• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    La modalità Arena era presente su Hearthstone fin dalle prime fasi di sviluppo (allora si chiamava Forgia) e dalla fine della beta ha subito pochissimi cambiamenti rispetto alle altre modalità.

    Inizialmente era vista solo come un modo per accumulare risorse, ma nel tempo si è formata una nutrita comunità di giocatori che si dedicano esclusivamente a questa modalità.

    Recentemente molti di questi appassionati hanno fatto sentire la loro voce per quanto riguarda il bilanciamento dell'Arena, che vede da sempre il dominio del Mago sulle altre classi.

    Blizzard ha deciso di accogliere il feedback di questi giocatori negli sviluppi futuri, e nel frattempo di intervenire per la prima volta in assoluto sul bilanciamento dell'Arena.

    In attesa della possibile "rivoluzione" dell'Arena può essere utile fare un ripasso dello stato attuale. Questo articolo si propone come punto di partenza per chi vuole mettersi alla prova con l'altra metà del gioco.


    le Basi


    • In Arena si gioca con il formato Selvaggio, cioè sono disponibili tutte le carte del gioco;
    • Ci sono delle considerabili eccezioni: le carte neutrali che non vedrete mai nel draft sono quelle del set Promo (Elite Tauren ChieftainElite Tauren Chieftain e Gelbin MeccatorkGelbin Mekkatorque) e C'thunC'Thun con i suoi cultisti;
    • L'elenco completo delle carte di classe bandite in Arena è disponibile su questa notizia;
    • Non c'è limite al numero di copie di una carta che potete avere nel mazzo;
    • In Arena si possono completare le missioni giornaliere, ma non quella da 10 oro ogni 3 vittorie;
    • La proposta delle carte non è completamente casuale: le carte di classe sono statisticamente offerte "molto di più" [fonte] rispetto a quelle neutrali, e le carte dell’ultimo set rilasciato ricevono un ulteriore bonus all'offerta [fonte] non è più il caso dalla patch 6.2;
    • Con la patch di Sussurri degli Dei Antichi i premi dell'Arena sono cambiati: adesso come premio garantito si riceverà sempre un pacchetto dell'ultima espansione, ed è possibile ricevere dei pacchetti di carte Standard extra già a partire da 2 vittorie (in precedenza ne occorrevano 12).

    TABELLA CON I PREMI AGGIORNATI
    Immagine



    la Scelta dell'Eroe


    In Arena ci sono alcune classi che sono relativamente più avvantaggiate delle altre, e questo dipende da tre fattori:

    Potere eroe
    Il controllo del tavolo è la strada per la vittoria in Arena: se si ha un potere che aiuta senza dover spendere delle carte, si guadagna un piccolo grande vantaggio.
    • Migliori: Ladro, Mago, Paladino
    • Di mezzo: Druido, Sacerdote, Sciamano
    • Non influiscono: Cacciatore, Guerriero, Stregone

    Qualità media di Comuni e Rare
    Le carte che vengono proposte più spesso al giocatore, averne di poco situazionali è un grande vantaggio per una classe. Esempi: Colonna di FuocoFlamestrike, Ascia ArdenteFiery War Axe, Adunata MilitareMuster for Battle, Elementale del FuocoFire Elemental. Questo punto è quello che è stato più influenzato dalla recente esclusione di carte.

    Impatto dell’ultima espansione
    L’elemento dinamico dell’Arena. Sebbene non sia incisivo quanto nella modalità Gioco ogni nuovo contenuto cambia “il meta” e classi considerate deboli, come ad esempio il Guerriero, ne possono uscire rivalutate.


    il Draft


    La fase cruciale: possiamo capire come andrà la nostra partita già da qui. Però anche in caso di selezione scadente non disperiamo. È possibile arrivare a 12 vittorie anche con mazzi apparentemente scarsi.

    Ad ogni scelta, ci vengono proposte tre carte di rarità Comune o superiore, ma alle scelte 1, 10, 20 e 30 si ricevono sempre carte almeno Rare.

    Come si scelgono le migliori carte in Arena?
    In questa modalità non avremo quasi mai la possibilità di costruire delle combo, perciò conviene scegliete carte che garantiscano il maggior vantaggio con il numero minimo di condizioni. Un ottimo modo per giudicarle è quello di utilizzare la tecnica dei quadranti.

    Consigli generali
    • Dalle prime dieci offerte si scelgono le carte migliori in assoluto, fino a 20 cerchiamo di costruire delle sinergie, mentre gli ultimi dieci posti servono per tappare i buchi nella curva di mana.
    • Non dimenticate mai l'early game! Metà del nostro mazzo dovrebbe essere formata da drop da 2 e 3 mana.
    • Solitamente non vale la pena avere nel mazzo servitori da 1 mana, a meno che non siano buoni come Masticatore ZombiZombie Chow.
    • È meglio scegliere un pessimo servitore che una pessima magia.
    • Dopo aver assemblato il mazzo, spendete qualche minuto ad analizzarlo. Vi sarà molto utile per elaborare le vostre strategie.

    Già da tempo su internet è possibile trovare molte tier list delle carte in ottica Arena. Il mio consiglio è quello di evitarle, all'inizio. Piuttosto, è meglio osservare qualcuno già esperto.
    Visitate la sezione streaming di BattleCraft per trovare velocemente dei giocatori da cui imparare.


    il Gioco


    In Arena per vincere è fondamentale avere il controllo del tavolo, ma ancora più importante è avere il dominio del "tempo".
    Avere più "tempo" dell'avversario significa avere l'iniziativa, obbligarlo a giocare in difesa e costringerlo a usare le sue risorse non per aggredirci ma per sopravvivere.

    Attenzione, però: a meno di draft piuttosto fortunati non dovrete mai giocare subito tutte le vostre carte, perché in Arena una brutta pescata vi penalizza molto di più che in modalità Gioco.

    Imparate quali sono le carte Comuni delle classi e fate le vostre mosse come se il vostro avversario le avesse sempre in mano. Dovete pianificare anche contro la sfiga.

    Un aspetto spesso sottovalutato è quello del morale. Non mettetevi a giocare in Arena se non vi sentite di farlo, il vostro gioco ne risentirebbe solamente.


    Conclusione


    In Arena vi capiterà spesso di perdere anche quando avete fatto tutto il possibile. Ma non demoralizzatevi! La sconfitta è un'esperienza comune per il giocatore di Arena, che può migliorare nel suo gioco solo continuando a fare Arene.

    Tenete sempre bene a mente che essere bravi in Arena significa ottenere tanto con poco.
    Condividi articolo
    Tag:
3 commenti
  • SERAPHIMON 13 ottobre 2016, 16:36 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1560

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #1
    vi ringrazio per la guida, io ne ho un gran bisogno visto che le mie uniche due volte che sono stato abbastanza bravo e fortunato in arena, sono arrivato al massimo a 5 vittorie 0
  • Grevier 13 ottobre 2016, 19:23 Grevier
    Messaggi: 5244

    Bloodborne Platinum
    #2
    Bel lavoro Feri.
    Immagine
    3
  • TaTaC 14 ottobre 2016, 08:43 TaTaC
    BattleTag: TaTaC#2917
    Messaggi: 399

    Iscritto il: 23 luglio 2014, 14:03
    #3
    Ho iniziato a vincere in arena quando ho smesso di cercare di comporre un mazzo tipo ladder.
    1) Solo carte forti di per se, il random fa fare giocate incredibili ma in arena dove tutto è imprevedibili bisogna andare sul sicuro.
    2) Buon bilanciamento tra minion e spell (in relazione anche al potere erore).
    3) Preferire rimozioni a cure o magie dall'effetto random
    4) Preferire un 4/5 ad un 5/4 (lo stesso criterio vale per altri valori vita/attacco)
    5) Un paio di armi possono fare la differenza.
    6) Pescare può fare la differenza
    7) tradare sempre, mai lasciare minion avversari a meno che non hai il lethal in mano
    8) ho visto e fatto dei comeback degni di Trolden, non pensare mai di essere al sicuro, l'arena è imprevedibile.
    9) Paladino e Mago e vai da dio!
    0
  • Commenta la notizia
,