• In occasione dell'uscita del pacchetto aggiuntivo l'Ascesa del Negromante, il team di Diablo ha pubblicato un utile riassunto sulla storia di queste figure, servitori e apprendisti di Rathma. Ricordate, il Negromante sarà disponibile per l'acquisto il 27 Giugno. Intanto, buona lettura!

    Tyvalir ha scritto

    Da dove provengono i negromanti? Che cos'è l'Equilibrio, e perché è così importante per loro? Quando hanno iniziato ad addestrarsi nell'utilizzo delle arti oscure?

    Sia che abbiate già giocato con il negromante in Diablo II, sia che stiate attendendo il suo arrivo in Diablo III, potreste esservi posti queste domande. Le origini di questa classe possono essere difficili da ricostruire, visto che sono suddivise tra diversi libri e conversazioni all'interno dei giochi.

    Per fornirvi le risposte che cercate e prepararvi al compito di risvegliare i morti, abbiamo approntato un comodo riassunto generale: fermatevi un attimo, e ascoltate!


     

    La vita di Rathma

    • Quando Sanctuarium fu creato, i primi demoni e angeli che vi si rifugiarono, fra cui Inarius e Lilith, ebbero dei figli: i primi Nefilim. Angeli e demoni si scontrarono sul destino da riservare alla loro progenie, che scoprirono avere un potenziale superiore a quello dei genitori. Mentre Inarius valutava le possibili opzioni in solitudine, Lilith prese l'iniziativa, uccidendo gli angeli e i demoni rimasti per impedire loro di poter nuocere ai Nefilim.
    • Quando vide ciò che era accaduto, Inarius si infuriò con Lilith e la esiliò. Presto, però, il crescente potere dei Nefilim iniziò a preoccuparlo, per cui creò la Pietra del Mondo per indebolirli. Con il passare degli anni, la vita delle generazioni di Nefilim si accorciò ed essi divennero del tutto ignari dei loro poteri originali, trasformandosi progressivamente negli umani di Sanctuarium.
    • In questo periodo, Linarian, il figlio di Inarius, si ribellò ai progetti del padre e rafforzò i propri poteri, cercando altri con le medesime intenzioni. Nelle sue ricerche, scoprì l'esistenza dell'Equilibrio, la delicata interazione tra le forze dell'ordine e del caos. Linarian cambiò il proprio nome in Rathma e dedicò la propria opera a nascondere Sanctuarium dalle forze del Paradiso Celeste, limitando allo stesso tempo l'influenza degli Inferi Fiammeggianti.

     

    Mendeln l'apprendista

    • Molti anni più tardi, Rathma percepì il ritorno di Lilith e si rivolse a Mendeln Ul'Diomed per fermarla. Mendeln divenne così il primo apprendista di Rathma. Dopo un susseguirsi di eventi, Uldyssian, il fratello di Mendeln, radunò una nutrita armata di seguaci di Lilith e modificò la Pietra del Mondo in modo che accrescesse il potere dei Nefilim invece di limitarlo. Lilith fu nuovamente bandita da Inarius, ma egli fu catturato dopo l'invasione di Sanctuarium da parte delle forze del Paradiso Celeste e degli Inferi Fiammeggianti.
    • Dopo la scoperta di Sanctuarium, il Concilio di Angiris si pronunciò in merito al suo destino. I Nefilim furono risparmiati, ma i ricordi dei seguaci di Uldyssian vennero cancellati, inclusa la ricomparsa di Lilith e la riscoperta dei loro poteri. La Pietra del Mondo fu nuovamente alterata e il suo scopo originario fu ripristinato. Solo Mendeln, a causa della sua vicinanza a Rathma, ricordò quanto accaduto, senza che gli angeli e i demoni se ne accorgessero. Presto assunse un nuovo nome, Kalan, il "maestro", e si dedicò alla protezione dell'Equilibrio.

    NecroLore_D3_Embed01S_MB_550x413.jpg


     

    I Sacerdoti di Rathma

    • Negli anni successivi, Mendeln fondò l'ordine dei Sacerdoti di Rathma, che molti chiamano negromanti. Condivise con altri le sue abilità e spiegò loro i segreti dell'Equilibrio, conservando i suoi insegnamenti nei Libri di Kalan. I primi sacerdoti stabilirono la loro sede nelle giungle a est del Kehjistan. Dopo un intenso addestramento, ognuno di essi sarebbe partito da solo alla ricerca di luoghi in cui l'Equilibrio doveva essere ristabilito. Ogni studente avrebbe continuato la tradizione di trovare e istruire nuovi apprendisti.

     

    Servire l'Equilibrio

    • I negromanti affrontano ogni sfida relativa all'Equilibrio con rigore accademico. Altri potrebbero gettarsi a capofitto nella battaglia, ma i negromanti hanno imparato a controllare le proprie emozioni per meglio padroneggiare la magia oscura e non soccombere ai poteri che manipolano. La loro indole seria e l'abilità di controllare la vita e la morte fanno spesso in modo che siano visti con sospetto dalla gente, che teme nascondano scopi più temibili.

    NecroLore_D3_Embed02S_MB_550x658.jpg


     

    Il negromante e l'Oscuro Viandante

    • Quando Diablo e i Primi Maligni tornarono di nuovo su Sanctuarium, i negromanti non poterono rimanere impassibili. Nella storia di Diablo II, l'eroe riuscì a sconfiggere sia i Maligni Minori, Andariel e Duriel, sia i Primi Maligni, Diablo, Mephisto e Baal. Negli anni successivi, egli prese al suo servizio Mehtan, un volto familiare per chi lo ha aiutato a ristabilire l'Equilibrio in alcune missioni di Diablo III.

     

    Una stella è caduta sulla Cattedrale di Tristram, e i negromanti hanno risposto alla chiamata. Il vostro maestro vi ha chiesto di donare il riposo ai morti e ristabilire l'Equilibrio. Quali poteri vi aiuteranno? Quali saranno le sfide da affrontare, e come le supererete? Scoprirete nuovi risvolti della campagna, rivisitandola con una diversa conoscenza della vita e della morte?

    Il vostro viaggio ha inizio, negromanti. Nessuno deve osare opporsi a voi!

    NecroLore_D3_Embed03S_MB_550x330.jpg

    Condividi articolo
2 commenti
  • SERAPHIMON 03 luglio 2017, 12:27 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1740

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 22:43
    #1
    Forse è il caso di aggiungerlo alla sezione STORIA E LORE 0
  • kyntaroRedazione 03 luglio 2017, 12:58 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2652

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #2
    SERAPHIMON ha scritto:Forse è il caso di aggiungerlo alla sezione STORIA E LORE

    @SERAPHIMON
    Bisogna taggarlo altrimenti non ti caga! @MasterRedz
    :)
    1
  • Commenta la notizia