• Con un' indagine internazionale sono stati individuati i responsabili dei recenti attacchi ai server Blizzard. I due gruppi identificati sono Lizard Squad e PoodleCorp, accusati di cospirazione e danneggiamento di sistemi informatici protetti. Un'istruttoria del Dipartimento di Giustizia dello stato dell'Illinois ha individuato i nomi di due principali indiziati: Zachary Buchta, 19 anni dal Maryland e Bradley Jan Willem van Rooy, 19 anni di Leida, in Olanda.

    La denuncia penale contro i due giovani, depositata a Chicago, sostiene che hanno cospirato per lanciare attacchi informatici mirati, in giro per il mondo, per ad ottenere dati sensibili di molti utenti sui loro pagamenti e conti online. Tuttavia il Dipartimento di Giustizia dell'Illinois dichiara che gli "imputati sono presunti innocenti e avranno diritto ad avere un regolare processo, il governo ha l'onere di verificare tali accuse oltre ogni ragionevole dubbio".

    La corte federale di Chicago ha disposto il sequestro di quattro domini associati ad attività criminali,
    i quali sono shenron.lizardsquad.org, lizardsquad.org, stresser.poodlecorp.org e poodlecorp.org. Il termine "stresser" si riferisce al servizio, da parte del gruppo Poodlecorp, per attacchi al DDoS su più server di giochi, inclusi i titoli Blizzard presi di mira nelle ultime settimane ed è anche stata attaccata la Beta del nuovo Battlefield 1.

    Nel frattempo, Lizard Squad è implicata in una accusa per molestie telefoniche presso phonebomber.net, che permetteva ai clienti paganti di inviare chiamate anonime moleste alle loro vittime. I due giovani hacker rischiano una pena massima di 10 anni di reclusione con l'accusa di cospirazione e sottrazione di dati.
    Condividi articolo
4 commenti
  • Vethus 08 ottobre 2016, 14:22 Vethus
    BattleTag: VBK5#2459
    Messaggi: 235

    Bau!
    #1
    eh 10 anni non sono pochi... quando la blizzard ti banna anche nella vita vera 2
  • Medivh 08 ottobre 2016, 19:05 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1942

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #2
    sempre che l'olanda conceda l estradizione 0
  • Metalline 10 ottobre 2016, 07:10 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2760

    Top40ita inside
    #3
    Fatemi capire pensate davvero che i governi di Olanda e USA si lascino scappare due fenomeni come questi?

    In una guerra come quella che c'è online da parte dei russi e di alcuni gruppi terroristici avere due giovani menti brillanti e' grasso che cola
    0
  • ThelothianRedazione 10 ottobre 2016, 08:37 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #4
    Metalline ha scritto:Fatemi capire pensate davvero che i governi di Olanda e USA si lascino scappare due fenomeni come questi?

    In una guerra come quella che c'è online da parte dei russi e di alcuni gruppi terroristici avere due giovani menti brillanti e' grasso che cola

    @Metalline mi sembra chiaro che un governo non possa "mostrare al mondo" che facendo hacking e sottraendo dati sensibili si ottiene un lasciapassare per un incarico governativo, altrimenti legittimi un reato, inviti tutti a farlo e fai scoppiare un casino. Molti di questi hacker sono stati reclutati ma solo dopo processi, patteggiamenti, e pene parzialmente scontate.
    Se sono realmente "menti brillanti" e utili ad un'eventuale causa strategica, un modo per reclutarli in maniera "pulita", lo trovano di sicuro...
    0
  • Commenta la notizia