• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    In Hearthstone, come in molti altri giochi di carte, conoscere e capire le mosse del proprio avversario è fondamentale per ottenere la vittoria. In questo articolo vi forniamo alcuni consigli per cercare di prevedere le sue intenzioni.


    Mulligan

    All'inizio della partita, quando dobbiamo scegliere la mano iniziale, non possediamo nessuna informazione sul nostro avversario se non la classe che sta utilizzando. Ci sono però alcuni dettagli che potrebbero già darvi informazioni utili sul mazzo che sta usando.

    Stregone
    Quando ci troviamo ad affrontare uno Stregone, il primo grande dubbio è il tipo di mazzo che sta usando. In linea generale se il vostro avversario scarterà molte carte ci sono buone probabilità che stia usando un mazzo Handlock, viceversa potrebbe essere uno Zoolock.

    Druido
    Ultimamente tutti o quasi i mazzi druido in circolazione sono Ramp, alcuni giocano la combo Ruggito Selvaggio + Forza della Natura in doppia copia, altri in singola. Prestate attenzione a quando tengono almeno due carte della loro mano iniziale: aspettatevi una Innervazione nei primi turni di gioco.

    Cacciatore
    Nonostante tutti i nerf subiti, il Cacciatore continua a essere una delle classi migliori nel META per la scalata verso il rango Leggenda. Durante il mulligan osservate bene quante carte scarta. Più ne tiene più sono alte le probabilità di vedere Becchino fin da subito, seguito da molte creature dotate di Rantolo di Morte per potenziarlo.

    Ladro
    Se tiene tutta la mano iniziale aspettatevi, Veleno Mortale e qualche combinazione per attivare l'effetto di Agente dell'IR:7.

    Degli altri mazzi difficilmente possiamo ottenere informazioni durante il mulligan, questo perchè Sacerdote, Guerriero, Paladino e Sciamano solitamente giocano tipologie di mazzi che puntano ad adattarsi al proprio avversario più che a sviluppare una tattica autonoma.


    Intuire le mosse dell'avversario

    Passiamo ora a fare delle considerazioni generali per capire le giocate del vostro avversario durante la partita.

    1. Quando vedete l'avversario fare trade, ovvero uccidere un proprio mostro per distruggerne uno dei vostri che non ritenete necessario, probabilmente sta preparando il campo per una giocata importante. Ad esempio Ragnaros, Ysera o Cairne, sono tutte creature che hanno bisogno di un campo di gioco poco popolato per rendere al meglio.

    2. Quando il vostro avversario ha una mano piena di carte, ma non utilizza tutti i Cristalli di Mana a sua disposizione, può significare tre cose:
    • sta cercando di preparare una grossa rimozione a zona per ripulire il campo di gioco;
    • la sua mano è piena di creature ad alto costo o rimozioni che vuole tenere per i turni successivi;
    • teme che siate voi ad avere una grossa rimozione a zona e cerca di risparmiare delle creature per non farsi cogliere impreparato.

    3. Cercate di capire fino a che punto il vostro avversario cerca di evitare determinate combo del vostro mazzo. Se cerca di evitare attentamente tutte le combo o le carte importanti, allora probabilmente non ha una mano buona e pensa che la vostra sia migliore. Se invece non cerca di evitare nessuno dei pericoli potenziali del vostro mazzo, considera la sua mano è ottima. Questo non vuol dire che lo sia realmente.

    4. Osservate da che punto della mano l'avversario gioca le sue carte. Se non gioca mai una determinata carta per molti turni aspettatevi qualcosa come Esperto di Caccia, Cavaliere Nero o Esecuzione. Se vedete invece che gioca sempre la carta che pesca, allora probabilmente la sua mano è composta da rimozioni e/o creature di costo elevato. Prestate attenzione anche quando un servitore ritorna nella mano dell'avversario per effetto di una carta. Provate a memorizzarne la posizione, vi potrà essere utile nel corso della partita per capire le carte a sua disposizione.

    Tutte queste considerazioni costituiscono delle linee guida per prevedere le mosse del vostro avversario e sorprenderlo proprio quando pensa di avere la situazione in pugno. Una buona mano aiuta sempre in Hearthstone, ma una buona tattica è fondamentale per arrivare alla vittoria.
    Condividi articolo
6 commenti
  • Djokovic 18 novembre 2014, 09:08 Djokovic
    BattleTag: Djokovic#2160
    Messaggi: 1555

    Italian Hearthstone Player for DMTK Brawlers.
    Rogue addicted.
    #1
    Bella giuda ;) 2
  • ILDUCA 18 novembre 2014, 10:48 ILDUCA
    Messaggi: 1718

    UOUOUOUOUO!!!! :-)
    #2
    Al mulligan se sei aggro e l'avversario è un ladro fatti una risata bendati e gioca a caso... Vinta! :D

    Bella guida! Ci voleva proprio nel sito!
    2
  • Exhumed 18 novembre 2014, 11:33 Exhumed
    BattleTag: Punisher666#2193
    Messaggi: 2715

    Hell On Earth
    #3
    Si tratta di considerazioni giuste e sensate, ma anche piuttosto ovvie :D Chiunque giochi a HS da almeno qualche mese conosce già la quasi totalità dei "mazzi tipici" che si possono incontrare in giro, inoltre diventa piuttosto facile intuire le mosse dell'avversario basandosi sulla classe che sta giocando e sul mana che ha a disposizione proprio per vita di un meta-game ormai rodato e consolidato :D 0
  • aerumna 18 novembre 2014, 11:53 aerumna
    BattleTag: Aerumna#2349
    Messaggi: 361

    Iscritto il: 30 maggio 2011, 17:04
    #4
    Bella guida :) uno specchietto utile, anche se spero che l'espansione rivoluzioni i mazzi e il meta ^_^ 1
  • ILDUCA 18 novembre 2014, 12:40 ILDUCA
    Messaggi: 1718

    UOUOUOUOUO!!!! :-)
    #5
    aerumna ha scritto:Bella guida :) uno specchietto utile, anche se spero che l'espansione rivoluzioni i mazzi e il meta ^_^

    @aerumna senno come faccamo a fare nuovi video?!? :D
    0
  • aerumna 18 novembre 2014, 12:45 aerumna
    BattleTag: Aerumna#2349
    Messaggi: 361

    Iscritto il: 30 maggio 2011, 17:04
    #6
    @ILDUCA per esempio xD 0
  • Commenta la notizia
,