• Il rapporto per gli azionisti di Activision-Blizzard relativo al periodo compreso tra il 31 Marzo e il 30 Giugno del 2015 è carico di sorprese dolci e amare. Il secondo trimestre si è rivelato decisamente superiore alle aspettative, riuscendo a migliorare i ricavi del 15% rispetto a quello precedente. Nonostante il massiccio calo di giocatori di World of Warcraft, la base utenti del gruppo è globalmente cresciuta, così come il tempo di gioco totale, che tocca le oltre 3.5 miliardi di ore sono spese dai giocatori nei vari videogame Activision Blizzard.

    Uno dei risultati maggiormente degni di nota è costituito dal fatto che Blizzard abbia raggiunto la base giocante più estesa di sempre, con un aumento del 50% numero di utenti rispetto all'anno scorso. Parte del trend positivo è registrato anche dal mercato digitale che si rivela dominante nelle vendite e guadagni del gruppo azionario.

    Analisi per franchise e gioco

    Il secondo trimestre del 2015 è stato trainato da Hearthstone e dall'uscita di Heroes of the Storm, costituendo la maggiore fonte di guadagni, con un incremento del 29% rispetto all'anno scorso. Hearthstone sta avendo un successo eccezionale, avendo raddoppiato la propria base giocante rispetto al solo anno scorso. È inoltre onnipresente negli eSports e su Twitch.

    Heroes of the Storm ha ricevuto un'ottima accoglienza, così come l'evento Eterno Conflitto. La comunità comincia ad apprezzare Heroes come eSport e Blizzard spinge per il suo successo in questo ambito.

    World of Warcraft ha toccato il minimo storico con 5.6 milioni di giocatori attivi il 30 Giugno 2015, inclusi i giocatori che hanno usato il Gettone per il proprio tempo di gioco. La seconda patch di Warlords of Draenor è riuscita a stabilizzare le perdite in occidente, ma non è riuscita ad evitare il 70% delle cancellazioni di abbonamento attribuite al mercato orientale. Secondo un recente sondaggio, Diablo III è parte della causa del declino in Cina: molti giocatori pare infatti abbiano abbandonato le terre di Azeroth per dedicarsi a quelle di Sanctuarium.

    Diablo III tocca le 30 milioni di copie vendute globalmente, in Cina il gioco è stato ricevuto eccezionalmente bene. La prossima patch 2.3 è molto attesa.

    L'espansione Starcraft II Legacy of the Void è prevista per fine 2015, esclusi eventuali ritardi. I preordini sono alti, molto più di Heart of the Swarm.
    Condividi articolo
8 commenti
  • grallenMost Valuable Poster 05 agosto 2015, 07:23 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5723

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #1
    Bhe a questo punto si può notare che WoW non è più la punta di diamante della Blizzard e che anzi lo siano oramai Hearthstone in primis e poi Hots.

    I dati incredibili sono di Diablo3. Supera WoW ampiamente nel mercato orientale e questo denota la differenza sostanziale di pensieri tra occidente e oriente in termini di videogiochi.

    In oriente si predilige il farm estremo e Diablo 3 accontenta tale filosofia :good:
    0
  • Grevier 05 agosto 2015, 07:33 Grevier
    Messaggi: 5245

    Bloodborne Platinum
    #2
    Oggi Blizzard è HeartStone, il gioco di tutti. 6
  • IlDon 05 agosto 2015, 08:15 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #3
    Questi dati sono molto esplicativi su dove Blizzard tenderà a concentrare i proprio sforzi in futuro, giustamente direi.

    Ormai WoW è sì un guadagno ma non è più il Miglior guadagno di Blizzard, HS ha spopolato in maniera assurda e ai chinaboys piace stare ore ed ore ed ore a farmare lo stesso scenario dello stesso gioco (diablo III).

    HotS è partito bene nonostante l'onnipresenza di LoL (e io continuo a sperare che chi gioca a lol rimanga su lol...)

    Starcraft: che dire... storia fantastica ma come esport mi viene in mente solo Korea Korea e di nuovo Korea.
    0
  • BulletHead 05 agosto 2015, 10:42 BulletHead
    Messaggi: 851

    BulletHead#2630
    #4
    da come è scritto nell'approfondimento lato occidente gli account si sono stabilizzati, ergo sono rimasti gli stessi giocatori, ma in oriente Diablo 3 ha fatto letteralmente il botto riuscendo a fare quello che neanche al lancio in occidente era riuscito a fare ovvero rubare giocatori a WoW, come qualcuno sopra ha già sottolineato, ciò dimostra quanto oriente e occidente siano ancora molto diversi in ambito gaming 0
  • marco81 05 agosto 2015, 11:37 marco81
    BattleTag: Elusion#2300
    Messaggi: 148

    Diablo 3 : trial record 74 rank Keys , prima dell'uscita della patch 2.3.
    #5
    Grazie al cavolo Diablo3 spopola in Cina , la mentalità del gioco è proprio quella del Farmer cinese .

    Da giocatore incallito di Diablo 3 non sono minimamente sorpreso.
    0
  • Vlad78 05 agosto 2015, 12:30 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3275

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #6
    Non mi sorprende nessuno di questi dati,ne abbiamo parlato più volte nel corso degli ultimi mesi :)
    il core di Blizzard si sta spostando verso titoli che ormai hanno un successo immenso e garantiscono profitti, che sono quelli che ogni azienda insegue.
    Ed i dati di WoW e Diablo rispecchiano anche i gusti dell'utenza occidentale ed orientale,ed anche li nulla di strano.
    0
  • Ljnx 05 agosto 2015, 17:02 Ljnx
    BattleTag: Ljnx#2455
    Messaggi: 239

    Il nostro vincolo è indissolubile
    la nostra volontà incrollabile,
    chi oserà opporsi a noi?!

    -Grom Malogrido
    #7
    Che un azienda punti al guadagno é palese ..
    Però sarebbe meglio che la blizz non si spacciasse per "azienda che segue un sogno piu che al guadagno".
    Perché é questo il messaggio che ci hanno messo in testa da anni con documentari , interviste ecc ecc .
    0
  • Micidial 07 agosto 2015, 10:19 Micidial
    BattleTag: ICEM#2494
    Messaggi: 188

    Iscritto il: 21 gennaio 2015, 16:33
    #8
    Sono dati molto interessanti.. per esempio, che il modello di business che sembra aver più successo per l'azienda è quello "freemium" di HS e HotS, e quindi probabilmente spingeranno in questa direzione.. comunque, dati impressionanti per Blizzard (e risultati meritati) ! 0
  • Commenta la notizia