• Scritto da ,
    Il futuro dell'esport nelle Olimpiadi potrebbe avere inizio in un seminterrato Turkmenistan.

    Le principali figure olimpiche stanno considerano l'inserimento dei giochi competitivi per computer già all'interno dei giochi Olimpici di Parigi 2024; una concorrenza pan-asiatica, nell'ex stato sovietico, potrebbe dare il via ad una visione non troppo lontana dell'esport Olimpiadi. Questo nuovo genere sportivo, se incluso nelle Olimpiadi, porterebbe un pubblico maggiore e sopratutto giovane, ed un incremento dei ricavi poiché questo mercato di settore è in forte crescita, ma ciò scatenerebbe non poche polemiche.

    Il consiglio olimpico dell'Asia ha incluso all'interno delle sue manifestazioni sportive, dimostrazioni di esport con tornei come Asian Indoor e Martial Arts Games durante questa settimana. Cina ed altre squadre asiatiche si danno battaglia su giochi come StarCraft II ed Hearthstone. I sostenitori dell'esport alle Olimpiadi affermano che questo genere equivale ad uno sport tradizionale, con tanto di strategia e preparazione psicofisica.
    Jess Joaustine Tamboboy della Associated Press delle Filippine dichiara: "Ci vogliono abilità differenti per ogni singola persona. Non c'è un requisito fisico per partecipare, infatti i giocatori sono alti, bassi, magri o in sovrappeso, ma quello che hanno a disposizione sono abilità cognitive e mentali per poter adoperarsi in questi giochi elettorinici".

    Gli esport non sono stati sempre molto popolari in Turkmenistan, ma con la diffusione sempre maggiore di internet nel paese, i giochi sportivi elettronici stanno prendendo piede. Anche se le regole non sono state spiegate nella lingua locale, ciò non ha fermato una folla di 200 persone che si è radunata in questo seminterrato privo di finestre e postazioni tecnologiche, per poter ammirare l'abilità dei giocatori e serie spettacolari di uccisioni.
    Facendo un paragone ovviamente la presenza era inferiore rispetto ad un'arena classica dove si svolgono regolarmente gli esport e il canale Twitch ha visto più di 50 spettatori online, dove nella famosa piattaforma streaming regolarmente sono connesse decine di migliaia di persone, dimostrazione del forte interesse dell'esport nei turcomanni. Se gli esport dovessero partecipare alle Olimpiadi di Parigi, ridefinirebbero il concetto di sport e di Olimpiadi stesse.

    Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha resistito in passato alle continue richieste di inserire gli "sport della mente" all'interno delle Olimpiadi, come possono essere gli scacchi o le corse automobilistiche che hanno come strumento l'auto, che hanno a tutti gli effetti dei loro campionati indipendenti. Decidere quali sport inserire potrebbe stravolgere tutto, infatti il CIO ha un accordo di sponsorizzazione con l'impresa di Alibaba che ha importanti interessi nell'esport, ma le aziende rivali hanno anche loro i propri marchi da sponsorizzare.

    Il timore maggiore del CIO è che l'inserimento di giochi violenti comprometterebbero l'immagine stessa delle Olimpiadi. Thomas Bach, presidente del CIO, ha recentemente dichiarato al South China Morning Post, un quotidiano di Alibaba, che al momento preferisce i simulatori di sport. Queste le sue parole: "vogliamo promuovere la non discriminazione, la non violenza e la pace tra le persone, ma ciò non coincide con i videogiochi che riguardano violenze ed uccisioni. Dobbiamo definire una linea chiara".

    Bach ha anche detto che gli esport hanno bisogno di una struttura più solida. Il CIO è strutturato come un unico organo di governo per affrontare ogni sport, come FIFA ( Fédération Internationale de Football Association) per il calcio o la Federazione Internazionale di Ginnastica. L'esports ha una propria federazione internazionale, ma con una limitata influenza su una rete di interessi privati ​​tra cui i giocatori, gli organizzatori di concorsi e le squadre dei giocatori.

    Tutti e quattro i giochi presentati in Turkmenistan sono stati caratterizzati da forme di scontro, seppur in ambientazioni fantasy con tecniche d'animazione cartoonesco. Non ci sono stati giochi di guerra o sparatutto. L'evento in Turkmenistan ha mostrato come questo sistema non si inserisce perfettamente nel movimento olimpico.
    La divisione Alisports di Alibaba ha organizzato l'evento e ha utilizzato un sistema di qualificazione online aperto a tutti. Ciò ha spinto le federazioni dell'Australia e della Corea del Sud a boicottare il torneo, affermando che gli atleti dovrebbero essere scelti dai loro comitati olimpici nazionali nello stesso modo in cui gli atleti vengono scelti in uno sport tradizionale.

    Se gli esport facessero parte delle Olimpiadi il CIO sarebbe alle prese con altre critiche, che includono la sponsorizzazione di uno stile di vita poco adeguato e che ignora i paesi più poveri dove supercomputer, internet e videogiochi non sono presenti.
    Inoltre ciò significherebbe che il CIO permette alle aziende private di stabilire regole sulla competizione. In uno sport tradizionale le regole sono trattate con rispetto, al contrario dell'esport dove i publisher dei giochi cambiano costantemente le regole per attirare sempre un pubblico maggiore e mantenere fresco il gioco.
    Aggiungendo un nuovo eroe o personaggio, ciò influisce sul "meta" del gioco e le tattiche sono in continua evoluzione.

    Le maggiori figure del CIO e dell'esport internazionale hanno recentemente dichiarato che l'esport non debutterà nelle Olimpiadi prima di sette anni.
    "Siamo ancora lontani dalla nostra visione e dobbiamo partire con il piede giusto, affinché l'esport si sviluppi sotto una icona positiva e abbiamo bisogno del pieno sostegno di ogni NOC (Network Operations Center n.d.r.), dal governo di ogni paese e sopratutto dal grande pubblico per avere una percezione positiva dello sport elettronico". Queste le parole di Kenneth Fok presidente della Federazione eSport Asiatica.

    Fonte: abcnews
    Condividi articolo
32 commenti 12  
  • TheDarkLord 03 ottobre 2017, 10:38 TheDarkLord
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 1017

    "There's always a little light...into the darkness".
    #1
    "Le maggiori figure del CIO e dell'esport internazionale hanno recentemente dichiarato che l'esport non debutterà nelle Olimpiadi prima di sette anni. "

    Forse anche dopo 30 anni, a mio parere, se mantengono questa loro ideologia rofl
    0
  • MicH 03 ottobre 2017, 11:30 MicH
    Messaggi: 152

    Iscritto il: 09 febbraio 2015, 12:39
    #2
    Io penso che non dovrebbero mai. 3
  • Yardeh 03 ottobre 2017, 12:09 Yardeh
    Messaggi: 9338

    Iscritto il: 21 aprile 2010, 19:16
    #3
    Anche secondo me. Per me dovrebbero creare un evento apposito, di altrettanta importanza. Mischiarlo alle Olimpiadi, non lo trovo giusto. 5
  • Kintaro 03 ottobre 2017, 14:40 Kintaro
    Messaggi: 5

    Iscritto il: 23 febbraio 2011, 00:31
    #4
    Secondo me si dovrebbe creare una olimpiade a parte, tipo e-Olimpiade dove si disputeranno tutte le competizioni elettroniche, dalle corse in pista ai moba passando per i picchiaduro 0
  • ciccio44 03 ottobre 2017, 14:59 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2681

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #5
    Beh ma vedere il giro di campo con anche un gruppo di obesi per le nazionali non avrebbe prezzo! rofl 0
  • MicH 03 ottobre 2017, 15:02 MicH
    Messaggi: 152

    Iscritto il: 09 febbraio 2015, 12:39
    #6
    Esistevano I World Cyber Game. C'era anche il medagliere per nazione. 0
  • Ang3l244 03 ottobre 2017, 15:46 Ang3l244
    Messaggi: 66

    Iscritto il: 14 ottobre 2011, 12:26
    #7
    Tempo che il mondo si svegli, gli e-sport meritano di più 2
  • Skiekai 03 ottobre 2017, 17:28 Skiekai
    Messaggi: 2

    Iscritto il: 29 luglio 2010, 17:43
    #8
    MicH ha scritto:Io penso che non dovrebbero mai.


    Sarebbe importante per la pubblicità, e per sdoganarli dai pregiudizi di chi non li conosce.

    Anche io non ho nessun interessa a vederli alle olimpiadi: preferisco seguire i tornei che mi interessano così come sono.
    Ma se averli alle olimpiadi serve a fare capire al grande pubblico cosa sono (ed in Italia sono in tanti che non ne hanno mai sentito parlare) ed ad evitare che la gente mi guardi come un pazzo quando dico che guardo gli esport, allora ben venga la loro presenza alle olimpiadi :D
    1
  • Dokrobei 03 ottobre 2017, 17:42 Dokrobei
    BattleTag: Phantomas#21599
    Messaggi: 520

    Iscritto il: 07 marzo 2015, 13:35
    #9
    Yardeh ha scritto:Per me dovrebbero creare un evento apposito, di altrettanta importanza. Mischiarlo alle Olimpiadi, non lo trovo giusto.

    @Yardeh

    This ^^^
    0
  • Greymane 03 ottobre 2017, 17:49 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 7066

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #10
    Onestamente io non ho nessun interesse di vederli alle Olimpiadi, ma sono dell'idea che la gente debba smetterla di dare pregiudizi sugli eSport ed i videogiochi in generale.
    In Italia (ma anche in altri paesi in realtá) quando si parla di videogiochi sui maggiori canali d'informazione che non siano specializzati in esso (quindi giornali, Telegiornali, e via dicendo), spesso viene fatto in modo errato causando una disinformazione generale, spesso il motivo è dato dal fatto che chi fa l'articolo non è abbastanza informato a riguardo o ha dei pregiudizi a riguardo giá da prima.
    Questo è un altro problema probabilmente, ma è una cosa che deve cambiare, fare delle Olimpiadi che tengano gli eSport all'interno potrebbe aiutare a cambiare questa mentalitá generale, ma non so se le Olimpiadi attuali (quelle fisiche) siano il luogo giusto.
    Forse un evento ugualmente sponsorizzato e di uguale importanza potrebbe essere la via giusta, o per lo meno un inizio
    1
  • Yakmo 03 ottobre 2017, 18:00 Yakmo
    BattleTag: Xanos#2239
    Messaggi: 37

    Fan di mamma Blizzard da decenni.
    #11
    sono contrario a mischiare e-.sport e olimpiadi. Tutte le discipline hanno in comune il dover temprare il corpo (forza- agilità e precisione) mentre gli e-sport si basano principalmente su logica e strategia (come negli scacchi e altri giochi da tavolo)

    Concordo con chi ne vorrebbe un evento separato e dedicato.
    0
  • Grevier 03 ottobre 2017, 22:00 Grevier
    Messaggi: 6638

    "Final Fantasy XV" Platinum
    #12
    L' eSport merita, ma devono restare due mondi separati. 0
  • MicH 04 ottobre 2017, 07:15 MicH
    Messaggi: 152

    Iscritto il: 09 febbraio 2015, 12:39
    #13
    Io ripeto che esistevano I World Cyber Game, nati come Olimpiadi dei videogiochi e con tanto di medagliere.

    Il punto è che vogliono massimizzare i profitti rendendo gli e-sport sempre meno di nicchia, nobilitandoli anche dove effettivamente non si dovrebbe.
    0
  • Vancold 04 ottobre 2017, 09:45 Vancold
    Messaggi: 758

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #14
    MicH ha scritto:Io ripeto che esistevano I World Cyber Game, nati come Olimpiadi dei videogiochi e con tanto di medagliere.

    Il punto è che vogliono massimizzare i profitti rendendo gli e-sport sempre meno di nicchia, nobilitandoli anche dove effettivamente non si dovrebbe.

    @MicH
    Non è tanto questione di nobilitare, eh? Se il 95% della gente è rimasta a concezioni del paleolitico, non è che quando si spezza una lancia in favore dell'abbattimento di queste stesse concezioni si deve allora parlare di nobilitare.
    Ricordo che gli scacchi sono uno sport, così come il tiro al piattello è una disciplina olimpica. Basta non essere ipocriti e tutto va bene, poi a me sta benissimo che non si mischino e-sports e olimpiadi, ma un minimo di riconoscimento in più prima di aspettare 3 generazioni di esseri umani non sarebbe malaccio.
    1
  • Grevier 04 ottobre 2017, 10:06 Grevier
    Messaggi: 6638

    "Final Fantasy XV" Platinum
    #15
    Si vede che nessuno qui dentro guarda o sa cos'è l'EvO eh...
    Immagine
    - Un arena
    - Quattro gigaschermi
    - I due contendenti al centro dell'arena su poltrone gaming
    - Commentatori in prima linea.
    Che cazzo di olimpiadi volete per l'e-sport? Un rettangolo di sabbia per il lancio dello stick?
    Le olimpiadi e-sport non possono esistere per il semplice motivo che la cosa si autoridicolizzerebbe da sola.
    0
  • CashCommunity Manager 04 ottobre 2017, 10:31 Cash
    BattleTag: CASH#2628
    Messaggi: 2509

    Le previsioni per oggi dicono: tempeste di bombe, con nubi sparse a forma di fungo
    #16
    @Grevier Sai credo che non sia una questione di pura logistica, ma più semplicemente vogliono solo che l'esport sia riconosciuto dalla federazione olimpica di sport come sport stesso. Anche se c'è EvO, tra pochissimo la Overwatch League, WCS, ESL ecc ecc, tutti questi tornei associati ai videogiochi non sono considerati sport a tutti gli effetti dal comitato olimpico e dalle varie nazioni per le problematiche spiegate nell'articolo. Credo che sia questo che preme maggiormente al mondo dell'esport, ovvero il riconoscimento di essere uno sport a tutti gli effetti, e quale vetrina migliore se non le Olimpiadi tradizionali di sport? 0
  • BigBoss 04 ottobre 2017, 10:36 BigBoss
    Messaggi: 2353

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #17
    L'e-sport sta cominciando a tritare più soldi degli sport tradizionali, a loro malincuore, se lo sono visti entrare anche nei canali pay per view di sport classico negli U.S.A., tutta la tarantella smette di essere biasimata come ridicola appena vedono il fatturato. A nessuno è mai fregato niente della filosofia dello sport, muove molta più gente l'indotto, è inutile che continuiamo a prenderci in giro. Cercare di mettere su piani diversi cose che non lo sono non fa altro che continuare ad autoghettizzare questo ambito, come se già non lo facesse il comportamento di una buona fetta di popolazione fancazzista. E' una carriera atletica come un'altra, è necessario essere seri nel praticarla e buttarci anni della propria vita appresso. Fatevene una ragione, ci vuole predisposizione ed allenamento anche per saper giocare ai videogiochi ad un certo livello. Cosa volete che ne sappia in più di spirito olimpico un judoka di 18 anni o una ragazzina di 16 che pratica atletica leggera rispetto ad un coetaneo che si fa otto ore di allenamento su lol con l'housing? Questa storia delle olimpiadi mostra come certi layer di discriminazione sono così profondi nel nostro ragionamento che non ce ne rendiamo neanche conto. A me, personalmente, frega relativamente di guardare le olimpiadi con gli e-sport in TV, ma devo ammettere che preoccupa di più il fatto che sia questo il pensiero comune. 0
  • NunDio 04 ottobre 2017, 11:19 NunDio
    BattleTag: NunDio#2349
    Messaggi: 400

    So che dice iscritto da marzo 2016 ma in realtà sono attivo dalla fine di aprile 2017 :)
    #18
    A parere mio, sarà uno sport a tutti gli effetti quando ci arriveranno anche le cose negative, come il farlo per soldi, la corruzione, ecc anche se si tratta di mente e non di fisico e quindi barare è più difficile. Per quel che mi riguarda spero rimanga il più possibile FUORI dai circuiti olimpionici e sportivi internazionali, e si mantenga indipendente e "di nicchia" se vogliamo 0
  • FuryDragon90 04 ottobre 2017, 13:29 FuryDragon90
    Messaggi: 1368

    Siamo chi scegliamo di essere cit.Jim Raynor
    #19
    Grevier ha scritto:Si vede che nessuno qui dentro guarda o sa cos'è l'EvO eh...
    Immagine
    - Un arena
    - Quattro gigaschermi
    - I due contendenti al centro dell'arena su poltrone gaming
    - Commentatori in prima linea.
    Che cazzo di olimpiadi volete per l'e-sport? Un rettangolo di sabbia per il lancio dello stick?
    Le olimpiadi e-sport non possono esistere per il semplice motivo che la cosa si autoridicolizzerebbe da sola.

    @Grevier WWE ??!! rofl rofl
    0
  • MicH 05 ottobre 2017, 06:21 MicH
    Messaggi: 152

    Iscritto il: 09 febbraio 2015, 12:39
    #20
    Vancold ha scritto:Non è tanto questione di nobilitare, eh? Se il 95% della gente è rimasta a concezioni del paleolitico, non è che quando si spezza una lancia in favore dell'abbattimento di queste stesse concezioni si deve allora parlare di nobilitare.
    Ricordo che gli scacchi sono uno sport, così come il tiro al piattello è una disciplina olimpica. Basta non essere ipocriti e tutto va bene, poi a me sta benissimo che non si mischino e-sports e olimpiadi, ma un minimo di riconoscimento in più prima di aspettare 3 generazioni di esseri umani non sarebbe malaccio.

    @Vancold

    Non sto dicendo che si debbano segregare le competizioni, solo che le cose vanno prese con le pinze e che non bisogna esagerare, ricordando che l'e-sport, a differenza di praticamente qualsiasi sport, ha tantissimi effetti collaterali, sulla persona che lo pratica ed anche indirettamente sulla società.
    1
  • bloch999 05 ottobre 2017, 12:28 bloch999
    BattleTag: bloch999
    Messaggi: 240

    Iscritto il: 01 aprile 2016, 13:38
    #21
    Lo sport nacque per migliorare le doti e le prestazioni fisiche per questioni di salute pubblica e di preparazione militare (Grecia classica) in abbinamento allo studio e alle attività speculative che servono per rinforzare l'altra "arma" politica, militare e sociale ovvero la mente. Da questa ottica e figlie della stessa si sono evolute le olimpiadi moderne. E sport, sport di guida (moto, auto, aerei), scacchi non centrano nulla e nulla hanno in comune. Portare forzatamente i videogiochi nel coni servirebbe solo per sdoganare positivamente (e quindi fare buona pubblicità) a ciò che se ben usato è un bel divertimento che che diversamente (ne sanno qualcosa in Corea appunto) può diventare dannoso per fisico e mente... Spero che i videogame restino "giochi" e NON sport. 1
  • BigBoss 05 ottobre 2017, 12:48 BigBoss
    Messaggi: 2353

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #22
    D'accordissimo, ogni sport ha i suoi rischi. Dovremo cavare il pugilato dalle olimpiadi perché i suoi atleti corrono un rischio dieci volte più alto rispetto alla popolazione normale di contrarre demenze precocemente? E il calcio visto che l'incidenza di sla nei calciatori è più alta? Oppure sarebbe meglio indire dei programmi di prevenzione e screening di pari passo alla fama dello sport in questione? Moto e auto sono popolari, perché non vedo gente che dice "freniamo sulle moto, poi la gente corre per le strade"? Lo sci alpino praticato fuori pista idem e potrei continuare l'intera giornata. E' una semplice questione culturale. 1
  • bloch999 05 ottobre 2017, 13:14 bloch999
    BattleTag: bloch999
    Messaggi: 240

    Iscritto il: 01 aprile 2016, 13:38
    #23
    Il pugilato è li perchè lo era ai tempi dei greci come pure la lotta greco romana. Come dicevo erano propedeutiche ad avere soldati migliori per difendere le polis. Le olimpiadi hanno uno spirito e una tradizione. Io le trovo già fin troppo asservite a pubblicità, denaro, eccesivo uso di mezzi tecnici (tiro a volo???), non infarciamole di cose belle ma che non centrano giusto per far cassa. 2
  • BigBoss 05 ottobre 2017, 13:41 BigBoss
    Messaggi: 2353

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #24
    E' un po' tardi per quello, il numero di discipline che sono presenti adesso sarà di svariate centinaia, non penso che sia l'esport il problema in un discorso del genere. 0
  • Commenta la notizia 12