• Scritto da ,
    Per aiutare l'associazione ospedaliera CHOC Children's Blizzard ha deciso di mettere all'asta alcuni dei sui tesori più preziosi su eBay, il cui ricavato sarà devoluto interamente all'associazione.

    L'asta inizierà il 2 novembre e terminerà l'11 novembre. Potete vedere tutti gli oggetti disponibili sulla pagina facebook.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Il mondo ha sempre bisogno di eroi

    Da più di 50 anni l'ospedale pediatrico Children's Hospital of Orange County (CHOC Children's) si impegna nel fornire assistenza medica di qualità ai bambini. Per questa BlizzCon, i membri della comunità Blizzard di tutto il mondo avranno nuovamente la possibilità di fare la loro offerta per oggetti commemorativi e opere d'arte di Blizzard, il cui ricavato andrà in beneficenza a questo istituto, durante l'asta di beneficenza BlizzCon 2016 online, che si svolgerà da mercoledì 2 fino a venerdì 11 novembre.

    Il sito della vendita

    Mettiamo all'asta diversi pezzi originali, opere degli artisti Blizzard più talentuosi, in diversi formati. La collezione di quest'anno comprende stampe di alta qualità, oggetti commemorativi unici e addirittura un peluche gigante.

     

    YK1Y46LSE4N21477505385101.png

    Peluche gigante Pachimari

    H7CG0AGVTRIM1477505385387.png

    Sonya

    UHO82G2O8E9B1477505385493.png

    Cerca di vedere il mondo per come potrebbe essere

    NHOMQ56OY8ID1477505384910.png

    The Lost Vikings – Dono esclusivo per gli impiegati Blizzard 2015

    8L06ME7IY4961477505384931.png

    Art of Blizzard Entertainment - Copertina

     

    Date un'occhiata alla nostra pagina di eBay dell'asta di beneficenza dal 2 all'11 novembre e fate la vostra offerta. Se partecipate alla BlizzCon di persona, fermatevi nella zona preposta, nella Hall A, per vedere gli oggetti.

    Insieme siamo più forti

    Ogni offerta conta! Il 100% del ricavato andrà in beneficenza al CHOC Children's. Il vostro aiuto contribuirà a rendere migliore il mondo dei bambini bisognosi.

    Condividi articolo
Commenta la notizia