La sparizione delle sale giochi ha reso i giochi più facili?
  • grallenMost Valuable Poster 02 luglio 2015, 10:30 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5717

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #1
    Visto che si dibatte su come, nel corso degli anni, i giochi siano diventati sempre meno difficili rispetto ad un tempo, questo video di Fraws del canale youtube Parliamo di Videogiochi lo trovato molto interessante



    Una sana riflessione. Dopo averlo ascoltato voi cosa ne pensate?
    0
  • Aralcarim 03 luglio 2015, 18:21 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #2
    mi ha perso nella seconda metà del video, non solo per contenuti ma anche per esposizione
    partendo dal suo punto iniziale, il succo è che non è vero che i giochi son diventati più facili: son aumentati i giochi facili. L'ha detto anche lui, in fondo. La from software fa ancora giochi super difficili ma non hanno di certo il reach di vendite di giochi ritenuti molto più facili come assassin's creed o altri mega franchise. Super meat boy non venderà mai quanto rayman ma son certo che neanche il 10% di quelli che l'han comprato l'han finito

    mi lascia un po' così il discorso che fa perché mi sembra un sacco di mix d'argomenti che si toccano solo marginalmente. Interessante il parallelo tra gli arcade e i nuovi modelli free to play mobile. Ma anche lì non son d'accordo non c'entrando nulla i due generi avendo due target audience diverse
    0
  • Doomfire 03 luglio 2015, 18:39 Doomfire
    Messaggi: 478

    Iscritto il: 17 febbraio 2012, 13:33
    #3
    Aralcarim ha scritto:mi ha perso nella seconda metà del video, non solo per contenuti ma anche per esposizione
    partendo dal suo punto iniziale, il succo è che non è vero che i giochi son diventati più facili: son aumentati i giochi facili. L'ha detto anche lui, in fondo. La from software fa ancora giochi super difficili ma non hanno di certo il reach di vendite di giochi ritenuti molto più facili come assassin's creed o altri mega franchise. Super meat boy non venderà mai quanto rayman ma son certo che neanche il 10% di quelli che l'han comprato l'han finito

    mi lascia un po' così il discorso che fa perché mi sembra un sacco di mix d'argomenti che si toccano solo marginalmente. Interessante il parallelo tra gli arcade e i nuovi modelli free to play mobile. Ma anche lì non son d'accordo non c'entrando nulla i due generi avendo due target audience diverse

    @Aralcarim Aggiungerei Path of Exile, che mi sta facendo dannare a merciless (mmm)
    Ma alla fine questo è il destino di tutto, è quello che è successo alla musica come anche ai fumetti ed i libri, tanta ciofeca ma non è che ci siano meno produzioni valide.
    0
  • Grevier 03 luglio 2015, 18:45 Grevier
    Messaggi: 5243

    Bloodborne Platinum
    #4
    Delle sale mi mancano molto gli shooter e questo:



    Per il resto può esserci un senso nostalgico si, ma la proprietà, la comodità e tanti altri fattori casalinghi...
    Per la questione difficoltà penso sia tutto dovuto alla possibilità infinità di rigiocabilità ed internet (Guide/Video/Infos)

    Se per dire un gettone valesse un paio di vite di Bloodborne, scaliamo indietro di 10 anni, ci sembrerebbe difficilissimo già solo il primo Boss.
    0
  • FeriandRedazione 04 luglio 2015, 17:06 Feriand
    Messaggi: 6014

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #5
    Ho trovato il ragionamento scorrevole e abbastanza logico, alla fine del video lui stesso dice che questa evoluzione è stata "naturale", ma chiede allo spettatore se questo cambiamento sia stato "giusto".

    Secondo me non dobbiamo applicare giudizi morali o di significato al cambiamento dell'industria videoludica, davvero dobbiamo aspettarci un indottrinamento dalle software house? Devono per forza insegnarci che un gioco difficile è bello o un gioco facile è più bello?

    Non ho vissuto l'epoca d'oro delle sale giochi, sono arrivato troppo tardi, ma sono d'accordo con @Doomfire
    La commercializzazione e l'omologazione è avvenuta in tutti i campi prima considerati di nicchia, e se non conoscessi gli autori di questo video mi verrebbe da pensare che questo video non sia altro che un grosso whine: "prima i videogiochi li giocavamo solo noi ed era più bello, ora sono arrivati gli altri a rovinarceli":
    0
  • Grevier 04 luglio 2015, 18:32 Grevier
    Messaggi: 5243

    Bloodborne Platinum
    #6
    Ma in realtà da un certo punto di vista sono anche contento perchè per arrivare alla fine di un gioco dovevo spendere antamila gettoni solo per il boss finale rotto di turno.
    Ogni volta era una scelta tra "Comincio da 0, faccio tutto bene, non mi faccio toccare, raccolgo tutti gli oggetti, e cerco di vedere fin dove arrivo con un gettone o continuo per vedere oltre?"
    Anche perchè per dire, citando il giochino sopra di Ken Shiro, non mi sono mai permesso di andare mi pare oltre la 3a serie di livelli.
    Avercelo a casa avrei provato anche gli ultimi 2, ma sapendo che buttavo gettoni, non me lo permettevo.
    0
  • FeriandRedazione 04 luglio 2015, 23:22 Feriand
    Messaggi: 6014

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #7
    Secondo voi si può fare un paragone tra i gettoni e i dlc a pagamento che hanno molti giochi moderni? 0
  • Grevier 04 luglio 2015, 23:47 Grevier
    Messaggi: 5243

    Bloodborne Platinum
    #8
    Più o meno.
    O mi skillavo o pagando tanti gettoni arrivavo alla fine e vedevo cose mai viste (non essendoci internet).
    0
  • FeriandRedazione 05 luglio 2015, 10:03 Feriand
    Messaggi: 6014

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #9
    Sono entrambi un modo per monetizzare (eheh) il videogioco, ma sono sempre stato indeciso sul paragone. L'ho pensato più che altro perché si sputa tanto sui dlc a pagamento quando in sala giochi dovevi pagare solo per goderti il gioco base.

    Siamo forse stati abituati "male" dalla prima playstation dove compravi il gioco ed era tutto lì dentro? La pirateria ci ha condizionato così tanto come dice nel video?
    0
  • callaghan 24 luglio 2015, 11:30 callaghan
    BattleTag: Uljanov#2222
    Messaggi: 913

    Iscritto il: 14 maggio 2015, 09:44
    #10
    Riprendo questo discorso allacciandomi a quello che abbiamo fatto in OT sul forum di HS, io ho vissuto l'epoca delle sale giochi (bei tempi) e posso garantire che i giochi erano molto difficili, il discorso del video è giusto nella forma e nella sostanza a parte l'ultimo punto (per me il paragone con i giochi per smartphone attuali è un po' forzato).

    L'unica persona a cui ho visto finire un gioco da cabinato con 200Lire (non c'era gettone andava a soldi) è mio fratello che finì sotto i miei occhi e quelli di altri 30 ragazzini Arkanoyd (quello con i mattoncini) con un solo credito... al boss finale c'era una folla che manco allo stadio

    PS il barista gli offrì da bere
    0