• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    Su Hearthstone l'elemento RNG è sempre stato fonte di discussione tra i giocatori, e a causa di alcuni recenti avvenimenti ai tornei ufficiali è prepotentemente tornato al centro del dibattito.

    Questo articolo si propone di esporre le basi del principio di casualità su Hearthstone, al fine di facilitare una discussione costruttiva.


    la Teoria


    • Hearthstone è un gioco di carte, quindi ha come base fondante quella di pescare carte da un mazzo in ordine casuale;
    • Ne consegue il fatto che, anche rimuovendo qualsiasi altro elemento casuale, Hearthstone non sarà mai un gioco completamente dipendente dall'abilità del giocatore;
    • Dal punto di vista del design, il fattore RNG può essere usato per modulare il potere delle carte: Missili ArcaniArcane Missiles infligge 1 danno in più di Punizione SacraHoly Smite ma i bersagli sono casuali, Bruto OgreOgre Brute ha statistiche pompate ma può mancare il bersaglio;
    • In generale, avere carte che producono risultati casuali richiede una maggior capacità di gestione da parte del giocatore, che dovrà tener conto di più scenari possibili;
    • Per gli sviluppatori il senso di sorpresa è importante: cosa uscirà da Portale InstabileUnstable Portal? Chi è alla guida di Segatronchi PilotatoPiloted Shredder? La casualità è uno strumento potente per far sì che ogni partita sia diversa dalla precedente.
    • Il Team 5 è sempre alla ricerca di modi per rendere la casualità interessante ed è disposto a scartare gli esperimenti falliti. La Giostra del Gran Torneo non ha avuto gli effetti sperati, mentre il Rinvieni della Lega degli Esploratori ha prodotto molte ricadute positive.

    Come ogni giocatore sperimenta sulla propria pelle, non tutti gli effetti casuali hanno lo stesso impatto sul gioco, e alcuni finiscono per essere inclusi in molti mazzi.
    Non è raro sentirsi "derubati" di una vittoria perché la sorte non ci ha favorito, ma al tempo stesso trionfare in una partita che sembrava persa ci carica di adrenalina.

    Se vi interessa una descrizione completa dei vari tipi di casualità in Hearthstone potete leggere questo articolo in inglese.


    Il caso di Yogg-saron


    Recentemente nella comunità, specialmente in quella americana, si è fatta strada l'opinione che Hearthstone abbia perso il diritto di essere considerato un esport per via della massiccia presenza di effetti casuali, e il centro della polemica è nientepopodimeno che Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End.

    Però il Dio Antico è l'esempio sbagliato da prendere come modello di cattivo RNG, per i seguenti motivi:

    • Richiede un mazzo costruito apposta, che essendo pieno di magie va contro lo stile di gioco dominante in Hearthstone: giocare il miglior servitore possibile seguendo la curva di mana (il cosiddetto curvestone);
    • Per essere potenzialmente vantaggioso richiede un preciso stato del tavolo di gioco, quello dello svantaggio;
    • Anche rispettando queste condizioni può essere ininfluente o addirittura deleterio;
    • Yogg-saron è una carta da 10 mana, altre carte di ugual costo hanno tutte una possibilità più alta di farci vincere la partita, come ad esempio C'thunC'Thun, AlamorteDeathwing e Alba dei Murloc ViventiAnyfin Can Happen.


    Yogg incarna perfettamente la più recente filosofia sugli effetti random: dal potenziale esplosivo, ma inaffidabili.

    Parliamo di Totemista TuskarrTuskarr Totemic:


    Totemista TuskarrTuskarr Totemic rappresenta ancora la vecchia incarnazione di RNG che tanto aveva fatto detestare GvG ai giocatori: presente nella maggior parte dei mazzi, vale la pena anche nel caso peggiore e quando gira bene rende vana qualsiasi contromisura.


    Ma allora perché ci si sta lamentando così tanto di Yogg? Perché grossi eventi che accadono in un turno restano decisamente più impressi nella memoria degli spettatori (e fanno più visualizzazioni su Youtube) rispetto ad un Totem del ManaMana Tide Totem che rimane in vita per tre turni.


    Il vero problema


    La radice del malcontento dei giocatori è quindi nella percezione dell'elemento RNG, ma ciò non lo rende un problema trascurabile, anzi.

    Cosa deve fare Blizzard per migliorare la percezione dei giocatori? Nerfare Yogg o vietarlo nei tornei ufficiali risolverebbe definitivamente il problema?

    Quali che siano i piani di Blizzard lo sapremo con tutta probabilità entro il prossimo BlizzCon.
    Condividi articolo
41 commenti 12  
  • Brainstudio 26 settembre 2016, 13:08 Brainstudio
    BattleTag: BRAINSTUDIO#2228
    Messaggi: 128

    Iscritto il: 20 maggio 2016, 10:56
    #1
    Ehm.. non sono il pro dei pro ma mi pare che il malYogg druid e il malyogg rogue non siano costruiti apposta..vincono con o senza yogg e lui fa da booster nelle partite che vanno storte, quindi non sono mazzi for fun che contano su di lui, la sua forza sta proprio nel poter essere inserito in un mazzo che gira bene da solo ma che in caso di difficoltà estrae il coniglio..dal cappello..e che coniglio! Alla peggio avevi comunque perso.. :)

    Detto questo..non ne ho mai sentito il bisogno ma..melo sono appena craftato! :)
    E' colpa sua a furia di guardarlo...ha guidato la mia mente :)
    1
  • Grevier 26 settembre 2016, 13:12 Grevier
    Messaggi: 5257

    Bloodborne Platinum
    #2
    Quest'articolo è stato scritto con RNG
    - Feriand
    0
  • Hyoga 26 settembre 2016, 13:15 Hyoga
    Messaggi: 142

    Iscritto il: 27 luglio 2015, 07:21
    #3
    l'analisi può anche essere corretta
    ma dire che sono i giocatori a percepire male l'RNG , beh vuol dire chiudere un occhio sul vero stato attuale di HS

    il fatto che faccia anche perdere, non fa di Yogg-Saron, Hope's EndYogg-Saron una carta equilibrata
    0
  • kekko12 26 settembre 2016, 13:59 kekko12
    Messaggi: 32

    Iscritto il: 12 maggio 2011, 17:45
    #4
    Io non riesco davvero a capire perchè ci deve essere tanta critica sullo stato di bilanciamento di HS. Abbiamo decine ti mazzi diversi tutti competitivi. Sì, vero, classi molto penalizzate rispetto ad altre, ma ad ogni espansione/avventura, c'è sempre un avvicendamento (eccezion fatta per il prete, che resta la classe più in difficoltà al momento).

    C'è stato un momento, anche piuttosto lungo, in cui gli archetipi erano sempre gli stessi. Ogni volta che si incontrava un avversario, in base a alla sua classe, si poteva facilmente prevedere quale sarebbe stato il suo mazzo.

    Allo stato attuale direi proprio che abbiamo poco da lamentarci. E per quanto riguarda l'RNG, è un qualcosa che anche in altri giochi di carte (vedi magic) seppur molto meno presente, è sempre stato fattore decisivo. Saperlo padroneggiare è cosa difficile. Capisco lo scoramento momentaneo che si può avere per un momento di sfortuna, ma va considerato come un qualcosa che, nel lungo termine, se le skills ci assistono, non può compromettere la nostra win rate.

    Si veda il poker professionistico. Solo fortuna? Non credo proprio.
    1
  • FeriandRedazione 26 settembre 2016, 14:05 Feriand
    Messaggi: 6039

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #5
    @Hyoga ci tengo a dire che non era affatto mia intenzione attribuire una "colpa" ai giocatori.

    Ho scritto questo pezzo perché mi è sembrato che la discussione sulla casualità su Hearthstone sia degenerata al punto che non si usano più argomenti logici e razionali, ma solo basati sull'amarezza provocata da una sconfitta.

    Se vogliamo davvero far arrivare agli sviluppatori un messaggio chiaro riguardo alla direzione del gioco, dobbiamo farlo in modo costruttivo. È questa la motivazione che mi ha spinto a scrivere.
    2
  • Hyoga 26 settembre 2016, 14:12 Hyoga
    Messaggi: 142

    Iscritto il: 27 luglio 2015, 07:21
    #6
    @Feriand

    il problema è semplice da analizzare
    vi ricordate Piloted ShredderSegatronchi Pilotato ? quella carta che ci ha fatto bestemmiare per quasi 2 anni?
    ecco intorno a quella carta si poteva giocare , la silenziavi, la potevi ignorare o bene o male sapevi che carte potevano uscirti
    con Yogg-Saron, Hope's EndYogg-Saron non puoi giocarci intorno , non hai una contromossa stai li e speri che non ti faccia 3 PyroblastPirosfera in faccia o che non faccia Twisting NetherDistorsione Fatua quando hai vantaggio board
    può ribaltare una partita nel bene o nel male ma a voi sembra giusto che uno cerchi di giocare bene e poi al turno 10 rischia di perdere SENZA poter fare nulla?



    @kekko12 magari sbaglio io eh,....ma io " decine di deck" non li vedo, vedo sempre i soliti 5/6 deck da un paio di mesi

    p.s. per non farmi prendere per pazzo , il discorso che ho fatto io lo stanno facendo anche i maggiori giocatori (in stream) italiani , e anche lifecoach ha fatto anche un video sullo stato attuale di HS
    parliamo di persone che grazie ad HS ci campano
    2
  • FeriandRedazione 26 settembre 2016, 14:28 Feriand
    Messaggi: 6039

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #7
    @Hyoga Yogg è una carta da 10 mana, è naturale che abbia un effetto strepitoso. Anzi, prendendolo solo per quello che è la sua definizione esatta sarebbe "paga dieci mana per una possibilità di conquistare un vantaggio decisivo, o accelerare la tua sconfitta".

    Il problema vero è che si è creato un contesto in cui Yogg è effettivamente competitivo, una possibilità che probabilmente nemmeno gli sviluppatori avevano previsto.

    Invito tutti a scrivere come la pensano, mantenendo un atteggiamento costruttivo.
    0
  • TheDarkLord 26 settembre 2016, 15:04 TheDarkLord
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 483

    "There's always a little light...into the darkness".
    #8
    Io sono altamente contro alle carte come Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End, perchè proprio lui ha la possibilità di farti vincere la partita anche quando hai giocato totalmente a caso e male fino a "X" turno.
    Se io con il mio mazzo riesco a counterare discretamente le giocate del mio opponent, gioco da dio e sto sul punto di vincere dopo aver dominato completamente la partita, non esiste per nulla al mondo che l'altro mi butta Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End a caso e la vince.
    Io sono dell'idea che carte come lui siano giuste quando ti danno un "vantaggio" o uno "svantaggio" appunto, non che abbiano la possibilità di farti un istant win o un istant lose dal nulla.
    Secondo me ora come ora sarebbe da eliminare (o nerfare), perchè cose così non stanno ne in cielo ne in terra. :)
    1
  • FeriandRedazione 26 settembre 2016, 15:31 Feriand
    Messaggi: 6039

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #9
    @TheDarkLord l'argomento "Yogg ti fa vincere anche se hai giocato male" non è così valido secondo me. È vero che può ribaltare una partita ma se lo giochi con salute bassa può tranquillamente uccidere te invece che farti recuperare vantaggio. Senza contare che se giochi male contro un mazzo aggressivo non ci arrivi nemmeno al turno 10.

    I veri RNG che ti fanno vincere immeritatamente secondo me sono quelli di carte come Totemista TuskarrTuskarr Totemic, però ci se ne lamenta di meno perché sono meno appariscenti.
    0
  • Alessandro1610 26 settembre 2016, 15:49 Alessandro1610
    BattleTag: lordofthepit#2529
    Messaggi: 607

    Iscritto il: 15 febbraio 2015, 14:39
    #10
    In Magic mi pare c'era un artefatto che lanciavi una moneta, se esce testa vinci, se esce croce perdi, ecco Yogg per me funziona quasi allo stesso modo. 1
  • Grevier 26 settembre 2016, 16:00 Grevier
    Messaggi: 5257

    Bloodborne Platinum
    #11
    ...non parliamo di Magic, se a quest'ora la Wizard avesse usato lo stesso modello di HearthStone col cazzo che mi vedeva la Blizzard nel suo TCG. 1
  • FeriandRedazione 26 settembre 2016, 16:55 Feriand
    Messaggi: 6039

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #12
    Esistono una miriade di carte che ti possono far vincere grazie al "lancio di una moneta": RagnarosRagnaros the Firelord, Sylvanas VentolestoSylvanas Windrunner, RissaBrawl, le bombe del vecchio Dott. BoomDr. Boom, Mandriano IrascibileRam Wrangler e tante, tante altre.

    Mi si potrebbe contraddire dicendo che "ma in questi casi si può giocare intorno a queste possibilità mentre Yogg è 100% RNG". È un ragionamento sbagliato, in ambito torneistico si può giocare anche intorno a Yogg.

    Da parte di chi lo gioca bisogna intuire qual è il momento migliore per calarlo sia per avere un effetto significativo che per non bruciarsi la mano e/o prendere danni da fatica. Dall'altra parte si sa che si dovrà affrontare Yogg (perché le liste sono pubbliche) e si può fare pressione sulla salute dell'avversario per far sì che basti una Palla di FuocoFireball sull'eroe per vincere.

    Non so se e come Blizzard interverrà, ma se lo farà sarà per migliorare la percezione più che per un vero problema statistico.
    0
  • ugotto 26 settembre 2016, 19:39 ugotto
    Messaggi: 2

    Iscritto il: 16 luglio 2014, 12:56
    #13
    Il problema di yogg non è solo il fatto di non poterci giocare intorno ma anche il fatto che più il nemico è in svantaggio più può dare vantaggio inoltre ha un effetto tendenzialmente positivo cioè sono più le volte che ti va bene che quelle che ti va male.
    Io già mi vedo l'enorme shitstorm che si genererà quando un torneo importante verrà vinto da questa carta che è totalmente rotta.
    Per me non può esistere in un gioco di carte che vuole essere competitivo una carta che se ti gira bene ti vince la partita da sola.
    0
  • Grevier 26 settembre 2016, 19:41 Grevier
    Messaggi: 5257

    Bloodborne Platinum
    #14
    ugotto ha scritto:Io già mi vedo l'enorme shitstorm che si genererà quando un torneo importante verrà vinto da questa carta che è totalmente rotta.

    @ugotto è già successo: un intero torneo giocato da Yogg

    difatti...
    hearthstone/notizie/intervista-a-donais-e-ayala-sullo-stato-di-salute-del-gioco-48328
    Yogg-Saron è sotto analisi degli sviluppatori. Non si aspettavano che fosse così forte in ambito torneistico e stanno decidendo il da farsi. Non è esclusa una rotazione anticipata solo per Yogg nel formato Selvaggio;
    0
  • Ladrobardo 26 settembre 2016, 21:45 Ladrobardo
    BattleTag: Ladrobardo#2624
    Messaggi: 22

    Psicologo. Psicofago.
    #15
    Non mi addentro più di tanto nella questione Yogg perchè è già stato detto praticamente tutto, ma siccome la psicologia è il mio lavoro, mi premeva far notare che non è una vaccata la faccenda per cui la percezione di Yogg è falsata.
    E' proprio così: una carta che fa accadere mille cose in un turno (che spesso sono pure divertenti/memorabili tanto da finire su Trolden ogni 2 per 3) rimarrà sempre più impressa e presa di mira di un'altra che fa accadere una sola cosa (sempre casuale) che però ha spesso un impatto più forte (a conti fatti).

    E' un po' come quando si guarda l'ora e capita di beccare le 2:22 o le 3:33 ecc. Capita magari una volta la settimana (ovviamente per caso) e ci si convince che sia qualcosa di significativo semplicemente perchè è un evento "notevole" che "sveglia" la nostra attenzione ed è peculiare per la memoria. In realtà guardiamo l'ora altre 100 volte al giorno, ma non teniamo conto di tutte le altre volte in cui non becchiamo un orario "particolare".
    1
  • Cippacometa 26 settembre 2016, 21:55 Cippacometa
    BattleTag: cippacometa#1373
    Messaggi: 1097

    croccantezza
    #16
    Già al punto due mi hanno convinto
    Non c'è altro da dire
    0
  • Jack 27 settembre 2016, 08:24 Jack
    Messaggi: 42

    Iscritto il: 19 agosto 2015, 14:42
    #17
    Io ho giocato a magic per molti anni a livelli competitivi.Trovo molto meno rng qui,dove almeno sai sempre quante e quali risorse di mana puoi utilizzare che in magic dove non avevi mai idea di quanto (e di che tipo)di mana avresti avuto a disposizione durante la partita. 2
  • Destroyer 27 settembre 2016, 09:49 Destroyer
    Messaggi: 94

    Iscritto il: 29 gennaio 2016, 10:38
    #18
    La cosa divertente è che io mi lamentai del fattore RNG di Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End in ottica tornei pro praticamente all'inizio dell'espansione, in quel topic me ne dissero di tutti i colori, da "non capisci una mazza, non sei un pro, non lo userà nessuno sopra il rank 15", ad insulti a parenti vari.
    Il problema, come dissi anche in quella discussione, è che Yogg fa praticamente una partita a se, è come tirare una monetina per decidere chi vince, perchè potresti avere 1 punto vita e 0 carte contro 30 HP e 100 scudo con 10 carte in mano e potrebbe farti vincere la partita (anche viceversa ovviamente).
    Le altre carte menzionate da 10 mana è vero che dovrebbero portarti alla vittoria in maniera più sicura, ma è anche vero che hanno dei modi per essere controllate o quantomeno limitate, uno degli esempi che mi viene in mente è che se capisci che di fronte hai un Anyfin Can HappenAlba dei Murloc Viventi puoi hexargli i Murloc WarleaderCondottiero Murloc, oppure gli giochi una MetamorfosiPolymorph su, te lo entombi, insomma, qualche contrasto glielo riesci a creare, oppure se pensi che l'avversario abbia AlamorteDeathwing non ti metti una board da sette minion e magari conservi una rimozione in mano, mentre con Yogg non puoi fare assolutamente nulla, lui mette su il suo spettacolino e nella maggior parte dei casi la partita è finita lì.

    Tutto il problema si pone in ottica competitiva, perchè se fai posizione 51 in stagione ed il cinquantesimo si qualifica per qualche torneo, oppure perdi addirittura un torneo dove ci sono in palio anche parecchi soldi, ti partono parecchie bestemmie a causa di un fattore che è molto molto vicino al "lanciamo una monetina, testa vince, croce perde".
    In qualunque altra situazione, adoro Yogg-SaronYogg-Saron, Hope's End, è sicuramente la carta più spettacolare (nel senso puro di spettacolo) mai creata in Hearthstone e probabilmente lo rimarrà per sempre.
    2
  • TheDarkLord 27 settembre 2016, 10:56 TheDarkLord
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 483

    "There's always a little light...into the darkness".
    #19
    Io penso che nessuna carta al mondo in un gioco di carte debba farti un instant win solamente giocandola. È vero che non capita spesso, ma siccome è un fattore Rng, se uno ha culo, gioca di cacca sempre avendo magari 1 hp o 0 carte in mano, gioca yogg e vince.
    Si, è perfettamente bilanciato guardate.... :D :D
    La blizzard fa bene a pensare ad un modo per sistemare il problema, xke ripeto, nessuna carta deve avere, anche se remota, la possibilità di farti vincere il game by-passando ogni cosa :)
    0
  • Brainstudio 27 settembre 2016, 14:45 Brainstudio
    BattleTag: BRAINSTUDIO#2228
    Messaggi: 128

    Iscritto il: 20 maggio 2016, 10:56
    #20
    A proposito di RNG trovo che un esempio di RNG "sano" applicato bene sia quello che attualmente compete al ladro dove ti ritrovi con 5+ carte casuali dell'avversario a game ma le devi saper usare nella giusta situazione, non ti affidi al puro caso ma crei sinergie nuove e vecchie grazie anche alle tue abilità.

    Tra l'altro lancio l'ennesimo appello ai "biclasse" quello che manca ad heartstone ora secondo me è più flessibilità, il prete è indifficoltà perchè è il prete ma se il prete fosse un prete mago o un prete guerriero?
    nuove carte arte che vadano bene per 2 classi ecc ecc.

    Ps:nerfare yogg ok mi ridai il dust, passarmelo in wild è un furto bello e buono.
    0
  • Grevier 27 settembre 2016, 15:12 Grevier
    Messaggi: 5257

    Bloodborne Platinum
    #21
    Si vabbe adesso c'è meno RNG qui Magic solo perchè si pescavano le terre.
    La prossima affermazione che mi aspetto di leggere prima della fine del 2016 è che Yu-Gi-Oh! è il TCG più serio subito dopo quello di Pokèmon.

    90% delle carte brevettate in Magic hanno degli effetti fissi o abilità con nome, ma cosa più importante, raramente vanno a caso, tranne per gli scartini, no stronzate tipo Knife Juggler, Ragnaros/Illuminato etc.
    In Magic è possibilissimo esaminare ed avere mazzi dove l'unico RNG è la pescata, qui in HearthStone invece è impossibile trovare un mazzo competitivo che non abbia una carta RNG al suo interno. Se poi partiamo dallo Sciamano, il quale hero power è RNG...

    Detto questo, HearthStone ha un modello migliore di F2P, ma è anni luce dall'essere un gioco più serio di MTG, senza se e senza ma.
    3
  • Rulez 27 settembre 2016, 16:12 Rulez
    BattleTag: Migraine#21867
    Messaggi: 619

    Iscritto il: 18 dicembre duemilaefattigliaffarituoi, all'ora che ne avevo voglia.
    www.twitch.tv/Credici che streammo, ho TeleTu
    #22
    Alessandro1610 ha scritto:In Magic mi pare c'era un artefatto che lanciavi una moneta, se esce testa vinci, se esce croce perdi, ecco Yogg per me funziona quasi allo stesso modo.

    @Alessandro1610 Si ma sull'artefatto in MTG non ci hanno mai basato tornei da migliaia di euro. Io manco sprecherei fatiche per pensare, scrivere e tagliuzzare bigliettini per provare tra amici un mazzo su quell'artefatto.

    Con Yogg invece ci vanno a tornei internazionali più che tranquillamente.
    Una persona normale non si gioca migliaia di euro al lancio della moneta.
    Evidentemente la moneta di Yogg non ha solo 2 facce.


    Mi è piaciuto il punto sulla psicologia e la percezione di RNG, ma non è abbastanza per giustificare l'ampio utilizzo di Yogg, soprattutto in competitivo.
    1
  • Hyoga 27 settembre 2016, 16:30 Hyoga
    Messaggi: 142

    Iscritto il: 27 luglio 2015, 07:21
    #23
    in ladder è impossibile farlo
    ma nei i tornei ufficiali si è mai tenuto conto della percentuale positiva di yogg?
    io nei vari stream e tornei che ho visto mi sono fatto una mia piccola media (ovvio il campione è "limitato") e ho riscontrato che mediamente yogg risolve in positivo tra il 60 e 65% delle partite, per questo penso sia molto giocato
    0
  • Antani101 27 settembre 2016, 16:32 Antani101
    BattleTag: Antani#2475
    Messaggi: 1175

    Iscritto il: 17 luglio 2014, 12:03
    #24
    Rulez ha scritto:Con Yogg invece ci vanno a tornei internazionali più che tranquillamente.
    Una persona normale non si gioca migliaia di euro al lancio della moneta.
    Evidentemente la moneta di Yogg non ha solo 2 facce.


    Nessuno gioca mazzi basati su Yogg.

    Ma essendoci un tot di mazzi basati sulle spell Yogg ci sta bene, perchè sono mazzi che quando girano fanno male, ma se non girano è facile trovarsi nella merda, sotto di board e in situazioni poco piacevoli.

    Da quelle situazioni Yogg, una volta ogni tanto, ti ci tira fuori, e quindi in un mazzo tipo Malydruid o Miracle Rogue ci può anche stare.

    Ma viene giocato nella quasi totalità dei casi in situazioni "o Yogg ti salva o l'avversario ha lethal al turno dopo". Ogni tanto salva. Molto spesso non cambia sostanzialmente le cose. Ogni tanto peggiora una situazione già di merda.

    Analizzando il video sopra

    quando è stato giocato a partita praticamente persa

    in 3 casi ha vinto la partita (o lasciato chi stava perdendo in una posizione di forte vantaggio)
    in 9 casi ha lasciato le cose sostanzialmente immutate
    in 3 casi ha peggiorato le cose

    in 1 caso in cui è stato giocato in una situazione di stallo ed è risultato positivo, ma onestamente qualsiasi minion da 10 mana giocato a board praticamente vuota e avversario senza carte vince comunque e in maniera più sicura di Yogg.

    Nel caso più eclatante (contato 2 volte nel "cose sostanzialmente immutate") 2 Yogg da 11 spell giocati in turni consecutivi dal giocatore che stava perdendo lo hanno lasciato comunque perdente.

    in 1 caso in cui è stato giocato a partita praticamente vinta è risultato semplicemente "win more"

    In un altro caso, giocato in situazione di stallo ha lasciato le cose sostanzialmente in situazione di stallo, migliorando leggermente la posizione di chi l'ha giocato. Ricordiamo che è un minion da 10 mana.

    Nella grand final è stato giocato prima da Tarei che stava per perdere e lo ha rimesso in partita. Poi è stato giocato da HotMEOWTH in posizione di vantaggio e lo ha lasciato vincente.

    Io, francamente tutto sto problema non lo vedo.

    Per 10 mana fa il suo, con un po' di imprevedibilità. Solo che rimangono impressi i 3 casi in cui scombina tutto.
    3
  • Commenta la notizia 12  
,