Perché i film sui videogiochi fanno schifo?
  • FeriandRedazione 17 febbraio 2016, 12:31 Feriand
    Messaggi: 6017

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #1
    Domanda provocatoria e anche un po' mal posta, ma serviva ad attirarvi qui :P

    Tra pochi mesi arriva nei cinema il film di Warcraft, e sebbene sul forum se ne parli spesso volevo aprire una discussione più generale su un argomento che unisce tutti su questo sito: i videogiochi.

    Passiamo ora alla vera domanda sarebbe: perché molti film basati sulla storia/ambientazione di videogiochi popolari (citiamo solo Super Mario e Doom) non hanno avuto altrettanto successo? Gli Extra Credit provano a rispondere in questo video, se non capite l'inglese proverò a riassumere.



    • Prendendo come esempio i cinecomics: abbiamo cominciato a vedere bei film sui supereroi solo quando chi li leggeva veramente è cresciuto abbastanza da poter fare il regista;
    • I videogiochi sono diventati popolari molto tempo dopo i fumetti, perciò possiamo aspettarci un futuro "rinascimento" anche per i cinegames;
    • Punto dolente: il perché si ama un gioco non è sempre legato alla storia
    • Esiste almeno un bel film tratto da un gioco: Clue quindi l'impresa non è impossibile a prescindere

    Concludono dicendo che per fare un bel film non serve fare un film "sulla storia del gioco" bensì un film la cui struttura si fonda su degli elementi iconici, ad esempio un film di guerra girato in prima persona sarebbe il film di Call of Duty anche senza chiamarsi Call of Duty (o anche Ralph Spaccatutto direi io).

    Cosa ne pensate?
    0
  • Vlad78 17 febbraio 2016, 14:35 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3275

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #2
    Il motivo è dovuto a due motivi, imho. Uno, che fino a 10 anni fa o poco meno gli sceneggiatori che lavoravano in ambito cinematografico, reputavano di essere tali,a dispetto di quelli che stavano solo nell'industria videoludica. Quindi pensavano di prendere una storia collaudata e ben fatta,e sistemarla secondo i loro presunti criteri di superiorità. Ho sentito varie interviste del genere, che affermavano ciò, negli ultimi tempi. Senza rendersi conto che cosi non era ovviamente.E quindi sputtanavano un prodotto di sicuro successo,vedi Resident Evil. Ora che nei videogame lavorano diversi dei migliori professionisti di Hollywood, inclusi attori,e diversi non tornano indietro per ragioni economiche, credo vedremo nei prossimi anni qualche buona trasposizione.
    La seconda motivazione è che compattare in un film di nemmeno due ore lore enormi, storie sviluppate nel migliore dei casi su 8-10 ore di gioco reale (nel caso di titolo singolo,altrimenti decine), per forza di cose rende il prodotto manchevole di mille aspetti.
    Ed è il motivo per cui, per quanto possa essere ben realizzato,il film su WoW,se non dovesse avere ben più di un seguito, sarà per forza di cose una cagata orbitale,al netto di realizzazione tecnica.
    D'altronde l'industria dei videogiochi, che fino a 15 anni fa era marginale come introiti rispetto ad Hollywood, ora vale 10 volte di più, 10!
    0
  • FeriandRedazione 17 febbraio 2016, 15:14 Feriand
    Messaggi: 6017

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #3
    Ok, ho letto il tuo post per la terza volta e forse ho capito. Potresti linkarmi le interviste che dici? Anche privatamente che mi interessano :) 0
  • Vlad78 17 febbraio 2016, 17:35 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3275

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #4
    Cosi di merda e' scritto socio? rofl
    Un paio vengono dal Comicon scorso anno,una da un Talk show famoso negli Usa,cioe Conan O'Brian, ma le ho viste live,non so nemmeno se esistano sul tubo :(
    0
  • Metalline 18 febbraio 2016, 09:00 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2751

    Top40ita inside
    #5
    La seconda motivazione è che compattare in un film di nemmeno due ore lore enormi, storie sviluppate nel migliore dei casi su 8-10 ore di gioco reale (nel caso di titolo singolo,altrimenti decine), per forza di cose rende il prodotto manchevole di mille aspetti.


    No. I libri sono 300 pagine e molto spesso vengono riadattati in maniera sorprendente (LoToR ad esempio).

    Se noi prendessimo giochi come Mass Effect o KoToR (quest'ultimo in realtà viene da un film) e li portassimo al cinema avremmo dei capolavori assoluti. Il problema è che si sono prese delle merde di games (SuperMario) per vendere il prodotto più che il contenuto. E proprio perchè vendevano il prodotto non si sono mai sbattuti per fare un contenuto adeguato.

    Spero che Wow sia la chiave di volta che porti ad un prodotto qualitativamente elevato ma non sarà così visto e considerato che hanno deciso di andare tutto sugli effetti speciali e non investire sugli attori e il regista (in LoToR invece presero un regista bravo che si rilevò essere un fenomeno sia dal punto di vista della scelta del cast che della ottimizzazione della sceneggiatura). Però magari David junior si rileva essere un fenomeno e viene fuori un capolavoro...
    0
  • Ligario 18 febbraio 2016, 09:02 Ligario
    BattleTag: Ligario#2490
    Messaggi: 4499

    I care about me as much as I care about you!
    #6
    Questo sarà l'anno della verità comunque, a giugno Warcraft e a dicembre Assassin's Creed. Se avranno successo sarà una nuova strada, altrimenti non ne faranno probabilmente più per una mezza vita. 0
  • Vlad78 18 febbraio 2016, 10:00 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3275

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #7
    Per rendere Mass Effect al cinema, se parliamo della trilogia, non bastano 3 film di 4 ore, stile Lord of the Rings rofl
    Cmq quoto Ligario, ed è anche vero che han scelto titoli tipo Super Mario, per questione di marketing, al momento in cui lo fecero.
    0
  • Metalline 18 febbraio 2016, 15:43 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2751

    Top40ita inside
    #8
    Trovata su Internet...

    Immagine
    0
  • FeriandRedazione 18 febbraio 2016, 15:49 Feriand
    Messaggi: 6017

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #9
    Che c'entra? Non andava meglio qui? 0
  • Metalline 18 febbraio 2016, 17:48 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2751

    Top40ita inside
    #10
    @Feriand

    Mi è venuta in mente perchè il film da Videogames è da nerd e quelli sono i film che aspettano i nerd (manca wow a dire il vero)
    0
  • Rulez 19 febbraio 2016, 12:30 Rulez
    BattleTag: Migraine#21867
    Messaggi: 614

    Iscritto il: 18 dicembre duemilaefattigliaffarituoi, all'ora che ne avevo voglia.
    www.twitch.tv/Credici che streammo, ho TeleTu
    #11
    Un film, per essere un successo, deve essere visto E apprezzato da tutti. TUTTI!

    Dentro questo TUTTI pochissimi sono videogiocatori.
    E dentro questi pochissimi videogiocatori, pochi hanno giocato al videogioco di cui hanno fatto il film.
    E dentro questi pochi che hanno giocato al videogioco, pochi hanno seguito attentamente la storia, perché gli altri sono tutti pro gamer. E non per forza chi ha giocato il videogioco guarderà il film.

    Ma la storia è quella che attira di più quelle persone che non sono videogiocatori, ovvero la stragrandissima percentuale di questo TUTTI.

    Quindi, ovviamente il tutto è IMHO, per fare un film su un videogioco di successo, bisogna puntare su chi non gioca! Quindi una storia di impatto già dalle recensioni, e soprattutto un cast famoso a livello internazionale. Perché purtroppo il "è uscito un film nuovo mai sentito, però c'è Tizio Caio quindi lo guarderò" va tantissimo.
    Ovviamente il videogioco deve avere una storia importante.
    0