• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    Alla scorsa BlizzCon gli amministratori del subreddit r/hearthstone hanno potuto intervistare il senior designer Mike Donais e l'art director Ben Thompson. Questo è il riassunto della prima parte dell'intervista.

    • Come spiegato anche nel panel What's Next la divisione artistica di Hearthstone è diventata sempre più centrale nello sviluppo delle nuove carte;
    • Nei set Base, Classico e anche a Naxxramas l'assoluta maggioranza degli artwork proviene dal gioco di carte di World of Warcraft. A partire da Goblin vs Gnomi la tendenza si è progressivamente invertita e con Bassifondi di Meccania abbiamo la situazione opposta;
    • Attualmente il Team 5 ha a disposizione 11 artisti in-house per la creazione di artwork, ma non esita a richiedere commissioni esterne se necessario;
    • Nelle fasi iniziali di sviluppo c'erano pochi punti fermi: doveva essere ambientata a Meccania e dovevano esserci tre bande, ma i loro caratteri e la divisione tra le classi erano tutti da decidere;
    • Bassifondi di Meccania è ambientata in un tempo futuro rispetto all'attuale World of Warcraft, e come fonti di ispirazione sono state prese le atmosfere della Los Angeles degli anni '20 ma anche film come Il Padrino, Gangs of New York e Chi ha incastrato Roger Rabbit;
    • Il team artistico e il team dei designer si sono presi insieme tutto il tempo necessario per creare un connubio armonioso tra il feeling dell'espansione e quello di WoW;
    • Molti giocatori e personalità di Hearthstone vorrebbero che certe carte non abbandonino mai il formato Standard (Reno JacksonReno Jackson è una delle più popolari), e Donais risponde che al momento sono soddisfatti con l'attuale sistema, sebbene siano disposti a sperimentare continuamente per trovare la soluzione perfetta.

    fonte: reddit
    Condividi articolo
7 commenti
  • TheDarkLord 25 novembre 2016, 10:35 TheDarkLord
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 482

    "There's always a little light...into the darkness".
    #1
    "Molti giocatori e personalità di Hearthstone vorrebbero che certe carte non abbandonino mai il formato Standard (Reno Jackson è una delle più popolari)"

    E noi sappiamo che spessissimo blizzard accontenta la massa, no? rofl
    4
  • repiddu 25 novembre 2016, 11:12 repiddu
    Messaggi: 279

    Canale Youtube attivo: https://www.youtube.com/channel/UCNnPN80NMXyfscIA4-PSxRA
    #2
    Speriamo che il formato giri senza lasciare indietro carte fastidiose come il sig. Jackson.

    Altrimenti potrebbero anche rimettere tra le carte utilizzabili Dott. BoomDr. Boom o altre carte famose e potenti che per la rotazione abbiamo perso per strada nello standard.
    0
  • grallenMost Valuable Poster 25 novembre 2016, 11:22 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5730

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #3
    Bassifondi di Meccania è ambientata in un tempo futuro rispetto all'attuale World of Warcraft


    Cosa?? :D :D

    Un futuro alternativo spero :)
    1
  • Drake 25 novembre 2016, 13:20 Drake
    Messaggi: 107

    Iscritto il: 06 giugno 2011, 12:46
    #4
    repiddu ha scritto:Speriamo che il formato giri senza lasciare indietro carte fastidiose come il sig. Jackson.

    Altrimenti potrebbero anche rimettere tra le carte utilizzabili Dott. BoomDr. Boom o altre carte famose e potenti che per la rotazione abbiamo perso per strada nello standard.

    @repiddu

    Non sono proprio paragonabili, Reno JacksonReno Jackson ha bisogno di un intero mazzo costruito intorno a lui, boom era come il prezzemolo, andava ovunque e ci stava sempre bene
    0
  • Titiro 25 novembre 2016, 14:28 Titiro
    BattleTag: Tirizard#2770
    Messaggi: 247

    Iscritto il: 28 novembre 2015, 06:56
    #5
    Drake ha scritto:Speriamo che il formato giri senza lasciare indietro carte fastidiose come il sig. Jackson.

    Altrimenti potrebbero anche rimettere tra le carte utilizzabili Dott. BoomDr. Boom o altre carte famose e potenti che per la rotazione abbiamo perso per strada nello standard.
    repiddu

    Non sono proprio paragonabili, Reno JacksonReno Jackson ha bisogno di un intero mazzo costruito intorno a lui, boom era come il prezzemolo, andava ovunque e ci stava sempre bene

    @Drake

    Un po' come Ragnaros ora :D
    0
  • Vethus 25 novembre 2016, 16:05 Vethus
    BattleTag: VBK5#2459
    Messaggi: 235

    Bau!
    #6
    Titiro ha scritto:
    Un po' come Ragnaros ora :D

    @Titiro Peggio, almeno ragnaros lo usano solo i mid, Dr boom lo usavano gli aggro, i mid e i control. Al turno 7, qualsiasi deck stessi usando, non c'era giocata migliore che huhuhehehe
    0
  • Greymane 25 novembre 2016, 19:05 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5936

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #7
    Diciamo pure cge Reno JacksonReno Jackson, all'incontrario del Dr.7, ha portato un certo tipo di mazzo nel gioco, invece l'ultimo citato era semplicemente la carta da giocare a 7 mana, in qualsiasi mazzo. 1
  • Commenta la notizia
,