• Il Cubo di Kanai è una delle nuove funzioni in arrivo su Diablo III: Reaper of Souls con la patch 2.3. Questo artefatto è in grado di estrarre i poteri esclusivi degli oggetti leggendari e usarli senza dover equipaggiare l'oggetto in questione e può inoltre riforgiare gli oggetti leggendari, eliminare i requisiti di livello, convertire i materiali e molto altro ancora.



    Oltre a tutto questo ed alle sue pure funzioni di gioco, il Cubo di Kanai è un omaggio che il team di Diablo ha voluto fare a Kevin Kanai Griffith, un dipendente dell'azienda californiana dal 2005 che ha lavorato su The Burning Crusade, Wrath of the Lich King, Mists of Pandaria, sul gioco di carte collezionabili di World of Warcraft ed è infine approdato a Diablo III.

    "È sempre stato un membro attivo della comunità, sul lavoro e al di fuori di esso; organizzava recite di gruppo settimanali e incoraggiava gli amici a riunirsi per giocare. Kevin è stato un mentore incredibilmente importante per chiunque gli stesse intorno, ed era estremamente piacevole lavorare con lui. Non si poteva fare a meno di gasarsi per il proprio lavoro quando c'era lui.

    Tragicamente, nel febbraio 2012 gli venne diagnosticata una rara forma di cancro, un sarcoma alveolare dei tessuti molli (ASPS). Kevin non si perse d'animo nemmeno durante la terapia, continuando a lavorare su Diablo III per quanto poteva, innovando funzioni ambientali come le precipitazioni atmosferiche e il ciclo notte/giorno della modalità Avventura. Nonostante la sua strenua lotta, il 17 ottobre 2014 il nostro collega e amico ci ha lasciato. Il suo spirito e il suo lascito vivranno per sempre nei molti giochi su cui ha lavorato e ai quali ha donato il suo incredibile tocco artistico, come pure nei cuori di tutte le persone che hanno avuto l'onore di conoscerlo.

    Ci manchi, Kevin. Questo cubo è per te."


    Nevalistis ha scritto

    Il cubo horadrico è uno degli oggetti più iconici di Diablo. Introdotto in Diablo II, questo oggetto di missione era una parte assai importante della storia e offriva diverse e utili funzioni di trasformazione, dalla combinazione delle gemme al potenziamento degli oggetti. Da dove arrivano i poteri del cubo? Gli Horadrim sono sempre stati vaghi in merito al passato di questo potente oggetto. Oggi vi sveliamo la storia di questa nuova funzione contenuta nell'imminente patch 2.3.0: il Cubo di Kanai.

    Perduti e dimenticati

    Precursore del ben noto cubo horadrico, il Cubo di Kanai è un potente manufatto dagli incommensurabili poteri di trasmutazione. Originariamente noto semplicemente come "il cubo", venne creato dagli Horadrim perché li aiutasse nella caccia ai Tre. Questa creazione venne però rovinata da influenze oscure e risultati disastrosi, portando alla decisione di dismettere l'uso di quest'oggetto, reputato ormai troppo pericoloso. Creando al suo posto il più debole cubo horadrico, affidarono il cubo originale a un'organizzazione segreta di barbari sul monte Arreat, che lo tennero al sicuro da chiunque, compreso il resto della loro tribù.

    Nel corso degli anni, questi barbari furono i guardiani del cubo, e lo tennero al sicuro da chi lo avrebbe voluto usare per scopi malvagi. L'ultimo di questi guardiani, il grande Capo Anziano Kanai, morì quando il signore dei demoni Baal distrusse Sescheron durante gli eventi di Diablo II: Lord of Destruction. I barbari avevano sempre creduto che i loro guerrieri dovessero essere sepolti sulle pendici del monte Arreat, ma dopo la distruzione della Pietra del Mondo e della montagna che la ospitava, lo spirito di Kanai non fu più in grado di trovare requie. Ora, condannato a vigilare eternamente sulla sua dimora e sui tesori che custodisce, attende un potente e onorevole guerriero a cui passare il testimone.

    Un essere pericoloso ha trovato nuovamente il modo di infiltrarsi tra i vivi (più o meno) e vorrebbe mettere le sue eteree mani sul manufatto che il suo ordine ha scioccamente ignorato. Ovviamente, conosce solo un individuo in grado di impressionare il potente Kanai...


    Potere inimmaginabile

    Ma cosa può fare esattamente il Cubo di Kanai per gli eroi nefilim? In breve qualunque cosa. Si tratta di una nuova, importantissima funzione che cambierà il modo in cui valutate un oggetto quando lo trovate. Consideratelo un aiutante per la personalizzazione degli oggetti. Non solo aggiunge un ulteriore livello di potere al vostro personaggio, ma introduce anche l'elemento della collezione all'enorme struttura degli oggetti che è alla base di Diablo III.

    Una delle prime e più frequenti funzioni che utilizzerete è l'abilità di estrarre un potere leggendario da un oggetto. Facendolo, aggiungerete quel potere alla vostra collezione, uno storico che comprende in dettaglio tutti i poteri che avete ottenuto. Questo permette di equipaggiare un potere leggendario sul vostro personaggio senza dover necessariamente indossare l'oggetto, liberando spazio nell'inventario occupato da tutti quegli oggetti che avete tenuto da parte "perché non si sa mai". Potrete equipaggiare un potere di ognuna di queste tre categorie:

    • Armi
      • Include tutte le armi per la mano primaria e gli oggetti per la mano secondaria, inclusi scudi, mojo, faretre e simili.
    • Armatura
      • Virtualmente, qualunque altra cosa: guanti, stivali, cinture, protezioni per gambe, torso, spalle, polsi e testa.
    • Gioielli
      • Anelli e amuleti

    I personaggi possono equipaggiare solo poteri provenienti da oggetti che la loro classe può equipaggiare. I poteri, inoltre, vengono estratti con il loro valore più alto, rendendo difficile decidere se equipaggiare un oggetto con buone caratteristiche o distruggerlo per utilizzarne il potere alla sua massima potenza. I poteri possono essere estratti da oggetti leggendari di qualunque livello. Infine, non preoccupatevi se vi stufate di un'abilità in particolare: potrete tranquillamente scambiarla presso il Cubo di Kanai con un altro potere tra quelli che avete raccolto.

    Mettiamo che abbiate trovato l'oggetto leggendario che completa perfettamente la vostra configurazione, ma che abbia statistiche poco interessanti. Se solo avesse avuto quella caratteristica che gli manca, non avrebbe dovuto affrontare l'incudine di Haedrig. Forse vi siete pentiti di un incantamento o avreste preferito che quella Fornace che avete trovato fosse stata antica piuttosto che rara. Con poco sforzo e molta fortuna, potrete aggiustare queste situazioni. Il Cubo di Kanai può riforgiare un oggetto leggendario, cambiandone completamente le statistiche in modo casuale come se lo aveste appena trovato, rimuovendo anche qualunque incantamento precedente. Questo vale anche per la qualità (potrebbe diventare antico), ma fate attenzione: se decidete di riforgiare un oggetto antico, non c'è garanzia che resti tale.

    Ci sono anche altri diversi miglioramenti generici che il Cubo di Kanai può offrire, come la rimozione dei requisiti di livello per l'utilizzo di un oggetto, la creazione di materie prime, la conversione di gemme e quella di un pezzo di un completo in un altro pezzo dello stesso completo. Lasciamo a voi il piacere di pensare a come utilizzare queste nuove funzioni!


    Non solo una leggenda, ma un vero tributo

    Il Cubo di Kanai è qualcosa di più di un pezzo di storia e un fornitore di nuove funzioni. Volevamo implementare da tempo il cubo horadrico in Diablo III, in qualche sua forma, ma non potevamo prevedere gli eventi che hanno portato alla venuta del Cubo di Kanai.

    Kevin Kanai Griffith era uno stimato membro della grande famiglia Blizzard, fan di Diablo da lungo tempo. Entrato in Blizzard come artista nel team di World of Warcraft nel 2005, il suo lavoro può essere ammirato giocando alle espansioni The Burning Crusade, Wrath of the Lich King e Mists of Pandaria, come pure nel gioco di carte collezionabili di World of Warcraft. Con la creazione del team di Diablo III, Kevin ne entrò a far parte e lasciò la sua impronta nel gioco originale, creando moltissimi ambienti dalle grandi atmosfere che senz'altro ricordate.

    Kevin continuò a produrre splendide ambientazioni e illustrazioni per Diablo durante tutto il periodo di lancio, fin dopo la pubblicazione di Reaper of Souls. Forse lo ricorderete per le Barbadiavole, quando venne rasato in diretta sul palco nel 2011, al lancio di Diablo III, o per lo showcase dimostrativo degli artisti alla BlizzCon 2013, o nel nostro streaming in diretta per il secondo anniversario. È sempre stato un membro attivo della comunità, sul lavoro e al di fuori di esso; organizzava recite di gruppo settimanali e incoraggiava gli amici a riunirsi per giocare. Kevin è stato un mentore incredibilmente importante per chiunque gli stesse intorno, ed era estremamente piacevole lavorare con lui. Non si poteva fare a meno di gasarsi per il proprio lavoro quando c'era lui.


    Tragicamente, nel febbraio 2012 gli venne diagnosticata una rara forma di cancro, un sarcoma alveolare dei tessuti molli (ASPS). Kevin non si perse d'animo nemmeno durante la terapia, continuando a lavorare su Diablo III per quanto poteva, innovando funzioni ambientali come le precipitazioni atmosferiche e il ciclo notte/giorno della modalità Avventura. Nonostante la sua strenua lotta, il 17 ottobre 2014 il nostro collega e amico ci ha lasciato. Il suo spirito e il suo lascito vivranno per sempre nei molti giochi su cui ha lavorato e ai quali ha donato il suo incredibile tocco artistico, come pure nei cuori di tutte le persone che hanno avuto l'onore di conoscerlo.

     

    Ci manchi, Kevin. Questo cubo è per te.


    Il Cubo di Kanai chiama...

    Il Cubo di Kanai rappresenta una funzione di grandissima importanza per la patch 2.3.0, e cambierà per sempre Diablo III. Siamo stati lieti di condividere con voi gli intimi retroscena che hanno portato alla creazione di questo potente sistema, una dedica in gioco a un amico, un vero re tra i mortali.

    Quale funzione del Cubo di Kanai aspettate con più impazienza? Quali poteri leggendari siete ansiosi di combinare tra loro? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto o, se non lo avete ancora fatto, entrate subito sul PTR e provate di persona! Non vediamo l'ora di leggere i vostri feedback.

    Condividi articolo
9 commenti
  • Dreden 29 luglio 2015, 09:03 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 529

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #1
    (sorry) Che bella cosa hanno pensato di fare :good: 7
  • BulletHead 29 luglio 2015, 09:28 BulletHead
    Messaggi: 849

    BulletHead#2630
    #2
    Triste per la perdita di Kevin e al contempo inorgoglito di poter giocare ancora sulle opere a cui ha collaborato, per un appassionato di Diablo quale era la Blizzard non poteva fare una commemorazione in game migliore

    R.I.P Kevin
    2
  • grallenMost Valuable Poster 29 luglio 2015, 09:37 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5721

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #3
    Dreden ha scritto:(sorry) Che bella cosa hanno pensato di fare :good:

    @Dreden
    BulletHead ha scritto:Triste per la perdita di Kevin e al contempo inorgoglito di poter giocare ancora sulle opere a cui ha collaborato, per un appassionato di Diablo quale era la Blizzard non poteva fare una commemorazione in game migliore

    R.I.P Kevin

    @BulletHead

    Non posso che quotarvi :good:
    1
  • Exhumed 29 luglio 2015, 09:48 Exhumed
    BattleTag: Punisher666#2193
    Messaggi: 2709

    Hell On Earth
    #4
    Grande Blizzard! Hanno dato una grande dimostrazione di umanità e di coesione all'interno dei loro ambienti lavorativi. 2
  • Yardeh 29 luglio 2015, 12:43 Yardeh
    Messaggi: 8128

    -cometaxxx-
    #5
    RIP. 0
  • Andissiel 29 luglio 2015, 17:12 Andissiel
    BattleTag: Andissiel#2458
    Messaggi: 727

    Forse, lungo il cammino, troverai quello che cerchi
    #6
    Storia tristissima (no)

    Ricordo ancora la prima volta che sono arrivato a Shattrath in TBC. Finalmente dopo un sacco di leveling, ero contento di essere arrivato al " capolinea ", senza dover continuare a cambiare villaggio/regione ogni 3-4 giorni. Finalmente ero arrivato nel luogo dove avrei passato molto del mio tempo libero e quindi, a differenza di quello che avevo fatto fino a quel momento, a volte mi prendevo pause per esplorare ogni angolino della città e ogni npc pensando: " Chissà se questo npc mi darà una quest prima o poi ". Tra questi npc, c'era e sicuramente c'è ancora, una elfa della notte hunter col suo pet ed essendo io dell'alleanza mi chiedevo quale quest mi avrebbe dato o quale chain di quest mi avrebbe portato da lei.

    Nel frattempo sono passati i giorni, le settimane e i mesi. WotLK fu annunciata e mi preparai alla nuova espansione, ma visto che difficilmente sarei tornato di nuovo a Shattrath a questare, mi sono voluto togliere la curiosità e sono andato a vedere su WoWHead che quest dava sto npc del piffero che mi aveva incuriosito tanto per tanto tempo e mi mi sono gelato. Su WoWHead, magari ricordo male i dettagli, ho scoperto che quello non era un questgiver come pensavo io, ma era un npc uguale identico ( con relativo pet ) di un ragazzo che giocava a WoW morto di leucemia. Credo che poche altre volte nella mia vita mi sono sentito cosi triste (sorry)

    QUI
    1
  • Greymane 29 luglio 2015, 18:13 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5917

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #7
    R.I.P. Kevin, storia veramente molto triste, ma allo stesso tenpo mi fa piacere vhe la Blizz tenda ad onorare le persone, sono orgoglioso di giocare ai giochi di questa stupenda SH 1
  • Grevier 29 luglio 2015, 18:17 Grevier
    Messaggi: 5243

    Bloodborne Platinum
    #8
    Già mi piaceva col nuovo set, a questo punto non posso che rifare un altro Barbaro la prossima Stagione.
    Vorrei onorare la cosa con un qualcosa di veramente nostaligico.
    Vedetelo come un requiem barbarico, Diablo II:
    2
  • Micidial 29 luglio 2015, 20:42 Micidial
    BattleTag: ICEM#2494
    Messaggi: 188

    Iscritto il: 21 gennaio 2015, 16:33
    #9
    R.I.P. Kevin.. ora lotterai accanto a Tyrael 0
  • Commenta la notizia