• Scritto da ,
    Attenzione: Se effettui il login puoi cambiare la lingua con cui visualizzare le carte di Hearthstone!
    Ieri sera abbiamo finalmente scoperto quale sarà l'animale simbolo del 2018 di Hearthstone: l'Anno del Corvo ci porterà uno stuolo di novità come Missioni più rapide, nuove carte nelle Vecchie Glorie e il primo eroe alternativo per il Druido. Se non l'avete ancora fatto leggete la comunicazione ufficiale.

    In occasione dell'evento la redazione di PCGamer ha incontrato il Game Director Ben Brode e lo ha intervistato, facendo emergere alcune retrospettive interessanti.


    La scelta delle Vecchie Glorie

    Se per quanto riguarda Blocco di GhiaccioIce Block e Gigante di MagmaMolten Giant molti giocatori si aspettavano il loro passaggio nelle Vecchie Glorie, la scelta di Oracolo LucefreddaColdlight Oracle è stata un sorpresa. Ben ha spiegato che il motivo principale per cui una carta Classica viene ritirata dallo Standard "non è perché troppo forte, ma perché vogliamo che il meta Standard cambi".
    Con l'Anno del Kraken avevano depotenziato alcune carte proprio con questo obbiettivo, ma la reazione dei giocatori proprio nei confronti del nerf di Gigante di MagmaMolten Giant li ha spinti a riconsiderare le loro azioni e di conseguenza creare le Vecchie Glorie.

    Immagine
    Le tre carte scelte per il pensionamento

    Sulla scelta del Murloc, Ben ha fornito tre motivazioni specifiche:
    • Il suo potere ha impedito al team di sviluppo di creare certi Gridi di Battaglia o effetti di "rimbalzo in mano" che sarebbero stati troppo forti in combinazione;
    • Era un metodo di pescata troppo diffuso e contribuiva a diluire l'identità delle classi;
    • Quello che doveva essere lo svantaggio della carta (far pescare all'avversario) era troppo spesso trasformato in un vantaggio.

    PCGamer ha quindi chiesto se ci saranno in futuro passaggi di altre carte nerfate nel Formato Selvaggio de-nerfandole, come ad esempio Forza della NaturaForce of Nature. A questa domanda Brode ha risposto che è improbabile, perché alcuni nerf sono comunque necessari per la buona salute del Formato Selvaggio.

    La domanda successiva è stata se carte come SpezzamagieSpellbreaker o Crescita RigogliosaWild Growth siamo mai state considerate per la rotazione, e la risposta è stata no ad entrambe. Il primo perché è una carta la cui validità dipende dal meta, mentre per la Magia del Druido è una carta del Set Base, e per questa categoria Ben Brode ha dichiarato che preferiscono il nerf al passaggio nel Formato Selvaggio.

    Dato che già due carte sono state tolte al set Classico del Mago, ci si è chiesto se ci potranno essere delle aggiunte per compensare, e il Game Director ha risposto che ci stanno pensando, portando come esempio FrantumazioneShatter per una carta che avrebbe i giusti requisiti per essere scelta: semplice e situazionale.


    Modalità Torneo: arriva davvero?

    La Modalità Torneo è una delle feature più richieste da sempre dai giocatori, per i motivi che ho trattato in un precedente approfondimento, e ieri abbiamo visto la prima immagine di quello su cui stanno lavorando gli sviluppatori.

    Immagine
    Per il momento abbiamo solo questa immagine

    Ben Brode ha però subito frenato l'entusiasmo dell'intervistatore, dichiarando che la funzione è ancora agli inizi dello sviluppo e che al momento è adatta solo ai piccoli gruppi o per i Fireside Gatherings.

    La versione attuale permette ad un organizzatore di creare un evento che genera poi un codice (simile ai codici di importazione dei mazzi) che deve essere inviato ai partecipanti. Questa è la base su cui stanno lavorando, ma sono in programma dei miglioramenti che andranno testati quando inizierà la fase di beta, a circa metà del 2018.

    Fonte: PCGamer
    Condividi articolo
13 commenti
  • Jack 28 febbraio 2018, 12:38 Jack
    Messaggi: 108

    Iscritto il: 19 agosto 2015, 14:42
    #1
    Avranno detto un miliardo di volte che stavano lavorando alla modalità torneo che viene richiesta da 4 anni dalla comunity e adesso è:" ancora agli inizi dello sviluppo" ogni tanto mi lasciano senza parole. 1
  • NunDio 28 febbraio 2018, 15:12 NunDio
    BattleTag: NunDio#2349
    Messaggi: 533

    So che dice iscritto da marzo 2016 ma in realtà sono attivo dalla fine di aprile 2017 :)
    #2
    il nuovo anno standard, le rotazioni nelle vecchie glorie, l'annuncio della modalità torneo, 3 nuove espansioni e modifiche alle missioni per renderle più proficue. sinceramente tutto questo mi ha messo di buon'umore e mi fa ben sperare, ho davvero tanta voglia di continuare a giocare ad hearthstone e i cambiamenti sono sempre ben accetti! :good: 0
  • PierGiovanni 28 febbraio 2018, 18:26 PierGiovanni
    BattleTag: LupinIII#2910
    Messaggi: 92

    Chi é più pazzo? Il Pazzo o il pazzo che lo segue?
    #3
    A me piacerebbe capire se in Blizzard usano il cervello solamente a giorni alterni oppure se le decisioni le prendono tirando i dadi...

    Mi nerfi delle carte specifiche (es. Orrore dei Cunicoli) perché é una carta "rotta", o altre carte perché "stanno in tutti i mazzi", limitano la creatività dei players e "piallano" il Meta.
    Ok, questo lo capisco e lo accetto.

    Poi pero' mi nerfi Oracolo LucefreddaColdlight Oracle, di fatto distruggendo un intero archetipo di gioco (Mill Deck), con delle argomentazioni alquanto fumose: "metodo di pescata diffuso" o "lo svantaggio di far pescare l'avversario diventa di fatto un vantaggio".
    Ottimo! Cosi si che appiattisci il Meta!

    Perché se io, Player, sono "troppo" creativo e invento un modo per trasformare un apparente svantaggio in un vantaggio, tu mi seghi le carte per farlo e, in pratica, ottieni l'esatto effetto che volevi evitare.

    Quindi il messaggio é: siate creativi, ma non troppo, perché senno' vi tolgo le carte e vi mando "a nanna senza cena"!

    Well done, Brode!
    0
  • ciccio44 28 febbraio 2018, 18:30 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2728

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #4
    Son quasi 4 anni che il "troppo" creativo ha creato quell'archetipo, ci saran altre carte a sostituirlo o semplicemente sarà tempo pure per lui di andare in pensione. 5
  • Vancold 28 febbraio 2018, 20:07 Vancold
    Messaggi: 869

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #5
    PierGiovanni ha scritto:A me piacerebbe capire se in Blizzard usano il cervello solamente a giorni alterni oppure se le decisioni le prendono tirando i dadi...

    Mi nerfi delle carte specifiche (es. Orrore dei Cunicoli) perché é una carta "rotta", o altre carte perché "stanno in tutti i mazzi", limitano la creatività dei players e "piallano" il Meta.
    Ok, questo lo capisco e lo accetto.

    Poi pero' mi nerfi Oracolo LucefreddaColdlight Oracle, di fatto distruggendo un intero archetipo di gioco (Mill Deck), con delle argomentazioni alquanto fumose: "metodo di pescata diffuso" o "lo svantaggio di far pescare l'avversario diventa di fatto un vantaggio".
    Ottimo! Cosi si che appiattisci il Meta!

    Perché se io, Player, sono "troppo" creativo e invento un modo per trasformare un apparente svantaggio in un vantaggio, tu mi seghi le carte per farlo e, in pratica, ottieni l'esatto effetto che volevi evitare.

    Quindi il messaggio é: siate creativi, ma non troppo, perché senno' vi tolgo le carte e vi mando "a nanna senza cena"!

    Well done, Brode!


    Creativo? Il mill? Il 2015 rivuole indietro le sue battute.

    Non si discute sull'importanza del design space. Se la presenza di quel cesso di Murloc osceno impediva la creazione di molte altre carte che smanettano con i battlecry o gli effetti di rimbalzo, allora meglio tirar lo sciacquone.

    Poi, tra l'altro, la creatività bisognerebbe cercarla laddove non ci sono archetipi (tra l'altro old come la fame e che c'hanno un po' rotto u gaz) rinforzati da combo così palesi.
    4
  • Greymane 28 febbraio 2018, 21:02 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 7449

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #6
    @PierGiovanni

    Mi spiace ma sulla "creativitá" del mill ti devo contraddire: può si essere un modo di vincere, il mill, inusuale, ma è uno degli archetipi più stabiliti nel mondo dei TCG / CCG, ormai è un tipo di "creativitá" molto vecchio, ogni volta che esce un nuovo gioco di carte, l'archetipo del Mill è un qualcosa che tutti i giocatori si aspettano, prima o poi.

    Ora, che piacciano o meno, odiati o no, i mazzi creativi sono altri, alcuni esempi sono lo Spiteful Priest, Spell Hunter, la primissima versione del Miracle Rogue, dell'Handlock e del Freeze Mage (sempre primissima versione), Patron Warrior, il vecchio OTK Murloc Paladin (che giocava in maniera diversa dai soliti murloc aggro che vediamo sempre), l'Exodia Mage è creativo.
    Questi sono solo alcuni esempi, non tutti creativi al 100% perchè alcuni hanno delle basi abbastanza fondate, ma direi che buona parte delle carte che li compongono / componevano possiamo considerarle tali. Insomma è il come giocano che stabilisce la creatività, quello del millare le carte è un game-plan consolidato da molti, molti anni, l'archetipo è nato in MTG dalla carta Millstone, che è stata stampata per la prima volta nel 1994 (lo stesso nome dell'archetipo, di fatto, allude infatti a quella carta).
    Detto questo, per me il Mill non è un mazzo creativo, é un'archetipo stablished in un qualsiasi gioco di carte, al di la della competitivitá o meno dell'archetipo stesso.
    2
  • BigBoss 28 febbraio 2018, 21:57 BigBoss
    Messaggi: 2445

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #7
    @Feriand puoi chiedere se danno un occhio all'ip per favore? Almeno se è un doppio account di qualche troll non ci si spende nemmeno più tempo a rispondergli, oltre al fatto che questi continui insulti a Brode dalle dita di uno che non è palesemente in grado di giudicare niente che riguardi un TCG danno fastidio.

    La macina, cazzo, è così vecchia che ci fanno i meme vaporwave.
    1
  • PierGiovanni 01 marzo 2018, 00:01 PierGiovanni
    BattleTag: LupinIII#2910
    Messaggi: 92

    Chi é più pazzo? Il Pazzo o il pazzo che lo segue?
    #8
    @BigBoss

    noto che capisci il senso del mio post quanto io ne capisco di fisica delle onde gravitazionali.

    Peraltro la tua osservazione mi fa tornare alla mente il mio prof di Filo, che quando voleva "simpaticamente insultare" qualcuno di noi diceva: "Vedi <Tizio>, il tuo problema é che il tuo cervello é grande cosi..." (e faceva un puntino minuscolo sulla lavagna), "perché é GONFIO."

    Ora, lungi da me il volere insultare chicchessia, e con tutta la mia compassione per quei due poveri neuroni che si ritrovano in quel vuoto immenso, il semplice concetto che volevo esporre é il seguente:

    mi pare (e qui mi piacerebbe avere l'opinione dei partecipanti) che la filosofia dei vari nerf (io considero un nerf anche il passaggio alle "Vecchie Glorie") di Blizzard sia all'insegna del "io vi indico la strada e voi la seguite, senza deviazioni".

    Come ho detto in precedenza, se io trovo un modo per trarre vantaggio da quella che dovrebbe essere un'azione a mio svantaggio, allora non va più bene e quindi mi "seghi" un tipo d'interazione che io creo nei confronti del deck del mio avversario.
    Questo, (imho), appiattisce il modo di giocare e, in un certo senso, riporta tutti sui binari che vuole la Blizzard.

    Poi, vabbé, tanto io sono uno che "non è palesemente in grado di giudicare niente che riguardi un TCG".
    Ipse dixit.
    0
  • BigBoss 01 marzo 2018, 00:31 BigBoss
    Messaggi: 2445

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #9
    Che non ne capissi di fisica e di onde gravitazionali è fuor d'ogni dubbio, ma nemmeno i TCG sono il tuo campo, eh.

    1) linguaggio di tcg: è un ban, non un nerf. Errore da pennarello rosso.

    2) Giusto un liceale potevi essere. Poveri docenti.

    3) Quella carta è completamente sbroccata: pesca 2 carte a 3 mana, ti dà un 2/2, è un murloc e puoi usarla per millare l'avversario. Ci volevi pure il caffé insieme? Parecchie carte di classe sono più deboli dal punto di vista della versatilità. Carte molto simili in altri giochi appartengono ai formati limitati e sono bannate dai formati più attuali di magic per ovvi motivi: la capacità di gestire la tua mano mentre l'avversario è costretto a vedere la propria macinata senza counterplay si vede di rado in un tcg e quando si vede il suo effetto è pesantemente sottoposto a limiti.

    Come ho detto in precedenza, se io trovo un modo per trarre vantaggio da quella che dovrebbe essere un'azione a mio svantaggio, allora non va più bene e quindi mi "seghi" un tipo d'interazione che io creo nei confronti del deck del mio avversario.


    Interagire: io faccio una cosa, tu puoi giocare una risposta. Il coldlight oracle puo' essere aggirato soltanto svuotandosi la mano, buttando risorse quando altrimenti non lo faresti e, anche in quel caso, puoi essere sempre millato da una combo col vanish. Veramente interattivo.

    Non hai argomenti se non l'insulto, non hai idea di quello che scrivi. La critica è accetta se costruttiva e basata su argomenti che si conoscono, altrimenti è sproloquio.
    2
  • PierGiovanni 01 marzo 2018, 12:36 PierGiovanni
    BattleTag: LupinIII#2910
    Messaggi: 92

    Chi é più pazzo? Il Pazzo o il pazzo che lo segue?
    #10
    Premesso che qui, chi ha iniziato ad insultare non sono io bensi' tu nel tuo primo post, e appurato che cio' che io chiamo genericamente "nerf" tu chiami invece "ban" (forse più propriamente ma il risultato non cambia), ti faccio presente un piccolo particolare, ovvero la definizione di "interazione" cosi' come la spiega la Treccani (anche se dubito tu ne abbia mai sentito parlare, della Treccani):

    "interazióne s. f. – Azione, reazione, influenza reciproca di cause, fenomeni, forze, elementi, ..."

    In nessun caso si parla di "contemporaneita'" o di "causa-effetto", quindi a rigor di dizionario l'Oracolo interagisce col mazzo dell'avversario con l'azione di pescare.
    Detto cio' va anche precisato che questa carta va giocata con criterio, quindi non in qualunque momento, se voglio effettivamente trarne vantaggio. Per cui non é perché non ti piace l'interazione che ha questa carta, che dobbiamo negare la sua esistenza, o dire "Veramente interattivo". Non esistono interazioni di "seria A" e di "serie B".

    (Certo che per essere uno che non ha argomenti ti sto spiegando un sacco di cose, eh? :D )

    Inoltre, fatti una domanda: se quella carta é cosi "sbroccata" come dici tu, perché l'hanno creata? E, soprattutto, perche nel set Classico, che é l'unico deputato a restare immutato?

    Ad ogni modo, trovo sterile discutere con uno che ha ragione "a prescindere", quindi ti lascio crogiolare nella tua saccenza, oltre che nel tuo vuoto pneumatico e torno a giocare a HS, che reputo ancora abbastanza divertente.

    Saluti.
    0
  • BigBoss 01 marzo 2018, 13:01 BigBoss
    Messaggi: 2445

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #11
    No. Rileggi i tuoi post: insulti blizzard ogni volta che scrivi più di due righe, così come hai insultato me, ma vediamo se riusciamo a raggiungere il giusto livello di analfabetismo funzionale facendo metalinguaggio. Le dimensioni del "cervello" non sono correlate alla funzione dai tempi della frenologia, a meno che non parli di patologie, nel qual caso quella del tuo professore è un'offesa da querela. Scarso in anatomia e in giurisprudenza, scarso sofista.
    Appurato che lo stesso termine, in funzione del contesto, ha significati diversi, in questo contesto "interattivo" vuol dire che è possibile giocare "in risposta" a quella meccanica, non subirla passivamente: puoi traddare un pezzo, curarti da un danno, ma non puoi interagire con un battlecry così forte, né creare meccaniche competitive che lo facciano senza modificare completamente l'equilibrio della meccanica. L'alternativa sarebbe fare come in altri TCG: la mano si svuota fino al cap del numero di carte alla fine di un turno, tuttavia questo causerebbe non pochi problemi di gestione dell'interfaccia.


    Inoltre, fatti una domanda: se quella carta é cosi "sbroccata" come dici tu, perché l'hanno creata? E, soprattutto, perche nel set Classico, che é l'unico deputato a restare immutato?


    Ancora dimostri la tua ignoranza. La storia dei TCG è molto simile e si ripete: i primi set di un TCG sono, nella stragrande maggioranza dei casi anche i più sbilanciati. Loto anyone? Ma forse tu conosci meglio Raigeki e resuscita mostro, vista l'età :) . Quello che succede è che, laddove l'incremento di carte e interazioni tra carte causa un problema, la carta causa del problema stesso viene bannata dal formato, è un processo del tutto fisiologico, tutti i giochi di carte collezionabili ci passano prima o poi.

    Non sono io che ho ragione a preiscindere è che, a differenza tua, cito le fonti e faccio esempi concreti, tu muovi le ditina a casaccio, senza un criterio logico e, forse, è meglio se torni a giocare al posto di postare cose che disconosci palesemente, o forse magari prima ti informi, studi, leggi, capisci e poi torni, così magari al posto di scrivere fregnacce e insulti, scrivi qualcosa di sensato.
    3
  • PierGiovanni 01 marzo 2018, 16:29 PierGiovanni
    BattleTag: LupinIII#2910
    Messaggi: 92

    Chi é più pazzo? Il Pazzo o il pazzo che lo segue?
    #12
    Sai una cosa? Tu mi ricordi tanto il tizio che, vedendo uno che indica la Luna, gli guarda il dito...

    "Citi fonti"?? "fai esempi concreti"??
    Ma allora qui l'analfabeta (dis)funzionale non sono io!

    Non ho fatto altro che scrivere dell'interazione di una specifica carta nei confronti del mazzo avversario.
    Ho espresso la mia opinione (si puo'? Siamo ancora in democrazia o mi sbaglio?) sul fatto che Blizzard adotti una politica un po' opprimente su determinate meccaniche a lei non gradite.
    Se non é andare nel concreto, questo, allora non so che dire.

    Poi, se non arrivi a capire che la prima riga del mio post

    A me piacerebbe capire se in Blizzard usano il cervello solamente a giorni alterni oppure se le decisioni le prendono tirando i dadi...


    voleva solo essere ironica, (non pretendo divertente) allora, "fio mio", stai proprio messo male...

    Comunque per quanto mi riguarda é meglio chiudere qui, anche perché non credo agli altri interessi molto 'sta "querelle" senza troppo senso.

    Anzi, mi scuso verso quelli che leggono queste pagine, dato che lo scopo del mio primo post era tutt'altro rispetto a cio' che é poi diventato, come Greymane e Vancold credo abbiano capito nelle loro "intelligenti" repliche.

    Purtroppo "non tuti ghe riva", come dicono dalle parti mie.
    0
  • BigBoss 02 marzo 2018, 00:15 BigBoss
    Messaggi: 2445

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #13
    Sai una cosa? Tu mi ricordi tanto il tizio che, vedendo uno che indica la Luna, gli guarda il dito...

    "Citi fonti"?? "fai esempi concreti"??
    Ma allora qui l'analfabeta (dis)funzionale non sono io!


    Ma oltre a fasi fatte e ad insulti, sostanza ce n'è?

    Non ho fatto altro che scrivere dell'interazione di una specifica carta nei confronti del mazzo avversario.
    Ho espresso la mia opinione (si puo'? Siamo ancora in democrazia o mi sbaglio?) sul fatto che Blizzard adotti una politica un po' opprimente su determinate meccaniche a lei non gradite.
    Se non é andare nel concreto, questo, allora non so che dire.

    Poi, se non arrivi a capire che la prima riga del mio post


    Anche quella dei terrapiattisti è un'opinione. Un'opinione puo' essere una stronzata senza fondamento, nel qual caso, quando espressa, puo' essere confutata. Stacce.

    voleva solo essere ironica, (non pretendo divertente) allora, "fio mio", stai proprio messo male...

    Comunque per quanto mi riguarda é meglio chiudere qui, anche perché non credo agli altri interessi molto 'sta "querelle" senza troppo senso.

    Anzi, mi scuso verso quelli che leggono queste pagine, dato che lo scopo del mio primo post era tutt'altro rispetto a cio' che é poi diventato, come Greymane e Vancold credo abbiano capito nelle loro "intelligenti" repliche.

    Purtroppo "non tuti ghe riva", come dicono dalle parti mie.


    Ironia alla Colorado, non devo averla capita per questo.
    0
  • Commenta la notizia
,