• Tanti hanno provato Diablo III. Molti hanno, purtroppo, ancora l’amaro in bocca da quell’esperienza. Qualcuno però è rimasto a giocare e seguire l’evoluzione del gioco. Ma quasi tutti vogliono sapere come continuerà il viaggio dell’avventuriero responsabile della sconfitta dei primi maligni e del neo-effeminato Diablo.

    Partiamo dalle due cose che tormentano qualsiasi forum da sempre:
    • Sì, non c’è più l’asta, gioite!
    • No, non c’è la possibilità di giocare offline. E non penso che vedremo questa modalità nei tempi prossimi a causa della struttura del gioco stesso.

    Passiamo ora alle cose interessanti. Il gioco è cambiato radicalmente e offre più opzioni che mai durante la creazione della propria partita. Prima di tutto si ha la scelta tra 4 nuove difficoltà che aiutano a tarare perfettamente la propria esperienza fin dal livello uno, con una quinta sbloccabile appena un personaggio raggiunge il livello 70. Quest’ultima, chiamata Tormento, avrà sei sotto-livelli che sbloccheranno nuovi leggendari e aumenteranno la quantità di oggetti ritrovati all’aumento della difficoltà. Per tutti quelli che vengono da Diablo II e sanno qual è la comodità del potersi teletrasportare in qualsiasi punto di controllo di qualsiasi atto, ora c’è la nuova modalità Avventura che permette di fare proprio questo. Inoltre vengono aggiunte altre “piccole” cose di cui vi abbiamo parlato giusto ieri in Reaper of Souls: Taglie, Varchi Nephilim e Schegge Sanguigne.

    Ovviamente da persona curiosa quale sono ho istantaneamente attivato la modalità storia accettando eventuali problemi dettati dall’essere ancora in beta. Lanciato senza introduzione su una piccola stradina in mezzo ai boschi vengo accolto da un losco figuro incappucciato che mi vuole guidare nella città che abbiamo visto così tante volte nei trailer mostrati alla Gamescom ed alla BlizzCon 2013: Cuor della Marca. Come promesso dagli sviluppatori, i cambi di zona sono incredibilmente fluidi. Passo dal boschetto alle porte della città (che ovviamente mi si chiudono in faccia) e senza schermate di caricamento evito questo ostacolo passando dalle fogne per farmi strada tra le orde di essere scheletrici che popolano le strade. Liberata la piazza della città dell’infestazione non morta, i sopravvissuti all’attacco di Malthael creano un accampamento e si forma quella che sarà la nostra base per il resto dell’atto. Oserei dire la base più comoda di tutti gli atti, di certo non paragonabile a quella del primo che costringeva a camminare 20 minuti per raggiungere il gioielliere.

    Le prime missioni ci chiedono di vagare per la città alla ricerca di obiettivi chiave da raggiungere, persone da incontrare e generali da uccidere. Non voglio rubare a nessuno il piacere di vivere per conto proprio la storia quindi rimarrò vago d’ora in poi. Devo dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla struttura di questa prima parte dell’atto. Forse annoiato dal fatto che ho ripetuto ad nauseam l’atto III, ho sempre trovato particolarmente poco credibile l’aspetto delle interiora della fortezza nella neve. L’accozzaglia di stanze senza un’apparente ragione logica mi sono servite più di una volta come capro espiatorio per quando mi perdevo e beccavo un vicolo cieco. Mentre camminavo per la città di Cuor della Marca mi sembrava invece di camminare in una città vera con vie e case da visitare. La struttura delle strade, la posizione di fontane e panchine danno un senso di realtà e più volte durante il mio tempo passato a giocare i miei due personaggi mi sono immaginato la vita che popolava questi vicoli prima che diventassero un paesaggio saturo di pile di cadaveri con le fontane che sputano sangue piuttosto che acqua.

    Immagine

    Tutte le case visitabili (e fidatevi, sono tante) contengono un evento diverso che spesso ci offre un interessante sguardo nella vita della società e delle singole famiglie prima che si abbattesse la morte stessa su di loro. Devo ammettere che già mentre giravo con il mio secondo personaggio ho notato una certa ripetitività ma suppongo che ho sbagliato a non giocarlo nella modalità avventura. Risparmierò questo piacere per la mia maga. Ho già detto troppo e non voglio rovinare a nessuno l’esperienza quindi mi limiterò a dire che questa notevole prima parte, che corrisponde circa a un quarto dell’atto totale, mette le basi qualitative per il resto dell’avventura di Reaper of Souls. Basi buone e questo è solo l'inizio.
    Condividi articolo
13 commenti
  • Cippacometa 27 novembre 2013, 10:03 Cippacometa
    BattleTag: cippacometa#1373
    Messaggi: 1094

    croccantezza
    #1
    dita incrociate 1
  • grallenMost Valuable Poster 27 novembre 2013, 10:28 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5721

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #2
    Bell'articolo e devo dire che il cambio della politica e qualche idea carina potrebbe accendere in me la voglia di provarlo. 1
  • Furt 27 novembre 2013, 10:36 Furt
    BattleTag: Furt#1983
    Messaggi: 332

    HotS: Admin Decima eSport - DPS
    WoW: tauren wardps - Retired
    Sc2: Toss - Retired
    D3: Barbarian - Annoing
    Dota2 LoL Smite: Retired
    #3
    bene sono contento che stiano risistemando quello che doveva essere un capolavoro su tutti i fronti!! 1
  • Akira 27 novembre 2013, 11:22 Akira
    BattleTag: Akira#2614
    Messaggi: 13

    Iscritto il: 22 dicembre 2011, 21:09
    #4
    sinceramente sono molto fiducioso, sono ancora combattuto se mai giocare la beta oppure no, rischiando di rovinarmi la storia... ma una cosa è certa dopo l'esperienza con il gioco base è dura prendere l'espansione a scatola chiusa (no) 1
  • Yardeh 27 novembre 2013, 11:32 Yardeh
    Messaggi: 8131

    -cometaxxx-
    #5
    Ottimo articolo! :good:
    Si prospetta davvero una grande svolta.
    1
  • ciccio44 27 novembre 2013, 13:04 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #6
    Spero fixino il gioielliere nell'atto 1 XD, vabbè che con i waypoint non servirà più.

    La città dell'atto V mi attira proprio, poi vabbè rendere non ripetitivo diablo credo sia una missione impossibile, l'importante che sia divertente farmare con i vari metodi.
    1
  • heeiko 27 novembre 2013, 14:41 heeiko
    BattleTag: Heeiko#2640
    Messaggi: 131

    Per aspera ad astra
    #7
    Grazie per l'articolo: spero di leggere altro man mano che avanzi nella beta... 2
  • diablokiller86 27 novembre 2013, 17:27 diablokiller86
    Messaggi: 24

    Iscritto il: 16 luglio 2011, 18:41
    #8
    Cippacometa ha scritto:dita incrociate

    idem!!!
    0
  • diablokiller86 27 novembre 2013, 17:29 diablokiller86
    Messaggi: 24

    Iscritto il: 16 luglio 2011, 18:41
    #9
    Complimenti..ottimo articolo....la voglia di beta sale sempre di più..... 0
  • Andissiel 27 novembre 2013, 18:43 Andissiel
    BattleTag: Andissiel#2458
    Messaggi: 727

    Forse, lungo il cammino, troverai quello che cerchi
    #10
    O_O

    Ancora non ho letto un commento negativo su questa beta... Che questa volta abbiano fatto le cose per bene? ;)
    0
  • Yardeh 27 novembre 2013, 19:22 Yardeh
    Messaggi: 8131

    -cometaxxx-
    #11
    Beh, anche quando D3 era in fase di beta non c'era niente di che! Il fatto che poi D3 nei primi 6/7 mesi si sia rivelato tale e quale ad una beta, ha fatto storcere il naso a molti, mille mila problemi che venivano banalmente giustificati.

    Io posso dire per esempio, come ormai ripeto da qualche tempo, che l'attuale Diablo è completamente differente di com'era stato lanciato al dayone. Ora con queste nuove aggiunte e migliorie, tornerà finalmente a splendere come merita.
    4
  • Andissiel 27 novembre 2013, 22:35 Andissiel
    BattleTag: Andissiel#2458
    Messaggi: 727

    Forse, lungo il cammino, troverai quello che cerchi
    #12
    Ed è quello a cui noi tutti speriamo, null'altro ;) 1
  • Doomfire 27 novembre 2013, 22:59 Doomfire
    Messaggi: 479

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #13
    Onestamente a me è sempre piaciuto Diablo 3, già dal lancio (forse non ho giocato ai predecessori, quindi non avevo aspettative), indubbiamente è migliorato tanto e continua con RoS, ma sono curioso di vederlo dopo il refresh come sarà, dopo che per molto tempo ho giocato a Path of Exile, che onestamente ho trovato nettamente superiore su tutti i fronti, probabilmente. 1
  • Commenta la notizia