono annoiare gli spettatori.

    Decisamente condivisibile. Abbiamo finito, qualche ultima considerazione?

    Credo di aver detto tutto. Anche se probabilmente a breve mi verranno in mente altre cose da dire e mi sentirò stupido per non averle dette! Apparte gli scherzi, grazie per l'intervista e spero che facciate il tifo per me quando sarò a Giacarta!

    Sicuramente! Grazie mille per l'intervista e in bocca al lupo!

    Crepi :)

    Volete salutare Zargon? Ecco la sua pagina facebook.
  • La Italian e-Sports Association (ITeSPA) ha ufficialmente aperto le selezioni per la squadra nazionale di e-sport che sarà attiva nell'annualità 2016/2017, e tra i giochi scelti per la rappresentanza c'è anche Hearthstone!

    La selezione sarà fatta tramite un torneo che si terrà online a partire dal 15 luglio e la finale dal vivo sarà disputata il 28 agosto.
    Il torneo sarà ad eliminazione diretta al meglio delle cinque partite col formato Conquista, senza ban.
    Il vincitore sarà dichiarato Campione delle Qualifiche Nazionale Hearthstone Personal Gamer, titolo valido per valido per il circuito classifiche nazionali Sport Elettronici.
    Il 2° e il 3° classificato saranno designati come riserve.


    Per partecipare al torneo è necessario:

    • Essere cittadini italiani;
    • Essere tesserati sul sito Sport Elettronici;
    • Possedere un account battlefly;
    • Essere nati prima del 6 ottobre 2002.

    Per ulteriori dubbi è possibile consultare il regolamento.

    Le iscrizioni terminano il 14 luglio a mezzanotte.
  • Scritto da ,
    Torna uno degli eventi più importanti nel panorama competitivo italiano di Hearthstone. Il Blue Wave Open Tournament si terrà nel Museo Michetti di Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, coprendo le giornate del 2 e 3 luglio, per una full immersion nell'e-sport italiano. Le partite saranno disputate al meglio delle cinque ed ogni giocatore dovrà dotarsi di mazzi per quattro classi differenti. In palio, un montepremi di ben 2000 euro.


    Grande ospite di questa edizione è il giocatore di fama internazionale J4CKIECHAN dei Fade 2 Karma, che oltre al ruolo di partecipante ricoprirà anche quello di commentatore. Tutto l'evento sarà accompagnato da streaming ufficiali.


    Siete pronti ad acclamare il campione d'Italia?


  • Manca ancora un mese all'inizio dei campionati estivi di Hearthstone, ma sono già aperte le adesioni per chi vuole organizzare un torneo Eroi della Locanda.
    Chi deciderà di organizzare questo evento permetterà ai giocatori locali di guadagnare preziosi punti per la qualifica alle finali regionali estive, che si svolgeranno tra Luglio e Agosto.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Abbiamo udito il vostro richiamo, aspiranti campioni, e ora potrete partecipare al programma "Eroe della Locanda" in modo più facile! A partire da sabato 4 giugno, i Raduni di Hearthstone ufficialmente approvati potranno ospitare le Tavern Hero Qualifiers. I vincitori di queste competizioni potranno partecipare al torneo Eroe della Locanda per avere una possibilità di ottenere un posto all'Hearthstone Europe Summer Preliminary 2016. Scoprite di più qui sotto!


    Eroi della Locanda

    I Raduni di Hearthstone vicino a voi ora potranno ospitare le Tavern Hero Qualifiers, durante le quali potrete scontrarvi per determinare chi rappresenterà la vostra locanda in uno dei tornei "Eroe della Locanda" sul territorio europeo. Il torneo "Eroe della Locanda" per la Summer Season si terrà il giorno prima dell'inizio del Summer Preliminary e i 32 migliori giocatori verranno incoronati Eroi della Locanda. Questi giocatori si uniranno ai 128 partecipanti con più punti e si scontreranno nell'Europe Summer Preliminary per uno degli otto posti nell'Europe Summer Championship. Date un'occhiata al blog dell'Hearthstone Championship Tour 2016 per ulteriori dettagli sulla struttura dei punteggi e il formato delle partite.


    Requisiti affinché il Raduno di Hearthstone possa ospitare una Tavern Hero Qualifier:

    • È necessario creare un evento su FiresideGatherings.com.
    • È necessario inviare un'e-mail a FiresideGatherings@blizzard.com e includere un collegamento al vostro evento.
    • Si deve svolgere tra il 4 giugno e il 24 luglio.
    • È necessario iscriversi prima della scadenza del 13 luglio.
    • Dev'essere aperto al pubblico e si deve tenere in un luogo pubblico.
    • Deve avere almeno 16 partecipanti.
    • Deve usare il formato Conquista.
    • È necessario fornire un report completo dell'evento e i risultati del torneo entro una settimana dalla fine della qualificazione, inviando tutto a FiresideGatherings@blizzard.com.
    • Gli organizzatori non possono partecipare alla propria Tavern Hero Qualifier.

    Attenzione: un organizzatore può gestire più di una qualificazione durante la Summer Season, ma tutti gli eventi precedenti devono essere segnalati insieme ai risultati del torneo prima che nuovi eventi vengano approvati.

     

    Controllate se il vostro evento è presente sul sito www.FiresideGatherings.com. Selezionate "Speciale" nel menu a tendina "Filtra per", quindi scegliete il vostro paese. Se il vostro evento è stato accettato ed è segnalato come tale, comparirà in questo elenco.


  • Scritto da ,
    La British Academy of Film and Television Arts (BAFTA) è un ente di beneficenza indipendente che sostiene, sviluppa e promuove le forme d'arte dell'immagine in movimento, individuando e premiando l'eccellenza.

    Immagine

    Perché siamo interessati ai BAFTA?
    Quest'anno nella categoria "AMD eSPORTS AUDIENCE AWARD" tra le nomination come titolo che si è distinto nel settore del gioco competitivo online troviamo Hearthstone: Heroes of Warcraft. Uno dei titoli che ha maggiormente rappresentato l'evoluzione degli eSport, portando giocatori da tutto il mondo a sfidarsi su molteplici dispositivi oltre che ad essere coinvolti attraverso i canali ufficiali del franchise.

    Come possiamo votare?
    Lo scopo dei BAFTA è stabilire quale dei titoli nominati abbia rapito il cuore e il mouse dei giocatori. E noi possiamo contribuire alle votazioni, attraverso il sito ufficiale del concorso.
    Gli altri titoli in lizza sono Call of Duty: Black Ops 3, Dota 2, CSGO, Smite e League of Legends.

    Non ci resta che fare il tifo per il nostro gioco di carte preferito.

    Immagine
  • Questa sera alle ore 21:30, potremo assistere alla sfida fra due team italiani di Hearthstone: True eSport Illuminati e Next Gaming. Le due formazioni saranno composte da FranceMagno, Quazel, Exehn, Amez contro Dona96, Ataraxy, Pablo ed Akira.

    Segui la diretta alle 21:30
    Commentata da Dax insieme a Morfeo ed Elegant

    Motivo di interesse ulteriore di questa sfida sarà l'utilizzo del formato Standard, ovvero saranno bandite le carte appartenenti a Naxx e GvG. In più non sarà possibile utilizzare la famigerata Combo Force of NatureForza della Natura + Savage RoarRuggito Selvaggio e due servitori in odore di nerf, Knife JugglerLanciatore di Coltelli e Leper GnomeGnomo Contaminato. Gli ingredienti ci sono tutti per una serata di spettacolo e divertimento.
  • Scritto da ,
    Tre giorni di sfide entusiasmanti sono finiti negli archivi, dimezzando il numero dei partecipanti alla BlizzCon 2015. Divertiamoci insieme ad analizzare i primi verdetti e gli spunti di discussione che scaturiscono da questa scorpacciata di Hearthstone. Qui sono riportati i risultati delle prime giornate.

    Immagine
    I giocatori qualificati alle fasi finali del torneo (fonte immagine: gosugamers)


    Lezione #1: mai sottovalutare gli asiatici

    Nelle discussioni della vigilia, era molto facile imbattersi in previsioni che vedevano europei ed americani dominare i gruppi, lasciando poche speranze ai qualificati delle due regioni orientali. Certamente le previsioni erano viziate da una mancanza di informazioni riguardo i partecipanti, tutti noi infatti conosciamo giocatori come Lifecoach e Jab, ma pochissimo si sapeva di DieMeng o Kno; questo ha certamente portato ad una sopravvalutazione dei protagonisti occidentali. Non va dimenticato, però, che molto spesso i migliori giocatori occidentali hanno utilizzato il server asiatico come territorio di conquista, ottenendo ripetuti piazzamenti nella top 100 per guadagnare punti nell'ottica delle qualificazioni.

    Ebbene che cosa è accaduto? Perché complessivamente si sono qualificati più orientali che occidentali? La prima risposta valida è che alcuni giocatori sconosciuti sono effettivamente bravi, a dispetto del fatto che nessuno li ha mai visti nei grandi tornei internazionali. Inoltre, il meta instabile post-Patron e la mancanza di informazioni che riguarda soprattutto i cinesi, hanno giocato a sfavore degli occidentali, impossibilitati a svolgere in pieno quel lavoro di scouting necessario ad aggiustare correttamente alcune scelte all'interno dei mazzi.

    Riguardo ai mazzi scelti, abbiamo visto una tendenza degli asiatici a preferire liste più aggressive di quelle utilizzate dagli occidentali; possiamo quindi dire che la regola non scritta "nel dubbio vai aggro", in presenza di meta non ben delineati, ha pagato.


    Oh god, Lifecoach, why?

    Certamente fra i migliori giocatori del mondo e considerato da molti un candidato alla vittoria finale, Lifecoach è stato eliminato in maniera abbastanza brutale già nella prima fase, uscendo con un record complessivo di 4 vittorie e 8 sconfitte.

    Non avendo notato clamorosi errori nel corso delle sue partite, dobbiamo ricercare il motivo della sua eliminazione guardando alla composizione dei suoi mazzi. Se il suo compagno di squadra Thijs ha optato per una lineup anti-meta, possiamo considerare la lineup di Lifecoach come anti-Thijs.

    Cerchiamo di capire meglio questa affermazione, in pratica è come se i due compagni avessero concordato sul fatto che i mazzi più popolari sarebbero stati quelli veloci ed in particolare Druido/Palasecret/Cacciatore. A quel punto, però, Thijs ha deciso di contrapporsi a questa tendenza, mentre Lifecoach ha voluto tentare il ragionamento next-level, provando a ostacolare quelli che cercavano di contrastare il meta.

    Sostanzialmente, il tedesco deve aver confidato sul fatto che la strategia anti-meta (scelta, come abbiamo visto, anche da Ostkaka) avrebbe portato i suoi frutti, permettendo la qualificazione dei giocatori che la avessero adottata e che, quindi, la sua scelta anti-anti-meta gli avrebbe dato un vantaggio nelle fasi finali.

    La sfortuna ha voluto che chi lo ha battuto in entrambe le occasioni, il coreano Kranich, oltre ad essere un ottimo giocatore, avesse predisposto una lineup di mazzi pressoché impossibile da superare per il povero coach. Non vogliamo spingere oltre il già contorto discorso sui counter ed i contro-counter, ma sostanzialmente il coreano ha presentato una lineup anti-Lifecoach. Tutti questi ragionamenti sono stati molto raffinati, specialmente se paragonati alla strategia di un DieMeng alla "io vado in faccia, poi vedi tu". Peccato che il sorteggio sia stato assolutamente sfortunato, tagliando fuori un giocatore che avrebbe potuto certamente dire la sua più avanti nel torneo.


    Sciamano, Ladro e Sacerdote NON sono morti

    Entrambi i giocatori che hanno scelto di portare Sciamano sono riusciti a qualificarsi, oltretutto nello stesso girone, come pure 2 su 3 di quelli che avevano scelto Ladro e l'unico Sacerdote nel torneo. Questo cosa ci dice sul meta e sul gioco in generale?

    Sicuramente in un torneo come questo, caratterizzato da un'ampia varietà di mazzi e stili di gioco, non ci sono scelte obbligate o mazzi da escludere a priori. Ogni scelta può rispondere a certe esigenze e contrastare determinate lineup all'interno di un meta circoscritto. Se un giocatore decide di condurre una strategia, confidando sulla sua particolare esperienza con un certo mazzo, ha le stesse possibilità di successo rispetto a chi fa scelte più canoniche; in più, andare contro corrente, vuol dire spesso incontrare avversari che non avevano predisposto i loro mazzi per scontrarsi con i tuoi.

    Infine, a dispetto di quanto si vede in ladder, possiamo notare che ai massimi livelli nessuna classe è ingiocabile. Questo discorso vale per lo Sciamano e, soprattutto, per il Ladro, due classi che sono in questo momento le più difficili da portare al successo. Il luogo comune sul Ladro dice che, se giocato da uno specialista, può battere chiunque, in barba alle statistiche dei matchup. Questo è esattamente ciò che si è visto nel torneo quando il canadese Hotform ha eliminato il vietnamita Neilyo in uno scontro decisivo fra il suo Ladro ed il Guerriero, considerato il peggiore matchup possibile. La vittoria è stata ottenuta giocando in maniera perfetta e sfruttando un minimo errore da parte del suo avversario.


    Cosa vedremo nella seconda fase

    Conclusi i gironi, si passa all'eliminazione diretta. Ricordiamo che i mazzi non possono essere modificati, quindi abbiamo una buona base su cui costruire qualche previsione.

    La prima partita in tabellone è forse la più attesa dei quarti di finale: riuscirà Thijs a vendicare l'onore del suo team oppure Kranich si confermerà ammazza-grandi? A giudicare dalle liste scelte, ci sentiamo di dare un vantaggio all'olandese. Sarà importante la gestione del suo Freeze-Mage, l'unico mazzo che gli presenta matchup negativi, soprattutto contro Midrange-Druid ed in parte anche Midrange-Hunter e Thijs dovrà leggere bene la strategia cercando di rubare una vittoria possibilmente contro lo Zoo.

    Leggero vantaggio sulla carta anche per Ostkaka contro Pinpingho. In questo caso il potenziale punto debole dello svedese è rappresentato dal Freeze-Mage, che dovrà vedersela con i soliti Druido e Cacciatore. Tuttavia, la scelta di un Hybrid-Hunter con Fel ReaverVilrazziatore lascia un margine maggiore al Mago. Lo Sciamano, classe preferita dell'asiatico, potrebbe rivelarsi la sua zavorra: a meno di sorprese, non vediamo un matchup favorevole tra i mazzi avversari.

    Il cinese DieMeng sembrerebbe in grado di continuare la sua scorribanda verso la faccia degli avversari, considerate le caratteristiche dei mazzi del giapponese Kno. La speranza di quest'ultimo potrebbe essere quella di impedire la vittoria al Secret-Paladin, ma serviranno partite perfette ed una buona dose di fortuna per battere tre volte un mazzo che, quando pesca bene, diventa quasi inarrestabile.

    Molto equilibrato ed interessante il quarto di finale che vede opposti Zoro e Hotform. La chiave dello scontro, per entrambi i giocatori, potrebbe essere il Druido e non è improbabile che la sfida verrà decisa da un mirror match in cui entrambi utilizzeranno questa classe.

    Azzardando una previsione al buio sul vincitore della competizione, i miei 2 Euro sono su Ostkaka che, se giungesse alla semifinale con l'altro grande favorito Thijs, avrebbe un leggero vantaggio in termini di lineup. Dalla parte opposta del tabellone, come secondo finalista, ci sono buone possibilità per lo SMOrc con gli occhi a mandorla DieMeng.

    In ogni caso, Hearthstone rimane un gioco di carte dove complicate decisioni che vanno dall'ordine in cui si scelgono i mazzi alle singole giocate possono nascondere insidie che si vanno a sommare alla componente casuale. I tornei non si vincono sulla carta, ma nella Locanda e la taverna allestita in California continuerà senza dubbio a stupirci, regalandoci un memorabile Campionato del Mondo!
  • Scritto da ,
    Oggi è stato presentato un nuovo dorso di Hearthstone, Nucleo Energetico. A differenza dei normali dorsi stagionali, questo sarà ottenibile solo partecipando a tornei e competizioni internazionali.

    Immagine

    Whirthun ha scritto

    Se vi siete appassionati ai tornei di Hearthstone, abbiamo un nuovo, elettrizzante dorso delle carte per voi! Attenzione a non rimanere scioccati dal dorso delle carte Nucleo Energetico!


    Power Core Card Back

    Carico dell'energia competitiva di Hearthstone, il dorso Nucleo Energetico sarà disponibile per i giocatori che partecipano a specifici tornei eSports di Hearthstone a livello mondiale. Tenete d'occhio i prossimi blog di Hearthstone e gli annunci che indicano gli eventi eSports ufficiali di Hearthstone. Non si può mai sapere dove colpirà l'opportunità di ottenere il dorso Nucleo Energetico. Il modo in cui ottenerlo può cambiare da evento a evento, quindi non siate... statici!

    Vi daremo nuove informazioni in futuro, spiegandovi come aggiungere questo nuovo, elettrizzante dorso alla vostra collezione!


  • Questa sera a partire dalle 21:00 si svolgerà un interessante showmatch tra due team italiani di Hearthstone. La sfida vedrà inFerno eSports ed Illuminati darsi battaglia in uno scontro al meglio delle cinque partite che vedrà coinvolti tre giocatori di ogni gruppo. Chi conquisterà la vittoria finale?


    Segui la diretta dell'evento
    A partire dalle 21:00 di martedì 28 aprile


      inFerno eSports
    • Poliwhirl
    • Slemo
    • Lubio

      Team iMpulsive Illuminati
    • Animal
    • Francemagno
    • Lexxie
  • Scritto da ,
    L'arena di Hearthstone è aperta. Il team NextGaming ha lanciato la sfida ai ragazzi degli iMpulsive Illuminati per uno showmatch best of 5 su Hearthstone. Lo scontro sarà visibile a tutti sul canale nXgTV con il commento affidato a Mamba e ShadowSing. L'appuntamento è alle alle 21 di oggi.


    Segui la diretta dell'evento
    A partire dalle 21:00 di mercoledì 8 aprile


      Team NextGaming
    • Filippo 'Elegant93' Biondo
    • Andre 'Fante' Fantin
    • CrystalJack

      Team iMpulsive Illuminati
    • Edoardo 'Akanezora' Iorio
    • Michele '9x Mike' Catena
    • Francesco 'FranceMagno' Quintano
  • Nei prossimi mesi la scena competitiva di Hearthstone si arricchirà dell'Hearthstone: Heroes of Warcraf tournament, un torneo sponsorizzato da NVIDIA con un cash pool di 25.000 dollari.

    Il torneo vedrà una prima parte riservata a giocatori amatoriali di tutto il mondo che per otto settimane si scontreranno per ottenere l'accesso alla fase finale del torneo. Solo sedici accederanno ai Global Playoffs. Altri sedici giocatori professionisti si scontreranno tra loro per determinare l'ordine con il quale affronteranno i sedici giocatori amatoriali.

    La fase finale del torneo vedrà trentadue giocatori scontrarsi in una eliminazione diretta al meglio delle cinque partite, il 30 e 31 maggio 2015. In aggiunta al montepremi i trentadue giocatori della fase finale riceveranno un NVIDIA Shield Android gaming tablet. I giocatori potranno registrarsi dal 24 febbraio al 19 marzo sul sito di NVIDIA.

    Il prize pool, che prevede anche 230 punti validi per la qualificazione all'Hearthstone World Championship, sarà così suddiviso:

    • 1°: $10,000.00
    • 2°: $5,000.00
    • 3° - 4°: $1,500.00
    • 5° - 8°: $750.00
    • 9° - 16°: $500.00

    Diretta dell'evento

    La diretta dell'intero evento sarà visibile su Twitch TV per 4 ore al giorno, ogni giovedì dalle 17:00 alle 21:00 (ore italiane), e coprirà anche le fasi iniziali ad eliminazione del torneo.

  • Il sito multi-gaming Powned.it ha dato il via alla Powned Cup. L'evento vedrà 22 giocatori di Hearthstone, invitati da Powned, a scontrarsi in un totale di 22 giornate, tra di essi con piacere scorgiamo Dax e Wortinger, già campioni dei tornei organizzati da Kyntaro su BattleCraft, e, ovviamente il beniamino Kaor. Ogni domenica alle 15:30 sul canale Twitch potrete assistere ai match, in formato Best of 5. Il nostro augurio va ai migliori partecipanti: il montepremi in palio è di 1000€.

    Se siete interessati a partecipare alla terza edizione del Circle of Blood, il torneo organizzato da Kyntaro qui su Battlecraft.it e dimostrare la vostra bravura, iscrivetevi subito, il tempo a vostra disposizione sta per scadere.
  • Sono stati annunciati i gruppi per il torneo estivo del DreamHack che si terranno a Elmia, Jönköping (Svezia) da sabato 14 a lunedì 16 giugno e saranno trasmessi in diretta su Viagame. Il premio in palio è di $ 25.000.

    I giocatori presenti, divisi in quattro gruppi da quattro, saranno affiancati dai qualificati del torneo BYOC che si terrà durante l'evento. Due per ogni gruppo di essi si scontreranno quindi nei quarti di finale che avranno luogo l'ultimo giorno della competizione. Trovate le regole complete sul sito del DreamHack.

    Gruppo A
    Immagine Savjz (Team Curse)
    Immagine Ek0p (Doge House)
    Immagine Alchemixt (Team Curse)
    Immagine Reynad (Tempo Storm)

    Gruppo B
    Immagine TidesofTime (Tempo Storm)
    Immagine Rdu
    Immagine Darkwonyx (Team Curse)
    Immagine Realz (Team ManaGrind)

    Gruppo C
    Immagine ThijsNL (Meet Your Makers)
    Immagine Gnimsh (Doge House)
    BYOC Qualifier
    BYOC Qualifier

    Gruppo D
    Immagine Gaara (Tempo Storm)
    Immagine Amaz (Team Liquid)
    BYOC Qualifier
    BYOC Qualifier
LIVE STREAMING
WOWPROGRESS.IT
# Gilda Tier 19
1 Below Average
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
2 Hated
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
3 Lex Domini
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
4 Last Try
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
5 Blasphemy
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
Visualizza tutto il progress