• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    Sono passati tre mesi dal rilascio di Boscotetro e i tempi sono ormai maturi per l'annuncio di una nuova espansione di Hearthstone. Nel 2016 Karazhan fu annunciata il 29 Luglio e nel 2017 Cavalieri del Trono di Ghiaccio il 6 Luglio, è plausibile aspettarci un annuncio in questa finestra temporale.

    Le speculazioni sul tema sono tante, e dopo la smentita sul teaser del 4 luglio abbiamo un solo indizio su cui possiamo basarci: il pannello riassuntivo dell'Anno del Corvo.

    Immagine
    L'unico indizio che ci è rimasto

    Eravamo sicuri che il tema centrale dell'Espansione 1 sarebbe stato il Sogno di Smeraldo, salvo rimanere spiazzati dalla rivelazione di Boscotetro!

    Quello che sappiamo per certo è che questi indizi rappresentano il dorso del pre-ordine dell'espansione, o almeno una sua parte, che è spesso rappresentativo del tema dell'espansione stessa. Gli elementi estetici di Espansione 2 potrebbero ricordare ai giocatori di World of Warcraft la regione di Landa Fatua (Netherstorm in inglese), un'area del pianeta Draenor sconvolto da un cataclisma cosmico e i cui resti sono ora noti come Terre Esterne.

    Nelle prime 4 immagini del nostro album sono ben riconoscibili i condotti percorsi da energia e le strutture circolari che compongono il centro dell'ipotetico dorso.

    Una rapida panoramica della zona, che ancora mostra i pesanti segni della devastazione.

    La Landa Fatua si presterebbe bene ad ambientazione di un'espansione: c'è una certa varietà di ambienti, come le grosse cupole in cui prospera la natura selvaggia, insediamenti di Orda e Alleanza, zone controllate dai Demoni e Spedizioni con boss molto famosi dell'universo Warcratiano. Una curiosità per i giocatori di Hearthstone, in questa zona si può fare la conoscenza di Dott. BoomDr. Boom e Millhouse ManalampoMillhouse Manastorm.

    Consideriamo un altro fatto: nel progettare un set di carte Team 5 non ripropone più fedelmente un contesto di World of Warcraft, bensì lo usa solo come punto di riferimento andando ad esplorare anche linee narrative e temporali alternative. Nel Trono di Ghiaccio abbiamo visto cosa sarebbe successo se Arthas avesse vinto la sua guerra, e in Meccania avevamo una visione futura di quello che al momento è solo un gruppo di baracche.

    L'attuale stato desertico di Landa Fatua fornirebbe ai creativi del Team 5 un'autentica "tela bianca" da completare con tutto quello che vogliono, anche andando molto al di là della classica storyline che si può sperimentare in World of Warcraft. Sarebbe il modo migliore per confezionare una bella sorpresa, genere di cose che sappiamo Blizzard adora fare per i suoi giocatori.

    Con tutte queste premesse concediamoci il nostro volo di fantasia: nella prossima espansione esploreremo la Landa Fatua in una versione meno "devastata" e più ricca di vita, ma non certo priva di pericoli. Un'autentica colonia su un pianeta alieno.

    E voi cosa ne pensate? Quali sono le vostre speculazioni sulle prossime novità di Hearthstone?
    Condividi articolo
1 commento
  • repiddu 09 luglio 2018, 11:53 repiddu
    Messaggi: 435

    Canale Youtube attivo: https://www.youtube.com/channel/UCNnPN80NMXyfscIA4-PSxRA
    #1
    Essendo ormai sparito da tempo il suffisso "Heroes of Warcraft" mi potrei anche aspettare una espansione basata sull'universo di Starcraft con leggendarie tipo Raynor, Kerrigan e Artanis.
    Potremo avere lo Zerg Hunter, il Protoss Mage o il Pala Terran? Immaginare è divertente rofl
    1
  • Commenta la notizia
,