• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    Nella giornata di sabato Adriano "Zargon" Diodati ha affrontato l'austriaco GameKing che lo ha sconfitto con un impressionante 3-0 e fermando la sua corsa verso la finale.
    Il risultato italiano rimane comunque di tutto rispetto: finire tra i migliori 8 giocatori della International e-Sport Federation è un fantastico risultato.

    Siamo riusciti a raggiungere Zargon per una breve intervista che vi proponiamo.

    Ciao Adriano, nonostante tutto sei arrivato nei primi 8 di un importante torneo internazionale, un risultato che pochi possono vantare quindi complimenti. Come giudichi la tua esperienza a Giacarta?

    Dunque, la mia esperienza a Giacarta è stata fantastica, ho conosciuto giocatori provenienti da molte nazioni, e sono stati tutti amichevoli. La location era stupenda, e tranne il primo giorno tutto è stato fatto in tempo rispettando gli orari prefissati. Come primo torneo internazionale ho anche avuto anche un risultato discreto. 10/10 would do it again. Gli italiani erano tutti simpaticissimi, e devo dire di essermi trovato bene con loro.

    Parlaci dei mazzi che hai portato e della tua strategia per il torneo.

    I mazzi che ho portato sono stati diversi, perché le regole comprendevano la possibilità di poter cambiare completamente lineup tra un avversario e l'altro. Parlando con i giocatori tutti erano contrari alla cosa, chi più chi meno. Poi le qualificazioni erano Best of 3, e qui tutti, ma proprio tutti, cerano delusi dal formato proposto.
    Ho portato Midrange Shaman, Secret Hunter, N'zoth Warrior, Midrange Hunter, Freeze Mage e Malygos Druid. Visto che il formato era quello che era ho semplicemente usato i mazzi con cui ho fatto più pratica, in una Bo3 Conquest il più delle volte la serie si decide dal ban e dalla scelta del primo deck. Quando portavo Freeze Mage bannavo Warrior, e quando non lo giocavo bannavo Shaman. Mi sono allenato sia con i miei compagni di team che con qualche giocatore dei TeS Gaming, che ringrazio per l'aiuto.

    Come ti sei trovato a dover fronteggiare avversari di così tanti paesi diversi?

    Molte lineup erano simili, e il poter affrontare ogni volta un player di una nazione diversa mi ha motivato parecchio. Ho cambiato 2-3 volte lineup, per sperimentare più che altro.
    Mi ha sinceramente sorpreso il giocatore dell'india, che portava OTK Priest. La cosa più bella dopo ogni sfida è stato discutere sulle giocate e sui pensieri sul meta attuale.

    Cosa ritieni di aver imparato da questo torneo?

    Sicuramente il formato era particolare, però credo di aver accumulato esperienza per la scelta giusta nei pick iniziali, molte volte sono riuscito a partire con un matchup favorevole.

    Secondo te i recenti nerf hanno avuto effetti positivi sul meta dei tornei?

    Sì e no. Nei quarti di finale il player belga si è visto il passaggio del turno "rubato" da uno Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End, che nonostante il nerf è riuscito a dare il vantaggio necessario al suo avversario per vincere la partita. Il Mid Shaman è ancora top tier, semplicemente adesso si utilizzano liste diverse.
    Però di sicuro i nerf hanno permesso ad alcuni mazzi di emergere nuovamente nel meta, come il Freeze Mage. Quindi non sono del tutto scontento, hanno ridotto la necessità di fare degli highroll per vincere le partite. Ma dall'altra parte, Yogg è ancora utilizzato come ultima risorsa e questo è ciò che più mi infastidisce.

    Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

    Competere il più possibile nei tornei. Sto benissimo nel mio team attuale e il clima di amicizia creatosi non lo scambierei per nulla al mondo.


    Ringraziamo Zargon per essere stato con noi e gli facciamo un bel in bocca al lupo per le prossime competizioni. Passate a trovarlo sulla sua pagina facebook!
    Condividi articolo
3 commenti
  • kyntaro 10 ottobre 2016, 12:56 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2311

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #1
    bhè, grandissimo cmq! :good: 0
  • Paolino 10 ottobre 2016, 15:49 Paolino
    Messaggi: 117

    ... Lascia dir le genti: sta come torre, fermo, che non crolla giammai la cima per soffiar di
    venti. D. ALIGHIERI, purgatorio canto V
    #2
    Congratulazioni Zargon :good: 0
  • JokeTheJoker 15 ottobre 2016, 14:03 JokeTheJoker
    BattleTag: Joker#2246
    Messaggi: 239

    Iscritto il: 26 febbraio 2015, 10:08
    #3
    Bella Zargon! 0
  • Commenta la notizia
,