• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    La notizia è stata aggiornata dopo la pubblicazione.

    Si è concluso poco fa il match della nazionale italiana ai Global Games 2018, e purtroppo il risultato è stato 3-2 per la Nuova Zelanda.

    La partita è stata disputata a telecamere spente proprio come la prima settimana per motivi organizzativi, quindi ne abbiamo scoperto l'esito solo dopo la sua conclusione.

    Questo risultato sancisce definitivamente l'impossibilità di raggiungere la Top 16 del girone svizzero, e quindi l'uscita dalla competizione nonostante manchi ancora un match da giocare. Un vero peccato considerando il risultato promettente dell'anno scorso.



    Aggiornamento 16:50 Meliador ha pubblicato questo commento sulla sua pagina Facebook

    Ragazzi, purtroppo è finita la nostra avventura ai Global Games..

    Ne esco davvero amareggiato quindi parto dalle cose negative: penso sia stato scelto il peggior formato della comunque non rosea storia dei formati Blizzard per questo evento, evento che a mio parere meritava molto di meglio, e sarebbe bastato davvero poco perché fosse così (già soltanto mantenere quello dell'anno scorso invece di fare un passo indietro). Da qui la mia amarezza, perché mi rendo conto che da fuori pochissimi hanno compreso e comprenderanno, giustamente, l'eccellente lavoro che abbiamo fatto in fase di preparazione, tra decklists e pick/ban, grazie anche al supporto di CrystalJack che ci ha fornito degli utilissimi strumenti su cui lavorare per prepararci al meglio; ed è anche giusto che questo passaggio non venga compreso, in quanto non ha portato di fatto risultati.. già come sappiamo il nostro gioco è spesso vittima del fattore casuale durante le partite, inserirlo nell'abbinamento dei mazzi tra loro l'ho trovato estremamente frustrante..
    Rimangono i numeri a confermare quello che dico, -45% solo nelle prime 3 settimane partendo sempre sopra il 50% post picks and bans, siamo partiti per 4 volte sopra di liste ed una (la Spagna) le aveva identiche alle nostre, Spagna contro la quale abbiamo fatto probabilmente la migliore gestione dei pick portandoci in vantaggio in quello che sarebbe dovuto essere un mirror inizialmente, tutto puntualmente vanificato dagli abbinamenti randomici che rendono quasi ininfluente tutto il lavoro fatto a monte, lavoro per cui personalmente ho messo da parte tutto, ladder compresa, perché ci tenevo come a nessun altro torneo fatto finora.

    Fortunatamente ci sono stati anche lati positivi, da cui voglio ripartire per provarci ancora l'anno prossimo, in primis i miei compagni di avventura Pool8 Turna e SCACC, amici da tempo con cui non c'è neanche stato bisogno di un periodo di rodaggio per trovare una sinergia penso invidiabile dalle altre nazioni, ma questo penso sarebbe stato possibile con praticamente tutti i candidati, la scena italiana è molto unita e dobbiamo sfruttare questo punto di forza a nostro vantaggio.
    L'altra nota positiva, a sorpresa, siete stati voi! La comunità italiana è maturata molto dall'anno scorso, non ho sentito mai una critica al singolo, è stato chiaro fin da subito che si sarebbe vinto o perso insieme, e se devo essere sincero non me l'aspettavo, vi sareste meritato un risultato migliore anche voi.. ci riproveremo l'anno prossimo

    Grazie di tutto e sempre forza Italia!
    Condividi articolo
Commenta la notizia
,