• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    In un recente video, Ben Brode ha parlato a fondo dello sbilanciamento progressivo (in inglese power creep) che si può verificare in Hearthstone. Sembra però che ci sia ancora un po' di confusione riguardo questo principio di game design perciò oggi cercheremo di fare chiarezza.


    Definizione


    Il power creep è un fenomeno che avviene naturalmente nei giochi che contengono un sistema di progressione, tra i quali c'è anche Hearthstone. Per capire questo fenomeno dobbiamo prima prendere familiarità con il concetto di curva di potere medio (in inglese power curve)

    Immagine
    Immagine realizzata da Extra Credits


    Questa curva indica l'andamento medio della potenza delle carte in funzione del loro costo. Nella versione base del gioco, nello slot dei 4 mana la media era centrata su Yeti di VentofreddoChillwind Yeti. Esistono carte migliori, come Elementale dell'AcquaWater Elemental, ma anche peggiori, come Mago AnzianoAncient Mage. Adesso, dopo due espansioni e due avventure, lo Yeti non è più il punto di riferimento per le carte a 4 mana, lo è invece Segatronchi PilotatoPiloted Shredder.

    Questo servitore ha alzato l'asticella al punto che, per essere considerate competitive, tutte le carte a costo 4 devono essere buone almeno quanto il Segatronchi. Questo è l'esempio corretto di power creep. Per chiarire meglio: Furia di GhiaccioIce Rager e Vessatore CrudeleEvil Heckler non hanno portato sbilanciamento perché non hanno alzato la media per il loro costo di mana.

    L'effetto negativo del power creep è rendere inutilizzabili carte considerate valide, di fatto cancellandole dal gioco. Questa riduzione delle possibilità e delle opzioni a nostra disposizione può essere molto dannosa nel lungo periodo, ma può anche essere utile a mantenere vivo l'interesse.


    Come è stato affrontato in Hearthstone


    I primi due set aggiunti ad Hearthstone hanno portato molto power creep. Nello slot a 5 mana abbiamo ricevuto SputafangoSludge Belcher e LoathebLoatheb, a 4 mana il già citato Segatronchi, per non parlare di Dott. BoomDr. Boom. L'effetto sul gioco è stato quello di passare da partite dove per vincere bisognava avere il continuo controllo del tavolo a una gara a chi giocava seguendo meglio la curva di mana.

    Il primo anno di Hearthstone è stato il periodo d'oro del power creep e anche quello in cui ci sono stati più nerf alle carte dopo la fine della beta. Vedi le modifiche a Sguinzaglia i Segugi, Condor Affamato e Leeroy, Becchino, Fuoco dell'Anima, Banditore di Meccania e Bengala.

    Nell'avventura successiva, il Massiccio Roccianera, gli sviluppatori hanno invertito la rotta sul design delle carte: la meccanica "Se tieni in mano..." è uno dei modi che hanno scelto per rendere condizionale il potere di una carta e quindi limitare il power creep selvaggio. Il Massiccio ha visto però la creazione del mazzo più forte che Hearthstone abbia mai conosciuto: il Grim Patron Warrior. Il suo effetto sul meta è stato così grande da rendere necessario un nerf importante a Capitano Cataguerra.

    Nell'espansione del Gran Torneo sembra quasi che ci sia stato il timore di introdurre ulteriore sbilanciamento nel gioco: molte carte con Ispirazione sono troppo lente e la meccanica della Giostra è poco sviluppata. Non sono mancate le sorprese, come Sfidante MisteriosoMysterious Challenger, ma di power creep se ne è visto poco.

    La Lega degli Esploratori si è appena conclusa ed è ancora presto per giudicare il suo effetto sul meta, ma sembra che stavolta sia stata introdotta una dose adeguata di sbilanciamento progressivo. Reno JacksonReno Jackson è ad esempio la carta anti-aggro definitiva, ma attivare il suo potere è difficile. Scimmia FeroceFierce Monkey è power creep per il Guerriero in Arena, ma, diciamocelo, ne aveva proprio bisogno.


    Uno sguardo al futuro


    Non è la prima volta che si discute di sbilanciamento progressivo in Hearthstone e gli sviluppatori sono ancora alla ricerca della soluzione migliore.

    Il power creep continuerà ad avvenire fin quando usciranno nuove carte, però sembra proprio che con il passare del tempo stiano iniziando a gestirlo meglio. Gli esperimenti in fondo non funzionano sempre e l'importante è proprio imparare dai proprio errori per non ripeterli.
    Condividi articolo
6 commenti
  • Grevier 17 dicembre 2015, 18:00 Grevier
    Messaggi: 5247

    Bloodborne Platinum
    #1
    Qualcosa mi dice che vecchi commenti ti hanno fatto capire che sta cosa era necessaria, eh Fery? (angel)

    Io non so se lo considerate tale per varietà di mana, però per me lo SputafangoSludge Belcher è anche un pò il PowerCreep del Guardiano di Sen'jinSen'jin Shieldmasta.
    Per 1 mana aggiungersi un 1/2 Provocazione è come giocare Guardiano di Sen'jinSen'jin Shieldmasta con Rantolo di morte > Fante di BorgodoroGoldshire Footman però risparmiando una carta dalla mano.
    Il rapporto mi viene spontaneo perchè dall'uscita dello SputafangoSludge Belcher, Guardiano di Sen'jinSen'jin Shieldmasta non ha più visto visuale competitiva in gioco.

    Poi ok, se volete fare il rapporto solo tra le carte con lo stesso mana, però personalmente ho voluto esprimere un qualcosa di più elastico tra 2 carte similari, la quale una ha cancellato l'altra.

    Poi per quel che mi riguarda ho anche altre personali opinioni su come il Curabot AnticoAntique Healbot dalla sua nascita abbia reso obsolete tante altre carte di cura, ma qui mi sa che sono io che sto avendo visuali tutte mie della cosa, ma vabbe, ho fatto due condivisioni.
    4
  • FeriandRedazione 17 dicembre 2015, 18:04 Feriand
    Messaggi: 6026

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #2
    Doverosa oserei dire, adesso finalmente abbiamo qualcosa da linkare per non dover rispiegare tutto ogni volta :D

    Quelli che citi tu sono casi interessanti sui cui vale la pena discutere, ma il mio obbiettivo con questo articolo era fare chiarezza sul principio generale del power creep, dato che c'era molta confusione a riguardo
    3
  • Alevan94 18 dicembre 2015, 10:40 Alevan94
    Messaggi: 163

    Iscritto il: 09 giugno 2015, 10:18
    #3
    Complimenti per l'articolo, preciso e corretto...capire l'importanza di questi concetti e dei diversi slot all'interno dei mazzi è un passo fondamentale per riuscire a costruire da se mazzi validi. 3
  • ThirdEye 18 dicembre 2015, 15:51 ThirdEye
    BattleTag: 2231
    Messaggi: 331

    Iscritto il: 25 aprile 2015, 16:57
    #4
    Infatti TGT rispetto a GVG ha floppato in pieno, su 132 carte quelle che siusano sono troppo poche. Capisco il power creep, ma molte carte se le potevano risparmiare, con il senno di poi non rifarei mai il preorder e crafterei solo le carte che utilli.
    Diciamo che se la potevano risparmiare :P
    1
  • FeriandRedazione 18 dicembre 2015, 16:14 Feriand
    Messaggi: 6026

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #5
    @ThirdEye se hai giocato in arena negli ultimi mesi ti sarai reso conto che lì TGT ha avuto un impatto enorme, le carte con Ispirazione sono tra le migliori che puoi sperare di draftare.

    Il "problema" è che in TGT non c'è stato abbastanza power creep da soddisfare i giocatori constructed, ma secondo me è stato un bene che non ci sia stato Segatronchi PilotatoPiloted Shredder 2.0
    0
  • ThirdEye 18 dicembre 2015, 17:00 ThirdEye
    BattleTag: 2231
    Messaggi: 331

    Iscritto il: 25 aprile 2015, 16:57
    #6
    bhe si ma ho rosicato un poco :D 0
  • Commenta la notizia
,